Categoria

News Della Settimana

1 Pompe
Serbatoi CCT con camicia di raffreddamento
2 Carburante
Riscaldare una casa privata con le proprie mani
3 Caminetti
Come installare una caldaia per riscaldamento indiretto - tipi di dispositivi e metodi di installazione
4 Carburante
Istruzioni per riscaldare le pareti della casa di legno dall'interno
Principale / Caldaie

Come distinguere un radiatore in alluminio da un bimetallico


Nella vita dobbiamo affrontare cose che sono difficili da capire a colpo d'occhio. Uno di questi casi è il problema della distinzione visiva dei radiatori bimetallici e in alluminio. Dopotutto, sembrerebbe esternamente identico, ma hanno caratteristiche e costi diversi. Pertanto, non essere ingannati dal venditore nel negozio o dagli artigiani che eseguono l'installazione di riscaldamento nella vostra casa, è necessario distinguere tra questi tipi di radiatori.

Dispositivo generale di un radiatore bimetallico e alluminio

Per capirle è necessario iniziare a capire come sono disposti ciascuno di questi tipi di radiatori.

Radiatore in alluminio

È costituito da un metallo di alluminio omogeneo. Non puro, ma in lega con il silicone per la durabilità. Lanciarlo in una forma speciale sezionata o meno di blocco. Le sezioni sono attorcigliate da un giunto filettato usando una guarnizione per sigillare il giunto. Il design della sezione stessa è progettato in modo che l'assemblaggio di più sezioni formi petali con passaggi di convezione per un migliore trasferimento di calore.

Radiatore bimetallico

Come già accennato, sembra simile all'alluminio, ma c'è una differenza nel dispositivo. L'interno della sezione del radiatore è costituito da tubi in acciaio orizzontali e verticali. I tubi orizzontali hanno un diametro maggiore rispetto a quelli verticali. Fuori dal tubo "vestito" in alluminio. Anche il design del "cappotto di pelliccia" in alluminio è a costine, come in tutto l'alluminio. Da qui una simile somiglianza esterna. Anche le sezioni sono intrecciate tra una connessione filettata e l'uso di guarnizioni. Separati tubi di sezioni formano un sistema di tubi sotto forma di un collettore, che è progettato per far circolare il refrigerante attraverso di esso.
Poiché l'acciaio è molto più resistente dell'alluminio, i radiatori bimetallici sono in grado di sopportare pressioni e colpi d'ariete molto maggiori.

Come distinguere al momento dell'acquisto

Ora, conoscendo il design di questi e di altri radiatori, non sarete in grado di "accoppiare" i radiatori in alluminio con il pretesto di quelli bimetallici.

  • Prestare attenzione al luogo del radiatore, dove c'è una filettatura per collegare le sezioni. In un radiatore bimetallico, il filo viene tagliato in un tubo di acciaio. Pertanto, l'acciaio differisce dall'alluminio a colori, è spesso possibile osservare il confine di due metalli, sempre nell'area del filo (ma questa transizione può essere vista)
  • Confrontate il peso di un radiatore bimetallico con un peso di alluminio con le stesse dimensioni e lo stesso numero di sezioni. L'acciaio è più pesante dell'alluminio, quindi il peso di una sezione
    il bimetallo può pesare fino a mezzo chilo di più del suo "gemello". Ma in generale, questa differenza sarà sensibile anche senza l'uso di scale.

Come distinguere un radiatore già installato

Immagina una situazione in cui hai assunto un team per installare il sistema di riscaldamento, lo hanno assemblato completamente, hanno acquistato tutti i materiali stessi. Il momento in cui i radiatori non erano ancora installati, ti sei perso. Hai dei dubbi sul fatto che non hanno installato alluminio anziché batterie bimetalliche. Questo fatto dovrebbe essere controllato per dissipare tutti i dubbi.

Per fare questo, prendi un magnete, preferibilmente al neodimio. È molto più forte di altri. Ma può essere normale.
Portare il magnete da qualche parte vicino al bordo del radiatore più vicino al suo centro, anziché il più vicino possibile al passaggio del tubo di metallo. L'acciaio è attratto dal magnete, l'alluminio è privato di questa proprietà. Pertanto, si osserverà una piccola attrazione in un radiatore bimetallico, poiché il magnete non si troverà in un tubo denso, ma a una certa distanza a causa del guscio di alluminio circostante.

A proposito, il magnete può essere utilizzato anche sul radiatore non installato, portandolo alla filettatura per il collegamento. L'effetto dell'attrazione si sentirà chiaramente qui se è un bimetallo.

Ora, conoscendo le differenze nelle caratteristiche di progettazione e proprietà di questi tipi di radiatori, sarà impossibile ingannare te e sentirai il loro calore nella tua casa per molti anni.

Quale è meglio scegliere i termosifoni: alluminio o bimetallico?

Quando si sistemano in un nuovo appartamento o casa, durante la revisione, molti proprietari affrontano il problema del riscaldamento della stanza. Con il passare del tempo, i radiatori si consumano e devi cambiare l'attrezzatura con una nuova. È molto importante scegliere il tipo di batteria più adatto. Dopotutto, dipende da quanto saranno confortevoli le condizioni di vita in un appartamento o in una casa.

Ma che tipo di riscaldamento scegliere? Oggi i più popolari sono gli aggregati in alluminio e bimetallici. Per capire quali radiatori di riscaldamento sono meglio di alluminio o bimetallico, è necessario considerare le caratteristiche di ciascun tipo di batteria, i lati positivi e negativi principali. Questo articolo sarà dedicato a questo.

Qual è la differenza tra le batterie bimetalliche e quelle in alluminio?

Considerando i radiatori in alluminio e bimetallici, la differenza tra loro, a quanto pare, è molto grande. Dopotutto, per la loro produzione vengono utilizzati materiali diversi: i primi sono in alluminio, i secondi sono fatti di una lega di alluminio e acciaio (rame). L'alluminio e il bimetallo hanno caratteristiche diverse. Cosa ha un impatto significativo sui parametri tecnici e operativi del prodotto finito. Considerare ciascuno dei tipi di riscaldatori in modo più dettagliato.

Batterie in alluminio: caratteristiche e vantaggi

Le batterie di alluminio sono prodotte utilizzando il metodo di fusione. Pertanto, il design dell'unità è monolitico. Questo è il principale vantaggio di prodotti di questo tipo. Dopo tutto, una batteria solida non colerà. Dopo aver esaminato le recensioni, i radiatori in alluminio possono essere chiamati apparecchi resistenti all'usura e durevoli. Molti consumatori preferiscono questo tipo di riscaldatori proprio per la presenza delle caratteristiche positive sopra citate.

Inoltre, le batterie in alluminio sono anche caratterizzate dai seguenti vantaggi:

  1. Elevata dissipazione del calore. Raggiunto grazie alla presenza di un bordo speciale. La conduttività termica dei riscaldatori in alluminio è parecchie volte superiore a quella dei prodotti realizzati con altri materiali (ad esempio acciaio, ghisa o bimetallo). A questo proposito, la questione di quale radiatore sia meglio dell'alluminio o del bimetallico può essere tranquillamente risolta: alluminio.
  2. Elevata resistenza alla corrosione. L'unità è in grado di sopportare il refrigerante con un elevato livello di acidità.
  3. La possibilità di installare il dispositivo, sia in aperto che in sistemi di riscaldamento chiusi.

