Categoria

News Della Settimana

1 Caminetti
Riscaldamento economico nella casa di campagna: scegli lo schema, la modalità...
2 Pompe
Tecnologia che stende il riscaldamento a pavimento dell'acqua
3 Caminetti
Un corretto isolamento delle pareti dall'interno di una casa privata con le proprie mani in diversi modi
4 Caldaie
Isolamento termico non combustibile e resistente all'umidità
Principale / Pompe

Schemi di riscaldamento con caldaia a doppio circuito: caratteristiche e opzioni per l'implementazione


Quale potrebbe essere lo schema di riscaldamento di una casa privata con una caldaia a doppio circuito? Nell'articolo cercheremo di scoprire se ci sono caratteristiche comuni nella reggiatura delle caldaie a doppio circuito e offriremo diverse opzioni specifiche per l'implementazione degli schemi di riscaldamento.

La foto mostra una caldaia a doppio gas che fornisce alla casa calore e acqua calda.

Qual è la differenza tra una caldaia a doppio circuito?

La differenza principale rispetto alle controparti a circuito singolo è solo nel fatto che il calore di combustione del carburante può essere utilizzato non solo per mantenere la temperatura del liquido di raffreddamento nel circuito di riscaldamento, ma anche per riscaldare l'acqua calda per scopi domestici.

Specifica: le caldaie a singolo circuito possono anche essere utilizzate per riscaldare l'acqua nel serbatoio di accumulo mediante riscaldamento indiretto - quando il refrigerante emette parte del suo calore, passando attraverso lo scambiatore di calore secondario all'interno del serbatoio isolato termicamente. La differenza chiave tra una caldaia a doppio circuito è il trasferimento diretto di energia termica dalla combustione del combustibile all'acqua calda.

Non siamo molto interessati ai dettagli tecnici di come il trasferimento di calore è implementato in diversi modelli di caldaie. Dal punto di vista della progettazione di un impianto di riscaldamento, è importante una sola caratteristica di una caldaia a doppio circuito: quando si consuma acqua calda, il refrigerante interrompe il riscaldamento.

Cosa significa questo in termini pratici?

  • Per le case di grandi dimensioni ben isolate, la modalità di funzionamento della caldaia non è affatto importante. Lo schema di riscaldamento con una caldaia a doppio circuito sarà esattamente lo stesso di un circuito singolo. Il fatto è che la casa ha un'inerzia termica e molto grande.

Anche se la caldaia funzionerà solo per il riscaldamento dell'acqua calda per due ore (cosa estremamente rara nella vita reale), la temperatura nella stanza cambierà di uno o due gradi al massimo.

  • Se una casa privata ha una piccola quantità di spazio interno e / o è scarsamente isolata, l'inerzia termica del sistema di riscaldamento diventa importante. I radiatori stessi e il liquido di raffreddamento nel circuito dovrebbero raffreddarsi il più a lungo possibile. Il risultato è raggiunto dalla selezione di radiatori con un grande volume interno e un diametro maggiore dei tubi del circuito di riscaldamento.
  • Infine, se per qualche motivo è previsto un volume MOLTO e un lungo consumo di acqua calda, l'idea di una caldaia a doppio circuito dovrebbe essere abbandonata a favore di una combinazione di un circuito singolo e una colonna di riscaldamento. Nessuno schema di riscaldamento può fornire una temperatura costante in casa se il riscaldatore non si riscalda per gran parte della giornata.

La caldaia riscalda o è refrigerante o acqua calda. Il funzionamento simultaneo di due circuiti è impossibile.

Un altro punto importante probabilmente vale la pena prestare attenzione. Un sistema con circolazione naturale non dovrebbe essere progettato con una caldaia a doppio circuito. Perché?

Dopo la fine del riscaldamento del liquido di raffreddamento, la circolazione nell'impianto di riscaldamento si interrompe molto rapidamente. Il suo rinnovo richiederà molto tempo; nel processo di riscaldamento, i radiatori nel circuito saranno riscaldati in modo non uniforme. Molti di questi cicli durante il giorno renderanno la distribuzione della temperatura nella casa semplicemente scomoda.

Tuttavia, la situazione era inizialmente un po 'forzata, semplicemente perché la maggior parte delle moderne caldaie a doppio circuito sono dotate di pompe di circolazione.

Tuttavia: quando si progetta un sistema di riscaldamento per una casa a un piano, non sarebbe superfluo porre nel progetto la possibilità di far funzionare il riscaldamento a causa della circolazione naturale. Solo in caso di una lunga interruzione di corrente.

Opzioni di implementazione

Scenario 1

È dato: casa a un piano con una superficie di non più di 100 metri quadrati. Diverse stanze completamente separate, in ciascuna delle quali è necessaria l'installazione del dispositivo di riscaldamento. Quale sarà il legame di una caldaia a doppio circuito in questo caso?

Lo schema più semplice, sicuro e senza problemi è il cosiddetto schema di riscaldamento tipo caserma di Leningrado. Un altro argomento importante a suo favore è il basso prezzo dei materiali: un circuito è ovviamente più economico di due (nel caso di uno schema a due tubi).

Come si presenta la sua implementazione?

  • Una zona relativamente piccola della casa significa che c'è un piccolo numero di residenti permanenti. Pertanto, è improbabile che il consumo di acqua calda sia un problema serio. Per aumentare l'inerzia termica, non abbandoneremo i radiatori in alluminio belli, economici e ben riscaldati.
  • Tuttavia, il volume di acqua nel circuito è ancora desiderabile per aumentare. La soluzione più semplice ed economica è di aumentare il diametro del tubo del contorno di un passo. Diciamo dal DU40 al DU50. In questo caso il volume d'acqua nel tubo aumenterà di (50/40) ^ 2 = 1,5625 volte (il volume interno del tubo è proporzionale al quadrato della sua sezione trasversale).
  • Ogni riscaldatore taglia parallelamente al circuito principale, senza aprirlo. Schema inserto - inferiore o diagonale. Ad ogni radiatore, viene posizionata una valvola a farfalla per bilanciare il flusso, una valvola per tagliare completamente il radiatore sul tubo di ritorno e la presa d'aria (una valvola Mayevsky o una valvola convenzionale) in uno qualsiasi dei tappi superiori.

Abbiamo bisogno della prima versione dell'esecuzione. Il contorno principale non dovrebbe aprire o ridurre la sezione.

  • Immediatamente dopo la caldaia, il tubo del circuito principale sale bruscamente, formando il cosiddetto collettore acceleratore. Successivamente, viene posato con una costante pendenza verso il basso.

Tale complicato (e, certamente, non sempre estetico) cablaggio è necessario in modo che quando la pompa di circolazione si ferma, il riscaldamento dei dispositivi di riscaldamento è possibile a causa della circolazione naturale.

  • Di fronte alla caldaia nel corso dell'acqua nel circuito, un serbatoio di espansione del diaframma è tagliato, progettato per compensare il cambiamento nel volume di liquido durante il riscaldamento. Le istruzioni per la selezione e l'installazione sono standard: il volume del serbatoio è pari al 10% del volume del portatore di calore; il serbatoio è montato con rivestimento.

