Categoria

News Della Settimana

1 Pompe
Come collegare i pavimenti riscaldati ad acqua al sistema di riscaldamento esistente
2 Caldaie
Drenaggio del sistema di riscaldamento: caratteristiche del progetto e regole operative
3 Caldaie
Unità di calore
4 Caldaie
La mia caldaia brucia a lungo - fai da te secondo le istruzioni e i disegni
Principale / Caldaie

Specifiche di riscaldamento dei radiatori in acciaio


Oggi i radiatori a pannelli di acciaio sono ampiamente diffusi e vengono utilizzati per il miglioramento dei moderni locali residenziali e commerciali con riscaldamento autonomo. I radiatori di riscaldamento a pannelli in acciaio, le cui caratteristiche tecniche combinano alta efficienza e design moderno, sono oggi presentati sul mercato in una vasta gamma che ci consente di soddisfare i clienti più esigenti.

I riscaldatori moderni sono facili da installare e mantenere, hanno una vasta gamma di stili e dimensioni. A causa della versatilità dei radiatori a pannelli, vengono sempre più utilizzati dai proprietari delle proprie case, cottage e uffici con sistemi di riscaldamento individuali.

Radiatori a pannelli in acciaio

I vantaggi più comuni nella scelta delle batterie dei pannelli in acciaio sono:

  • alta potenza termica;
  • design moderno;
  • facilità di installazione;
  • vasta gamma;
  • varie configurazioni;
  • ampia selezione (gamma di taglie);
  • costruzione semplice;
  • facilità di cura;
  • costo moderato

Specifiche tecniche

Nel passaporto del prodotto indicare tutte le caratteristiche tecniche necessarie per calcolare la configurazione ottimale dell'impianto di riscaldamento richiesto per il riscaldamento dell'ambiente.

Diversi tipi di radiatori

I parametri principali su cui vale la pena prestare attenzione sono:

Trasferimento di calore

L'alta potenza termica è il parametro principale, dipende dalle seguenti sfumature: l'area della stanza riscaldata e il numero di radiatori installati sul pannello, che devono essere calcolati correttamente. Nel calcolo è importante considerare con precisione le caratteristiche tecniche della stanza e i parametri del radiatore di riscaldamento. Dopo un'analisi completa e un calcolo corretto, è possibile selezionare il modello desiderato di apparecchi riscaldati necessari per un riscaldamento adeguato e di alta qualità della stanza.

Tabella di potere dei radiatori del pannello d'acciaio

Pressione di lavoro

La pressione operativa massima consentita non deve superare i 10 bar. È necessario monitorare questo parametro e non permettere che sbalzi improvvisi di pressione superino i valori ammessi che possono portare alla rottura e al guasto del dispositivo di riscaldamento.

Grafico della temperatura di riscaldamento

Temperatura del liquido di raffreddamento

Per il corretto funzionamento del radiatore in acciaio, la temperatura massima del liquido di raffreddamento non deve superare 110 ° C.

Dimensioni del prodotto

Nella vendita di batterie rettangolari in acciaio sono disponibili in varie dimensioni (singola, doppia e tripla).

Tipi di radiatori in acciaio

A causa dell'ampia scelta di modelli, le dimensioni del radiatore possono variare:
- in larghezza da 40 a 300 cm;
- in altezza da 30 a 90 cm.

Molto importante! La caratteristica principale delle batterie a pannelli di acciaio dei radiatori sezionali è che hanno un design integrale, quindi è molto importante tener conto di tutti i parametri durante il calcolo, poiché non è possibile aumentare o diminuire il design di un radiatore a pannello e le nuove batterie del pannello dovranno essere scelte. Tutto ciò porta a spese aggiuntive.

Dimensioni dei radiatori in pannelli di acciaio di vario tipo

montaggio

L'installazione delle batterie del pannello in acciaio è piuttosto semplice e non richiede molto tempo. Il fissaggio dei radiatori di riscaldamento alla parete o al pavimento viene effettuato utilizzando elementi di fissaggio.

Fissaggio alla parete di radiatori in pannelli di acciaio

Fissaggio al pavimento di radiatori in pannelli di acciaio

Tempo di operazione

Il rispetto delle condizioni di utilizzo dei filtri e il controllo delle norme di pressione operativa nel sistema consentono di estendere il funzionamento dei dispositivi di riscaldamento fino a 20 anni.

Il design dei radiatori a pannello.

Caratteristiche costruttive

  1. I radiatori a pannello sono realizzati in acciaio. L'acciaio è un materiale high-tech: solido, resistente, resiliente, conduce bene il calore ed è giustamente riconosciuto come uno dei migliori materiali.
  2. I radiatori a pannello sono una struttura singola di due fogli di acciaio collegati da una giunzione saldata, con canali stampati lungo i quali avviene il movimento circolare del refrigerante. Per aumentare il trasferimento di calore, i dispositivi di riscaldamento sono dotati di piastre a forma di U.
  3. I radiatori in acciaio hanno un design moderno e accattivante e sono caratterizzati da un'elevata capacità di trasmissione del calore, combinando idealmente le proprietà dei radiatori a sezione e convezione.
  4. Le strutture in acciaio dei radiatori a pannelli di riscaldamento sono di due tipi di connessione al sistema di riscaldamento: inferiore e laterale, e alcuni modelli possono combinare in sé entrambi questi tipi di connessione e sono universali.

Il dispositivo di radiatori in pannelli di acciaio

Modi per collegare il radiatore

Vantaggi e svantaggi dei radiatori in acciaio

dignità

Confrontando i punti di prestazione quando si utilizzano radiatori a pannelli in acciaio con diversi dispositivi di riscaldamento realizzati con altri materiali, si possono notare i seguenti vantaggi:

  • l'alto trasferimento di calore viene effettuato non solo riscaldando l'aria, ma per convezione;

Emissione di calore del radiatore a pannelli in acciaio

  • semplicità e velocità di installazione. Esistono modelli con diversi tipi di collegamento all'impianto di riscaldamento: laterale, inferiore o universale: la connessione è possibile in due modi;
  • valore democratico. Dipende dal modello selezionato, ma è ancora più economico degli analoghi di modelli simili di strutture di riscaldamento in alluminio;
  • grande design e aspetto moderno, che ti permettono di creare il tuo highlight, e quindi adattarsi bene all'interno di qualsiasi stanza;

Riscaldamento a pannelli radianti in acciaio all'interno

  • condizioni operative semplici. Facile da pulire. È molto più facile da lavare rispetto ai dispositivi dei radiatori sezionali.