Tuttavia, tutte queste caratteristiche positive sono peculiari solo dei modelli di qualità. E sul mercato è molto facile incontrarsi e fingere. Pertanto, l'acquisto deve essere effettuato da società affidabili e affidabili. Non inseguire a buon mercato. Dopo tutto, il radiatore non viene acquistato per un anno. Un falso di bassa qualità porterà più problemi che buoni: il prodotto richiederà riparazioni frequenti e non sarà in grado di riscaldare la casa al giusto livello.

Radiatori in alluminio: panoramica del modello

Oggi, di particolare interesse per gli acquirenti sono i radiatori in alluminio di riscaldamento di fabbricazione russa, in quanto tali prodotti si distinguono per le buone caratteristiche tecniche e un prezzo accessibile. Devo dire che tutti i modelli sono prodotti su attrezzature importate e di alta qualità. Pertanto, in molti modi non sono inferiori ai riscaldatori stranieri. I radiatori per riscaldamento in alluminio russi sono realizzati da diverse società. Ma la massima fiducia tra i consumatori è stata guadagnata da Prado e Thermal.

Produttore Prado

Le unità sotto il marchio Prado si distinguono per un'ampia gamma. Il produttore offre modelli che differiscono per design e dimensioni. Ciò che rende possibile l'uso di tali riscaldatori in diversi tipi di locali. I radiatori per riscaldamento Prado funzionano con successo non solo negli edifici residenziali, ma anche negli edifici industriali e degli uffici. La qualità è all'altezza degli standard e soddisfa tutti gli standard e le norme esistenti.

Tutti i prodotti Prado hanno buone caratteristiche estetiche, si distinguono per alta resistenza, conducibilità termica e peso ridotto.

Prado produce radiatori per riscaldamento con le esigenze e i desideri dei consumatori. Il miglioramento continuo dei prodotti consente all'azienda di occupare una posizione di leadership nel mercato.

Produttore "Termal"

Anche le batterie termiche sono richieste. L'azienda produce radiatori per riscaldamento termico per estrusione. Grazie a ciò, la superficie del dispositivo è specchiata, senza difetti. I prodotti possono essere classificati come "sottili". Poiché il loro spessore è di soli 5,5 cm, gli analoghi stranieri sono 2 volte più spessi. Tali unità sottili possono essere installate in stanze con un davanzale stretto.

Le analisi termali sui radiatori per riscaldamento sono per lo più positive. Molti utenti notano la durata e l'affidabilità del design. Tali prodotti sono dotati di doppio blocco delle perdite: è presente un raccordo a pressione dei raccordi di ciascuna sezione, vengono utilizzate guarnizioni in gomma. Tutti i modelli sono realizzati in lega di alluminio, resistente alla corrosione. E questo prolunga notevolmente la vita dello strumento.

Radiatori bimetallici: caratteristiche e vantaggi

Prima di rispondere alla domanda, radiatori in alluminio o bimetallico che è meglio, vale la pena considerare i prodotti bimetallici. Questi dispositivi possono essere chiamati un tipo di unità in alluminio. Dopo tutto, sono fatti di alluminio e acciaio. Ma ci sono alcune differenze. Il design di queste batterie è una squadra nazionale. Pertanto, se l'installazione non è corretta o il mancato rispetto delle condizioni operative, il prodotto potrebbe perdere. Anche corrosivo bimetallico. Soprattutto se l'acqua è caratterizzata da un'elevata durezza.

Ma, tuttavia, i riscaldatori bimetallici hanno i loro vantaggi:

  1. prova di alta pressione;
  2. alta emissione di calore;
  3. semplicità di installazione dovuta al peso ridotto della struttura;
  4. design elegante.

Radiatori bimetallici: panoramica del modello

Tra i produttori nazionali di radiatori bimetallici è possibile distinguere l'azienda Rifar. I prodotti differiscono in alta termolisi, sono calcolati sulla pressione a 20 atmosfere. La gamma di modelli è abbastanza ampia. Più in dettaglio sui radiatori bimetallici di Rifar abbiamo già scritto.

Le unità Regulus sono richieste. Una caratteristica distintiva delle batterie di questo produttore è che il nucleo è fatto non in acciaio, ma in rame. Quando il liquido di raffreddamento si blocca, non ci saranno danni al riscaldatore.

Quali radiatori scegliere: alluminio o bimetallico?

Quindi, radiatori bimetallici o in alluminio, che è meglio in termini di affidabilità e durata? Dopo aver studiato le caratteristiche di entrambi i tipi di batterie, questa domanda è ora molto più facile da rispondere. Le prestazioni termiche sono più elevate per le batterie in alluminio. Ma la pressione di pressatura è più alta in bimetallo. Questo indicatore è estremamente importante per la tenuta della struttura. I prodotti in alluminio non sono soggetti a corrosione. A differenza degli analoghi bimetallici.

È vero, i sistemi di alluminio sono riscaldati alla temperatura desiderata più velocemente di quelli bimetallici. I radiatori in alluminio hanno una durata maggiore - da 25 anni, e in quelli bimetallici - non più di 20 anni. Quindi i radiatori in alluminio sono considerati più affidabili e durevoli. Pertanto, spesso sono loro che preferiscono gli utenti quando scelgono.

Il costo dei radiatori in alluminio

Non c'è una risposta inequivocabile alla domanda su quanto un radiatore di riscaldamento dai costi di alluminio. Poiché il prezzo dipende in gran parte dal produttore. Influenza le sue dimensioni e caratteristiche di qualità. Ma in media, una sezione di una batteria in alluminio avrà un costo di 540 rubli. A proposito, i prodotti bimetallici sono un po 'più costosi. Il loro prezzo per sezione può arrivare fino a 8.000 rubli.

Il costo totale del radiatore in alluminio dipende da quante sezioni sono necessarie per riscaldare la casa. Se non è possibile acquistare una nuova batteria, è possibile acquistare radiatori di riscaldamento b, che verrà molte volte più economico. Anche un modello in alluminio già utilizzato può durare per molti anni.

Così, i più popolari oggi sono riscaldatori in alluminio e bimetallico. Quali prodotti comprare, radiatori bimetallici o alluminio, tutto dipende dalle preferenze e dalla situazione finanziaria del proprietario della casa. Ma molti esperti consigliano di installare aggregati di alluminio. Poiché hanno elevate caratteristiche tecniche e sono più durevoli.

Confronto di radiatori per riscaldamento bimetallico con analoghi in acciaio e alluminio

In inverno le batterie per il riscaldamento risparmiano la gente dal freddo.

Così è stato con le vecchie "fisarmoniche" in ghisa, lo stesso accade con i disegni alla moda della nuova generazione.

Quando è necessario sostituire i prodotti a coste pesanti della ghisa, spesso i consumatori si chiedono quale sia la differenza tra i radiatori bimetallici e le strutture in alluminio o acciaio.

La risposta a questa domanda sta nel metodo di fabbricazione e nelle caratteristiche tecniche.

La struttura delle batterie in alluminio e i loro vantaggi

Per conquistare l'attenzione e l'amore dei consumatori, i produttori ogni anno modernizzano e migliorano i radiatori per il riscaldamento. Leghe miracolose, convettori, nuovi colori e metodi di verniciatura, una combinazione di metalli e forme eleganti sono usati. In una tale varietà di scelte, i clienti si chiedono se i radiatori bimetallici differiscono dagli analoghi in alluminio, acciaio o ghisa. Per capire, dovresti avere familiarità con la tecnologia della loro fabbricazione, punti di forza e punti deboli.