Scenario 2

Dato: casa a due piani con un gran numero di stanze separate; caldaia a doppio circuito. Quale sarà lo schema di legare la caldaia di riscaldamento a doppio circuito in questo caso?

Non inventeremo modi complicati: eseguiremo il classico schema a due tubi con il massimo dell'imbottigliamento e il cablaggio costante dei dispositivi di riscaldamento.

  • Direttamente dalla caldaia, l'acqua riscaldata sale alla conduttura di alimentazione, che circonda la casa in soffitta o passa sotto il soffitto del secondo piano.
  • Quindi il liquido di raffreddamento passa attraverso i riser a cui sono collegati i dispositivi di riscaldamento. Allo stesso tempo non aprono completamente il montante: ogni radiatore è dotato di un ponticello e di una valvola a farfalla per la regolazione.

La valvola di intercettazione sulla seconda linea del rivestimento non fa male, ma lo sfiato dell'aria è uno per tutta la casa e consegnato al serbatoio di espansione nella parte superiore del circuito.

  • Nel riempimento inferiore, che circonda la casa sul pavimento del primo piano o del seminterrato, il refrigerante ritorna in caldaia.

Il vantaggio di questo schema è che, se necessario, può funzionare a causa della circolazione naturale. Il ruolo del collettore acceleratore viene eseguito dal tubo attraverso il quale il refrigerante scorre verso il riempimento superiore.

Il circuito può funzionare senza una pompa di circolazione. Senza elettricità non ti congelerai.

Come aumentare l'inerzia termica del sistema di riscaldamento?

  1. Ancora una volta, aumentando il diametro del tubo di imbottigliamento.
  2. Sostituzione di radiatori in alluminio nel progetto con tubolari in ghisa o acciaio. Sono caratterizzati da un ampio volume interno, progettato per compensare la conducibilità termica relativamente bassa del materiale.

Non temere il brutto design delle batterie in ghisa stile sovietico. Sì, sono ancora in produzione; Tuttavia, insieme a loro, è possibile trovare anche apparecchi per il riscaldamento delle pareti esterni abbastanza decenti realizzati in ghisa e radiatori da pavimento di design sul mercato.

La ghisa è anche avvantaggiata dal fatto che, oltre all'inerzia termica di un grande volume di liquido refrigerante, ha anch'essa un'elevata capacità termica. Con un peso di 100-150 chilogrammi, il radiatore in ghisa a pavimento non si raffredderà rapidamente.

Il Demrad Retro a 13 sezioni con un'altezza di circa un metro pesa 175 chilogrammi.

Consiglio: si verifica spesso una situazione in cui il secondo piano in inverno viene utilizzato periodicamente, durante le visite degli ospiti. In questo caso, lo schema di riscaldamento con due caldaie e circuiti indipendenti monotubo su ciascun piano sarà più economico. La maggior parte delle volte, una delle caldaie funzionerà in modalità economica, mantenendo la temperatura della stanza solo leggermente sopra lo zero.

Soluzione universale

Infine, c'è un modo estremamente semplice per modificare il proprio sistema di riscaldamento finito, aumentando ripetutamente la sua inerzia termica. È sufficiente includere un accumulatore di calore nel circuito.

Cos'è?

Volume del serbatoio da 300 a 2000 litri con due tubi per il collegamento, isolato in modo affidabile per ridurre la perdita di calore. L'idea è semplice: una grande quantità di acqua calda si accumula in essa; alla fine del riscaldamento del trasportatore di calore viene spesa la riserva di energia termica risparmiata da un serbatoio. Maggiore è il volume del serbatoio, più lento sarà il raffreddamento delle batterie.

L'accumulatore di calore è la soluzione più semplice e universale per i problemi di una caldaia a doppio circuito.

Dove è montato?

In qualsiasi punto del circuito di riscaldamento. Puoi portarlo nel seminterrato aprendo il circuito che passa attraverso il primo piano con due connessioni per la sua connessione. Puoi usare la dispensa per installarla. Puoi fare la base per un letto caldo: dissiperà inevitabilmente un po 'di calore.

Quanto è redditizio?

  1. L'accumulatore di calore attenua le fluttuazioni della temperatura del liquido di raffreddamento quando la caldaia a doppio circuito riscalda l'acqua calda. Le batterie saranno sempre al caldo.
  2. Particolarmente vantaggioso accumulatore di calore quando viene utilizzato come fonte di elettricità termica e in presenza di contatore a due tariffe. La maggior parte del liquido di raffreddamento viene riscaldata alla temperatura massima durante la tariffa notturna. Durante il giorno, il calore accumulato viene consumato.

Questa soluzione ha dei difetti?

  1. Il costo del serbatoio è abbastanza grande. La capacità isolata di 1 m3 costerà circa 20-30 mila, a seconda del produttore.
  2. Ancora: nonostante l'isolamento, una certa quantità di calore si disperde inevitabilmente.

conclusione

Non dovresti prendere le informazioni presentate nell'articolo come l'ultima verità. Questo è solo un breve riassunto dell'esperienza di una persona.

È possibile che tu abbia la migliore implementazione del riscaldamento per la tua casa. Come al solito, uno sguardo alternativo al problema può essere trovato nel video alla fine dell'articolo.

Riscaldamento in una casa a due piani - fatto senza problemi con le proprie mani

Case a due piani e case con un attico sono popolari. Gli schemi di riscaldamento di tali case sono stati sviluppati da esperti per molto tempo, sono stati testati molte volte, i loro punti principali migrano da un progetto all'altro.

Guidato dal progetto, non è difficile creare il riscaldamento in una casa a due piani. Ma cosa succede se non c'è un progetto?

Il riscaldamento di una casa a due piani è così semplice che gli "artigiani" ne fanno, progettando letteralmente "in movimento". Applicazione di schemi standard, tecniche, metodi che consentono di creare il giusto riscaldamento.

Non ci sono ostacoli particolari per fare il riscaldamento in una casa a due piani con le proprie mani. O gestire il lavoro delle "mani aliene" in modo indipendente. Tutto il lavoro per l'installazione del riscaldamento non è difficile.

Prima di tutto, è importante prevenire "errori e errori" del cardinale. Quindi il sistema in una casa a due piani funzionerà correttamente e in modo stabile. Ciò che prima deve essere considerato...

Cosa non dovrebbe essere fatto quando si installa il riscaldamento in una casa a due piani

Il primo deve essere guidato da visioni moderne.

  • Gli schemi di riscaldamento dovrebbero essere ordinari a due tubi.
    Sequenziale, monotubo, autosufficiente, "ogni Leningrado lì" - vola nella spazzatura. Tutto questo arcaismo ha degli svantaggi molto significativi, in primo luogo, richiederà più soldi per creare e allo stesso tempo non funzionerà normalmente.
  • Non bisogna fidarsi dei "rivenditori di radiatori" che cercano di complicare le cose, parlano di problemi e disegnano schemi di progettazione complessi. Nel riscaldamento tutto è abbastanza semplice. Di regola, non è necessario un ago idraulico.

