Categoria

News Della Settimana

1 Carburante
Dipingi la fornace di ferro nella vasca da bagno
2 Caldaie
Installazione del forno in un forno a mattoni: analizzare in dettaglio
3 Carburante
Riscaldamento solare: quanto è efficace?
4 Caminetti
L'atto di premere il sistema di riscaldamento
Principale / Carburante

Come fare un pavimento


Riscaldare una casa o un appartamento in inverno e il costo di esso preoccupare quasi tutti. Il pavimento di acqua calda, che può essere montato indipendentemente, sarà una buona soluzione al problema. I tubi (attraverso i quali circola l'acqua calda) sono collegati alla caldaia (o ad un altro sistema di riscaldamento). I vantaggi di questo sistema: bassi costi energetici e la capacità di autocontrollo della temperatura nella stanza. È molto importante scegliere una caldaia economica che sia più adatta a condizioni specifiche. L'indicatore più importante sarà la potenza termica delle apparecchiature di riscaldamento.

contenuto:

Caldaie per riscaldamento a pavimento

Le caldaie sono suddivise in caldaie a circuito singolo e doppio circuito.

Caldaie a circuito singolo. Le caldaie a circuito singolo nell'impianto di riscaldamento forniscono solo il riscaldamento del trasportatore di calore (è possibile solo il riscaldamento del locale). Per ampliare l'ambito di applicazione delle caldaie a circuito singolo (fornitura di acqua calda), sono necessari dispositivi aggiuntivi:

  1. caldaie per lo stoccaggio (fornitura di acqua calda);
  2. scambiatori di calore;
  3. unità di miscelazione per circuiti di riscaldamento;
  4. e un altro

Caldaie a doppio circuito - dispositivi multi-tasking: forniscono acqua di riscaldamento e riscaldamento. La seconda funzione viene eseguita equipaggiando la caldaia con uno scambiatore di calore a flusso integrato o una caldaia di accumulo integrata.

Varietà di caldaie per tipo di installazione:

  • da pavimento (potenza fino a 120 kW);
  • montato a parete (potenza fino a 35kW).

Le caldaie murali (più spesso si tratta di dispositivi di tipo atmosferico) sono più convenienti dal punto di vista dell'installazione e richiedono meno spese.

Per una caldaia con una camera di combustione chiusa, non è necessario spazio aggiuntivo come camera separata. Le caldaie murali sono dotate di una pompa di circolazione e di altre attrezzature per il locale caldaia. Per metterlo in funzione, è sufficiente collegare il tubo di riscaldamento e le tubazioni per l'acqua calda. Le caldaie con caldaie da 100 litri incorporate sono una mini-caldaia pronta all'uso

Tipi di caldaie per il riscaldamento dell'acqua calda

Per l'organizzazione di caldaie a pavimento con acqua calda funzionanti a gas, elettricità, combustibili solidi o liquidi. Ogni specie ha i suoi vantaggi. I più economici sono il gas e il più autonomo: il diesel.

Caldaie a gas. Il corpo delle caldaie a gas può essere realizzato in acciaio o ghisa. Le unità in acciaio si distinguono per il peso ridotto (circa la metà più leggero della ghisa con la stessa potenza), le dimensioni ridotte e la buona manutenzione. I dispositivi in ​​ghisa sono più voluminosi e costosi. Le caldaie a gas a pavimento della moderna generazione sono adatte per il gas principale e per il liquefatto. Le ridotte dimensioni della caldaia a gas a parete consentono di alloggiare in qualsiasi luogo conveniente e la potenza di 7-30 kW è sufficiente per un piccolo cottage.

La caldaia diesel funziona a gasolio ed è altamente efficiente e produttiva. Durante il funzionamento dell'apparecchiatura non ci sono odori sgradevoli. Altri vantaggi di questo tipo di caldaia includono facilità di installazione, facilità di manutenzione e controllo, alta efficienza e basso consumo di carburante. Le caldaie a combustibili liquidi a causa di uno speciale modo di funzionamento, basato su una diminuzione graduale della temperatura dell'acqua in condizioni di alte temperature ambientali, sono economiche ed ecologiche.

Le unità di combustibile solido per la sistemazione di un pavimento riscaldato ad acqua saranno una fonte completamente autonoma di approvvigionamento di calore. Sono considerati una buona alternativa al combustibile liquido, al gas e ad altri tipi di apparecchiature di riscaldamento. Il combustibile viene bruciato secondo il seguente schema: la legna da ardere posata sulla griglia viene incendiata. Dopodiché, la porta della caldaia si chiude e l'aspiratore si accende. Nella camera interna della caldaia, la temperatura elevata (250-750 ° C) senza ossigeno è influenzata dalla legna da ardere. Ricarica e rilascio di gas di legna si verifica, che riscalda i vettori di calore. Ambito di applicazione delle caldaie a combustibile solido: locali residenziali e industriali, oggetti agricoli.

Le caldaie elettriche sono adatte a oggetti residenziali e non residenziali dotati di riscaldamento a pavimento ad acqua. Il sistema è collegato alla caldaia con l'ausilio di attrezzature speciali e dispositivi aggiuntivi. La scelta del dispositivo di alimentazione influenza l'area della stanza, le sue condizioni e altri fattori. La potenza ottimale può essere selezionata in ambienti con un buon isolamento termico di pareti e soffitti (ad esempio, in edifici nuovi). Se c'è un buon isolamento termico, allora il produttore per il riscaldamento di 150 metri quadrati di superficie considera una potenza sufficiente di 12 kW.

Per il tandem "caldaie elettriche - pavimenti ad acqua calda", i produttori raccomandano le seguenti combinazioni:

  • area di riscaldamento 250-450 metri quadrati. m - potenza della caldaia 36 kW;
  • area di riscaldamento 220-350 metri quadrati. m - potenza della caldaia 30 kW;
  • area di riscaldamento 140-300 metri quadrati. m - potenza della caldaia 12-24 kW;
  • area di riscaldamento fino a 70 metri quadrati. m - potenza della caldaia circa 6 kW;
  • area di riscaldamento fino a 30 metri quadrati. m - potenza della caldaia 6 kW.

Caldaia elettrica o olio?

Per confrontare due tipi di caldaie, è necessario considerare tutti i fattori. Nonostante l'economicità del diesel rispetto all'elettricità, una valutazione di tutti i costi mostrerà il quadro reale.

Costi iniziali di acquisto e installazione dell'apparecchiatura
La caldaia elettrica è un dispositivo pronto per l'uso. L'unità di olio combustibile richiederà costi aggiuntivi per l'acquisto della caldaia, del bruciatore montato, dei serbatoi di stoccaggio del combustibile. La differenza nella parte consumabile è 2,5 volte a favore di quella elettrica.

L'installazione di una caldaia elettrica sarà molte volte più economica, poiché tutti gli elementi necessari per il controllo e la sicurezza delle apparecchiature sono integrati nel suo corpo. Il dispositivo per l'olio combustibile richiede l'installazione di dispositivi aggiuntivi: canna fumaria, serbatoio del carburante, bruciatore montato.