I produttori hanno prestato attenzione all'alluminio grazie alle seguenti proprietà:

  • È leggero, il che rende i prodotti più attraenti accanto alle pesanti batterie in ghisa dell'era sovietica.
  • Questo metallo è abbastanza resistente per far fronte alla pressione del sistema di riscaldamento a 12-15 atmosfere.
  • È facile dare una forma diversa da quella utilizzata dai progettisti, producendo dispositivi di riscaldamento delle configurazioni più diverse.
  • Speciali leghe di alluminio conferiscono ulteriore resistenza, prolungando così la vita del prodotto finito.
  • I rivestimenti interni resistenti alla corrosione li proteggono dall'ambiente aggressivo dell'impianto di riscaldamento.

La prima è la differenza tra radiatori in alluminio e radiatori bimetallici, questi sono parametri tecnici. Tra i vantaggi ci sono i seguenti punti:

  • Il fatto che sezioni di radiatori in alluminio siano prodotte mediante stampaggio a iniezione le rende resistenti a qualsiasi tipo di carico meccanico, pur mantenendo l'accuratezza delle loro forme.
  • La lega di silumin che consiste nella combinazione di alluminio e silicone consente alle batterie di resistere a un refrigerante di scarsa qualità nell'impianto di riscaldamento.
  • L'alluminio ha la più alta emissione di calore dopo il rame - 190 W, mentre lo stesso acciaio ha solo 47 W. Ciò consente di risparmiare energia, poiché sia ​​il radiatore che la stanza si riscaldano più velocemente.
  • Molti modelli di radiatori in alluminio sono dotati di termostati, che li rende un'opzione ancora più economica per il riscaldamento di un appartamento o di una casa privata.
  • I prodotti finiti pesano poco, il che li rende facili da trasportare e consente di installare senza l'invito di specialisti.
  • Il loro costo è basso, il che dà loro un ulteriore vantaggio agli occhi dei consumatori.
  • Sembrano eleganti, si adattano a qualsiasi interno.

Gli svantaggi dei radiatori in alluminio

Se cerchiamo la differenza tra i radiatori bimetallici e quelli in alluminio, allora soprattutto è evidente nei meriti del primo, che manca al secondo.

Quali radiatori di riscaldamento sono meglio di alluminio o bimetallico?

I radiatori in alluminio sono comparsi 30 anni fa e hanno conquistato immediatamente una quota di mercato significativa rispetto alle solite batterie in acciaio e ghisa. Questi prodotti hanno ricevuto popolarità grazie all'aspetto unico, alla maggiore termolisi e al peso ridotto. In termini di trasferimento di calore, le batterie in alluminio sono leader indiscussi, ma a causa del comportamento specifico del materiale da cui è ottenuto il prodotto, l'uso di questi dispositivi non è sempre possibile.

Il dispositivo di radiatori in alluminio

I riscaldatori in alluminio sono prodotti utilizzando due tecnologie:

  1. Cast il prodotto finito nel modulo.
  2. Raccogli il radiatore per estrusione.

Nella prima forma di realizzazione si ottiene un prodotto monolitico che resiste perfettamente alla pressione della rete dovuta all'assenza di giunture e giunture.

Nella seconda variante vengono utilizzati grezzi per profilati in alluminio, che vengono lavorati con una pressa. Le sezioni separate ottenute in questo modo sono collegate alla batteria mediante saldatura. Per garantire la tenuta, le sezioni sono collegate usando guarnizioni e guarnizioni speciali.

Il radiatore prefabbricato è più economico della sua controparte monolitica, ma, in base ai requisiti della tecnologia di produzione, ha le stesse caratteristiche di resistenza. I vantaggi dei modelli monolitici includono la possibilità di utilizzare il prodotto senza ulteriore manutenzione, mentre i modelli modulari sono soggetti a controlli tecnici periodici e interventi di manutenzione.

caratteristiche

L'alluminio si riferisce ai metalli con un alto grado di conduttività termica. Questa funzione consente di creare una potente ondata di calore dalla batteria, che viene uniformemente distribuita nello spazio della stanza riscaldata nell'appartamento.

La potenza termica è misurata in watt ed è, per una singola sezione di batteria in alluminio, non inferiore a 180 watt. Questo prodotto ha una massa nell'intervallo di 2 kg, lo spessore non supera 110 mm. Per riempire completamente tale radiatore saranno necessari 0,4 litri di liquido. Il limite di temperatura limite del vettore è +90 o C.

Pro e contro

I vantaggi delle batterie in alluminio includono i seguenti punti:

  • a causa del rapido riscaldamento del materiale, il processo di riscaldamento della stanza avviene rapidamente (15-20 minuti sono sufficienti per i salotti per ottenere una temperatura confortevole), il che consente un notevole risparmio (fino al 35%) sul pagamento delle termocamere;
  • per regolare il flusso di refrigerante in ogni prodotto ha una valvola termica speciale, che consente di ridurre o aumentare il flusso di fluido nel radiatore, che porta anche a
  • risparmio di risorse per il riscaldamento;
  • I radiatori in alluminio hanno un aspetto esteriore molto attraente, anche elegante: piccoli ma potenti in termini di trasmissione del calore, i prodotti si adattano perfettamente sia all'interno di una casa privata, in cottage estivi e in
  • locali amministrativi;
  • se necessario, il proprietario di una casa privata può aggiungere autonomamente delle sezioni ai radiatori prefabbricati prefabbricati (con i modelli fusi è meglio lavorare per i professionisti);
  • Grazie alle dimensioni e al peso ridotti, questi prodotti sono facili da collocare in qualsiasi ambiente e su qualsiasi superficie.

Ci sono radiatori in alluminio e qualità negative. Questi includono i seguenti punti:

  • L'alluminio non solo si riscalda rapidamente, ma si raffredda rapidamente, motivo per cui è necessario mantenere costantemente il livello richiesto di alimentazione del refrigerante per mantenere un'atmosfera confortevole nella stanza;
  • I radiatori prodotti da questo metallo non resistono ad alta pressione nella rete di riscaldamento, quindi non sono adatti per l'uso in condomini - sono più spesso collocati in case di campagna in legno o in piccole strutture autonome;
  • le strutture prefabbricate sono dotate di guarnizioni in gomma, con il passare del tempo questi elementi si logorano e devono essere sostituiti, il che crea alcuni inconvenienti per i proprietari, inoltre non consente l'utilizzo dei tipi di batteria considerati quando si utilizzano liquidi speciali con composizione chimica aggressiva, come antigelo;
  • se il liquido refrigerante ha un alto contenuto di composti alcalini, il materiale viene distrutto e il radiatore si rompe, quindi è consigliabile utilizzare prodotti in alluminio in piccoli edifici privati, dove non esistono problemi di eccessiva concentrazione di sostanze estranee nell'acqua;
  • Quando l'acqua e l'alluminio sono combinati, c'è un processo di formazione di gas debole, quindi, al fine di spurgare l'aria e rimuovere gli ingorghi, è necessario installare i rubinetti Mayevsky sui prodotti.
Crane Mayevsky.

Radiatori bimetallici

I radiatori bimetallici non sono visivamente diversi dai prodotti in alluminio. Sono anche compatti ed estetici, ma a causa dell'uso nella costruzione di acciaio, il peso dei riscaldatori bimetallici è leggermente più grande.

Quali radiatori sono migliori - alluminio o bimetallico, puoi capire se comprendi la struttura di ciascun sistema e confrontali.