Una varietà di opzioni per la realizzazione di radiatori in acciaio

carenze

  • I pannelli non sono consigliati per gli impianti di riscaldamento centralizzato, poiché al termine della stagione di riscaldamento il riscaldamento è spento, il che significa che l'acqua viene scaricata dall'impianto per eseguire lavori tecnici e di riparazione. E questo è molto negativo per le batterie in acciaio, poiché sono corrose e iniziano a arrugginirsi dall'interno;
  • sensibile agli urti idraulici, poiché nella loro fabbricazione sono stati utilizzati elementi saldati, le cui cuciture non sono in grado di resistere a pressioni elevate. Salti acuti che superano la velocità consentita possono causare deformazioni o crepe del dispositivo e danneggiare il radiatore del pannello.

Suggerimento: È necessario tenere conto delle caratteristiche delle strutture in acciaio raccomandate dal produttore: calcolare correttamente le caratteristiche tecniche del pannello e del locale. Si consiglia di installare dispositivi a pannelli in acciaio solo negli edifici in cui è previsto un sistema di riscaldamento individuale.

Modelli di design di radiatori in pannelli di acciaio

Riassumendo

Dopo aver analizzato le caratteristiche e le caratteristiche delle strutture, oltre a soppesare tutti i vantaggi e gli svantaggi, possiamo concludere che i radiatori in acciaio hanno eccellenti qualità tecniche per l'installazione in ambienti con riscaldamento individuale. Al rispetto delle condizioni operative secondo i documenti tecnici specificati nel passaporto del prodotto, i radiatori a pannelli in acciaio creeranno comfort e intimità in casa e dureranno per circa 20 anni.

Radiatori per riscaldamento: dimensioni standard e non standard

Quando si progetta e installa un impianto di riscaldamento o quando si sostituiscono vecchi riscaldatori, è necessario tenere conto di molti parametri e la dimensione dei radiatori svolge un ruolo importante in questo caso.

Le dimensioni dei dispositivi di riscaldamento non sono solo per ragioni estetiche, devono soddisfare le seguenti condizioni:

  • lungo la lunghezza del radiatore di riscaldamento dovrebbe coprire circa il 70-75% dello spazio sottofinestra;
  • l'altezza dal pavimento dovrebbe essere 80-120 mm;
  • la distanza dal davanzale della finestra è compresa tra 60 e 120 mm.

Solo se questi parametri vengono mantenuti durante l'installazione, il processo di trasferimento di calore dal radiatore sarà il più efficiente possibile e verranno osservate le caratteristiche dichiarate dal produttore. Per apparecchi come i radiatori, le dimensioni non sono l'unica condizione rigorosa. Per calcolare il numero di radiatori, è anche necessario tenere conto del grado di trasferimento di calore da una sezione e della pressione di esercizio massima consentita dell'impianto di riscaldamento.

Termini usati quando si sceglie un radiatore

Prima di considerare i tipi e i tipi di radiatori, è necessario trattare alcuni termini e concetti tecnici per poter selezionare correttamente e calcolare i radiatori di riscaldamento.

Dovresti conoscere i seguenti termini:

  • Potenza termica del radiatore, misurata in watt (W). Questo indicatore caratterizza la quantità di calore trasferita dal riscaldatore all'aria nella stanza per unità di tempo.
  • Distanza centrale Nella documentazione, talvolta si trovano anche i concetti di "dimensioni di collegamento", "centro-centro" o "distanza intership". Questo parametro mostra la distanza tra i centri degli iniettori nei radiatori o le loro sezioni in millimetri. I nomi delle sezioni delle sezioni sono sempre presenti, ad esempio RAP 500 o Magica400. 500 e 400 è la distanza centrale per questo tipo di riscaldatore. Questo indicatore è molto importante da un punto di vista tecnico, poiché la distanza tra i tubi dell'impianto di riscaldamento durante l'installazione dipende da questo valore. Quando si sostituisce il riscaldatore, le dimensioni di collegamento vengono selezionate in base alla distanza effettiva tra i tubi del sistema di riscaldamento esistente. In caso contrario, sarà necessario un lavoro supplementare per la connessione, perché se i radiatori del riscaldamento devono acquistare 450 mm del centro di distanza per sostituire i radiatori di riscaldamento di 300 mm, sarà necessario regolare le dimensioni di collegamento utilizzando la saldatura a gas.
  • L'altezza, la larghezza e la profondità di installazione della sezione, misurata in millimetri. Questi parametri descrivono le dimensioni esterne massime della sezione o del riscaldatore. Dovrebbe essere compreso che l'altezza del radiatore di riscaldamento sarà sempre maggiore della distanza centrale. Ad esempio, dispositivi come radiatori per riscaldamento di altezza 250 mm saranno almeno 300 mm.
  • La pressione di esercizio del sistema di riscaldamento è la pressione mantenuta nel sistema durante il periodo di funzionamento, solitamente misurata in atmosfera (atm), meno spesso in megapascal (MPa). 1 MPa è uguale a 1 atmosfera.
  • Test di pressione - test di circuiti e dispositivi del sistema di riscaldamento ad alta pressione. Viene eseguito prima dell'inizio di ogni stagione di riscaldamento per identificare difetti e difetti. Che cosa è aggraffatura: più in dettaglio puoi leggere qui.

Dimensioni dei radiatori standard

A seconda del materiale di cui sono fatti i radiatori, anche le loro dimensioni differiscono. Le dimensioni standard più comuni dei dispositivi di riscaldamento sono considerate di base, si riferiscono alla distanza centrale di 500 mm e sono:

  1. Le dimensioni standard dei radiatori di ghisa di riscaldamento secondo le specifiche sono 93 x 140 x 588 mm per una sezione (larghezza x profondità x altezza). In varie versioni, la profondità può anche essere 85, 90 e 110 mm e la larghezza - 108 mm. Per radiatori in ghisa esotici nello stile di dimensioni "retrò" ancora più diversificate. È facile determinare le dimensioni del dispositivo di riscaldamento da loro assemblato: in ciascuna sezione viene aggiunta una guarnizione in paronite da 10 mm di spessore. Inoltre, nel caso di montaggio del radiatore in una nicchia o in condizioni ristrette, è necessario tenere conto della lunghezza della valvola di lavaggio installata obbligatoria. Il trasferimento di calore di una sezione è di circa 160 watt. quando la differenza di temperatura dell'aria nell'ambiente e il liquido di raffreddamento sono 70 C, la pressione di esercizio massima consentita nel sistema è di 9 atmosfere.
  2. Le dimensioni standard dei radiatori bimetallici di riscaldamento (larghezza x profondità x altezza), a causa della vasta gamma e di un numero significativo di produttori, sono le seguenti: 80-82 x 75-100 x 550-580 mm. Il flusso di calore medio dalla sezione di tale dispositivo è di circa 160-200 W, a causa della presenza di un'anima di acciaio nel progetto, la pressione di esercizio nel sistema può raggiungere 25-30 atm e durante la prova di pressione è possibile testare la pressione fino a 35-50 atmosfere.
  3. I radiatori di riscaldamento in alluminio orizzontali anche con le stesse dimensioni possono variare in modo significativo nei parametri tecnici. Le dimensioni standard delle loro sezioni sono (L x P x A) 80 x 80-100 x 575-585 mm. La potenza termica di una sezione di questo tipo di dispositivo di riscaldamento dipende dalle alette e dalla profondità della struttura, essendo nell'intervallo di 180-200 watt alla massima pressione di esercizio del sistema di 16 atmosfere. Pressurizzato tali radiatori sotto pressione fino a 24 atm.