Spese operative
La manutenzione di una caldaia per l'olio combustibile richiede costi (diverse centinaia di dollari l'anno) per la manutenzione e la pulizia regolari. Ulteriori inconvenienti sono associati alla necessità di ordini costanti per la fornitura di carburante. Le caldaie elettriche non richiedono le operazioni di cui sopra.

Tuttavia, anche i dispositivi elettrici presentano degli svantaggi.

  1. La caldaia richiede diverse decine di kilowatt di energia (1 kW per 10 m2 di superficie, l'altezza del soffitto è di 3 metri e la stanza è ben isolata). È possibile selezionare un tale volume di elettricità non in tutti i siti.
  2. Il costo dell'elettricità è elevato e ci sono interruzioni nell'alimentazione elettrica. Per la rete di sicurezza durante frequenti interruzioni di corrente, viene spesso utilizzata una caldaia di riserva a combustibile solido.

Se il riscaldamento dell'acqua viene effettuato in una casa o in un appartamento all'interno di una grande città, le caldaie elettriche sono le più preferite di tutti i tipi. Ciò è dovuto a severi requisiti ambientali e problemi di coordinamento.

Dopo aver analizzato la situazione, possiamo identificare una serie di vantaggi delle caldaie elettriche:

  • basso costo;
  • compattezza e peso ridotto;
  • installazione facile, nessun camino necessario;
  • sicurezza (nessuna fiamma libera);
  • facilità d'uso;
  • può essere installato in qualsiasi stanza;
  • il servizio è semplice;
  • rispettoso dell'ambiente: assenza di emissioni e odori;
  • in silenzio.

Opzioni di selezione della caldaia

Gli impianti di riscaldamento, a seconda delle caratteristiche, offrono una diversa efficienza termica, adatta per un'area specifica e condizioni operative.

  1. Potenza. Il parametro richiesto è determinato dall'area della stanza riscaldata e dal livello del suo isolamento termico. Il produttore indica l'area per la quale è progettata la caldaia, a condizione che l'edificio sia ben isolato. Se le perdite di calore sono sconosciute, è necessario scegliere una caldaia, la cui capacità è progettata per riscaldare l'area del 25% in più rispetto a quella reale. Non è pratico acquistare apparecchiature con un eccesso di potenza, poiché si verificherà il surriscaldamento e il guasto del dispositivo. In caso di installazione della caldaia in una stanza non riscaldata, è necessario coinvolgere uno specialista nel sistema di alimentazione per calcolare la potenza.
  2. Capacità di gestione della capacità. Le installazioni a gas possono essere dotate di un sistema di controllo della potenza e possono esserne prive. Per regolare il funzionamento dell'apparecchiatura può essere utilizzata la modalità automatica o il controllo manuale. I sistemi di controllo automatico sono più economici. In questo caso, l'utente imposta solo i parametri richiesti e l'automazione garantisce la precisione e la scorrevolezza della fornitura di miscela di gas al bruciatore. Inoltre, quando si utilizza l'automazione, la frequenza di spegnimento totale del bruciatore viene ridotta, aumentando così la durata utile dell'apparecchiatura.
  3. Volatilità. L'uso dell'elettronica nel sistema di controllo delle elettropompe per la circolazione forzata migliora le prestazioni della caldaia, ma allo stesso tempo dipende dalla stabilità della fornitura di energia e ne riduce l'autonomia.
  4. Tipo di acqua di riscaldamento. Se è necessario per la caldaia (incluso il dispositivo di gas industriale) non solo fornire la funzione di riscaldamento, ma anche produrre acqua per uso domestico, è necessario scegliere un modello a due circuiti che riscalda l'acqua in modalità flusso continuo. Se hai bisogno di più prestazioni, allora devi rimanere nella versione cumulativa. Le caldaie possono essere integrate nella caldaia o isolate e collegate all'impianto. I modelli remoti possono avere un volume molto grande (diverse centinaia di litri), mentre quelli integrati sono limitati dalle dimensioni della caldaia.

Come calcolare la potenza della caldaia per il riscaldamento dell'acqua?

Calcolare la potenza richiesta delle apparecchiature termiche necessarie per la scelta corretta della caldaia. La potenza approssimativa richiesta per il riscaldamento di una casa di campagna viene calcolata sulla base di tali dati: per riscaldare 10 m2. area richiesta 1 kW di potenza, ovvero, si presume che la densità di potenza sia 100 W / m2.

Il calcolo è piuttosto approssimativo, ed è adatto per una casa di mattoni con bassa dispersione di calore: l'edificio dovrebbe essere ben isolato, i soffitti dovrebbero essere alti non più di 3 metri, finestre di plastica con doppi vetri.

Per aumentare la risorsa del sistema di riscaldamento e della riserva termica, è necessario che la temperatura del liquido di raffreddamento sia al livello di 65-75 ° С. Per questo, la potenza della caldaia (in condizioni ideali) è aumentata del 20-25%.

Qualsiasi carico aggiuntivo richiede un aumento di potenza. Nel caso di fornitura di acqua calda utilizzando la caldaia cumulativa, è necessario aggiungere un altro 30-40%.
Se in futuro si prevede di espandere l'area riscaldata, per organizzare un riscaldamento a pavimento riscaldato, una piscina riscaldata, la caldaia dovrebbe essere acquistata immediatamente con una capacità progettata per ulteriori cambiamenti.

Se un piano riscaldato è progettato come elemento che integra il riscaldamento del radiatore e aumenta il comfort della vita, allora il suo trasferimento di calore è considerato non superiore a 50 W / m2.

Requisiti per l'installazione della caldaia a gas

Requisiti di spazio:

  • Per il locale caldaia è necessario un locale separato non residenziale.
  • Altezza del soffitto di almeno 2,2 m
  • Il volume dei locali al ritmo di 7,5 m3 per caldaia.
  • Superficie per caldaia 4 m2.
  • Larghezza della porta di 80 cm.
  • La dimensione della finestra è determinata dal calcolo: per ogni 10 m2 di area - una finestra di 0.3 m2 di dimensione.
  • Assicurarsi di avere un foro per il flusso d'aria (per 1 kW di potenza della caldaia - 8 cm2).
  • La caldaia deve essere installata ad una distanza di almeno 0,1 m dalle pareti, che sono intonacate o le pareti sono fatte di materiali non combustibili.
  • L'installazione di dispositivi su pareti resistenti al fuoco è consentita in caso di isolamento con coperture in acciaio posate su un foglio di amianto con uno spessore di almeno 0,3 cm.