Quindi, a causa del rinforzo della struttura del prodotto con una base in acciaio, i radiatori bimetallici possono percepire una pressione del refrigerante più elevata senza danni, il che amplia significativamente la portata della loro applicazione.

dispositivo

Per ottenere un radiatore di alta qualità utilizzando due metalli di acciaio e alluminio, è necessario un processo di colata complesso che richiede un'alta pressione. A causa della distribuzione del metallo sotto pressione nella forma, si ottiene un fascio denso di due materiali diversi, necessario per il trasferimento di calore di alta qualità.

Il nucleo d'acciaio assorbe la pressione del liquido di raffreddamento e, attraverso il contatto con la guaina di alluminio, trasferisce energia nella stanza.

caratteristiche

Il consumatore medio non comprende la differenza tra i radiatori bimetallici e i radiatori in alluminio, dal momento che sembrano completamente identici. Ma la differenza è, e significativa.

Il prodotto bimetallico ha una notevole capacità di resistere ai supporti aggressivi e fa fronte alla pressione di rete di 20 atmosfere.

Il trasferimento di calore di una sezione varia tra 190 watt. Il peso del radiatore in lega metallica sarà 1,5 volte maggiore rispetto all'alluminio di dimensioni simili. Il limite di temperatura limite del vettore è +100 o C.

Quando si utilizza l'acciaio inossidabile nella progettazione del radiatore, la sua durata utile aumenta del 20-30%.

Pro e contro

Le qualità positive dei radiatori bimetallici includono:

  • capacità di sopportare una maggiore pressione nella rete di calore;
  • alto grado di trasferimento di calore;
  • la capacità di resistere al refrigerante ad alta temperatura;
  • resistenza alla corrosione.

Proprietà negative delle batterie bimetalliche:

  • rapida perdita di calore quando disconnesso dal corriere;
  • costo elevato del prodotto;
  • la probabilità della reazione di interazione dei metalli con la formazione di gas all'interno del radiatore, che porta a danneggiare il materiale.

Confronto tra radiatori in alluminio e bimetallici

Esternamente, entrambi i tipi di riscaldatori sono esattamente gli stessi, e un consumatore non preparato non sarà in grado di distinguere un prodotto di alluminio da uno simile da due metalli. Questi tipi di batterie differiscono solo per i parametri:

  • il trasferimento di calore dei radiatori in alluminio è superiore a quello dei bimetallici;
  • la capacità di resistere alla pressione della rete è quasi due volte superiore nei prodotti bimetallici;
  • la capacità di resistere alla corrosione è più elevata nei radiatori bimetallici, in cui l'anima viene colata dall'acciaio inossidabile;
  • la durata di vita dei prodotti in alluminio è di circa 10 anni e i radiatori bimetallici sono progettati per 25 anni;
  • Il costo dei dispositivi bimetallici è superiore del 30%.

Come distinguere un radiatore in alluminio da un bimetallico

Conoscendo le differenze delle batterie considerate, è possibile determinare facilmente quale prodotto è offerto nel negozio. È necessario prestare attenzione ai seguenti punti:

  • Il filo di collegamento nel radiatore bimetallico è in acciaio;
  • il peso della batteria bimetallica, con le stesse dimensioni, sarà notevolmente superiore rispetto al radiatore in alluminio;
  • il modo più semplice è controllare il materiale con un magnete: un magnete non attirerà un prodotto interamente fuso da metalli non ferrosi - questo metodo di prova è utile per determinare
  • materiale già installato batteria.

Cosa cercare quando si sceglie

Per determinare il modello ottimale del radiatore, è necessario conoscere le caratteristiche del liquido di raffreddamento e tenere conto delle qualità negative e positive di ciascun tipo di batteria. Per determinare quali siano le batterie migliori, alluminio o bimetallico in ciascun caso particolare, sono richieste le seguenti informazioni:

  • il livello di pressione del liquido di raffreddamento e i valori limite di pressione durante gli shock idraulici nella rete;
  • la composizione chimica del refrigerante;
  • grado di contaminazione del liquido di raffreddamento con sostanze estranee.

Tenendo conto di questi indicatori e confrontandoli con le caratteristiche tecniche dei radiatori considerati, è possibile identificare i modelli più adatti per una determinata stanza.

Quali radiatori, per quali sistemi sono più adatti?

Quali radiatori di riscaldamento sono migliori, alluminio o bimetallico, dipende dalle caratteristiche della stanza, dal liquido di raffreddamento e dalle condizioni climatiche della zona. In caso di dubbio e incertezza, è meglio rivolgersi ai professionisti che aiuteranno a determinare il tipo di prodotto.

Come scegliere l'opzione giusta se al momento non è possibile contattare uno specialista? In questo caso, è necessario sviluppare la pressione nella rete del refrigerante. Come accennato in precedenza, la differenza tra questi tipi di radiatori è la capacità di mantenere le loro qualità a diversi livelli di pressione della rete.

Per le caldaie private, dove la pressione non supera i 2-6 atmosfere, le batterie economiche in alluminio sono perfette, ed è meglio usare prodotti prefabbricati che possono essere riparati autonomamente, e per sistemare appartamenti in edifici a più piani, le batterie bimetalliche devono essere assolutamente utilizzate.

È anche importante considerare la composizione chimica del refrigerante. Il superamento della normale velocità di alcalinizzazione dell'acqua influirebbe negativamente sull'alluminio e porterebbe alla sua rapida distruzione. Per i prodotti bimetallici tale pericolo non esiste.

Differenze di radiatori bimetallici in alluminio

La scelta di un dispositivo per il riscaldamento è una questione seria: da questo dipende non solo la temperatura nella stanza durante l'inverno, ma l'affidabilità e l'uso a lungo termine delle batterie in base a criteri diversi. capacità di prodotti di riscaldamento prodotti da materiali diversi e le loro principali differenze che agiscono sulla validità della scelta in ogni caso particolare.

Al momento, due tipi di batterie, bimetalliche e alluminio, sono considerate più efficaci in base alle risposte dei professionisti, come quella e gli utenti.

Prima di fare confronti, è necessario capire meglio le capacità di lavoro delle batterie in alluminio e bimetallico.

Tech. batterie di alluminio individualità

Il corpo di tali prodotti è realizzato in alluminio o sue leghe. Per la produzione di prodotti utilizzando il metodo di fusione o pressatura a temperature elevate. Le sezioni di fusione sono di altissima qualità e affidabili. Le batterie in alluminio sono dotate di alette tra le sezioni e pannelli verticali nella parte anteriore, questo consente di ottenere la massima efficienza termica, mentre l'energia termica proviene dalla forma di radiazione, e in convezione pure.

I radiatori in alluminio non sono grandi, hanno molte forme. Tradizionalmente, i segmenti sono pieni di 2-3 sezioni e assemblati in una batteria di volumi adeguati. Guarnizioni siliconiche o paronitiche sono installate nelle giunzioni per isolare i giunti, mentre i raccordi in bronzo o ottone vengono utilizzati per collegare le singole parti.

Tech. le caratteristiche dei radiatori in alluminio sono buone e non del tutto. I vantaggi di tali prodotti sono:

  • Massima efficienza termica (fino a 250 W per sezione).
  • Inerzia termica insignificante
  • Le batterie sono compatte e non pesanti.

Gli svantaggi delle batterie in alluminio includono:

  • Incapacità di resistere ad alta pressione nell'impianto di riscaldamento (non più di 10 atm);
  • Instabilità chimica del materiale.
  • Piccolo periodo di fitness (10 anni).
  • Esigente sulla qualità del liquido di raffreddamento.

