Categoria

News Della Settimana

1 Radiatori
Come scegliere una pompa per il riscaldamento: regole di base
2 Caldaie
Informazioni su idonee dimensioni della valvola a sfera
3 Caminetti
Quale guarnizione è migliore per un radiatore di riscaldamento - tipi e metodi di produzione
4 Caldaie
Installazione fai-da-te di un sistema di riscaldamento
Principale / Pompe

Cos'è il bypass e perché installarlo nel sistema di riscaldamento


Bypass è un ponticello installato sulla linea del calore parallelo alla linea principale. Questo semplice pezzo sotto forma di un pezzo di tubo aiuta a risolvere diversi problemi e quindi è considerato un elemento importante di qualsiasi schema. Qual è la necessità di un bypass nel sistema di riscaldamento di un appartamento e di una casa privata è descritto in dettaglio nel nostro materiale.

Ignora le opzioni di installazione

Quando abbiamo definito cos'è un jumper di bypass, considera la domanda sul perché è necessario e dove è installato. A seconda del problema da risolvere, l'elemento agisce come una linea di bypass o una sezione diritta che collega la tubazione di alimentazione con quella di ritorno.

Aiuto. La parola inglese bypass letteralmente significa "bypass", "bypass".

Ci sono diverse opzioni per installare i bypass nei sistemi di riscaldamento:

  1. Sui radiatori monotubo chiusi e aperti.
  2. Parallelo alla pompa di circolazione che opera nella rete di calore autofluido (altrimenti - gravità).
  3. Il ponticello tra il flusso e il ritorno, formando un piccolo anello di circolazione per il riscaldamento di una caldaia a combustibile solido.
  4. In vari nodi di missaggio.

Nei condomini in cui i portasciugamani riscaldati sono collegati al tubo dell'acqua calda comune, viene utilizzata anche una linea di bypass, che agisce per analogia con quella del radiatore (elemento 1 dell'elenco). Per quello che è necessario, lo diremo oltre.

I portasciugamani riscaldati hanno un grande diametro e capacità, il ponticello è necessario solo per una comoda rimozione della bobina

Le prime due opzioni sono familiari ai proprietari di case e appartamenti privati. Sfortunatamente, alcuni proprietari che si considerano specialisti importanti "migliorano" i bypass o posizionano i ponticelli dove interferiscono con il normale funzionamento del sistema di riscaldamento. Verranno inoltre considerati errori casuali e intenzionali.

Ponticelli radiatore monotubo

Nella maggior parte degli edifici a più piani di costruzione sovietica, il riscaldamento è organizzato con l'ausilio di montanti verticali monotubo che attraversano tutti gli appartamenti. Il principio dello schema è di distribuire il liquido refrigerante tra le batterie nei piani 5-16 a causa dell'elevata portata e dell'alta pressione.

Per riferimento. Vecchie batterie in ghisa e convettori a coste in acciaio erano caratterizzate da grandi diametri di canali interni, il cui collegamento al montante era progettato senza bypass. Stiamo parlando di dispositivi di nuova generazione con elevato trasferimento di calore e minore produttività.

Varianti di schemi di riscaldamento monotubo per edifici residenziali a più piani

Si noti che i radiatori sono collegati a una singola autostrada con entrambe le connessioni, tra le quali è incorporato un bypass. Il ponticello del tubo è spostato in modo speciale rispetto all'asse del montante, altrimenti l'acqua non fluirà nella batteria, ma si muoverà lungo un percorso rettilineo verso il basso o verso l'alto a seconda della direzione del flusso. Idealmente, lo schema funziona come segue:

  1. Raggiunta la forcella del primo riscaldatore, il flusso del refrigerante caldo è diviso approssimativamente a metà - una parte fluisce nel radiatore, la seconda si riversa nel bypass.
  2. Raffreddato a 1-2 ° C, il primo flusso viene miscelato con il bypass e ritorna alla linea principale. La temperatura della miscela risultante diventa 0,5-1 ° C al di sotto di quella iniziale.
  3. Il processo viene ripetuto allo stesso modo sui seguenti riscaldatori. Per avere abbastanza calore per tutti i consumatori, le pompe di teleriscaldamento pompano una grande quantità di refrigerante attraverso la rete elettrica, riducendo la differenza di temperatura tra la prima e l'ultima batteria.
In un cottage privato a due piani, una sezione dritta è posizionata sulle batterie superiori.