Il layout sarà il più semplice se c'è un set abituale per una casa a due piani - una caldaia (di cui una in standby) e 3 consumatori - una caldaia a riscaldamento indiretto, un pavimento riscaldato, un sistema di riscaldamento.

Posizione della caldaia e apparecchiature del locale caldaia

La caldaia a gas è installata secondo la gassificazione del progetto. Solido: per portare comodamente un camino alto. In ogni caso, l'attrezzatura è rumorosa. Si trova in una stanza separata - forno.

La caldaia a gas è automatizzata, può controllare e la caldaia a riscaldamento indiretto.
Il solito schema di connessioni a una caldaia a gas automatizzata con 4 prese (ci possono essere 3 prese o 2 prese, è necessario utilizzare gli schemi del produttore).

Schema di collegamento per una caldaia a gas a pavimento con pompa remota

La caldaia a combustibile solido richiede l'installazione di una pompa, un gruppo di sicurezza, un'unità di miscelazione. Tutto ciò costituisce la reggiatura di una caldaia a combustibile solido: come realizzare la corretta reggiatura di una caldaia a combustibile solido

Che cosa è necessario diametro della pompa e del tubo

Una domanda comune nella creazione indipendente di riscaldamento in una casa (incluso uno a due piani) è che tipo di pompa di circolazione è necessaria per un sistema di radiatori. La scelta è semplice: la pompa è 25-40 (0,4 atm), o 25-60 (0,6 atm).

Per radiatori riscaldati fino a 170 metri quadrati. abiti 25-40. Se l'area è compresa tra 170 e 260 metri quadrati. - 25-60. Se più di 260 m - 25-80. Non è necessario prendere la pompa con un margine, esso porta solo a spese eccessive di spesa eccessive e può portare a rumori nell'impianto di riscaldamento.
Informazioni sulle pompe moderne per sistemi di riscaldamento
Caldaie automatizzate fornite con pompa integrata

I diametri della tubazione (interni) per una casa privata sono mostrati nello schema.

Dalla caldaia alla prima ramificazione - 25 mm. Nei rami sul pavimento - 20 mm, connessioni separate, radiatori (fino a 2 pezzi) - 16 mm.
Il polipropilene è caratterizzato dal diametro esterno, tenendo conto dello spessore della parete, - 32, 25, 20 (mm).

Schema di riscaldamento generalizzato di una casa a due piani

Nei limiti di un piano, la disposizione del tubo di riscaldamento può essere scelta come segue:

  • vicolo cieco, due spalle con un massimo di 5 radiatori in ciascuna,
  • equo, di solito con più di 10 radiatori,
  • radiazioni, secondo il capriccio del creatore (cliente), se è impossibile posare tubi lungo le pareti, ma la possibilità di posare sotto il pavimento...

Il diagramma dell'esempio mostra schemi di riscaldamento a 3 piani e a due tubi:
- 1 ° piano - vicolo cieco,
- 2 ° piano - passaggio;
- 3 ° piano - radiale.

Sistema di bilanciamento

È importante installare le valvole di bilanciamento:

  • al piano di ritorno del secondo piano, per regolarlo rispetto al primo piano (il secondo piano, di norma, richiede meno energia);
  • su ogni spalla del circuito cieco;
  • su ogni schema di raggio (collezionista);
  • su ciascun radiatore sul tubo di ritorno (nell'alimentazione - una testina termica con una caldaia automatizzata o una valvola di arresto).

Inoltre, tutte le apparecchiature sono collegate tramite valvole a sfera (o bilanciamento), per la possibilità di smantellamento.

Scarico dell'aria, scarico, pendenze

Quando si crea un riscaldamento in una casa a due piani, è importante effettuare le pendenze del tubo richieste.

La presa d'aria è installata nel punto più alto di ciascun riser (il riser è anche un eccellente separatore - un collettore di bolle d'aria).

Inoltre, le prese d'aria (gru Mayevsky) sono fornite con tutti i radiatori che sono installati orizzontalmente o con una leggera elevazione alla gru di Mayevsky (non è consentita una retromarcia).

Nel punto più basso dell'intero sistema di tubazioni, sul tubo di ritorno, viene posizionata una valvola di scarico sulla caldaia e la possibilità di scaricare acqua nel sistema fognario o nel serbatoio nel seminterrato...

Le pendenze di tutti i tubi sono realizzate per l'alzata e possono essere minime.
L'ultimo radiatore in un circuito senza uscita è sopra gli altri. Nello schema ad anello, il punto più alto dell'anello viene scelto arbitrariamente, - abbassando (drenando) verso il riser.

Pendenze inverse, deviazioni a forma di U, per esempio, per una porta, ecc. Non sono consentite. Se ci sono problemi con la fornitura di una pendenza a causa di ostacoli, le configurazioni della stanza, quindi, di regola, scegliere un altro schema per la connessione dei radiatori.

Tipo di conduttura e radiatori

È noto che la pressione nel riscaldamento individuale di una casa o di un appartamento non supera 4 atm. (la valvola di sicurezza funziona a 3,5 atm.).

Il liquido, principalmente acqua, in un volume di 50-150 litri viene versato una volta nell'impianto di riscaldamento, il che riduce al minimo la presenza di formazione, sali. Di norma, per una casa privata a due piani, la scelta migliore in termini di qualità dei prezzi sono i radiatori in alluminio sezionali.

La foto mostra il collegamento di un radiatore in alluminio con una tubazione in polipropilene con l'installazione di valvole a farfalla in uno schema di cablaggio a punto morto.

Le loro caratteristiche sono sufficienti per un lungo lavoro senza problemi in queste condizioni. Ma è anche possibile installare e pannello in acciaio.
Come scegliere e fissare i radiatori

I cosiddetti programmi per il calcolo delle perdite di calore a casa, i calcolatori, non possono essere più accurati dei calcoli approssimativi delle perdite di calore per area di una casa.

Il fatto è che il consumatore non può specificare con precisione i dati - quanta energia viene spesa con la ventilazione (perdite di calore principali) e quanto arriva con la luce solare attraverso finestre (un afflusso molto significativo), ecc. Non può indicare con precisione le caratteristiche degli strati nelle strutture. Pertanto, tutti i "calcolatori di calore" non sono adatti per calcoli obiettivi accurati.

Ma una precisione particolare nella scelta dei radiatori di potenza e non è richiesta. Quindi per il riscaldamento a bassa temperatura (consigliato) è necessario prendere il numero di sezioni con un ampio margine più.

Tubi per il riscaldamento

Molti artigiani raccomandano tubi in polipropilene per il riscaldamento, anche per una casa a due piani. Ma gli uffici di installazione che apprezzano la loro reputazione non saranno presi in polipropilene. Il motivo - l'incapacità di controllare la qualità delle articolazioni, oltre a rendere questo giunto secondo lo standard. Quale sarà la sezione trasversale alla fine del tubo, quanti flussi saranno all'interno quando il luogo di saldatura scorrerà... - tutta la volontà della mano tremante dell'assemblatore...

La pipeline di metallo plastico, ad esempio, si arrende con una garanzia. I tubi stessi sono più sottili, le connessioni, le configurazioni sono lisce, estetiche.