Analizzando le proprietà sopra elencate, è chiaro che questi radiatori non dovrebbero essere utilizzati nei criteri del riscaldamento centrale, dal momento che gli apparecchi in alluminio non sono in alcun modo adattati per funzionare ad alta pressione e non come portatori di calore.

Radiatori per riscaldamento bimetallici, proprietà

Il nome di questi prodotti dice che il loro punto forte principale, secondo il confronto con le altre batterie, è contenuto nell'uso di 2 diversi metalli nella produzione del telaio. I radiatori di questo tipo sono tubi di ferro, in base al quale circola il liquido riscaldato, vengono pressati con componenti esterni in alluminio o in lega..

L'uso di un'anima d'acciaio ridurrà al numero minimo di difetti di una batteria di riscaldamento fatta solo del 1 ° alluminio.

Ecco le principali caratteristiche delle batterie prodotte utilizzando 2 metalli:

  1. Eccellente dissipazione del calore (200 W da una sezione).
  2. Velocità di riscaldamento veloce
  3. I dispositivi sono piccoli e non pesanti.
  4. Non contenere una grande quantità di liquido refrigerante.
  5. Tira fuori grande pressione (20 atm di lavoro)
  6. Il nucleo metallico è inerte, modificando la reazione del refrigerante medio è interessato.
  7. Affidabile (20 anni di lavoro e altro).

Dispositivi bimetallici di cattiva qualità. Un lume stretto del nucleo di ferro, questo può portare a un rapido inquinamento e non a un piccolo prezzo di prodotti (una media del trenta percento più costoso di un simile alluminio). I radiatori bimetallici sono simili per aspetto ai radiatori in alluminio, le loro parti esterne sono realizzate nello stesso materiale.

Può essere visto dalle caratteristiche delle batterie di alluminio e quelle prodotte da 2 leghe, il loro uso costante con gli stessi criteri non è possibile. Soprattutto per i prodotti in alluminio, non sono adatti per lavorare secondo i criteri di alimentazione centralizzata del vettore di calore a causa della loro incapacità di sopportare picchi di pressione pericolosi e sensibilità alla qualità dell'acqua.

Quindi, dai dati di 2 radiatori per il riscaldamento centrale sono adatti solo i dispositivi bimetallici. I prodotti in alluminio sono adatti per sistemi di riscaldamento a bassa potenza e sono buoni nei criteri dei sistemi di riscaldamento indipendenti, in cui la temperatura dell'acqua circolante è relativamente bassa.

Scegliendo un dispositivo adatto in presenza di una caldaia autonoma, è necessario tenere conto delle differenze dei radiatori in alluminio dai radiatori bimetallici, prendendo in considerazione non una caratteristica, ma il loro complesso. I dispositivi da 2 metalli sono più costosi e il trasferimento di calore è più basso, tuttavia sono i più durevoli di 2 volte.

Principali differenze tra i radiatori bimetallici e le batterie in alluminio

Spesso è necessario osservare il modo in cui l'acquirente è in pensiero davanti alle file di radiatori di riscaldamento, non sapendo dove fermarsi. E poi ci sono venditori fastidiosi che elogiano beni costosi, che si riversano in termini tecnici, confondendo un cliente perplesso. Nella maggior parte dei casi, oggi i consumatori scelgono radiatori bimetallici o in alluminio: moderni, compatti, economici.

Batterie in alluminio: pro e contro

I radiatori sono realizzati in due modi. Il primo - sezioni di fusione sotto pressione. I prodotti finiti resistono con successo ai carichi meccanici e agli urti idraulici, si distinguono per l'accuratezza delle forme e la distribuzione uniforme delle sollecitazioni interne.

Il secondo metodo è l'estrusione di spazi vuoti attraverso la matrice (estrusione). Diversi blocchi estrusi sono combinati in una batteria utilizzando estrusione. Il costo di tali prodotti è ridotto, ma le prestazioni operative sono molto inferiori rispetto al cast. In Europa, il metodo di estrusione non si applica.

Informazioni importanti

I radiatori sono fatti da una lega di alluminio e silicio-silumin. Inoltre, i produttori russi, tenendo conto della qualità dell'acqua nei nostri sistemi di riscaldamento, utilizzano leghe con caratteristiche di reazione ridotte. Tali batterie dureranno molto più a lungo delle loro controparti importate.

Fai attenzione! Nel tentativo di ridurre la perdita di calore e mantenere un refrigerante ad alta temperatura in un sistema centralizzato, i servizi pubblici aggiungono additivi chimici speciali all'acqua. Il liquido aggressivo reagisce attivamente con l'alluminio, causando una rapida distruzione delle batterie.

Il secondo punto importante è che il radiatore deve essere collegato al sistema di riscaldamento attraverso tubi di polipropilene rinforzati. L'alluminio, che è direttamente collegato ad un altro metallo in una tubazione, è soggetto ad una maggiore corrosione. L'acqua calda accelera questo processo.

Le sezioni dei radiatori sono capezzoli interconnessi con guarnizioni in gomma. Se l'acqua agisce come trasportatore di calore, non importa il materiale delle guarnizioni. Ma se l'antigelo a base di glicerina, glicole etilenico, glicole propilenico ("DIXIS", "Sangue caldo", "XNT", "AVT-ECO-30") viene pompato nel sistema, la gomma diventerà rapidamente inutilizzabile. In questo caso, è meglio acquistare radiatori con un sigillo di paronite.

I vantaggi delle batterie in alluminio

  • Elevata dissipazione del calore. Le batterie riscaldano rapidamente la stanza.
  • La possibilità di aggiungere e ridurre il numero di sezioni (nei radiatori del getto).
  • Alta pressione di esercizio Nei radiatori standard è 7-18 atm., Nei modelli rinforzati - 25 atm. Ad esempio, nelle case private la pressione nel sistema di solito non supera 7 atm.
  • Un'opportunità per regolare la temperatura - oggi molti modelli sono dotati di regolatori di temperatura.
  • Compatto e leggero. Le batterie occupano poco spazio e sono facili da trasportare e installare. Il peso di una sezione non supera 1 kg.
  • Prezzo basso Installare nuovi radiatori in alluminio o sostituire quelli vecchi costa un terzo in meno rispetto a quelli bimetallici.
  • Design moderno Le batterie di alluminio si adattano a qualsiasi interno.

Svantaggi dell'alluminio

  • Dipendenza dalla qualità del liquido di raffreddamento. Se il pH dell'acqua è superiore a 7-8, ci si può aspettare una rapida corrosione del metallo, specialmente nelle articolazioni. Quando si decide di scegliere i radiatori bimetallici o in alluminio, è necessario considerare quale fluido circolerà attraverso il sistema.
  • Perdite in punti delle sezioni dell'interfaccia.
  • La necessità di installare la presa d'aria. Le batterie accumulano idrogeno, che deve essere periodicamente abbassato. Non controllare la presenza di gas con una partita accesa. Se non c'è strato di polimero sulle pareti interne delle sezioni in alluminio, è severamente vietato chiudere le valvole sui tubi di alimentazione.
  • Durata breve (massimo 15 anni).
  • L'installazione dei termosifoni deve essere eseguita da specialisti, poiché gli errori di installazione portano a un guasto rapido dei dispositivi.