Nota. Schemi simili si trovano nelle case private a due piani. E sebbene il montante verticale fornisca solo una coppia di radiatori, è auspicabile installare un bypass sul riscaldatore superiore, poiché le prestazioni della pompa di circolazione domestica sono molto inferiori a quelle del "collega" industriale.

Se si rimuove la linea di bypass diretto, l'intero volume di acqua scorrerà attraverso il riscaldatore e si raffredderà fino a 1-3 ° C. A causa dell'elevata differenza di temperatura, ogni appartamento successivo riceverà molto meno calore. Nella stanza con l'ultimo radiatore sarà freddo, come in una cuccia.

Ecco perché, con uno schema monotubo verticale, un semplice pezzo di tubo sulla batteria svolge un ruolo importante. Nei layout a due tubi, il refrigerante caldo e freddo scorre lungo linee diverse, quindi non è necessario un bypass.

Qui, la pipeline di distribuzione stessa svolge il ruolo di una linea di bypass.

Nelle case di campagna, la bassa produttività della pompa di circolazione è compensata da un aumento del diametro e della capacità produttiva delle condotte. Questo viene fatto nel sistema orizzontale a un tubo mostrato nella foto. Bypass è la linea principale, dove circa 2/3 del flusso di refrigerante scorre e la terza parte entra nella batteria.

Circuito della pompa di circolazione

Nella maggior parte dei moderni sistemi di riscaldamento dell'acqua, l'unità pompa si inserisce direttamente nella tubazione di alimentazione o di ritorno, descritta in dettaglio in un'altra pubblicazione. Installare il bypass in questo caso non è necessario:

  • quando l'alimentazione viene spenta e la pompa si ferma, il refrigerante non sarà ancora in grado di circolare da solo a causa del diametro ridotto dei tubi;
  • per rimuovere l'unità di pompaggio allo scopo di riparazione o sostituzione, è sufficiente spegnere 2 rubinetti e svitare due donne americane, a condizione che l'assemblaggio sia assemblato correttamente;
  • Poiché l'acqua non è in grado di muoversi sulle autostrade senza incentivi forzati, un ponticello di bypass non aiuta a mantenere il sistema in funzione per tutta la durata della manutenzione della pompa.
Questo circuito può funzionare in modalità forzata e gravità.

L'unico caso in cui è necessario realizzare un ramo di derivazione per la pompa di circolazione è il sistema di riscaldamento a gravità. Innanzitutto, l'unità con connessioni di collegamento DN 25-32 non può essere incorporata in un tubo da Ø50 mm utilizzato in una rete di calore gravitazionale di abitazioni private. Un tale restringimento del diametro fermerà ogni deriva.

In secondo luogo, l'approvvigionamento di calore dovrebbe funzionare su uno schema universale. La modalità principale - forzata dalla pompa, in caso di interruzione di corrente - la transizione verso la deriva naturale del refrigerante dovuta alla convezione. Per organizzare tali lavori di riscaldamento, l'unità pompa deve essere installata sul bypass.

Ci sono 2 modi per installare questo nodo:

  1. La valvola a sfera taglia la linea retta e la pompa di riscaldamento viene portata sulla linea di bypass insieme a un filtro - pozzetto e valvole.
  2. Un complessivo di bypass completo con un'unità di pompaggio e una valvola di ritegno viene posto nella rottura della linea.
L'unità di pompaggio del dispositivo con una valvola di intercettazione su una linea retta

Nella prima forma di realizzazione, la transizione alla modalità gravità viene eseguita manualmente. Quando l'alimentazione si è fermata, uno dei membri della famiglia dovrebbe andare nel locale caldaia e aprire un grande rubinetto sulla sezione diritta. Altrimenti, senza la circolazione dell'acqua, la caldaia interromperà il riscaldamento, l'edificio si alzerà e si congelerà.

Nel secondo caso, dopo lo spegnimento dell'alimentazione, si apre una valvola di ritegno automatica, che si trova in posizione chiusa durante il funzionamento della pompa. Ma non tutto è roseo come sembra a prima vista:

  1. Il dispositivo di alcuni modelli di valvole a sfera non prevede lo smontaggio. Se l'elemento si sporca, si arrugginisce e si blocca, è necessario gettare via l'intero assieme (tranne l'unità pompa e il filtro).
  2. I prodotti sotto forma di un cappio a forma di U, mostrato nella foto, fungono da collettore di aria supplementare. Sono dotati di una valvola di sfogo aria manuale, che deve essere utilizzata periodicamente. Inoltre, il parafango si erge, questo è sbagliato.