Dimensioni del radiatore personalizzate

Oltre ai normali dispositivi di riscaldamento, i radiatori e le altre dimensioni sono ampiamente rappresentati sul mercato. Sono destinati all'uso in edifici non standard o per dare alla stanza uno stile particolare.

Ci sono i seguenti tipi e dimensioni di radiatori

I radiatori di riscaldamento bassi o piccoli sono caratterizzati da un elevato trasferimento di calore per unità di superficie e possono essere collocati sotto i davanzali delle finestre con spaziatura ridotta o negli edifici con vetrate colorate. Questi includono tutti i dispositivi di riscaldamento con interasse inferiore a 400 mm. Secondo il materiale di esecuzione, possono essere in ghisa o alluminio o bimetallico.

Radiatori in ghisa di riscaldamento a bassa orizzontalità hanno principalmente dimensioni di sezioni (L x P x A) 93 x 140 x 388 mm, il loro trasferimento di calore è di 106 W ad una pressione operativa di 9 atm. I produttori esteri producono modelli più compatti con interasse di 200 e 350 mm. I riscaldatori compatti bimetallici sono prodotti con una vasta gamma di distanze assiali, la larghezza di questa sezione inizia da 40 mm, l'altezza è nell'intervallo di 150-450 mm. La profondità compensa la compattezza delle restanti dimensioni ed è di 180 mm. La potenza termica varia da 80 a 140 watt a una pressione operativa di 25-35 atmosfere.

I radiatori in alluminio hanno dimensioni bimetalliche simili con distanze di collegamento da 150 a 400 mm con una dimensione di 500 mm, la potenza termica varia da 50 a 160 watt.

La normale pressione di esercizio per loro è di 16 atmosfere, che possono essere aumentate a 24 atm durante il test di pressione. Va notato che tali radiatori bimetallici e in alluminio per il riscaldamento di quelli orizzontali stretti non hanno un flusso d'acqua attraverso le sezioni centrali, sono riscaldati solo dalla conduzione di calore dai collettori, mentre la circolazione è assicurata dalla sezione di flusso estremo.

Vi sono radiatori di riscaldamento alti e stretti, che vengono utilizzati in caso di necessità di grandi trasferimenti di calore quando è impossibile, per vari motivi, occupare una notevole lunghezza del muro. I radiatori ad alto riscaldamento in ghisa si trovano solo tra i prodotti di produttori stranieri, la loro larghezza della sezione è di 76 mm. con un'altezza possibile nell'intervallo di 661-954 mm, la profondità di tali dispositivi raggiunge i 203 mm. La pressione di esercizio è di 10 atmosfere, e per le più grandi non può superare 6 atm., La potenza termica, a seconda delle dimensioni, varia da 270 a 433 watt.

I radiatori bimetallici di riscaldamento ristretto sono principalmente progettati da designer con dimensioni non standard e non sono progettati per sistemi di riscaldamento centralizzato, ma sono utilizzati in abitazioni private con riscaldamento individuale. Di regola, non è una sezione, ma strutture monolitiche. Se prendiamo la sezione, un esempio delle sue dimensioni può essere (L x P x A) 80 x 95 x 880 mm. con una pressione di esercizio di 4 atmosfere. Quando non si consiglia di testare la pressione, superare questa cifra superiore a 6 atm.

Per coloro che vogliono l'uso più efficiente dello spazio sul mercato, ci sono i radiatori piatti per il riscaldamento, caratterizzati da una profondità ridotta. La loro scelta non è eccezionale come quella dei suddetti dispositivi di riscaldamento. I radiatori sottili venduti possono essere solo in alluminio. La loro profondità inizia da 52 mm con una potenza termica da 105 a 161 watt. A radiatori piatti può essere attribuito al pannello, la cui profondità è di 60 mm.

Calcolo dei radiatori

In conclusione, è necessario concentrarsi sulla questione di come calcolare il numero di radiatori per stanza o altra stanza.

Il numero richiesto di sezioni può essere determinato in diversi modi:

  1. Basato sullo spazio del pavimento. Questo metodo è adatto per stanze con soffitti bassi (entro 3 m). Per fare ciò, è necessario moltiplicare il numero di metri quadri di spazio della stanza per la quantità richiesta di calore per metro, secondo lo SNiP è 100 watt. Ad esempio, per 20 mq M è necessario 20x100 = 2000 watt. Quindi la quantità di calore richiesta viene divisa per il trasferimento di calore di una sezione del radiatore specificata nel passaporto tecnico. Il numero risultante di sezioni del riscaldatore viene arrotondato a un numero intero.
  2. A partire dal volume della stanza. Questo metodo è rilevante per il calcolo dei radiatori per stanze con soffitti alti o trombe delle scale e, più precisamente, il metodo sopra descritto. Secondo i documenti normativi per il riscaldamento 1 cu. m aria interna richiede 41 watt di potenza termica. Di conseguenza, moltiplicando il volume della stanza per 41, si ottiene la quantità richiesta di calore, che viene poi anche divisa per la potenza del trasferimento di calore da una sezione e il valore risultante viene arrotondato al numero intero più vicino. Per edifici equipaggiati con moderne confezioni di vetro, è richiesta una minore potenza di riscaldamento - 34 W / metro cubo. Va tenuto presente che spesso i produttori sono furbi e indicano prestazioni di trasferimento di calore alla temperatura massima del liquido di raffreddamento, quindi quando si calcola è necessario iniziare dai parametri minimi del riscaldatore.
  3. Un calcolo più accurato è possibile solo per gli specialisti, poiché tiene conto dell'insieme di parametri, coefficienti e valori tabulari specificati nella documentazione normativa. Questi includono: la quantità di calore per una stanza a seconda della sua posizione e valore, l'area della stanza, i coefficienti di vetratura e isolamento termico delle strutture che racchiudono, i coefficienti che tengono conto del numero di pareti esterne, l'altezza dei soffitti, il tipo di spazio superiore e inferiore, la temperatura dell'aria esterna durante il più freddo e cinque giorni e più. Pertanto, per ottenere un calcolo termico così accurato, è necessario contattare l'organizzazione specializzata in questi servizi.

Come si può vedere dai materiali di questo articolo, la scelta dei radiatori delle dimensioni e della potenza termica richieste è un evento importante per garantire un soggiorno confortevole in casa. Se non presti sufficiente attenzione a questa procedura, puoi dimenticarti del comfort nella stanza.

Radiatori per riscaldamento in acciaio.