Caratteristiche dei radiatori bimetallici

Nella produzione di questi prodotti vengono utilizzati due tipi di metallo: acciaio e alluminio ("bi" significa due). La sezione è un tubo d'acciaio, versato sotto alta pressione in una camicia di alluminio. Gli elementi in acciaio sono uniti alla pipeline, resistendo a sbalzi di pressione e resistendo con successo alla corrosione. Il rivestimento in alluminio offre un elevato trasferimento di calore. Le sezioni sono collegate l'una all'altra attraverso i capezzoli.

I vantaggi delle batterie bimetalliche

  • Durata e lunga durata (oltre 25 anni) a scapito di un tubo interno in acciaio. Questa è la principale differenza tra i radiatori bimetallici in alluminio.
  • Elevata dissipazione del calore. Una quantità insignificante di energia viene spesa per riscaldare il radiatore stesso. Il calore inizia quasi immediatamente a essere trasmesso nella stanza.
  • Pressione di esercizio fino a 40 atmosfere.
  • La temperatura massima del liquido di raffreddamento è di 130 gradi (per batterie di alluminio - 110).
  • Rivestimento resistente La colorazione viene effettuata in due fasi: in primo luogo, il prodotto è completamente immerso nella soluzione colorante, dopo di che viene spruzzato uno strato polimerico a base di resina epossidica. Tale trattamento non solo conferisce alla batteria un aspetto estetico, ma aumenta anche la sua tenuta.
  • Facile da trasportare e installare. Aumentare il numero di sezioni può essere a posto.

È importante! Alcuni modelli bimetallici hanno un singolo nucleo in acciaio e non sono divisi in sezioni. Il vantaggio di questi prodotti è che possono sopportare molta pressione, non sono soggetti a perdite.

Consumo bimetallico

La differenza tra i radiatori in alluminio e bimetallici è che la potenza termica di un bimetallo è inferiore. Il nucleo d'acciaio riduce significativamente questa cifra.

Il costo delle batterie bimetalliche supera il prezzo dell'alluminio di circa il 30%. Costi operativi più elevati - il bimetallo ha una maggiore resistenza idraulica, quindi l'energia per il pompaggio dell'acqua richiederà di più.

Il funzionamento improprio della batteria provoca la corrosione delle celle d'acciaio. Ciò accade se alla fine della stagione di riscaldamento l'acqua viene scaricata dal sistema. Il contatto simultaneo con aria e acqua crea le condizioni per arrugginire l'acciaio.

La stretta area di flusso del tubo di ferro aumenta il rischio di intasamento e accorcia la vita del prodotto.

Fai attenzione! L'acciaio e l'alluminio hanno coefficienti diversi di espansione termica, quindi dopo un po 'il radiatore inizia a emettere suoni caratteristici. Non c'è pericolo

Confronto tra radiatori in alluminio e bimetallici

  • Esternamente, i radiatori in alluminio e bimetallici sono simili: sono rettangoli di metallo con bordi piatti, dipinti in colori neutri. Il numero di sezioni per queste e altre è compreso tra 6 e 12. Il trasferimento di calore medio dai dispositivi varia leggermente, da 180 a 200 watt. Ma l'uso di dispositivi ha le sue caratteristiche.
  • Le batterie di alluminio sono installate dove è richiesto il massimo trasferimento di calore a bassa pressione e buona qualità del vettore di calore, in particolare nelle case private. Puoi inserire un sistema autonomo e sezioni bimetalliche, ma questo sarà uno spreco di denaro ingiustificato.
  • I dispositivi da bimetallico sono stati creati tenendo conto delle peculiarità delle reti di riscaldamento centralizzate domestiche. Il riempimento in acciaio della batteria resiste a frequenti cadute di pressione nelle tubazioni, impatti idrodinamici, impurità aggressive nel liquido di raffreddamento. Pertanto, i radiatori bimetallici dovrebbero essere installati nel sistema di riscaldamento centrale.

In conclusione. Al momento dell'acquisto di radiatori, è meglio non risparmiare denaro e scegliere elettrodomestici di marche famose. Se la tecnologia di produzione non viene rispettata, l'attrezzatura non durerà a lungo. È fondamentale che l'installazione venga eseguita da professionisti esperti, poiché la corretta installazione delle batterie dipende dal lavoro dell'intero sistema di riscaldamento e dal calore in casa.

Qual è la differenza tra radiatori in alluminio e radiatori bimetallici e quale radiatore scegliere?

Dopo la stagione di riscaldamento è finita, molte persone iniziano a pensare di sostituire i vecchi radiatori. Una percentuale significativa di alloggi in Russia è rappresentata da edifici a pannelli in stile sovietico. Le batterie in ghisa installate al loro interno, sebbene possano servire per decenni, prima o poi diventano inadatte. Diventano ricoperti di microcracks, arrugginiscono e diventano insicuri. Non appena trovi le prime lacrime, assicurati che è ora di inviare i mostri di ghisa a un meritato riposo. Per sostituirli, il mercato offre due tipi principali di batterie. Per non perdersi nella scelta, è importante imparare quale sia la principale differenza tra i radiatori in alluminio ei radiatori bimetallici.

Per scegliere il giusto modello di radiatore, è meglio rivolgersi a riparatori professionisti. Tuttavia, se non esiste tale opportunità, sarà necessario capirlo da soli e consultare i venditori di negozi specializzati.

Alcuni venditori cercheranno di confondervi, perché il loro obiettivo - vendere beni più costosi. Inoltre, altri venditori negligenti potrebbero provare a venderti radiatori in alluminio con il pretesto di quelli bimetallici e dovresti sapere come distinguerli per non pagare più del dovuto per funzioni aggiuntive non esistenti! Per non cadere per i loro trucchi, leggi attentamente questo articolo.

Radiatore in alluminio - esterno

Quale radiatore scegliere

I radiatori discussi in questo articolo sono rappresentati dalle seguenti due varietà:

I primi sono fatti non di alluminio puro, ma dalla sua lega con silicio, il cosiddetto silumin. Al momento dell'acquisto di queste batterie è meglio dare la preferenza ai nomi della produzione nazionale. La tecnologia della loro produzione tiene conto della qualità insoddisfacente dell'acqua nei sistemi di riscaldamento russi. Viene spesso aggiunto vari additivi chimici, che sono progettati per ridurre la perdita di calore durante la circolazione dell'acqua. A causa di questa circostanza, per la produzione vengono utilizzate leghe con caratteristiche di reazione ridotte.

I radiatori in alluminio sono prodotti in due modi:

  1. Modellato sotto pressione

Una delle caratteristiche dei prodotti finiti prodotti da questa tecnologia è la maggiore resistenza agli shock idraulici e ai danni esterni. Ciò accade a causa della distribuzione uniforme delle tensioni interne dell'impianto. È anche caratterizzato da forme precise.

  1. Gli spazi vengono estrusi attraverso la matrice

Questo metodo è chiamato estrusione. Dopo che i singoli blocchi saranno pronti, saranno interconnessi con una stampante. Questa tecnica è molto più economica della fusione, ma le prestazioni dei prodotti finiti sono molto più basse. All'estero, la produzione di batterie per estrusione è stata a lungo all'estero a causa della sua bassa efficienza.

Produzione di radiatori per riscaldamento mediante estrusione

Radiatore nell'interno

Attenzione! Indipendentemente dalle opzioni sopra elencate, assicurati di prestare attenzione al seguente punto: adiacente a qualsiasi altro metallo all'interno dell'acquedotto, l'alluminio inizia immediatamente a collassare. La presenza di acqua calda nei tubi rende il processo di questo fulmine veloce. Pertanto, è necessario collegare la batteria all'impianto di riscaldamento utilizzando tubi di polipropilene rinforzati.