Requisiti di comunicazione

  • Caratteristiche della rete elettrica: corrente monofase, tensione 220 V, corrente 20 A. È installato un interruttore automatico singolo della rete (stazione di servizio). La messa a terra è fornita.
  • Sulla linea del gas è montato il nodo di blocco per ogni caldaia.
  • Approvvigionamento idrico e possibilità di collegamento con i sistemi di riscaldamento e fornitura di acqua calda (HW) dell'edificio.
  • La rete fognaria fornisce scarichi di emergenza dai sistemi di approvvigionamento idrico e di caldaia.
  • I parametri delle comunicazioni (pressione del gas nel gasdotto, pressione dell'acqua, ecc.) Devono essere conformi agli standard delle norme statali.

L'uso di una caldaia elettrica per un pavimento di acqua calda

Non è il più economico da usare, ma il modo più comodo e sicuro per riscaldare un liquido di raffreddamento in un circuito idraulico è una caldaia elettrica per un pavimento di acqua calda.

In presenza di automazione, il dispositivo può essere praticamente non monitorato. Funzionerà correttamente senza il tuo controllo finché ci sarà elettricità sulla rete.

I vantaggi delle caldaie elettriche includono un prezzo basso (ad eccezione dei modelli a induzione) e una vasta gamma di attrezzature di marchi noti - Bosch, Viesmann, Ferroli, Protherm, Dacon. Marchi russi popolari - Rusnit, Evan.

La caldaia elettrica è ecologicamente pulita (nessun prodotto di combustione), funziona in modo silenzioso, compatto (il locale caldaia non è necessario, è possibile appenderlo in qualsiasi stanza).

Caratteristiche e attrezzature significative

I riscaldatori elettrici sono suddivisi in flusso e stoccaggio. Per l'acqua calda sanitaria, i modelli di flusso sono spesso utilizzati, il riscaldamento richiede una caldaia del tipo di stoccaggio (caldaia).

Puoi risparmiare denaro con una caldaia con un pagamento di energia multi-tariffario: il più delle volte la caldaia funziona nella zona notte quando l'elettricità è più economica.

Gli esperti raccomandano di calcolare il volume dell'unità in base al rapporto di 25 litri per kilowatt di potenza. Il requisito di base per la caldaia: buon isolamento termico delle pareti.

La potenza della caldaia richiesta è calcolata come 1 chilowatt per 10 metri di area più un fattore di correzione.

Per le aree con un clima temperato, è sufficiente aggiungere il 15% alla capacità stimata e, per quelle del nord, aumentarlo di 1,5-2 volte. Per una caldaia a doppio circuito, è necessario aggiungere almeno il quarto di ACS al valore finale.

L'elemento riscaldante, indipendentemente dal suo tipo, è posto in un serbatoio di scambiatore di calore. Il serbatoio stesso è dotato di ugelli per il collegamento del tubo di alimentazione e del tubo di ritorno.

Il numero di dispositivi di controllo include necessariamente:

  • manometro;
  • sensore di temperatura con valvola di sicurezza;
  • aerazione;
  • regolatore manuale o automatico;
  • nodo elettrico per connettersi alla rete.

La regolazione della potenza può essere graduale e regolare (con reostato incorporato nel sistema di controllo).

Il modello importato di alta qualità è solitamente dotato di funzioni aggiuntive: avvio morbido, display a cristalli liquidi, possibilità di programmare le impostazioni.

Ci sono modelli con serbatoi di espansione integrati. La pompa può essere inclusa nella confezione, incl. con regolazione multistadio.

Tipi di caldaie elettriche

Le caldaie elettriche per acqua calda a pavimento differiscono in diversi parametri:

  • monofase e trifase. Se la potenza della caldaia è superiore a 12 kW, molto probabilmente avrà bisogno di 380 volt;
  • pavimento e parete. Outdoor: potente, 60 kW e altro. Per una casa privata, di solito non è necessario;
  • singola e doppia (riscaldamento + acqua calda);
  • dal principio di lavoro: tenovy, elettrodo, induzione.

I modelli più comuni e semplici - tenovye. Teng (riscaldatore elettrico tubolare) è un tubo di acciaio riempito con un dielettrico termoconduttore, al centro del quale si trova un filamento di nichelcromo. Quando viene applicata la tensione, il tubo si riscalda e trasferisce energia al liquido di raffreddamento.

Pro: prezzo basso, dispositivo semplice, un PETN soffiato è facile da sostituire con le tue mani. L'abbronzatura è affidabile, può bruciare solo al minimo (con perdita di liquido di raffreddamento), ma il gruppo di controllo è obbligato a seguirlo.

Meno - sul tubo alla fine si forma feccia.

Electrode. Il riscaldamento si verifica a causa del flusso di ioni tra gli elettrodi. Il conduttore è acqua stessa (per questo, deve essere sufficiente elettrolita, cioè sali). Tali caldaie non si bruciano, perché in caso di perdita di liquido refrigerante, smettono di funzionare da soli.

Contro: il riscaldatore è capriccioso per la composizione del liquido di raffreddamento, gli elettrodi si dissolvono nel tempo. Ci sono maggiori requisiti per l'isolamento elettrico dello scambiatore di calore.

Induzione. L'elemento riscaldante è costituito da una bobina di induzione in rame e un nucleo in acciaio, il riscaldamento è dovuto al campo magnetico.

Tali modelli sono in media due volte più costosi dei tenov, sebbene quasi tutti quelli russi.

Lo spurgo in assenza di una caldaia a induzione del refrigerante può allo stesso modo del tenovy.

Funzionalità di connessione

A differenza delle apparecchiature a gas e diesel, l'installazione di caldaie elettriche non richiede coordinamento e può essere eseguita autonomamente.

L'installazione deve essere eseguita in conformità con l'EMP e le istruzioni del produttore della caldaia. Collegare la caldaia con il proprio cavo (come scegliere un cavo per i collegamenti elettrici) alla propria macchina (selezione di un interruttore automatico) e assicurarsi di collegarlo a terra.

Per collegare un pavimento di acqua calda alla caldaia dell'elettrodo, l'RCD non è necessario. Inoltre, non è raccomandato: a causa dell'elevata corrente di dispersione, la macchina si spegne costantemente. Per altri tipi di necessità UZO.

Dimensioni del filo richieste (modelli monofase):

  • con potenza fino a 4 kilowatt - 4 millimetri quadrati;
  • fino a 6 - 6.
  • fino a 10 - 10;
  • fino a 12 - 16.

Trifase:

  • fino a 12 - 2,5;
  • fino a 16 - 4;
  • fino a 22 - 6;
  • fino a 27 - 10;
  • fino a 30 - 16.

Le cifre sono per conduttori in alluminio, per quelli in rame con gli stessi indicatori di potenza, la sezione trasversale è più piccola (tipi di cavi elettrici).

Tra gli elementi richiesti della reggia della caldaia vi è un vaso di espansione. Se il serbatoio non è integrato, viene posizionato su un tubo caldo accanto alla catena dopo la caldaia. Un altro elemento - la pompa di circolazione: è spesso messo sulla linea di ritorno.