Vale la pena prendere su di metallo-plastica, mettendo da parte polipropilene a basso costo - i clienti decidono, coerenti con la visione dei potenziali clienti e misurando lo spessore della borsa con i soldi.
Come installare una pipeline di metallo-plastica

Assemblaggio fai da te

Se davvero non sai come "tenere un martello in mano", allora non dovresti prenderlo per te per creare il riscaldamento per una casa a due piani Dovrà eseguire i processi:

  • imposta il livello della posizione dei radiatori, delle condutture, trova i punti di attacco;
  • praticare un sacco di buchi, incl. e tubo di grande diametro;
  • collegare i collegamenti filettati con l'avvolgimento di asciugamani di lino con grasso,
  • segnare la posizione dei raccordi, tagliare il tubo longitudinalmente, ormeggiare (saldare) le tubazioni
  • condurre lavori concreti di intonacatura.
  • progettare, disegnare lo schema delle connessioni, calcolare...

Come risolvere altri problemi durante la creazione di riscaldamento in una casa a due piani, leggere le pagine delle risorse.
Importante: - creazione di un pavimento isolato termicamente - gli schemi principali

Schema di riscaldamento di una casa a due piani con circolazione forzata

Domiotoplenie> Riscaldamento di una casa privata> Schema di riscaldamento di una casa a due piani con circolazione forzata

Caratteristiche dello schema di riscaldamento di una casa a due piani con circolazione forzata

Lo schema di riscaldamento di una casa a due piani con circolazione forzata è ampiamente utilizzato per fornire calore a una casa privata a due piani. Quello che è, consideriamo in questo articolo.

Sistemi monotubo e bipot

Lo schema di riscaldamento di una casa privata di 2 piani è diviso in due tipi dal tipo di layout del tubo:

Tubo singolo

Dal nome è chiaro che l'impianto di riscaldamento monotubo di una casa a due piani è un unico tubo, a cui sono collegati tutti i radiatori di riscaldamento. Il liquido di raffreddamento, uscendo dalla caldaia di riscaldamento, passa tutti i dispositivi di riscaldamento uno per uno, distribuendo gradualmente la sua energia in ciascuno di essi. Ciò significa che il radiatore più vicino alla caldaia lungo il liquido di raffreddamento si riscalda di più e l'ultimo in meno.

Con una disposizione orizzontale, i radiatori si incurvano separatamente su ciascun piano.

In una casa a due piani, il cablaggio può essere utilizzato in due schemi di esecuzione:

Con lo schema orizzontale, i radiatori passano su ciascun piano separatamente. Dalla caldaia di riscaldamento, il refrigerante solleva un montante, divergendo da esso in due rami pavimento-pavimento. Ognuno di loro funziona secondo il principio sopra indicato.

Nello schema verticale con cablaggio superiore, il trasportatore di calore sale verso l'alto dal soffitto o nella soffitta di una casa privata a due piani e da lì viene allevato in elevatori verticali. Questi montanti sono collegati tra loro da due radiatori: al secondo piano e al primo. Il risultato è che il refrigerante passa attraverso un numero inferiore di radiatori rispetto allo schema orizzontale e si raffredda meno. Ma una tale disposizione costringe i proprietari ad isolare parte del sistema situato nella soffitta di una casa a due piani.

Il cablaggio verticale costringe i proprietari a isolare parte del sistema, che si trova nell'attico di una casa a due piani

Ciò può essere evitato applicando una disposizione verticale con cablaggio inferiore. In questo caso, il liquido di raffreddamento si sposta "viceversa", passando attraverso i radiatori dal basso verso l'alto, raccogliendo in alto in un tubo comune e ritornando alla caldaia di riscaldamento.

Il sistema di riscaldamento monotubo di una casa a due piani con tali schemi può funzionare solo a causa della presenza di una pompa di circolazione nel sistema. Il sistema con circolazione naturale su tali "trucchi" non è capace.

Twin tube

Secondo il suo nome, il sistema di riscaldamento a due tubi di una casa a due piani comprende due tubi: un tubo di alimentazione, chiamato brevemente "alimentazione", e il contrario, chiamato "flusso di ritorno". Ogni radiatore è collegato direttamente a entrambi i tubi. In questo caso, il liquido di raffreddamento entra in ciascun radiatore caldo e fuori da esso nella tubazione di ritorno, senza mescolarsi l'uno con l'altro - solo il refrigerante caldo scorre attraverso il tubo rettilineo e solo quello raffreddato scorre attraverso il tubo di ritorno. I radiatori di riscaldamento diventano molto più uniforme.

In un sistema a due tubi, il riscaldamento del radiatore è molto più uniforme rispetto a un tubo singolo

La disposizione a due tubi del riscaldamento di una casa a due piani, oltre a quella monotubo, può essere eseguita in un tipo verticale o orizzontale con l'unica caratteristica che il fluido termovettore proveniente dai radiatori entra immediatamente nel tubo di ritorno.

Quando si spostano tubi e radiatori, il refrigerante sceglie il modo più "facile". Se il suo flusso incontra una forcella, in una sezione di cui la resistenza idrodinamica è maggiore rispetto alla successiva, allora il refrigerante scorrerà nella seconda, dove la sua resistenza al movimento è minore. Pertanto, in un sistema ramificato complesso, è difficile prevedere immediatamente quali aree si riscalderanno di più e quali si indeboliranno.

Nello schema a due tubi, il refrigerante sceglie il modo più "semplice" di movimento attraverso i tubi

Per regolare il flusso del liquido di raffreddamento attraverso i radiatori è necessario posizionare uno strozzamento di bilanciamento su ciascuno di essi. Grazie a questo dispositivo, i proprietari sono in grado di regolare il flusso di calore attraverso i radiatori e di equalizzare il riscaldamento su ciascuno di essi.

Inoltre, è necessario installare speciali gru Mayevsky su tutte le batterie, progettate per sfiatare le prese d'aria.

Vantaggi e svantaggi dei sistemi con circolazione forzata

Lo schema di riscaldamento di una casa a due piani con circolazione forzata si è diffuso a causa dei significativi vantaggi:

  • L'uso di una pompa di circolazione consente di pompare intensivamente il liquido di raffreddamento attraverso un sistema di grandi dimensioni, inclusa una casa a due piani.
  • Un simile schema di riscaldamento per una casa privata a due piani può funzionare con tubi di diametro inferiore rispetto a un sistema a gravità, il che lo rende più economico da realizzare.
  • La temperatura del liquido di raffreddamento in sistemi con circolazione forzata può essere mantenuta inferiore rispetto a sistemi con un flusso naturale di refrigerante, il cui lavoro si basa su una grande differenza di temperatura all'ingresso e all'uscita dalla caldaia. Questa funzione consente l'uso di tubi in plastica e metallo, che non resistono alle alte temperature.
  • La circolazione forzata facilita la regolazione del riscaldamento in ogni stanza separatamente.