I dispositivi di riscaldamento, compresi i radiatori di riscaldamento in acciaio, devono essere innanzitutto selezionati sulla base del fattore più importante: le loro caratteristiche tecniche, quali:

  • Temperatura del liquido di raffreddamento;
  • Pressione di lavoro;
  • Test di pressione;
  • Altri parametri di prestazione di vari modelli.

Comprendere il complesso, a prima vista, informazioni tecniche e facilitare la selezione delle strutture dei radiatori, se si conoscono le caratteristiche dei vari tipi di radiatori in acciaio. Pertanto, questo articolo sarà dedicato alle caratteristiche e ai tipi di dispositivi di riscaldamento in acciaio.

Vengono prodotti due tipi di strutture per radiatori in acciaio:

Per calcolare i radiatori, è possibile utilizzare la calcolatrice per calcolare i radiatori.

Caratteristiche dei radiatori di riscaldamento a pannelli.

I radiatori di tipo a pannello, di norma, sono progettati sotto forma di pannelli rettangolari di diverso spessore e dimensioni. I radiatori di riscaldamento in acciaio realizzati in questo modo combinano le proprietà di un convettore e un radiatore e hanno una struttura piuttosto semplice:

• Si basa su un pannello di due piastre profilate d'acciaio, che sono unite da una saldatura lungo il perimetro. Il refrigerante riscaldato circola attraverso canali verticali allungati situati all'interno del pannello e realizzati come risultato delle lastre di stampa.

• Per assicurare il massimo trasferimento di calore, a volte le costole a forma di U sono saldate sul retro dei pannelli. Realizzati in acciaio laminato a freddo più sottile, contribuiscono al riscaldamento convettivo della stanza.

• I radiatori di riscaldamento in acciaio possono avere fino a tre pannelli simili ciascuno. Più pannelli collegati ad un sistema sono spesso chiusi da coperture laterali.

• Vengono prodotti radiatori a pannello di varie dimensioni, l'altezza dei modelli varia da 300 a 900 mm, larghezza - 400 - 3000 mm. La profondità dei radiatori del tipo a pannello raggiunge 170 mm (a seconda del numero di pannelli).

Secondo il metodo di collegamento dei radiatori a pannelli in acciaio all'impianto di riscaldamento, si distinguono i modelli con connessione inferiore, laterale e universale. Spesso, le strutture del radiatore con una connessione inferiore hanno un termostato incorporato, quindi quando si scelgono tali modelli, vale la pena considerare il loro prezzo relativamente alto. Se si sceglie un modello che non ha un termostato integrato, è possibile collegarlo utilizzando una valvola termostatica speciale.

I radiatori a pannello hanno le seguenti caratteristiche, a seconda del modello:

  • Pressione di esercizio 6-8,5 atmosfere;
  • Pressione di Opressovochny a 13 atmosfere;
  • Temperatura del liquido di raffreddamento nell'intervallo 110-1200 ° C.

A causa dei valori relativamente bassi di resistenza alla pressione, gli esperti spesso non consigliano l'installazione di radiatori in pannelli di acciaio in edifici a più piani.

Caratteristiche e caratteristiche dei radiatori di tipo tubolare.

I riscaldatori tubolari sono installati molto meno frequentemente rispetto ai radiatori a pannelli. Il motivo per l'uso raro dei dispositivi tubolari si trova nel loro prezzo relativamente alto.

I radiatori di riscaldamento di tipo tubolare in acciaio sono costituiti da file di tubi in acciaio montati verticalmente o orizzontalmente collegati a collettori. Questo design contribuisce al rapido riscaldamento e raffreddamento del radiatore sotto il controllo di un regolatore automatico che, a sua volta, consente di raggiungere la massima efficienza nella velocità di trasferimento del calore.

Oltre all'elevata efficienza, i radiatori tubolari riscaldanti hanno un aspetto estetico ed attraente. Una mossa di design di successo può essere chiamata la produzione di dispositivi di riscaldamento tubolare sotto forma di oggetti interni.

Caratteristiche delle batterie tubolari in acciaio:

  • La temperatura massima del liquido di raffreddamento non è superiore a 1200 ° C;
  • Pressione massima di esercizio - 12 atmosfere;
  • Pressione di compressione - non superiore a 25 atmosfere;
  • Dimensioni di ingombro del radiatore: profondità - non più di 225 mm, altezza - 190 - 3000 mm, lunghezza - può avere dimensioni quasi illimitate. Tuttavia, quando si installano radiatori di riscaldamento tubolari sotto la finestra, è necessario scegliere strutture la cui lunghezza non sia inferiore a ¾ della larghezza dell'apertura della finestra.

Le caratteristiche di cui sopra rendono le costruzioni del radiatore di tipo tubolare più adatte per l'installazione in appartamenti cittadini, un'opzione che resiste a shock idraulici piuttosto potenti durante il periodo di crimpatura del sistema di riscaldamento.

I vantaggi dei radiatori in acciaio.

Confrontando le caratteristiche prestazionali dei radiatori in acciaio con gli indicatori dei radiatori di altri materiali, per certi aspetti sarà più preferibile sembrare riscaldatori in acciaio inossidabile:

• Tra gli argomenti a favore delle batterie in acciaio c'è la semplicità del design, che offre una vita lavorativa piuttosto lunga. Non dobbiamo dimenticare che i radiatori di riscaldamento in acciaio di alta qualità sono realizzati in acciaio piuttosto spesso con uno spessore di 1,2 - 1,5 mm, che influisce positivamente sulla loro resistenza.

• Diversi modelli semplificano l'installazione dei radiatori di riscaldamento con le proprie mani. Inoltre, ogni produttore inserisce sul proprio sito Web istruzioni visive per il collegamento delle batterie installate con diversi design dell'impianto di riscaldamento.

• Per i vantaggi dei radiatori in acciaio, il loro design: spesso un tale dispositivo di riscaldamento non solo riscalda efficacemente la tua casa, ma diventerà anche una decorazione meravigliosa.

Radiatori per riscaldamento in acciaio: svantaggi.

• Lo svantaggio principale dei radiatori in acciaio è un'aumentata suscettibilità ai processi corrosivi. L'umidità ha un effetto negativo sulle batterie di riscaldamento in acciaio, e un radiatore lasciato letteralmente per un paio di settimane senza acqua diventerà arrugginito molte volte più veloce.

• Le giunture saldate delle strutture dei radiatori in acciaio mostrano una significativa sensibilità agli shock idraulici (il più delle volte questa situazione viene osservata nei radiatori a pannello). Nel processo di aggraffatura del sistema, possono verificarsi deformazione o rottura di tale radiatore.

• Alcuni radiatori in acciaio di riscaldamento sono rivestiti con un rivestimento di vernice e lacca che non ha la stabilità necessaria, il che si traduce in una batteria di acciaio di altissima qualità in un aspetto poco attraente: la vernice si stacca dopo diversi anni di funzionamento.