Per l'installazione di un pavimento riscaldato (il processo di installazione di un pavimento di acqua calda con le proprie mani), un nodo di raccolta (un collettore per un pavimento di acqua calda) è necessariamente necessario: assicura la distribuzione del refrigerante caldo lungo i circuiti e ne regola la temperatura. Temperatura di riscaldamento del pavimento consigliata - +30 gradi, ammissibile - +40.

conclusione

L'efficienza termica della caldaia e del pavimento riscaldato dipende non solo dalla scelta e dalla corretta installazione.

Una condizione importante è il buon isolamento termico di tutta la casa. Altrimenti, parte del calore andrà al riscaldamento stradale.

Con una minima dispersione di calore attraverso le pareti e il tetto, un sistema di riscaldamento a pavimento può essere abbastanza economico, nonostante l'uso della caldaia elettrica.

In questo articolo puoi leggere altri tipi di caldaie per un pavimento di acqua calda.

Video, come fare in un circuito una caldaia a combustibile solido e elettrico per riscaldare un riscaldamento a pavimento riscaldato in caso di interruzione di corrente.

Caldaia elettrica per riscaldamento a pavimento

L'atmosfera confortevole della casa non è solo un bel design delle camere e un arredamento confortevole. È anche caldo. E per fornire il riscaldamento completo dei locali, soprattutto in una casa privata, aiuta a riscaldare il pavimento. Tuttavia, non è sempre possibile dotare il riscaldamento elettrico e le persone si fermano spesso al sistema di riscaldamento dell'acqua. Allo stesso tempo, se non è possibile collegarlo a un sistema di riscaldamento centralizzato, è necessario installare una caldaia elettrica per un pavimento riscaldato. Resta solo da decidere quale modello scegliere e come installarlo.

Caldaia elettrica per riscaldamento a pavimento

Caratteristiche del riscaldamento a pavimento senza radiatori, caldaie per riscaldamento a pavimento

A proposito di riscaldamento a pavimento molto spesso si pensa nella stagione invernale, quando si vuole muoversi intorno ai locali a piedi nudi, ma il pavimento è così freddo che non è possibile. L'opzione per renderlo più piacevole e confortevole al tatto - è l'installazione di un sistema di riscaldamento a pavimento.

Tubi per riscaldamento a pavimento

Ci sono diversi sistemi di riscaldamento a pavimento - acqua, elettrico, infrarossi. E spesso i proprietari di appartamenti e case fanno una scelta a favore della prima opzione. Il sistema consisterà dei tubi principali attraverso cui circola il liquido di raffreddamento - acqua calda, così come una caldaia che riscalda questa acqua.

Riscaldamento a pavimento dell'acqua

Suggerimento: Negli edifici di nuova costruzione, il riscaldamento a pavimento può spesso essere collegato a un sistema di riscaldamento centralizzato - avrà rubinetti speciali per il collegamento dei tubi dell'impianto di riscaldamento. Ma nelle case private, così come negli appartamenti del vecchio magazzino, è impossibile connettersi al riscaldamento, quindi qui ci sono due opzioni: utilizzare altri sistemi di riscaldamento o installare una caldaia per il riscaldamento dell'acqua.

Collegamento riscaldamento a pavimento al riscaldamento centralizzato

La caldaia è spesso utilizzata per il riscaldamento di locali per vari scopi - appartamenti e garage, case e uffici. Questo dispositivo affidabile ha dimensioni accettabili e non è pericoloso per l'uso residenziale. Ha anche un sistema di controllo della temperatura molto conveniente, che ti permetterà di controllare il clima interno. Ciò darà l'opportunità di lasciare l'unità incustodita per un lungo periodo di tempo.

Suggerimento: La caldaia appartiene al sistema di riscaldamento autonomo, risparmierà un sacco di soldi che verranno spesi per il normale riscaldamento aggiuntivo della stanza.

La temperatura del pavimento riscaldato è molto inferiore a quella dei radiatori

Tuttavia, gli esperti non consigliano di utilizzare solo un sistema a pavimento riscaldato senza riscaldare i radiatori per il riscaldamento dell'ambiente. Il fatto è che per riscaldare la casa ad una temperatura confortevole, è necessario riscaldare i pavimenti almeno fino a +30 gradi, e questo può influenzare negativamente la pavimentazione, inoltre sarà spiacevole per una persona muoversi in modo caldo su tali piani. Inoltre, a causa dei radiatori, l'aria nella stanza può essere riscaldata molto più rapidamente rispetto a un sistema di riscaldamento a pavimento. Questi ultimi si scaldano ancora di più perché sono chiusi con un massetto, che deve anche essere riscaldato.

Riscaldamento convenzionale e pavimento caldo

Suggerimento: Solo le caldaie elettriche possono funzionare in modo efficiente ed economico a bassa potenza. Tutti gli altri bruceranno troppo combustibile per mantenere una bassa temperatura, e questo è inutile.

La caldaia elettrica è il comfort di casa tua

Questo è il motivo per cui il sistema a pavimento caldo dovrebbe solo riscaldare la superficie del pavimento, il resto della stanza dovrebbe essere riscaldato da radiatori. E, tuttavia, per il corretto ed economico lavoro delle attrezzature vale la pena acquistare una caldaia di riscaldamento.

Tipi di caldaie per il riscaldamento a pavimento dell'acqua

Caldaie per il riscaldamento del liquido di raffreddamento, cioè acqua, ce ne sono di diversi tipi. Differiscono nelle caratteristiche di lavoro, installazione e funzionamento, nonché nel tipo di combustibile attraverso il quale funzionano.

Tabella. Tipi di caldaie di riscaldamento.

Inoltre le caldaie possono essere divise in due categorie in base al luogo di installazione. Sono muro, pavimento. All'aperto, di regola, hanno più potere di quello sospeso. Ma quest'ultimo è molto più conveniente in termini di installazione e non così costoso da mantenere.

Installazione di una caldaia a gas BAXI + caldaia elettrica Protherm

Caldaie diesel

In questo caso, il carburante è il solito carburante diesel. Queste unità sono produttive e molto efficienti, sono completamente autonome, cioè non dipendono dal fatto che siano collegate a qualsiasi comunicazione (gas, reti elettriche, ecc.). Sono facili da installare, facili da usare e hanno un'alta efficienza con un basso consumo di carburante.

Il dispositivo di una caldaia diesel

Caldaie a combustibile solido

Il combustibile per queste unità sono legna da ardere, pellet di combustibile. Il principio di funzionamento ricorda la combustione della legna da ardere in una stufa convenzionale. Ma allo stesso tempo, la combustione avviene a temperature elevate (da +250 gradi) e senza accesso all'aria. Il riscaldamento del liquido di raffreddamento si verifica a causa del rilascio di fumi caldi durante la combustione del carburante.

Caldaia a combustibile solido per riscaldamento a pavimento

Nelle zone residenziali, queste caldaie sono usate raramente, il solito scopo del loro utilizzo: la produzione, l'agricoltura. Queste unità in casa richiedono un'attenzione costante, così come il caricamento del carburante, che complica l'operazione.