Gli svantaggi dei sistemi con circolazione forzata possono essere attribuiti solo alla sua incapacità di lavorare senza elettricità. La pompa di scarico funziona a elettricità e quando viene persa, il flusso di refrigerante si arresta. Per evitare lo sbrinamento in questa situazione è possibile solo quando si utilizzano fonti di energia aggiuntive: batterie di continuità o un generatore.

Elementi del circuito di riscaldamento

Per l'installazione di un impianto di riscaldamento a circolazione forzata, sono richiesti i seguenti equipaggiamenti e materiali:

  • caldaia di riscaldamento;
  • serbatoio di espansione;
  • pompa di pressione;
  • dispositivi di riscaldamento;
  • tubi;
  • attrezzatura di chiusura e regolazione.

Caldaia di riscaldamento

In una casa a due piani è possibile installare una caldaia di qualsiasi modifica.

La caldaia per il riscaldamento di un impianto a circolazione forzata può funzionare con qualsiasi tipo di combustibile disponibile ed essere di qualsiasi tipo. La scelta del tipo di caldaia e il tipo di combustibile su cui lavorerà merita considerazione separata. È importante solo che la sua potenza corrisponda all'area riscaldata della casa. Circa questo potere può essere stimato come segue: ogni chilowatt di potenza della caldaia deve riscaldare 10 metri quadrati della casa. Questo valore può essere aumentato del 20-30% per garantire l'affidabilità del funzionamento ai picchi di carico in periodi particolarmente freddi, in modo che il riscaldamento sia affidabile, la caldaia non funzioni al limite della sua capacità, ma ha un piccolo margine.

Tale stock aumenterà significativamente la sua durata.

Serbatoio di espansione

Il serbatoio nello schema di una casa a 2 piani con circolazione forzata dovrebbe essere solo di tipo a membrana chiusa

Il serbatoio di espansione è necessario nel sistema per assorbire il refrigerante in eccesso riscaldato ed espanso. Ciò impedisce la sovrappressione e la rottura di tubi o radiatori nella rete di alimentazione del calore.

Se si tenta di utilizzare un serbatoio di espansione aperto nel sistema, la pompa di circolazione durante il suo funzionamento guiderà tutto il refrigerante fuori dal sistema in esso e oltre la soffitta della casa. Pertanto, lo schema di riscaldamento di una casa privata a 2 piani con circolazione forzata può avere un serbatoio di solo un tipo a membrana chiusa, che è sigillato, impedisce il contatto del refrigerante con l'atmosfera e restituisce automaticamente il refrigerante al sistema quando si raffredda. (Puoi leggere ulteriori informazioni sul serbatoio di espansione qui).

Il volume minimo del serbatoio, che dovrebbe essere montato nella rete di riscaldamento, è pari al 10% del volume totale di refrigerante che circola al suo interno.

pompa

È meglio installare una pompa in tale sistema davanti alla caldaia di riscaldamento.

L'unità di pompaggio è necessaria per garantire una circolazione costante del liquido di raffreddamento nella rete. È meglio installarlo nel punto più freddo dell'impianto di riscaldamento, davanti alla caldaia. Quindi durerà più a lungo, creando allo stesso tempo la migliore pressione del refrigerante per il passaggio di canali stretti dello scambiatore di calore. (In questo articolo puoi imparare come installare la pompa di circolazione nell'impianto di riscaldamento con le tue mani).

È possibile calcolare la capacità della pompa per il funzionamento nel sistema dividendo la potenza della caldaia per la differenza della temperatura del liquido di raffreddamento all'inizio e alla fine del sistema e per la sua capacità termica. La differenza di temperatura può essere considerata pari a 20 gradi, se nel sistema sono presenti radiatori convenzionali e 5 gradi, se la caldaia funziona solo su pavimenti riscaldati.

La pratica dimostra che:

  • Casa a due piani di fino a 250 sq.m. richiede una capacità della pompa di 3,5 metri cubi all'ora e una pressione di 0,5 atmosfere,
  • Casa a due piani di 250-350 mq. - con una capacità di 4,5 metri cubi all'ora e una pressione di 0,6 atmosfere,
  • Casa a due piani di fino a 800 sq.m. richiede una pompa con una capacità di 11 metri cubi all'ora e una pressione di 0,8 atmosfere.

Per proteggere la pompa da eventuali danni, è necessario inserire una coppa del filtro davanti ad essa, che taglierà i vari detriti che sono comparsi nei tubi.

Apparecchi di riscaldamento

Per la circolazione forzata è l'ideale sistema di riscaldamento a pavimento

Lo schema di riscaldamento di una casa a due piani con circolazione forzata funziona solo grazie al funzionamento costante della pompa di circolazione. Pertanto, le camere possono essere riscaldate con vari tipi di apparecchi: radiatori di vari materiali e un sistema di riscaldamento a pavimento.

Il sistema di riscaldamento a pavimento è ideale per la circolazione forzata:

  • per il suo lavoro non richiede un refrigerante ad alta temperatura, che riduce i requisiti per la caldaia di riscaldamento;
  • a causa della loro lunghezza e diametro ridotto, la circolazione del calore diventa difficile per i pavimenti caldi, che diventa irrilevante quando si utilizza una pompa a pressione.

tubi

Poiché il sistema è gestito in una casa privata, è necessario considerare che le sue condizioni saranno monitorate dal proprietario stesso. Pertanto, in fase di progettazione, è necessario prevedere che la manutenzione e la manutenzione del sistema siano il più possibile ridotte.

Materiale per tubi

Per la produzione di un sistema con circolazione forzata, è possibile utilizzare diversi tipi di tubi:

  • metallo;
  • plastica;
  • plastica di metallo.

Per la produzione di un sistema a circolazione forzata, è possibile utilizzare diversi tipi di tubi, ma i tubi in polipropilene rinforzato o metallo-plastica saranno l'opzione migliore.

I tubi di metallo negli ultimi tempi sono usati molto raramente. Sono pesanti, costosi e molto arrugginiti se usati. E la corrosione significa, in un primo momento, che la circolazione del refrigerante è ostacolata dall'aumento della resistenza al flusso. Man mano che si sviluppa, riduce il diametro del foro, il che complica ulteriormente il funzionamento del sistema e, alla fine, è possibile sovrapporre completamente la sezione interna del tubo. Inoltre, particelle di ruggine si staccano, si muovono attraverso i tubi e possono danneggiare la pompa di circolazione o intasare lo scambiatore di calore della caldaia.

Pertanto, è meglio prestare attenzione ai materiali moderni: polipropilene rinforzato e metallo-plastica, che sono privati ​​di questi svantaggi.

Al momento dell'acquisto, è necessario tenere conto che le connessioni con l'ausilio di raccordi a compressione possono iniziare a scorrere dopo alcuni anni.

Tali composti sono usati principalmente per basse temperature, ed è meglio non usarli nei sistemi di riscaldamento, anche se non vi è alcun divieto diretto su questo.

Diametro del tubo

La scelta del diametro del tubo dipende dall'area riscaldata della stanza.