Tuttavia, anche se teniamo conto di questi punti deboli, dopo aver analizzato le caratteristiche comparative dei radiatori per il riscaldamento, è possibile dichiarare con piena responsabilità che le caratteristiche di prestazione degli apparecchi di riscaldamento in acciaio appaiono abbastanza decenti. Avere sufficienti capacità finanziarie e condizioni adeguate in casa per installare questi dispositivi, non esitate!

Dimensioni dei radiatori e loro caratteristiche

Un radiatore di riscaldamento è un dispositivo di riscaldamento, comunemente denominato "batteria". I dispositivi di riscaldamento trasmettono il calore che arriva loro attraverso i tubi verso le stanze che necessitano di riscaldamento. I radiatori per riscaldamento sono fatti di vari materiali, in conseguenza dei quali hanno una diversa conduttività termica e la capacità di resistere alla pressione interna.

contenuto

Tipi di radiatori a seconda del materiale di fabbricazione.

I radiatori in alluminio hanno una buona conduttività termica e trasferimento di calore. Aspetto piacevole, facilità, capacità di resistere a una pressione di esercizio elevata: questi sono vantaggi. Meno: l'alluminio, reagendo con l'acqua, emette idrogeno, che si accumula nel radiatore. Inizialmente, il gas accumulato deve essere scaricato giornalmente dai vettori di calore, altrimenti l'impianto di riscaldamento non funzionerà.

I radiatori per riscaldamento in acciaio sono disponibili in due tipologie: pannello, sezionale e tubolare. I pannelli radianti sono economici, senza pretese, il loro design è semplice. I radiatori tubolari presentano un'elevata dissipazione del calore e una lunga durata di servizio (fino a 25 anni). I progettisti stanno lavorando alla loro creazione, che consente di assegnare questo tipo di radiatori in acciaio alla classe premium. Sezionali sono una costruzione di diverse sezioni collegate tra loro mediante saldatura a punti. Ciò aumenta significativamente la durata e può sopportare cadute di pressione.

Radiatore a pannello in acciaio

Leggi un interessante articolo su come collegare qui i radiatori in alluminio.

Cosa devi sapere sulla dimensione dei radiatori?

I radiatori di riscaldamento sono prodotti in diverse dimensioni, che consente di scegliere il posto migliore nella stanza per la loro installazione.

  • Altezza standard
  • Radiatori a basso riscaldamento.
  • Radiatori ad alto riscaldamento.

La lunghezza del radiatore dipende dal numero di sezioni.

Dimensioni dei radiatori in ghisa

  • Le dimensioni standard dei radiatori in ghisa: lunghezza della sezione 93 mm, profondità - 140 mm, altezza 588 mm.
  • Dimensioni dei radiatori di riscaldamento bassi: altezza 388 mm, gli altri parametri sono gli stessi.
  • Radiatori in ghisa alta: altezza da 661 a 954 mm, lunghezza sezione 76 mm, profondità - 203 mm.

I radiatori per riscaldamento in ghisa possono durare fino a 50 anni senza sostituzione

Dimensioni dei radiatori in alluminio

  • Dimensioni standard dei radiatori per riscaldamento in alluminio: altezza 575-585 mm, lunghezza della sezione - 80 mm, profondità - 80-100 mm.
  • Basso: altezza da 200 a 400 mm, lunghezza della sezione da 40 mm, profondità fino a 180 mm.
  • Alto: altezza 590 mm, profondità 95 mm, lunghezza sezione 80 mm.

I radiatori in alluminio hanno una buona dissipazione del calore.

Dimensioni radiatori bimetallici

  • Dimensioni standard dei radiatori bimetallici di riscaldamento: altezza 550 - 580 mm, lunghezza sezione 80-82 mm, profondità 75-100 mm.
  • Basso: altezza 30-500 mm, lunghezza della sezione 80 mm, profondità 95 mm.
  • Alto: altezza 880 mm, lunghezza sezione 80 mm, profondità - 95 mm.

I radiatori bimetallici hanno raccolto tutte le migliori qualità dei radiatori in acciaio e alluminio

Dimensioni dei radiatori in acciaio

  • Dimensioni standard dei radiatori tubolari componibili: altezza 600 mm, lunghezza radiatore 400-3000 mm.
  • Basso: altezza 400-500 mm, lunghezza del radiatore 400-3000 mm
  • Alto: altezza 700-700 mm, la lunghezza è la stessa.

I radiatori in acciaio vengono spesso utilizzati per i singoli sistemi di riscaldamento.

Potenza e dimensioni

La dimensione del riscaldatore dipende dalla sua potenza. La potenza di riscaldamento media di una sezione del radiatore in ghisa di altezza standard è di 160 W, mentre la potenza di una sezione di radiatori in alluminio e bimetallici è di 200 W. Pertanto, per il riscaldamento di alta qualità della stanza, la dimensione del radiatore in ghisa acquistata deve essere maggiore della dimensione del radiatore corrispondente in radiatori in alluminio e bimetallici. Calcolare la capacità del radiatore di riscaldamento della propria stanza come segue. Per prima cosa devi conoscere il volume della stanza. Per fare questo, moltiplica la larghezza per la lunghezza e l'altezza. Lunghezza - 5m, larghezza - 3 m, altezza -2.5. 5 * 3 * 2,5 = 37,5 metri cubi Per riscaldare 1 metro cubo in un edificio standard, vengono consumati 41 W di energia termica. Per riscaldare una stanza con un volume di 37,5 metri cubi, ci vorranno 37,5 * 41 = 1537,5 W, vale a dire circa 1600 watt. In caso di condizioni climatiche estreme, quando si calcola la potenza ricevuta è preferibile aumentare del 15-20%. 1600 + 20% = 1920W = 1,92 kW Conoscendo la potenza del riscaldatore, calcoliamo il numero di sezioni di radiatori di dimensioni standard. Sezione di potenza del radiatore in ghisa 160 watt. 1920: 160 = 11.25 12 sezioni. Sezione di potenza del radiatore in alluminio 180W 1920: 180 = 10,6 ie 11 sezioni. La potenza della sezione del radiatore bimetallico è 200 W 1920: 200 = 9.6 ie 10 sezioni. La potenza della sezione del radiatore in acciaio è 140 W 1800: 140 = 13,7 ie circa 14 sezioni.

Scelta delle dimensioni dei radiatori

Le dimensioni dei radiatori di riscaldamento sono scelte in base alla potenza termica generata da esse. Se i radiatori di riscaldamento sono posizionati, come raccomandato, sotto le finestre, devono essere considerate le seguenti caratteristiche:

  • la distanza dal davanzale della finestra alla parte superiore del radiatore non deve essere inferiore a 100 mm;
  • la distanza dal pavimento al radiatore è di almeno 60 mm.