Suggerimento: Se la caldaia ha una camera dove il combustibile è di tipo chiuso, può essere installato ovunque. Per le apparecchiature con una telecamera di tipo aperto, è necessario cercare una stanza separata nella casa per l'installazione.

Schema caldaia a combustibile solido

Caldaie a gas

Non è difficile indovinare che questo tipo di caldaia funziona a gas. L'alloggiamento di questi dispositivi è solitamente in ghisa o acciaio, che dipende dalla durata e dalla facilità di installazione. Le caldaie in acciaio sono molto più facili da ghisa, hanno dimensioni ridotte e sono facilmente riparabili. Tuttavia, la vita di servizio è inferiore. Ecco perché le unità in ghisa sono più costose, in quanto sono caratterizzate da maggiori indicatori di affidabilità. I dispositivi possono funzionare sia sul gas principale, sia sul gas liquefatto dalle bombole. Abbastanza economico, e per riscaldare solo i pavimenti, è possibile eseguire un'installazione a bassa potenza.

Caldaia a gas per pavimenti riscaldati

Queste caldaie non sono consigliate per il collegamento al sistema di riscaldamento a pavimento. Il motivo è semplice: sono naturalmente in grado di mantenere la temperatura dell'acqua a bassi regimi (circa +45 gradi), ma sono in realtà progettati per riscaldare il liquido di raffreddamento di almeno +80 gradi. Per questo motivo, l'efficienza della caldaia scenderà molto (fino al 15%).

Ma c'è ancora la possibilità di utilizzare una caldaia a gas per lavorare con un sistema di riscaldamento a pavimento. Per questo è necessario utilizzare un'unità di miscelazione, dotata di un distributore speciale e una pompa di circolazione. Tuttavia, ciò aumenterà il costo di acquisto delle apparecchiature e l'installazione.

Doppio piano a gas di rame

Suggerimento: A proposito, questo vale anche per altri tipi di caldaie, ad eccezione delle unità elettriche.

Caldaie elettriche

Queste unità, funzionanti a corrente elettrica, possono essere utilizzate in qualsiasi area e sono più adatte per il collegamento a un impianto di riscaldamento a pavimento. Collegare questa caldaia è semplice, nonostante l'apparente complessità. Tali unità consentiranno di organizzare il riscaldamento a bassa temperatura - come è necessario per un pavimento riscaldato - grazie alla possibilità di regolare la temperatura del flusso di refrigerante in uscita.

Disposizione della caldaia elettrica per un pavimento di acqua calda

Suggerimento: Maggiore è la prestazione di isolamento termico nella stanza, minore è la potenza che la caldaia dovrà acquisire.

Nella foto - caldaia di riscaldamento elettrica

Come calcolare la potenza della caldaia per il riscaldamento dell'acqua?

Calcola la potenza necessaria per scegliere un'unità adatta al riscaldamento a pavimento. Questo indicatore dipende da molti fattori, tuttavia è abbastanza semplice calcolarlo approssimativamente, assumendo che il riscaldamento di 10 m 2 di un mattone e una casa ben isolata con un'altezza del soffitto di fino a 3 m richiederà solo 1 kW di potenza unitaria. Pertanto, la densità di potenza sarà pari a 100 W / m 2.

Tabella delle principali opzioni per il calcolo della caldaia. Potenza media

In media, la temperatura del liquido di raffreddamento dovrebbe essere di circa +70 gradi, in questo caso è necessario aumentare la capacità della caldaia di circa il 20%. Inoltre, un aumento di questo indicatore dovrebbe essere effettuato con qualsiasi carico aggiuntivo sull'unità. Cioè, se verrà utilizzata anche la caldaia cumulativa, aggiungere circa il 30% alla potenza. Nel caso in cui il sistema di riscaldamento a pavimento funge da aggiunta al riscaldamento del radiatore, il suo trasferimento di calore non sarà superiore a 50 W / m 2.

Suggerimento: Se in futuro le aree dei locali riscaldati saranno aumentate, allora la caldaia deve essere installata in una capacità tale da consentire il riscaldamento e l'estensione.

Caldaie a gas ed elettriche

Criteri per la selezione della caldaia

Sfortunatamente, non ci sono caldaie appositamente progettate a cui collegare un impianto di riscaldamento a pavimento. Ci sono, ovviamente, modelli i cui passaporti tecnici indicano che possono funzionare in questa modalità, ma in generale questa è solo una delle funzioni dell'apparecchiatura.

La scelta dell'attrezzatura per il riscaldamento a pavimento dovrebbe essere fatta secondo diversi criteri:

  • la capacità di regolare il fluido riscaldante e i pavimenti;
  • unità di potenza;
  • tipo di carburante;
  • compatibilità con riscaldamento a pavimento;
  • alta efficienza;
  • facilità d'uso, riparazione, manutenzione;
  • sistema di sicurezza;
  • fabbricante;
  • facile installazione

Come scegliere una caldaia elettrica

Carburante ciascuno deve scegliere quello che sarà più redditizio. In alcune regioni, è più economico riscaldare con l'elettricità, in altri - con il gas.

Raccomandazioni per la scelta della caldaia

Uno dei parametri più importanti per la scelta di una caldaia è la possibilità di collegarlo al sistema di riscaldamento a pavimento. Questo è necessario per poter, senza pregiudizio per l'attrezzatura e il budget, impostare la temperatura del liquido di raffreddamento che circolerà. Al feed, l'impianto di riscaldamento dovrebbe produrre solo + 35-45 gradi, e sulla linea di ritorno - circa +25.

Se si prevede di collegare la caldaia elettrica nelle immediate vicinanze del soggiorno, è consigliabile prestare attenzione ai dispositivi importati

Suggerimento: Se la casa è riscaldata da radiatori collegati alla caldaia, da cui parte il riscaldamento a pavimento riscaldato, allora sarà più facile scegliere l'unità. Se il riscaldamento dei locali non verrà effettuato a spese della caldaia, è importante scegliere il modello che consente di impostare una temperatura di riscaldamento a pavimento basso.

È inoltre importante stimare l'area della stanza in cui verrà installato il sistema di riscaldamento a pavimento, i materiali da cui viene realizzata la finitura, nonché i parametri del massetto.

Installazione di un pavimento isolato dall'acqua

Quali caldaie possono essere combinate con un pavimento caldo?

L'opzione migliore per una caldaia per riscaldamento a pavimento è una caldaia elettrica. Inoltre, indipendentemente dal fatto che sia TEN, induttivo o elettrodo. Possiede un'ottima efficienza, anche lavorando a basse portate. In una piccola casa, tali apparecchiature possono essere collegate direttamente nel sistema di riscaldamento a pavimento. In stanze grandi è meglio collegarsi utilizzando una speciale unità di distribuzione e miscelazione.

La caldaia funziona automaticamente e praticamente non ha bisogno di essere controllata dalla persona. È facile da installare e di facile manutenzione.