Quando si acquistano tubi in plastica e metallo-plastica, si deve ricordare che hanno pareti più spesse rispetto a quelle in metallo. Ad esempio, un tubo di polipropilene con un diametro esterno di 32 millimetri ha un diametro interno di 20 millimetri. Per confronto, tubi metallici dello stesso diametro esterno hanno un diametro interno di 28-30 millimetri.

La scelta del diametro richiesto dipende principalmente dalla zona riscaldata per garantire una circolazione affidabile del liquido di raffreddamento. Quindi, per una casa a due piani di circa 200 mq. devono essere utilizzati tubi con il seguente diametro interno:

  • cablaggio del pavimento - 32 millimetri;
  • riser interfloor per cablaggio orizzontale - 40 millimetri;
  • inserire i radiatori nel sistema - 20 millimetri.

conclusione

Il circuito di riscaldamento a circolazione forzata è adatto in modo ottimale per l'uso in una casa privata a due piani. Con una corretta progettazione, installazione e funzionamento, garantirà un riscaldamento uniforme e confortevole di tutte le stanze.

Schemi di riscaldamento per una casa privata con una caldaia a parete

Lo schema di riscaldamento di una caldaia a gas per casa privata

Il sistema di riscaldamento a gas, oltre a creare direttamente un microclima confortevole in una casa privata, viene utilizzato come scaldabagno nella piscina, nei pavimenti riscaldati e nelle serre riscaldate. Tale fornitura di calore è sempre più preferita dai felici proprietari di case di campagna e case di campagna.

Riscaldare una casa con una caldaia a gas è molto più efficiente. che usare un combustibile solido o un analogo elettrico, che sono i principali concorrenti del gas. Se è necessario riscaldare una casa privata nel villaggio, l'uso del riscaldamento elettrico non è redditizio, poiché il vecchio sistema di alimentazione potrebbe non sopportare carichi maggiori.

Indossato per impossibilità, l'apparecchiatura porta a un sovraccarico del trasformatore centrale della sottostazione e, di conseguenza, l'interruzione dell'elettricità in tutto il villaggio. Allo stesso tempo, il costo del vettore energetico utilizzato per il riscaldamento della casa sarà molto più alto del funzionamento del sistema a gas.

Sono necessarie condizioni speciali per lo stoccaggio delle risorse di combustibile solido e, di conseguenza, un locale tecnico. Pertanto, solo un sistema di riscaldamento a gas può salvare una casa da un sacco di problemi minori.

Caratteristiche del sistema di riscaldamento dell'acqua

Il riscaldamento a gas delle abitazioni private occupa una posizione di leadership tra i moderni sistemi di riscaldamento. Il principio del suo funzionamento prevede il riscaldamento del liquido di raffreddamento, che circola attraverso tubi e radiatori, riscaldando l'aria nella stanza ai parametri di temperatura specificati. Allo stesso tempo, il sistema di riscaldamento a gas presenta numerosi vantaggi innegabili:

  • l'acqua può essere giustamente definita il liquido di raffreddamento ottimale;
  • a causa della facilità di installazione, la costruzione di riscaldamento a gas, forse con le proprie mani;
  • semplicità del circuito di riscaldamento per una distribuzione uniforme del calore;
  • volume costante di liquido refrigerante, che non influisce sulla pressione nel sistema.

Considerando gli svantaggi del riscaldamento a gas. Vorrei notare le seguenti caratteristiche:

  • riscaldamento graduale dell'aria dopo l'avvio del sistema;
  • la contaminazione della superficie esterna della batteria riduce la qualità dell'intero sistema;
  • come refrigerante è necessario utilizzare acqua con una quantità minima di impurità;
  • quando il sistema è inattivo in caso di forti gelate, l'acqua si trasforma in ghiaccio, rompendo tubi e radiatori.

In generale, lo schema del riscaldamento a gas delle case private con l'uso di acqua refrigerante ha guadagnato la massima popolarità, nonostante i suoi difetti. A sua volta, per una casa di campagna o una dacia dove il riscaldamento è regolare, è meglio usare liquidi non congelanti come trasportatori di calore.

Creazione del progetto di sistema di riscaldamento a gas

Nella fase di progettazione indipendente dell'impianto di riscaldamento di una casa privata, è importante tenere conto di tutti i dettagli anche minimi che influenzeranno direttamente l'efficienza e l'efficienza del riscaldamento a gas.

  1. Il numero di caldaie e la loro capacità totale.
  2. Determinare la potenza della pompa di circolazione è sufficiente per riscaldare l'intera casa.
  3. La presenza di pavimenti caldi in casa.
  4. Creazione di un sistema di riscaldamento a gas per quanto riguarda i consumatori di acqua calda.
  5. La presenza di diversi piani nell'edificio.

Solo in anticipo, tenendo conto di tutte le caratteristiche della casa, l'impianto di riscaldamento può essere calcolato con la massima efficienza, in grado di soddisfare tutte le esigenze del proprietario della casa e dei suoi parenti.

Lo schema del sistema di riscaldamento a gas

Lo schema del sistema di riscaldamento di una famiglia privata che funziona a gas comprende necessariamente una caldaia, batterie, un serbatoio di espansione, una pompa di circolazione e tubi di collegamento. Il liquido di raffreddamento riscaldato dalla caldaia circola attraverso tubi e radiatori, rinviando il calore all'ambiente e ritornando nuovamente all'unità di riscaldamento principale. Il movimento dell'acqua è solitamente fornito dal metodo forzato a causa della pressione pompata dalla pompa.

Per aumentare l'efficienza del riscaldamento a gas d'acqua a casa, il suo schema può essere integrato con valvole di arresto, gru Mayevsky, un sensore di temperatura e altri elementi. Il vaso di espansione è parte integrante di qualsiasi sistema di riscaldamento, sia con circolazione forzata che naturale.

Lo schema di riscaldamento a gas con circolazione naturale dell'acqua è dovuto alla particolarità dell'installazione della tubazione all'angolo richiesto, nonché all'uso di tubi di grande diametro e all'installazione di un serbatoio di espansione nel punto più alto del sistema. In questo caso, lo schema di cablaggio del riscaldamento può essere eseguito in due modi:

  • Modo radiale, che ha la facilità di lavoro di riparazione, così come alta efficienza. Ma devi spendere soldi per i tubi a causa delle grandi dimensioni della pipeline.
  • Il metodo tee è leggermente più economico a causa del minor numero di tubi. Ma per eseguire la regolazione dei singoli elementi di riscaldamento non funzionerà, in quanto non è semplicemente previsto dallo schema.

Se si prevede di collegare l'impianto di riscaldamento direttamente al gasdotto centrale, l'intervento umano nel suo funzionamento sarà limitato modificando i parametri di temperatura.

Criteri per la scelta di una caldaia a gas

Per la semplice ragione che una caldaia a gas è il nodo centrale dell'impianto di riscaldamento, la sua scelta deve avvenire con piena consapevolezza del problema. Pertanto, l'acquisizione di un dispositivo con una camera di combustione di tipo chiuso non richiede l'installazione di un tubo di scarico. Se non c'è una fornitura di gas centrale vicino a una casa privata, è possibile optare per una caldaia combinata che funziona con diversi combustibili.