La lunghezza del radiatore del riscaldamento deve essere del 55 - 75% maggiore della larghezza della finestra.

Come risparmiare sul riscaldamento dirà l'articolo "Riscaldamento solare: prezzo, convenienza, installazione". Leggiamo qui

Tutto su riscaldatori d'acqua cumulativo orizzontale orizzontale impariamo dal link: http://prootoplenie.com/otopitelnoe-oborudovanie/vodonagrevateli/gorizontalnye.html

Scegliendo la dimensione dei radiatori per la casa, ricorda che il calcolo della potenza termica non dovrebbe essere basato sul volume della stanza nel suo complesso e considerando il volume di ogni stanza separatamente. Quindi, se si dispone di più stanze, calcolare il volume di ciascuna di esse e calcolare quanti radiatori sono necessari per riscaldare la camera da letto, quanti per la cucina, quanto per la sala, per il bagno, concentrandosi separatamente sulla dimensione dei radiatori. Si tenga presente che quando si utilizza uno schermo per un radiatore o una griglia decorativa, il potere del radiatore dovrebbe essere ricalcolato in una grande direzione. È consentito installare ulteriori radiatori lungo le pareti vuote nei locali angolari, che impedisce alle pareti di congelarsi e protegge dall'umidità.

Guarda il video su come scegliere un radiatore di riscaldamento:

Questo video ti aiuterà quando scegli un radiatore

Radiatori per riscaldamento in acciaio: tipi, caratteristiche e vantaggi delle batterie

Uno dei componenti prioritari del comfort della stanza è una temperatura confortevole, il cui raggiungimento e il cui mantenimento sarebbero impossibili senza la disponibilità di batterie di alta qualità.

I più popolari sono i radiatori di riscaldamento in acciaio, caratterizzati da una buona inerzia termica, elevata affidabilità e trasferimento di calore.

Di quali materiali fanno le batterie?

I radiatori non solo aiutano a creare un piacevole regime di temperatura nella stanza, ma possono anche diventare una vera decorazione della stanza. Sono radicalmente diversi l'uno dall'altro dal materiale di fabbricazione.

Le seguenti opzioni sono molto richieste sul mercato delle apparecchiature di riscaldamento:

Gli apparecchi in alluminio hanno un peso leggero e un aspetto moderno. Una caratteristica peculiare è l'efficienza delle risorse energetiche utilizzate per il riscaldamento e la facilità di installazione. Grazie alle pareti sottili delle batterie, si ottiene un rapido riscaldamento e un elevato trasferimento di calore.

Bimetallico - questo modello, per la produzione di cui acciaio usato e alluminio. L'efficace combinazione di metalli offre un rapido riscaldamento e aumenta la capacità di sopportare carichi di pressione. Questo tipo di radiatore è adatto sia per sistemi di riscaldamento autonomi che per quelli centrali.

L'attrezzatura in ghisa è caratterizzata da un alto grado di termolisi, affidabilità e durata. Questi sono profili senza pretese, come quelli dei vecchi modelli MS-140 ben noti ai tempi dell'Unione Sovietica. Anche prodotti e modelli più rispettabili con superfici modernizzate e modificate, levigate dentro e fuori.

Le batterie di rame sono durevoli, ma si differenziano in un prezzo abbastanza alto. Pertanto, vengono utilizzati abbastanza raramente.

Gli scambiatori di calore in acciaio sono caratterizzati dalla semplicità del design, che contribuisce alla fornitura di riscaldamento per convezione della stanza.

Per una conoscenza più dettagliata dei radiatori in acciaio, è necessario classificare la loro classificazione per tipo, per familiarizzarsi con le caratteristiche tecniche, le caratteristiche dei lavori di installazione e di funzionamento.

Principali tipi di radiatori in acciaio

L'acciaio è ideale per la produzione di radiatori, grazie alla flessibilità, resistenza, duttilità, resistenza all'usura. Questi dispositivi possono differire per forma e design. Secondo il principio del dispositivo, possono essere suddivisi in tubolari e pannelli.

Come per i radiatori tubolari in acciaio, sono costituiti da tubi rettangolari o rotondi e pannello - da 1-2-3 pannelli. Per prendere una decisione sulla scelta del tipo ottimale di riscaldamento è necessario comprendere appieno le caratteristiche tecniche e strutturali di ciascuno di essi.

Dispositivi di riscaldamento del pannello

I dispositivi a pannello combinano con successo le funzioni di un termoconvettore e di un radiatore, differiscono in base alla primitività in un design semplice ed efficace. Sono presentati sotto forma di due, collegati per saldatura, piastre. Grazie alla connessione, viene creato uno spazio ermetico per la circolazione del liquido di raffreddamento. L'utilizzo della saldatura a punti garantisce un'elevata affidabilità della saldatura.

A contatto con quasi tutti i tipi di refrigerante, l'acciaio è soggetto a corrosione, la sua usura fisica e la rottura possono raggiungere 0,1 mm all'anno. La riduzione di questo indicatore negativo è garantita dall'elevata qualità della pittura eseguita nei seguenti modi:

  • elettroforesi catodica - quando la vernice viene applicata alla superficie del dispositivo e sotto l'influenza di una fonte di corrente con un valore negativo penetra in profondità nei pori del materiale;
  • elettroforesi anodica - questo tipo di colorazione procede in modo simile a quello catodico, solo la superficie ha una carica positiva;
  • immersione - gli apparecchi in acciaio si immergono semplicemente nella miscela di pittura.

Il metodo più progressivo è considerato l'elettroforesi catodica, che si è dimostrata con successo in molte industrie, compresa la verniciatura di carrozzerie.

Caratteristiche dei radiatori a pannello

Tutti i radiatori a pannello possono essere classificati in tipi in base al numero di scambiatori di calore a convettore e al numero di pannelli.

Le batterie del pannello garantiscono una lunga durata a una temperatura del liquido di raffreddamento fino a 70 gradi. È importante che la temperatura massima del fluido che circola nel sistema non superi il limite di 100 gradi.

Quando si installano radiatori in acciaio per pannelli si tiene conto che la pressione di esercizio non deve essere superiore a 10 bar. Questo indicatore è abbastanza quando c'è un riscaldamento centralizzato in una casa o in un appartamento: la pressione nel sistema è di 9 bar.

Tuttavia, è necessario tenere conto del fatto che durante l'ispezione del sistema prima del varo sono possibili shock idraulici a breve termine fino a 15 bar. La pressione di prova dei radiatori a pannello è di 13 bar, quindi non possono sopportare il colpo d'ariete che supera questo valore.

Se si decide di installare l'apparecchiatura di riscaldamento a pannelli in stanze riscaldate centralmente, è necessario prevedere l'installazione di riduttori speciali che impediscono il carico critico sul radiatore.

Potenza di riscaldamento

La carica della batteria è determinata dal suo design, dalle dimensioni dei pannelli, dal loro numero. Quindi, in assenza di convettori in modelli di tipo 10 e 20, la radiazione di calore è fornita dal pannello stesso.