Gruppo di circolazione autonomo Isoterm Watts 44.02.070

È inoltre possibile utilizzare caldaie a gas a condensazione, che possono funzionare efficacemente con un leggero riscaldamento del liquido di raffreddamento. Ma le unità di gas convenzionali devono installare un'unità di miscelazione, che verrà fornita per controllare gli elementi. Questa è una grande opzione per combinare il riscaldamento del radiatore e l'impianto di riscaldamento a pavimento.

Le caldaie a combustibile solido e a combustibile liquido non sono l'opzione migliore, anche se possono essere utilizzate anche per organizzare un impianto di riscaldamento a pavimento. Per loro, è necessario installare un'unità di miscelazione con termometri, controller e altre apparecchiature aggiuntive. Sì, e mettere a punto la temperatura desiderata con il loro aiuto è molto difficile - distribuiscono un calore troppo caldo, quindi troppo freddo.

Principi di tecnologia per il collegamento di un pavimento riscaldato all'impianto di riscaldamento

Suggerimento: Per far fronte a questo, è necessario acquistare e installare una batteria di accumulo di calore. Ma questo non è un dispositivo economico.

Qual è la migliore marca

Un fattore importante nella scelta di una caldaia sarà il marchio con il quale viene prodotta l'apparecchiatura. Ci sono parecchi produttori che forniscono al mercato caldaie per il riscaldamento. Facciamo conoscenza con i principali e più popolari di loro, così come con i marchi di caldaie e il loro costo. L'attenzione sarà focalizzata sulle caldaie elettriche, in quanto rappresentano l'opzione migliore.

Tabella. Produttori di caldaie, caratteristiche delle apparecchiature e relativo costo.

Usiamo una caldaia elettrica per un pavimento caldo - non è richiesto carburante


Il rifiuto dei modi tradizionali di riscaldare le case di legno in alcuni casi è una semplice moda che segue, un desiderio di impressionare gli altri.

Ma più spesso, avviene il calcolo esatto, l'analisi delle caratteristiche, le qualità di un particolare metodo di riscaldamento.

A questo proposito, i pavimenti riscaldati ad acqua, che hanno molte qualità utili che possono efficacemente riscaldare una casa al costo più basso, vengono con sicurezza alle posizioni principali. In questo caso, un metodo molto apprezzato è un metodo autonomo di riscaldamento, senza essere collegato alla rete DH. La capacità di alimentare il sistema di riscaldamento a casa con la propria caldaia porta il livello di dipendenza della casa da fornitori di risorse a posizioni completamente nuove, che consente di risolvere molti problemi da soli.

Riscaldamento a pavimento dell'acqua

Il riscaldamento a pavimento dell'acqua è un complesso di riscaldamento costituito da un corpo di lavoro, un'unità di miscelazione e una propria caldaia come fonte di alimentazione del sistema. È possibile connettersi alla rete DH, ma prenderemo in considerazione una variante più indipendente del riscaldamento.

Come parte della funzione del sistema di riscaldamento a pavimento dell'acqua:

  • tubi con un refrigerante che circola attraverso di loro;
  • gruppo di miscelazione costituito da un collettore, una pompa di circolazione e una valvola a due o tre vie;
  • riscaldamento della caldaia, esecuzione del riscaldamento del liquido di raffreddamento;
  • collegamento di tubazioni, dispositivi di misurazione, valvole di arresto, ecc.

Il corpo di lavoro - tubi con liquido di raffreddamento - è diviso in parti uguali, chiamate contorni. Tale divisione facilita il funzionamento della pompa di circolazione, livella la differenza di temperatura tra l'inizio e la fine del circuito (diretto e inverso). I contorni si trovano all'interno degli strati del pavimento, con o senza massetto di cemento, sotto il rivestimento del pavimento.

L'ordine di posizionamento dei tubi è tale da occupare uniformemente l'intera superficie utile della stanza (i tubi non vengono posati sotto mobili bassi o grandi elettrodomestici). La distanza tra i tubi, altrimenti nota come "passo del tubo", è strettamente limitata ad un intervallo di 10-30 cm, entro questi limiti il ​​lavoro del pavimento riscaldato è più efficace.

La temperatura del liquido di raffreddamento nei circuiti è relativamente bassa, circa 50 gradi. Allo stesso tempo, all'uscita della loro caldaia, il refrigerante è molto più caldo e tale acqua calda non può essere inviata ai circuiti. Per risolvere il problema, viene utilizzata un'unità di miscelazione, collegando in determinate proporzioni il refrigerante caldo con il raffreddato, passando lungo i contorni e rinunciando all'energia termica.

Regola il processo di una valvola a due o tre vie che funge da limitatore della quantità di flusso diretto caldo che entra nel sistema di circuiti. Se necessario, la modalità di miscelazione può essere modificata aumentando o diminuendo la temperatura del liquido di raffreddamento.

L'ampia area occupata dai contorni porta a un cambiamento nei processi fisici che si verificano durante il riscaldamento della stanza. In questo caso non esiste una convezione usuale per i sistemi di radiatori, poiché la temperatura superficiale non è così elevata da causare un movimento intenso e la circolazione dell'aria.

Inoltre, l'intera superficie del pavimento è uniformemente calda, non ci sono aree con una temperatura più bassa. Pertanto, non c'è circolazione, ma radiazione di energia termica, che contribuisce alla creazione di un'atmosfera confortevole e accogliente nella stanza, ma richiede una regolazione precisa.

Più in dettaglio sul dispositivo del sistema idrico leggi in questo articolo.

La possibilità di alimentare il sistema dalla propria caldaia è un grande vantaggio, dal momento che gli inquilini possono avviare o interrompere autonomamente il riscaldamento indipendentemente dalle società di fornitura e dalle loro tariffe. Inoltre, per il telaio è un'opzione del tutto possibile quando la connessione alla rete DH non è semplicemente disponibile, alimentata dalla propria caldaia - l'unica opzione possibile.

Tipi di caldaie per tipo di carburante


I disegni delle caldaie per il riscaldamento hanno creato molto.

Tra loro ci sono:

  • gas (gas naturale, propano-butano). Il tipo più economico di caldaia;
  • elettrica. Nessun combustibile richiesto, solo collegamento alla rete elettrica;
  • combustibile solido (legna da ardere, carbone, pallets, mattonelle, ecc.);
  • diesel. Avere l'opportunità di lavorare in modo indipendente per un periodo piuttosto lungo;
  • combinato. Caldaie con più opzioni di utilizzo del carburante. Esistono combinazioni di gas: elettricità, elettricità, combustibili solidi, gas, combustibili solidi, ecc.

Consideriamo più dettagliatamente le caldaie elettriche come la versione più semplice, più discussa e controversa della fonte di energia per un pavimento riscaldato.

Informazioni generali


Le caldaie elettriche per il riscaldamento a pavimento sono i dispositivi più semplici per il riscaldamento e la preparazione di un vettore di calore (acqua calda).