Tra di loro, le sezioni dei radiatori sono collegate usando capezzoli e tenute. Per determinare il materiale della guarnizione adatto a te, è importante sapere quale liquido funge da refrigerante per le batterie installate. Potrebbe essere:

  • Acqua normale In questo caso, sei perfettamente adatto a prodotti in gomma semplici, abbastanza affidabili per il corretto funzionamento della batteria;
  • Antigelo su base di glicerina, glicole etilenico o glicole propilenico. In aggiunta ad esso, è meglio acquistare sigilli di paronite, poiché la gomma viene rapidamente distrutta sotto l'influenza dei composti chimici di cui sopra.

Le sezioni di connessione del radiatore

Una delle dimensioni dei radiatori in alluminio

I vantaggi e gli svantaggi delle batterie in alluminio

I radiatori in alluminio sono giustamente tra i più richiesti sul mercato. Erano i leader perché la loro operazione ha una serie di vantaggi indiscutibili:

  • Le batterie riscaldano l'aria interna molto rapidamente;
  • quei modelli che sono stati colati sotto pressione possono essere dotati di sezioni aggiuntive durante l'uso;
  • aumento della pressione di esercizio: per i modelli standard è di circa 10 - 15 atm, e per quelli rinforzati raggiunge 25 atm;
  • la capacità di impostare una temperatura confortevole per te;
  • le piccole dimensioni del dispositivo consentono di risparmiare più spazio nel soggiorno;
  • l'installazione delle batterie non richiede molto sforzo a causa del peso ridotto del case;
  • radiatore in alluminio può essere un'aggiunta elegante per l'interno moderno, l'importante è batterlo correttamente;
  • Il costo di tali installazioni è disponibile per tutti.

Aspetto opzionale del radiatore in alluminio

Tuttavia, come si suol dire, "la medaglia ha due lati". Gli svantaggi del tipo presentato di radiatori sono anche:

  • La praticità dell'alloggiamento in alluminio dipende direttamente dalla qualità del liquido di raffreddamento. Nel caso in cui il pH dell'acqua diventi superiore a 8, inizieranno reazioni corrosive alle articolazioni. Pertanto, se non si è sicuri della qualità del fluido che circolerà all'interno del sistema di riscaldamento, è meglio rifiutare questa opzione;
  • perdite private all'incrocio delle sezioni dello scafo. I prodotti di bassa qualità non servono mai a lungo, quindi, al fine di evitare tali problemi, al momento dell'acquisto, dare la preferenza a prodotti più costosi;
  • installazione obbligatoria di presa d'aria. È necessario filtrare l'idrogeno che si accumula all'interno dei radiatori in alluminio;
  • vita operativa breve della presa d'aria. Sfortunatamente, il dispositivo non ti servirà più di 15 anni, dopodiché dovrai sostituirlo con uno nuovo.
  • La partecipazione di specialisti è richiesta quando si installano i radiatori. Gli errori commessi durante l'autoinstallazione, porteranno a un rapido fallimento del dispositivo. Tutti i soldi risparmiati da un riparatore professionista andranno a comprare nuove batterie e dovrai comunque pagare per il lavoro.

Radiatore come parte dell'interno

Caratteristiche dei radiatori bimetallici

La seconda opzione che puoi offrire nel negozio è un radiatore bimetallico. Il prefisso "bi" nella parola "bimetallico" significa "due". Questo nome è dato a questo tipo di batterie per il fatto che sono fatte da due metalli: acciaio e alluminio.

Passiamo subito alle caratteristiche positive di questo tipo:

  • L'acciaio nella composizione del materiale da cui è costituito l'involucro resisterà perfettamente a qualsiasi sovratensione nella pressione dell'acqua. Inoltre non è soggetto a corrosione. Queste proprietà del metallo offrono un'elevata resistenza e molti anni di servizio fedele del dispositivo;
  • lamiera d'acciaio fornisce una seria protezione del caso da danni meccanici esterni;
  • circolazione attiva del liquido di raffreddamento;
  • il rivestimento in alluminio fornirà un rapido riscaldamento dell'aria nel soggiorno;
  • la pressione di esercizio della batteria può raggiungere 40 atm;
  • la massima temperatura possibile del refrigerante è di circa 130 gradi, mentre i prodotti in alluminio hanno solo 110;
  • copertura colorata resistente della custodia. Questa stabilità è ottenuta attraverso un meccanismo di colorazione a due stadi:
  1. Prima di tutto, il prodotto viene posto in una soluzione di tintura e completamente coperto di vernice;
  2. Quindi, sopra la prima tintura essiccata, viene spruzzato un altro strato di polimero a base di resina epossidica. I radiatori trattati con questa tecnologia non solo hanno un aspetto esteticamente piacevole, ma acquisiscono anche forme geometriche più chiare;
  • facilità di installazione e trasporto, soprattutto se hai bisogno di un aiuto professionale. Il dispositivo di batterie bimetalliche non è più complicato di quello di semplici in alluminio, tuttavia è anche meglio affidare la propria installazione ai professionisti. Quanto bene saranno installate le batterie, quanto dureranno;
  • la possibilità di costruire sezioni aggiuntive direttamente a casa tua. Tuttavia, se si ammette che si desidera aumentare il proprio numero, prestare attenzione al design del corpo del radiatore al momento dell'acquisto. Alcuni dei modelli sul mercato hanno un nucleo d'acciaio solido, quindi non sono divisi in sezioni.

Sezione del radiatore bimetallico

Una delle opzioni per l'aspetto di un radiatore bimetallico

Prestare attenzione agli svantaggi dei dispositivi bimetallici:

  • L'alluminio, usato a coppie con l'acciaio, perde le sue elevate proprietà di scambio termico. A causa della presenza di un nucleo d'acciaio all'interno della batteria, devi attendere che l'aria si riscaldi alla temperatura desiderata un po 'più a lungo di quanto tu non sia abituato;
  • prezzo aumentato Poiché il prezzo dell'acciaio è superiore a quello del silicio, anche il costo delle batterie bimetalliche aumenta di circa il 30% rispetto a quelle in alluminio;
  • aumento dei costi operativi. Poiché i dispositivi bimetallici possono vantare una maggiore resistenza idraulica, aumenterà anche la quantità di energia spesa nell'acqua circolante;
  • l'uso improprio dei radiatori può portare alla corrosione delle sue parti in acciaio. Questo è sicuro che accada se le batterie bimetalliche sono installate nel tuo cottage estivo, che non viene utilizzato in inverno. Non appena termina la stagione autunnale del riscaldamento, sarà necessario eseguire la procedura di drenaggio dell'acqua dal sistema. È per questo che inizieranno i processi corrosivi: il contatto simultaneo dell'acciaio con aria e acqua li fa partire immediatamente.
  • Una piccola apertura nel tubo all'interno del dispositivo è soggetta a rapido intasamento. Questo riduce la vita del dispositivo.

È importante! I coefficienti di espansione termica in acciaio e alluminio sono diversi, motivo per cui i crepiti vibranti iniziano a emanare dalla batteria dopo un breve periodo di tempo. Questo suono non significa che ci sia un problema all'interno del dispositivo. Non preoccuparti, la tua salute è al sicuro!