I parametri della caldaia a gas possono variare a seconda delle dimensioni della stanza riscaldata. Gli apparecchi a gas sono sia a bassa potenza per il riscaldamento degli edifici a un piano, sia potenti caldaie in grado di riscaldare un edificio a più piani o addirittura un impianto industriale. A seconda della funzionalità, le caldaie a gas sono suddivise in unità a circuito singolo e doppio circuito.

Le apparecchiature a gas monocircuito sono destinate esclusivamente al riscaldamento domestico. A sua volta, l'analogo a doppio circuito, oltre allo scopo previsto, ha una funzione aggiuntiva di riscaldamento dell'acqua. Inoltre, tali dispositivi sono flow-through e cumulativi. Ma l'uso di un dispositivo flow-through è consigliabile con un leggero consumo di acqua calda. A sua volta, una caldaia a doppio circuito con una caldaia incorporata è in grado di garantire completamente il riscaldamento di una casa privata e la fornitura di acqua calda.

Se consideriamo i tipi di bruciatori a gas, essi sono il principio di azione atmosferico e di ventilazione. Il bruciatore atmosferico è il più comune nei sistemi di riscaldamento delle abitazioni private. Il bruciatore di ventilazione è installato in caldaie utilizzate in strutture industriali. Inoltre, le caldaie si differenziano per il tipo di spinta sul metodo naturale e forzato di rimozione dei gas di scarico.

A seconda dell'opzione di installazione, gli apparecchi a gas sono suddivisi in unità a parete ea pavimento. La caldaia a pavimento possiede elevate potenze nominali e dimensioni del dispositivo, oltre a una lunga durata. Caldaia a gas a parete, più compatta, ma la potenza massima del dispositivo è limitata. Inoltre, il pensile ha una risorsa operativa più piccola.

Installazione del sistema di riscaldamento a gas per la casa

Per implementare lo schema del sistema di riscaldamento nella vita c'è una certa sequenza di attività.

  1. La documentazione di progetto è in preparazione e approvata. Questi lavori sono meglio lasciati ai professionisti.
  2. Acquistato tutti i componenti e materiali di consumo. È importante ricordare che un risparmio eccessivo in questa materia non porterà a nulla di buono. Le scarse apparecchiature a gas richiedono costantemente riparazioni e manutenzione regolari.
  3. Inserito nel gasdotto centrale.
  4. La caldaia e le relative apparecchiature sono installate e collegate.
  5. L'impianto di riscaldamento è riempito con liquido di raffreddamento.
  6. Viene eseguita la prima accensione del riscaldamento a gas di una casa privata.

L'organizzazione nella casa privata di riscaldamento a gas consentirà al suo proprietario di liberarsi di una serie di problemi associati alle attrezzature a combustibile solido o alle caldaie che funzionano a combustibile liquido.

Raccomandazioni di esperti

Lo schema di legare il sistema di riscaldamento a gas deve includere tutti i minimi dettagli, che solo un professionista nel suo campo può prendere in considerazione. Nel processo di scelta del giusto equipaggiamento per il gas è necessario procedere dall'area della casa riscaldata. Da esso dipenderà la potenza della caldaia e il numero di batterie, nonché gli elementi correlati.

Durante la scelta dello schema, la posa del tubo di calore e la sua installazione diretta, è importante ricordare che con la circolazione naturale, è necessario osservare la necessaria inclinazione dei tubi di alimentazione e di ritorno lungo la corrente del refrigerante riscaldato.

Gli esperti raccomandano di fornire ogni radiatore con una gru. Grazie a questa funzionalità, è possibile controllare la fornitura di calore in una singola stanza. Se viene utilizzato un vaso di espansione con un volume fino a 30 litri, deve essere installato almeno 3 m sopra la caldaia a gas.

Il sistema di riscaldamento a gas di abitazioni private è il più efficiente e conveniente. Naturalmente, se nelle immediate vicinanze dell'edificio passa il gasdotto centrale. La caldaia a gas non consuma molto carburante ed è molto semplice e conveniente in termini di funzionamento.

  • Autore: Vadim Nikolaevich Lozinsky

Un semplice schema di riscaldamento di una casa privata con una caldaia a gas

In questa pagina viene presentato lo schema più semplice e corretto di riscaldamento di una casa privata con una caldaia a gas. Dato che è per le caldaie a gas ci sono differenze nello schema da altri tipi di generatori di calore, lo analizzeremo in modo più dettagliato.

Inoltre, lo schema di riscaldamento di una casa privata con una caldaia a gas in una versione a parete oa pavimento implica alcune differenze. Si riferiscono alla produzione di acqua calda per l'acqua calda, di cui più avanti.

E infine, lo schema di riscaldamento di una casa privata con una caldaia a gas in un locale caldaia separato introduce anche "diversità" nella disposizione del CO nella nostra casa.

Quindi andiamo in ordine.

Lo schema di riscaldamento più semplice con una caldaia a gas

Lo schema più semplice di riscaldamento di una casa con una caldaia a gas è sicuramente un sistema di riscaldamento alimentato da una caldaia a parete.

Perché? Perché di solito la caldaia a parete include già una pompa di circolazione e un serbatoio di espansione - vaso di espansione. Inoltre, le caldaie moderne contengono anche un gruppo di sicurezza.

Tutti questi dispositivi, insieme allo scambiatore di calore della caldaia e al bruciatore a gas, sono combinati in un caso: si ottiene una moderna caldaia a gas.

Da un lato è conveniente. D'altra parte, lo schema con TSN separato e serbatoio di espansione è molto più utile.

Quindi, quello che abbiamo include uno schema semplice:

  1. Caldaia a gas a parete come tele-generatore.
  2. Tubi di conferimento del trasportatore di calore in
  3. Radiatori riscaldanti o pavimenti liquidi caldi.
  4. Valvole di intercettazione

In realtà, questo è tutto. In questa configurazione, con un camino coassiale, è possibile appendere una caldaia a gas turbocharged in cucina, in base ai requisiti della società del gas.

Schema con fornitura di acqua calda

Per quanto riguarda la produzione di acqua calda per l'acqua calda. Che se si utilizza una caldaia a doppio circuito a parete, quindi non si aggiunge nulla a questo schema. È sufficiente portare il tubo di alimentazione con acqua fredda al secondo circuito della caldaia, che è responsabile della fornitura di acqua calda, e si ottiene acqua calda in uscita. Con l'aiuto di tubi, può essere fornito ai punti d'acqua - in bagno, in bagno, in cucina.

Se si dispone di una caldaia a gas monocircuito, montata a parete o a pavimento, per ottenere acqua calda per l'approvvigionamento di acqua calda è necessaria una caldaia a riscaldamento indiretto che riscaldi l'acqua del rubinetto a causa del calore rimosso dal tubo di alimentazione.

Cioè, un'altra unità apparve nel nostro schema: una caldaia di riscaldamento indiretto o BKN.

È meglio collegarlo più vicino ai consumatori, non è necessario posizionare il BKN nel locale caldaia. Se si desidera utilizzare il calore della caldaia nel modo più efficiente possibile, è necessario dotare il sistema di alimentazione dell'acqua calda con la circolazione.