Producono il calore da soli, senza l'uso di carburante, il che semplifica enormemente il loro funzionamento sia in termini di minore cura che in termini di sicurezza.

Per il lavoro hanno bisogno solo della presenza di corrente elettrica nella rete e dell'acqua nello scambiatore di calore. Non è necessario portare il combustibile, immagazzinarlo e immagazzinarlo, caricarlo nella camera di combustione, ecc. Il mantenimento di tali caldaie è il più facile e più accessibile a tutti. Inoltre, non è necessario ottenere il permesso di utilizzare tale dispositivo dalle autorità di vigilanza competenti.

Perché hai bisogno?

Con l'aiuto di una caldaia elettrica, il mezzo di riscaldamento (e, di regola, l'acqua calda sanitaria) viene riscaldato. Il refrigerante riscaldato fornisce il riscaldamento a casa, circolando nel sistema di riscaldamento a pavimento. Senza una caldaia, il sistema può essere alimentato solo dalla rete DH, che non è sempre possibile sia fisicamente che finanziariamente. Pertanto, la caldaia elettrica per il riscaldamento a pavimento, infatti, è una fonte di calore per il telaio.

applicazione

Non sono disponibili restrizioni fondamentali sull'uso delle caldaie elettriche. I principali fattori limitanti sono i prezzi dell'elettricità in vigore nella regione. Nelle zone in cui non è possibile aderire al sistema DH, non vi sono praticamente opzioni di riscaldamento disponibili a casa - elettricità o altri tipi di combustibile che richiedono un impiego molto più laborioso e richiedono la partecipazione umana (manutenzione, monitoraggio, supervisione, consegna e stoccaggio di carburante, ecc.) d.). Spesso scelgono meno le caldaie elettriche che necessitano di cure.

Requisiti di sicurezza


I requisiti di sicurezza per le caldaie elettriche sono generali, validi per installazioni di questo tipo.

necessario:

  • la presenza di cavi di connessione isolati aventi la sezione trasversale desiderata;
  • la posa del cavo è effettuata nel canale del cavo appropriato;
  • la sicurezza è richiesta.

È importante! L'installazione e il collegamento del dispositivo devono essere eseguiti con attenzione, senza la presenza di sezioni di cavo aperte o fili scoperti. È necessario monitorare la condizione del corpo dello scambiatore di calore, escludendo il guasto della fase al liquido di raffreddamento (solitamente tale protezione è fornita dal design della caldaia, ma la sicurezza è soprattutto).

Tipi di elettrico

La produzione di caldaie elettriche per riscaldamento è una delle più comuni. Esistono diversi tipi di dispositivi che sono suddivisi in base a caratteristiche diverse.

Con il metodo di riscaldamento del liquido di raffreddamento:

  1. Caldaie elettriche con resistenze elettriche. Il riscaldatore viene utilizzato come riscaldatore (riscaldatore elettrico tubolare). Il progetto più semplice in cui il riscaldamento dell'elemento riscaldante viene trasferito all'acqua in cui è immerso. In assenza di acqua, c'è il pericolo di surriscaldamento e guasto.
  2. Tipo di elettrodo di riscaldamento. Più sicuro tipo di riscaldamento - in assenza di acqua il processo diventa impossibile e si ferma. Il lavoro usa il riscaldamento dell'acqua passando una corrente attraverso di essa. Modo più economico, rispetto all'utilizzo di TENA.
  3. Riscaldatore a induzione. Un tipo moderno, molto più costoso, ma più affidabile di altri sistemi. Non perde qualità con il tempo, non è praticamente soggetto ad usura. Ha un'efficienza molto elevata, vicina al 100%.

Dal numero di contorni:

  1. Circuito singolo Il design più semplice della caldaia, che fornisce energia solo al sistema di riscaldamento. Al momento attuale, è stato praticamente sostituito da un sistema a due cicli più conveniente.
  2. Sistema a doppio circuito. Permette di riscaldare il liquido di raffreddamento per riscaldare l'abitazione e l'acqua per le necessità domestiche.

Per tipo di alimentazione:

  1. Trifase. Per il loro funzionamento, è necessario disporre di una connessione di alimentazione appropriata.
  2. Monofase Un design più semplice che può essere utilizzato ovunque.

Tutte le caldaie hanno capacità e potenza diverse, progettate per la manutenzione di sistemi di diverse dimensioni.

caratteristiche


I parametri delle caldaie elettriche riflettono la loro capacità di lavorare in sistemi di determinate dimensioni e capacità.

Tali caratteristiche sono solitamente indicate:

  • tipo di riscaldatore;
  • potenza del riscaldatore;
  • consumo di energia;
  • consumo di energia;
  • volume dello scambiatore di calore;
  • volume di spazio riscaldato.

In pratica, l'importanza decisiva è la potenza e il volume, le qualità rimanenti, in effetti - derivate da queste quantità.

Come scegliere?


La scelta della caldaia elettrica si basa sulla ricerca della corrispondenza ottimale tra il volume di lavoro e la potenza della caldaia.

Il compito principale è quello di determinare la caldaia elettrica per un pavimento riscaldato, nella misura massima pertinente alle condizioni esistenti.

Come l'area (volume) della stanza, il volume del liquido di raffreddamento nel sistema di riscaldamento a pavimento, i bisogni dei residenti della casa in acqua calda, ecc.

Un importante criterio di scelta è il tipo di riscaldatore: i modelli di induzione più moderni consumano molto meno e l'efficienza è molto più elevata di quella degli elementi riscaldanti tradizionali. A questo proposito, è meglio pagare una volta, in modo da non preoccuparsi per molti anni.

Principio di funzionamento

I progetti di caldaie elettriche utilizzano diversi principi di lavoro:

  1. Con il riscaldatore, il dispositivo ha il principio più semplice: immerso nell'acqua, riscalda l'elemento riscaldante, dopo di che l'acqua viene inviata al luogo di utilizzo. Il metodo collaudato tradizionale, lontano dai migliori, inefficiente e costoso, ma ancora utilizzato in vari dispositivi.
  2. Il tipo di riscaldamento ad acqua dell'elettrodo sfrutta la sua capacità di aumentare la temperatura durante il passaggio della corrente elettrica. Il metodo è sicuro perché in assenza di acqua il processo si arresta - non c'è possibilità di contatto tra gli elettrodi. Hanno dimensioni minime, hanno una regolazione uniforme della modalità, sono relativamente economici.
  3. Il metodo di induzione della caldaia è il più moderno. La bobina di induzione, all'interno della quale si trova un serbatoio metallico con un refrigerante, crea un campo magnetico alternato che riscalda l'acqua. Non c'è schiuma dalla costante vibrazione molto piccola (per una persona impercettibile e sicura), la manutenzione non è necessaria, non ci sono articoli di consumo che devono essere sostituiti periodicamente.