Ma la presenza di un termoconvettore consente di creare una cortina di calore, pur tagliando l'aria fredda che proviene dalla finestra. Non l'ultimo ruolo nella formazione del potere gioca le dimensioni del dispositivo.

La lunghezza dei radiatori in acciaio è nell'intervallo di 0,4-3,0 me l'altezza varia da 0,3 ma 0,9 m Gli strumenti più popolari sono 21, 22 e 11 tipi. Essi, con una dimensione massima di 3000 mm, hanno le seguenti caratteristiche:

  • VKO 11 ha un pannello con un convettore da 3,15 kW;
  • VKO 21 è costituito da due pannelli con un convettore da 4,2 kW;
  • Nel VKO 22 ci sono due pannelli con due convettori da 6,25 kW.

Un altro parametro che non dovrebbe essere trascurato quando si sceglie un radiatore in acciaio è la sua profondità. È determinato dal numero di sezioni utilizzate nello strumento.

Come posso collegare le batterie in acciaio

Sul mercato sono presenti radiatori a pannello che consentono di realizzare il collegamento inferiore e laterale al sistema di tubazioni. Quando si sceglie un dispositivo, è necessario tenere conto del tipo di connessione, poiché in diverse condizioni e luoghi di connessione al circuito potrebbero essere necessari radiatori di entrambi i tipi di collegamento.

La connessione inferiore consente di nascondere i tubi nel muro o sul pavimento. Va tenuto presente che con la connessione inferiore il lato estetico dell'interno è massimizzato, mentre l'efficienza del radiatore è ridotta del 15-20% a causa delle perdite.

I lavori di installazione sulla connessione laterale sono molto più semplici e il trasferimento di calore è più alto. Il collegamento laterale del radiatore a pannello consente il collegamento sia con i montanti verticali che con il profilo lungo il pavimento.

Pro e contro dei radiatori a pannelli

Le batterie del tipo a pannello, come tutte le apparecchiature, hanno i loro punti di forza e di debolezza. Il loro principale vantaggio rispetto ai loro compagni di altri materiali è il costo e l'aspetto. Soprattutto questi vantaggi sono notevoli se confrontati con modelli in rame o ghisa.

I vantaggi delle strutture del pannello sono i seguenti:

  • Affidabilità e semplicità del dispositivo. L'assenza di elementi complessi riduce al minimo la possibilità di rottura.
  • Facilità di installazione. L'installazione è possibile da sola. Disponibile anche come collegamento inferiore al circuito e al lato.
  • Buon trasferimento di calore, che si ottiene non solo da un'ampia area della batteria, ma anche dalla convezione.
  • Economia. I modelli di pannelli dei dispositivi richiedono una quantità minima di refrigerante, per il riscaldamento che richiede meno energia. Il risparmio, rispetto alle attrezzature in ghisa, può raggiungere il 30-40%.
  • Aspetto presentabile: consente di non spendere ulteriori fondi per l'acquisto, l'installazione di schermi decorativi e protettivi.
  • Una vasta gamma: una ricca gamma di modelli con varie dimensioni in lunghezza, profondità, altezza dei dispositivi.

Ovviamente, i vantaggi dei dispositivi panel sono piuttosto numerosi, il che spiega la loro popolarità e pertinenza. Ma hanno notevoli svantaggi. Se questo viene trascurato, il funzionamento stabile e affidabile dell'intero sistema di riscaldamento può essere compromesso.

I punti deboli delle apparecchiature del tipo a pannello sono i seguenti:

  • La sensibilità delle saldature al colpo d'ariete. Con il riscaldamento centralizzato, il funzionamento sicuro è possibile solo quando si installa un cambio, il cui scopo è quello di mitigare il colpo d'ariete.
  • Propensione alla corrosione, particolarmente acuta quando la qualità del fluido circolante è bassa. La mancanza ciclica semestrale di acqua inerente ai sistemi di riscaldamento centralizzato, accelera significativamente la corrosione, riducendo la vita del radiatore.
  • Durante il trasporto e il funzionamento, i pannelli dello strumento sono facilmente graffiati, il che può anche provocare un'accelerazione della corrosione.

Quando si scelgono i radiatori in acciaio di tipo a pannello, è necessario tenere conto di tutti i dettagli del loro funzionamento, soprattutto se collegati a sistemi di riscaldamento centralizzato.

Caratteristiche delle batterie tubolari

A causa del maggior costo delle batterie tubolari in acciaio vengono utilizzati pannelli molto meno frequenti. Il progetto consiste in diverse file di tubi disposti in parallelo. In questo caso, le file possono essere posizionate non solo orizzontalmente o verticalmente, ma anche inclinate.

Caratteristiche dei dispositivi tubolari

Con lo stesso principio di funzionamento, i metodi di produzione delle attrezzature tubolari variano. Alcuni sono in forma di sezioni, come la ghisa, che vengono uniti mediante saldatura. Per gli altri, vengono utilizzate file di tubi in acciaio, collegate nelle parti inferiore e superiore dai collettori.

Anche se il design dei radiatori tubolari varia, ma allo stesso tempo quasi tutti i modelli hanno caratteristiche simili. Questa apparecchiatura è particolarmente adatta per l'installazione in sistemi di riscaldamento in edifici bassi.

La potenza termica dei radiatori tubolari, rispetto agli analoghi del tipo di pannello, è maggiore, ma il prezzo è molto più alto. Le seguenti caratteristiche tecniche sono inerenti ai radiatori tubolari:

  • la pressione di esercizio è di 15 atmosfere - nel processo di produzione vengono eseguite 2 prove - con aria per tenuta e acqua per resistenza;
  • in grado di sopportare un refrigerante a temperatura significativa - fino a 130 gradi;
  • una vasta scelta di dimensioni - profondità da 40 a 290 mm, altezza da 190 a 3000 mm e non ci sono restrizioni sulla lunghezza;
  • per la produzione utilizzare acciaio con uno spessore da 1,32 a 1,5 mm;
  • presenza di prese per la connessione laterale e inferiore.

Le pareti interne dei dispositivi tubolari sono spesso rivestite con una composizione polimerica. Questo prolunga significativamente la loro durata. La superficie liscia previene l'accumulo di polvere, quindi in termini di dispositivi tubolari di igiene confrontare in modo favorevole con alluminio, ghisa e controparti bimetalliche, la cui pulizia causa un sacco di disagi.

Punti di forza e punti deboli della batteria

I modelli tubolari di dispositivi di riscaldamento sono adatti per l'uso in abitazioni private, dove l'impianto di riscaldamento è caratterizzato da una pressione di esercizio stabile e bassa in assenza di salti acuti e colpi d'ariete.