Questi moderni radiatori possono funzionare regolarmente anche in ambienti in cui il livello di umidità dell'aria è elevato. La loro superficie non è soggetta a corrosione. Tale resistenza agli effetti aggressivi dell'ambiente è data al radiatore dalla lamiera, che copre la custodia del dispositivo con uno strato protettivo.

All'interno dei radiatori bimetallici sono posizionati canali d'acqua di piccola sezione. A causa delle loro dimensioni modeste, si riempiono il più rapidamente possibile con acqua calda proveniente da un sistema di approvvigionamento idrico centralizzato o da una caldaia autonoma.

I professionisti nel campo della costruzione considerano l'acquisto di batterie bimetalliche e la loro installazione durante la riparazione uno dei migliori miglioramenti funzionali dell'appartamento. L'uso di questi dispositivi nel tempo paga interamente i soldi spesi per loro.

Come distinguere il radiatore bimetallico di riscaldamento dall'alluminio in apparenza?

Abbiamo già parlato dei vantaggi e degli svantaggi di ogni singolo modello e avete già deciso su quale radiatore si dovrebbe acquistare. La cosa principale al momento dell'acquisto è di non confondere il prodotto, perché in questo caso, tutto il tempo speso per imparare i pro ei contro andrà a sprecare e affiderà il tuo destino al caso.

Se metti due radiatori di fronte a te, dovresti distinguere facilmente dove si trova. La differenza principale tra un radiatore in alluminio e un radiatore bimetallico è che è realizzato interamente in alluminio, vale a dire il tubo in entrata e in uscita (gomiti), che deve unirsi al sistema di riscaldamento generale, deve essere in alluminio e toccandolo capirai immediatamente che tipo di metallo è!

Come bussare per distinguere il tipo di metallo

Se colpisci l'acciaio, il suono risulterà più risonante e "metallico", ma se colpisci l'alluminio, il suono sarà più noioso. Devi ascoltarlo una volta e ricordarlo per il resto della tua vita, puoi descriverlo a parole, ma solo con un esempio personale capirai la differenza al 100%. Trova un pezzo di acciaio e alluminio a casa e toccalo con vari mezzi:

  • dita;
  • un chiodo;
  • un martello;
  • bastone di plastica;
  • bastone di legno

Credimi, la differenza sarà significativa!

Nel negozio, puoi fare la stessa manipolazione di come sai già come suona un particolare metallo.

Seconda via

Osserva attentamente la struttura stessa del radiatore, dal lato posteriore ispeziona visivamente l '"integrità della struttura" nei radiatori bimetallici, dovresti notare che nei punti di passaggio del refrigerante c'è una struttura "non solida" evidente. È anche visibile esternamente che l'alluminio viene versato sopra la camera d'aria d'acciaio.

Video: come scegliere un radiatore bimetallico

Confronto delle differenze fondamentali tra radiatori in alluminio e bimetallici

In apparenza, entrambi i radiatori presentati sono molto simili tra loro. Sono fatti sotto forma di rettangoli di metallo, le loro costole sono piatte. Il numero di sezioni nei disegni di entrambi i tipi è da 6 a 12 pezzi. La loro emissione di calore è anche quasi uguale tra loro, pari a circa 170-200 watt.

Oggi è molto popolare battere ogni dettaglio della stanza, trasformandolo in un accessorio di moda. Lo stesso vale per le batterie bimetalliche installate in casa. Il rivestimento esterno dei prodotti è sempre dipinto in bianco neutro o grigio. Tuttavia, le opzioni di archiviazione standard possono essere migliorate da sole, coprendole con vernice brillante specializzata. Metti sul radiatore un motivo che ti piace e respira un'atmosfera speciale nella stanza.

Opzioni di colore dal produttore

Riscaldamento deco radiatore opzionale

È importante! Prima di acquistare vernice, consultare esperti. È importante scegliere un prodotto non tossico e resistente al calore per proteggere la tua salute.

Quindi, per riassumere e chiamare la principale differenza nel funzionamento delle batterie in alluminio e bimetallico:

  • Le batterie in alluminio sono adatte per l'installazione in case di campagna e case private ordinarie. È lì che è necessario ottenere il massimo trasferimento di calore dai radiatori, soprattutto in inverno. Sottoposto a bassa pressione e refrigerante di alta qualità, è ideale per il riscaldamento di abitazioni suburbane, dotate di un sistema di riscaldamento autonomo. Non ha senso installare sezioni bimetalliche, dato che possono rapidamente fallire;
  • Le batterie bimetalliche sono state sviluppate solo per il funzionamento nelle condizioni di un sistema di riscaldamento centralizzato della città. Impurezze da sostanze chimiche aggressive sono state a lungo aggiunte all'acqua che circolava attraverso di esse per ridurre la perdita di calore. Il nucleo d'acciaio delle piante bimetalliche combatte facilmente queste impurità e resiste anche agli impatti idrodinamici e alle perdite di carico nel sistema. Ecco perché è meglio usare questa variante per l'installazione in un appartamento, ufficio, ecc.

Video - scelta tra radiatore bimetallico e alluminio

Perché i radiatori in ghisa sono irrimediabilmente obsoleti?

Sarebbe disonesto dire che le batterie fatte di ghisa sono così cattive. Servono persone da quasi cento anni! Hanno anche installato massicciamente in Krusciov e Stalin in tutto. Queste batterie continuano ad essere utilizzate nei nuovi edifici e molti inquilini non hanno alcuna fretta di separarsi da loro. Ma ancora, il nuovo è il nuovo. Abbiamo preparato per te un elenco di motivi che ti convinceranno a separarti dalla vecchia ghisa:

  • La potenza termica di una sezione di una batteria in ghisa raggiunge circa 100 watt. Questi indicatori per sezioni di dispositivi in ​​alluminio e bimetallici con aree superficiali simili sono un anno e mezzo o anche il doppio;
  • Approssimativamente un litro d'acqua è richiesto per ogni sezione dell'installazione in ghisa, mentre i dispositivi aggiornati richiedono solo circa 4 litri;
  • A differenza degli oggetti in alluminio leggero, il peso di ciascuna sezione del radiatore in ghisa tira un chilogrammo per 6. Si scopre che il peso totale della batteria è di circa 30-35 chilogrammi. Ed è senza acqua!
  • La temperatura di tali batterie dovuta all'inerzia non può essere modificata in un breve periodo di tempo;
  • L'aspetto obsoleto del dispositivo ricorda i tempi dell'URSS. Installandoli nel tuo appartamento, togli alcuni punti dal design accattivante della stanza;
  • A causa del lungo riscaldamento della batteria, è scomodo utilizzare in abitazioni private con un sistema di riscaldamento autonomo;
  • Le caldaie importate nelle case di campagna sono spesso ostruite da argilla fine, che lava via l'acqua dai radiatori in ghisa e falliscono.

Moderni radiatori in ghisa

È importante! Non risparmiare denaro quando acquisti nuove batterie. Minore è la qualità del dispositivo, meno sarà servito. Se durante il processo di produzione non è stata osservata la tecnologia di produzione, sarà necessario acquisire altre installazioni di riscaldamento. La formazione di microcracks, la corrosione dei metalli, la rapida perdita di aspetto - questo è ciò che attende gli acquirenti fuori budget. Dovresti anche ordinare l'installazione delle batterie selezionate da costruttori professionisti per assicurarti della qualità del lavoro svolto al 100%.

Ricorda, sei tu che vivrai nella casa che stai costruendo.

Top