Altrimenti, l'acqua del rubinetto si raffredderà nei "vicoli ciechi" del sistema ACS davanti ai punti di presa quando i rubinetti sono chiusi. Cioè, quasi il 90-95 percento delle volte.

Caldaia a gas in un locale caldaia separato

Puoi permetterti di posizionare la caldaia a gas in un locale caldaia separato. In questo caso, al nostro schema verrà aggiunto un impianto di riscaldamento dalla casa caldaie alla casa. Naturalmente, la linea del calore deve essere isolata - sia la linea di alimentazione che il flusso di ritorno.

Per fare un locale caldaia in casa o mettere la caldaia in un locale caldaia separato? Qui dobbiamo supporre che sia più redditizio. A volte è più costoso raggiungere un tubo del gas nella casa stessa piuttosto che tirare la conduttura del riscaldamento nella stessa forma per la stessa distanza. E questo è anche tenendo conto delle imminenti perdite di calore nella rete di riscaldamento, che stanno arrivando durante l'operazione.

Maggiori informazioni su questo argomento sul nostro sito Web:

  1. Lo schema di riscaldamento di una caldaia a combustibile solido casa privata
    Qui abbiamo lo schema di riscaldamento più semplice e allo stesso tempo efficace per una casa privata con una caldaia a combustibile solido. In esso.
  • Tubazioni corrette della caldaia di riscaldamento a gas - schema e foto
    Se sei interessato a come è fatto il corretto riscaldamento della caldaia di riscaldamento a gas, lo schema in questa pagina ti aiuterà a capirlo.
  • La migliore caldaia elettrica per il riscaldamento di una casa privata - recensioni, carburante, dove acquistare
    Su qualsiasi caldaia elettrica per il riscaldamento di una casa privata, le recensioni possono essere sia positive che negative. Mai prima d'ora
  • Caldaia fatta in casa per il riscaldamento dell'acqua di una casa privata
    Uno dei problemi chiave nella costruzione della propria casa è la scelta del sistema di riscaldamento, o meglio il suo cuore - la caldaia. I produttori offrono.

    Distribuzione del riscaldamento in una casa privata con caldaia a parete

    Il sistema di riscaldamento in una casa privata può essere installato in modi diversi. Il layout del riscaldamento di una casa privata è scelto individualmente per ogni casa particolare. Naturalmente, è meglio affidare l'installazione del sistema di riscaldamento ai professionisti, ma è anche possibile effettuare autonomamente il cablaggio. È solo necessario scegliere l'opzione più adatta e allo stesso tempo meno costosa. Di norma, il tipo di installazione dell'impianto di riscaldamento viene scelto in base a due fattori: le caratteristiche tecniche dell'edificio e le possibilità finanziarie del proprietario.

    Sistema di riscaldamento monotubo

    Un sistema di riscaldamento monotubo è meno costoso di uno a due tubi, quindi viene usato più spesso. Un sistema di riscaldamento monotubo è un layout di bus, in cui tutti i dispositivi di riscaldamento sono collegati in serie. Acqua o antigelo possono essere utilizzati come trasportatori di calore.

    In questo schema, il refrigerante entra a sua volta nei radiatori. In questo caso, in ogni radiatore successivo la temperatura del refrigerante si riduce, il che significa che il radiatore, che si trova nella catena, avrà la temperatura più bassa.

    Il sistema di riscaldamento monotubo è ottimizzato con l'ausilio di tecnologie speciali e vari dispositivi ausiliari: valvole di bilanciamento, valvole a sfera o valvole termostatiche. Pertanto, se il flusso di refrigerante verso uno dei radiatori nel sistema si sovrappone, i restanti radiatori continuano a funzionare normalmente.

    Per poter riparare o sostituire i radiatori senza spegnere l'alimentazione di calore in tutta la casa, l'installazione del sistema richiede l'installazione di prese per il collegamento di ciascun radiatore e la derivazione sul bypass.

    Il riscaldamento autonomo delle case private può essere installato nei seguenti tipi:

    1. Sistema verticale con circolazione forzata, naturale o combinata.
    2. Sistema orizzontale a circolazione forzata.

    Sistema di riscaldamento orizzontale (mono tubo)

    Nella foto è possibile vedere lo schema dettagliato del sistema di riscaldamento monotubo, che è l'opzione migliore per una piccola casa privata.

    Layout del sistema orizzontale

    Con questo metodo di installazione, i tubi possono essere installati nel pavimento o sotto di esso. In ogni caso, la tubazione deve essere coperta con uno strato isolante. Montare un tale sistema con una leggera polarizzazione nella direzione del percorso di movimento del refrigerante. Per la rimozione dal sistema di aria, vengono utilizzati rubinetti speciali (rubinetti Mayevsky).

    I radiatori devono essere sullo stesso livello. Se la casa ha due o più piani, la regolazione viene effettuata utilizzando gru installate davanti alla prima batteria su ciascun piano.

    Sistema di riscaldamento verticale (tubo singolo)

    L'utilizzo di questo sistema elimina la necessità di una pompa di circolazione. Il liquido di raffreddamento è fornito dalla circolazione naturale. Quindi, il vantaggio principale di questo tipo di sistema di riscaldamento è la sua indipendenza dall'elettricità.

    Vi sono alcuni inconvenienti: la necessità di installazione sotto la pista e l'uso obbligatorio di tubi di grande diametro. Queste carenze possono essere facilmente corrette con una pompa di circolazione. Puoi farlo con le tue mani, il video darà un'idea chiara di come eseguire il lavoro.

    Sistema di riscaldamento a due tubi

    Il prezzo di un impianto di riscaldamento a due tubi è molto più alto di un sistema di riscaldamento monotubo. Ciò è spiegato dal fatto che per l'installazione di un tale sistema è richiesta una maggiore quantità di materiali. Di conseguenza, il volume dei lavori di installazione aumenta, tutto ciò influenza il costo.

    Se si presume che l'impianto di riscaldamento funzioni con una caldaia montata a parete (o un altro tipo di caldaie moderne), è consigliabile utilizzare il sistema a due tubi.

    Schema di un sistema di riscaldamento a due tubi standard

    Lo schema riflette tutti i punti principali dell'installazione di un sistema di riscaldamento a due tubi: illustra i principi di installazione delle linee di alimentazione dell'acqua e del riscaldamento, specifica le caratteristiche di collegamento dei radiatori.

    Questo diagramma mostra il collegamento laterale dei radiatori. Questa non è l'unica opzione - è anche possibile una connessione diagonale o inferiore. Quando si sceglie il tipo di connessione, considerare la dimensione e il tipo di radiatori.

    Se l'impianto di riscaldamento è installato su più piani, è necessaria l'installazione di gru automontanti. Se la casa è a un solo piano, queste gru sono installate sull'ultimo radiatore del sistema (se c'è un asciuga-asciugamani, allora è necessario installare una valvola di sfiato automatico su di esso).

    Nel punto più basso del radiatore deve installare una valvola di scarico, e all'ingresso e all'uscita del radiatore - valvole di scarico speciali.

  • Top