La popolarità dei dispositivi tubolari a causa di un insieme delle loro qualità positive:

  • alta pressione di esercizio, capacità di sopportare urti idraulici;
  • l'assenza di guarnizioni nelle sezioni saldate offre un'elevata resistenza ai danni di natura meccanica;
  • riscaldamento uniforme della superficie;
  • alta emissione di calore;
  • la superficie liscia impedisce l'accumulo di polvere;
  • facilità di installazione, possibilità di connessione inferiore e laterale, varie opzioni di posizionamento;
  • quando equipaggiato con un termostato, è possibile regolare la temperatura.

Oltre agli elementi di fissaggio, i radiatori tubolari possono essere dotati di staffe speciali utilizzate come portasciugamani.

Esiste anche un'intera categoria di modelli appartenenti alla categoria dei radiatori di design, utilizzati per creare gli interni. Questi dispositivi possono essere prodotti sotto forma di telai per specchi o ringhiere per scale. I modelli dal pavimento al soffitto sono utilizzati con successo per la suddivisione in zone della stanza.

Molte delle qualità positive e le eccellenti caratteristiche inerenti ai radiatori in acciaio del riscaldamento ne rendono attraente l'uso. Tali dispositivi sono facili da installare all'interno, consentono di espandere visivamente lo spazio.

Tuttavia, non dimenticare le carenze dei modelli tubolari, che sono i seguenti:

  • Bassa resistenza ai processi di corrosione, particolarmente evidente nel refrigerante di bassa qualità. I punti di saldatura a punti sono più suscettibili alla corrosione.
  • Instabilità al danno meccanico superficiale
  • Alto costo

Per quanto riguarda il costo, le batterie tubolari non sono affatto una soluzione economica. I progettisti ricorrono spesso alla loro installazione, che, quando implementano i loro progetti, non sono vincolati a fondi.

Come scegliere i radiatori giusti

Una delle caratteristiche importanti che influenzano la scelta delle apparecchiature di riscaldamento è la potenza. Oltre a questo, ci sono ancora una serie di caratteristiche che influenzano in modo significativo la scelta delle batterie in acciaio, che dovrebbero essere seguite al momento dell'acquisto.

La dimensione del dispositivo deve corrispondere all'area della stanza riscaldata. Senza tener conto delle singole sfumature, possiamo supporre che per il riscaldamento di 1 m 2 di area siano necessari 0,1 kW di energia termica.

Il trasferimento di calore degli apparecchi in acciaio utilizzati nell'impianto di riscaldamento dipende direttamente dalla loro area. Quindi, la lunghezza del radiatore installato sotto la finestra dovrebbe essere circa il 60-70% della larghezza dell'apertura della finestra.

Quando si sceglie il modello più adatto, non è superfluo considerare tali sottigliezze:

  • i più pratici sono i dispositivi con termostato manuale o meccanico;
  • Evitare incidenti o ridurre il rischio di allagamenti al minimo consentirà l'installazione di una valvola a sfera, che blocca il flusso del liquido refrigerante;
  • Per garantire l'efficienza dell'impianto di riscaldamento, è necessario rimuovere periodicamente l'aria che si accumula all'interno. Per questi scopi, montare la gru di Mayevsky.

Un altro dei criteri di selezione è la reputazione del produttore e i servizi aggiuntivi offerti all'acquisto di un prodotto. Pertanto, si dovrebbe dare la preferenza a quelle ditte che forniscono servizi per l'installazione, il funzionamento e la manutenzione di dispositivi venduti in acciaio.

Produttori di dispositivi in ​​acciaio

Nel mercato delle apparecchiature di riscaldamento, i radiatori in acciaio sono rappresentati da modelli di molti produttori, ma allo stesso tempo la tecnologia di produzione non è praticamente diversa e il costo può differire leggermente.

Il prezzo del prodotto è determinato dalla sua dimensione, marca, design. È spesso possibile acquistare un dispositivo domestico di alta qualità che non sia inferiore nelle sue caratteristiche a un marchio con un nome mondiale.

Tra le aziende nazionali i cui prodotti sono in costante domanda nel nostro mercato sono i seguenti:

I dispositivi Lidea sono fabbricati in Bielorussia. Sono forniti con pannelli 1-2-3, il volume del liquido refrigerante in cui è compreso tra 0,9-6,55 l e dipende dalle dimensioni. Potenza del radiatore con un pannello - 2,1 kW, con due pannelli - 3,9 kW, con tre pannelli - 5,6 kW. Spessore acciaio 1,2 mm, pressione di esercizio 8,9 bar.

Le apparecchiature di riscaldamento Prado sono prodotte a Izhevsk. È dotato di 1-2 pannelli, il volume del liquido refrigerante varia nel range di 0,8-5,7 litri. Per quanto riguarda la potenza, il radiatore con un pannello ha 1,4 kW, con due pannelli 2,3 kW. Spessore acciaio 1,4 mm, pressione di esercizio 8,8 bar.

Le batterie Conrad sono prodotte a San Pietroburgo. Sono dotati di 1-2 pannelli, il volume del liquido di raffreddamento in cui - 0,85-5,2 litri e dipende dalla dimensione. Dispositivo di potenza con un pannello - 1,35 kW, con due pannelli - 2,3 kW. Spessore acciaio 1,4 mm, pressione di esercizio 10 bar.

Tra i fabbricanti europei di batterie tubolari in acciaio, le società tedesche, Charlston, Kermi, Arbonia, così come l'azienda italiana Israp Tesi, hanno dato ottimi risultati.

Inoltre, le più popolari sono le batterie per riscaldamento a pannelli fabbricate in Germania da Kermi e Buderus, la società finlandese PURMO. Praticamente inferiori a loro in qualità e popolarità sono i radiatori Delonghi dall'Italia, così come gli apparecchi Korado di origine ceca.

I modelli di radiatori a pannelli e tubolari della produzione europea hanno dimensioni e potenza diverse. Le caratteristiche tecniche sono presentate nel passaporto di ciascun modello.

I radiatori in acciaio appartengono alla categoria dei dispositivi di riscaldamento più richiesti. Grazie al loro aspetto presentabile, al prezzo ragionevole e al trasferimento di calore elevato, sono ampiamente utilizzati in uffici, case e appartamenti. La durata massima dei radiatori in acciaio è raggiunta in sistemi di riscaldamento autonomi.

Video utile sull'argomento

Caratteristiche di installazione e schemi possibili per collegare l'apparecchiatura di riscaldamento dall'acciaio al video:

Il video dimostra la resistenza dei dispositivi di riscaldamento di noti produttori:

Dopo aver esaminato le caratteristiche e le caratteristiche dei radiatori in acciaio, puoi scegliere l'opzione migliore per te. Inoltre, il mercato delle apparecchiature per il riscaldamento è pieno di modelli di produttori nazionali ed esteri. La cosa principale, nel perseguimento della forma ideale, non è pagare un paio di volte di più per un prodotto di marca.

Top