Riscaldamento dell'acqua

Il riscaldamento dell'acqua nella caldaia elettrica avviene in uno scambiatore di calore, riscaldato in base al progetto della caldaia da un elemento riscaldante immerso in un liquido, passando una corrente attraverso l'acqua da un elettrodo a un altro o durante il processo di induzione elettromagnetica. In ogni caso, viene utilizzato un contenitore riempito con una certa quantità di acqua, che viene riscaldata, inviata al sistema e una nuova porzione di acqua più fredda prende il suo posto.

dispositivo


Il design delle caldaie elettriche dipende in larga misura dal tipo di costruzione, quindi dovresti considerarle in ordine:

  1. Caldaie con elementi riscaldanti come riscaldatore. Lo scambiatore di calore, all'interno del quale si trova l'elemento riscaldante, quando acceso, inizia a riscaldare l'acqua. In sostanza, viene utilizzato il principio di una caldaia convenzionale. Il sistema è semplice e il più vulnerabile, in termini di una varietà di processi che distruggono e indeboliscono la funzionalità. Con un'elevata efficienza dell'elemento riscaldante pari a quasi il 100%, nel tempo si forma della schiuma che riduce significativamente il trasferimento di calore. La vita utile degli elementi riscaldanti, dichiarata dai produttori, è di 10mila ore, il che di per sé non è molto, ma in pratica, non tutti i riscaldatori si accorciano e l'elica brucia a questo valore. La riparazione dei riscaldatori non è soggetta.
  2. La caldaia ad elettrodi funziona secondo il principio del riscaldamento dell'acqua tra due elettrodi sotto tensione. C'è una capacità - uno scambiatore di calore, all'interno del quale passa una corrente elettrica dalla colonna d'acqua da un contatto all'altro. Circa il 40% dell'energia viene salvato, poiché non c'è bisogno di riscaldare nulla - la temperatura dell'acqua cambia dal flusso del processo fisico. Lo svantaggio è che solo le formulazioni speciali possono essere utilizzate come refrigerante, il che esclude la possibilità di riscaldamento dell'acqua per usi domestici.
  3. Il tipo di riscaldamento a induzione è il tipo più avanzato ed economico di caldaia elettrica utilizzata oggi. C'è un induttore. Gioca il ruolo dell'avvolgimento primario. Secondaria (come una volta in cortocircuito) - la cassa dello scambiatore di calore. Quando la corrente passa attraverso l'avvolgimento primario, si verifica l'induzione secondaria, che provoca il riscaldamento e l'emissione di calore nell'acqua all'interno. Poiché l'area di riscaldamento è massima, l'efficienza della caldaia è molto alta.

Consumo di energia


Il consumo di elettricità è determinato dal tipo di riscaldatore e dalla sua potenza.

L'entità della spesa prevista - una domanda molto urgente, dal momento che determina la quantità di denaro che devi pagare regolarmente per l'elettricità.

Pertanto, è utile prima dell'acquisizione della caldaia per calcolare la sua potenza e determinare i parametri di consumo.

Attenzione! L'uso di modelli più moderni di caldaie elettriche consente di stabilizzare e ridurre il consumo di elettricità e, di conseguenza, il costo del suo pagamento.

risparmi

Le opzioni di risparmio energetico, oltre alla scelta di modelli e tipi di riscaldamento più economici, si basano sull'utilizzo dell'inerzia termica del liquido di raffreddamento. Ad esempio, in presenza di un massetto in calcestruzzo, è possibile scollegare periodicamente il riscaldatore dalla rete.

Uno strato di calcestruzzo si raffredda a lungo, il che consente di risparmiare in modo significativo energia (e denaro) - fino al 30%, e talvolta anche di più. Inoltre, sarà razionale organizzare la corretta distribuzione delle modalità operative dei circuiti in stanze diverse - nei corridoi è più freddo, in salotto o in bagno - più caldo. Questa separazione contribuirà a ridurre l'intensità del riscaldamento e ad ottenere risparmi.

Diagramma di cablaggio

Collegare la caldaia al sistema di riscaldamento a pavimento ad acqua è abbastanza semplice: è necessario collegare i tubi corrispondenti dei flussi di andata e ritorno dal sistema alla corsa e all'uscita della caldaia elettrica. Per fare ciò, utilizzare i raccordi corrispondenti della caldaia e l'unità di miscelazione del pavimento riscaldato.

Riguardo l'installazione del sistema idrico stesso, leggi questo articolo.

Se viene rilevato un malfunzionamento, potrebbero essere necessarie riparazioni.

montaggio


Lavoro preparatorio:

  1. Installazione di caldaie elettriche. L'operazione è semplice, è necessario condurre il cablaggio e collegare il riscaldatore della caldaia alla fonte di alimentazione.
  2. Posa dei contorni di un pavimento isolato termicamente, collegamento di un nodo di miscelazione, test di pressione (separatamente dai contorni). Riempire il massetto non è fatto.

Collegamento elettrico della caldaia:

  1. Le tubazioni di mandata e di mandata sono collegate alla caldaia e all'unità di miscelazione. Se è presente un serbatoio di espansione separato, viene collegato in base ai requisiti di progettazione (sul flusso di ritorno).
  2. Verifica dell'affidabilità delle connessioni, avvio del dispositivo di test. Se c'è una pressione di esercizio nel sistema, viene versato un accoppiatore.

Attenzione! Il riempimento del massetto è possibile solo con il collegamento completo di tutti i circuiti, il collaudo del sistema, la crimpatura e viene effettuato in presenza di pressione di esercizio nei tubi.

Pro e contro


Vantaggi delle caldaie elettriche:

  • semplicità di un design e installazione;
  • la possibilità di una completa automazione del dispositivo;
  • nessun requisito speciale per la camera;
  • alta efficienza del dispositivo;
  • nessuna necessità di consegna o stoccaggio del carburante;
  • nessuna necessità di manutenzione.

contro:

  • costi elevati per l'elettricità;
  • dipendenza dallo stato delle reti elettriche - il pericolo di interruzioni della fornitura, reti deboli che non sono in grado di fornire sufficiente corrente;
  • tariffe diverse per l'elettricità nelle regioni.

Tipi di rivestimenti per pavimenti riscaldati ad acqua, considerati sul nostro sito web: sotto il linoleum, sotto la piastrella, sotto il laminato.

Video utile

Conoscere visivamente le caratteristiche di alcuni tipi di caldaie elettriche nel video qui sotto:

risultati

Caldaie elettriche - la fonte più semplice di fluido riscaldante per il riscaldamento a pavimento. Con tutte le incertezze e molte recensioni negative, le caldaie elettriche sono i dispositivi più comuni tra i loro simili, che parlano da soli. I costi elevati per i pagamenti di energia possono essere ottimizzati cambiando la modalità di funzionamento, utilizzando modelli di caldaia più economici. La riduzione dei costi rimuove automaticamente tutte le qualità negative delle caldaie elettriche, lasciando solo affidabilità, semplicità ed efficienza.

Top