Il design dell'unità finita a forma di U con una valvola non separabile

Da qui un'uscita: non installare i bypass automatici pronti con la valvola e la pompa. Meglio farlo da solo, assemblare un nodo con una valvola di intercettazione. La casa inizierà a raffreddarsi notevolmente dopo 30-40 minuti dallo spegnimento, il che è abbastanza per aprire l'autostrada principale.

La palla di gomma rotola liberamente all'interno della camera e chiude il passaggio sotto la pressione dell'acqua

Opzione due: assemblare il gruppo bypass delle singole parti usando una valvola di ritegno in ottone con una sfera di gomma libera, non premuta dalla molla. Come appare un elemento del genere, guarda la foto e nel video:

Nodi di miscelazione

Questi elementi dei sistemi di riscaldamento sono costituiti da una valvola termostatica a tre vie e da un bypass che collega il tubo di ritorno all'alimentazione. L'essenza è questa: un ramo di bypass aiuta a raccogliere nella camera della valvola un refrigerante da due linee, e all'uscita per ottenere l'acqua della temperatura richiesta.

Il principio dello smontaggio mediante un ponticello e una gru a 3 vie viene utilizzato in diverse parti della rete di riscaldamento:

  • piccolo contorno di circolazione della caldaia a legna;
  • serbatoio tampone di legame o accumulatore di calore;
  • il collettore che distribuisce il vettore di calore sui contorni del riscaldamento di un pavimento isolato dall'acqua.

Per riferimento. La portata dei nodi dell'impasto è piuttosto ampia. L'abbassamento regolabile della temperatura dell'acqua mediante miscelazione viene utilizzato in unità di riscaldamento ad aria (calorificatori) e altre installazioni climatiche.

Schema con circuito caldaia che protegge il generatore di calore dalla condensa

Il bypass con una valvola a tre vie mostrata nello schema, che forma un piccolo circuito di circolazione, impedisce alla caldaia a combustibile solido di condensare nella fase di riscaldamento. L'algoritmo di processo si presenta così:

  1. Quando la legna viene accesa e la pompa viene accesa, la valvola rimane chiusa sul lato dell'impianto di riscaldamento. Uscendo dalla maglia del generatore di calore, l'acqua si trasforma nella linea di bypass e ritorna alla caldaia.
  2. Mentre si riscalda, la temperatura del liquido di raffreddamento circolante aumenta. Quando raggiunge il livello di soglia di 50-60 ° C (dipende dall'impostazione), il termoelemento della valvola funziona, aprendo gradualmente il flusso dai radiatori.
  3. Più l'acqua viene riscaldata nel circuito della caldaia, più il passaggio si apre al refrigerante freddo dal sistema. La miscelazione avviene nella camera della valvola, ma la temperatura del flusso in uscita non scende al di sotto della soglia impostata fino a quando il combustibile non viene bruciato.

Nel legame delle caldaie TT con uno scambiatore di calore in ghisa, l'unità di miscelazione del bypass svolge il ruolo di un elemento di sicurezza. Situazione: il riscaldamento funziona in modo completo, la legna da ardere è in fiamme e improvvisamente le luci si spengono. Se non ci sono reti di sicurezza sotto forma di UPS o di un generatore elettrico, e l'alimentazione riprende dopo 30 minuti, l'acqua nelle batterie ha il tempo di raffreddarsi.

La linea di scarico con valvola di sfogo non si trova sempre sui collettori di fabbrica, ma prolunga la vita della pompa

Si noti che entro mezz'ora la caldaia non avrà il tempo di raffreddarsi - la camera di combustione è piena di calore e legna da ardere. È necessario accendere la pompa, poiché il refrigerante freddo viene iniettato nella camicia della caldaia e la sezione in ghisa irrompe dallo shock termico. Pertanto, senza un bypass in questo caso non è sufficiente.

Un principio simile di miscelazione attraverso il ponticello e la valvola è coinvolto nel pavimento caldo del pettine di distribuzione. Quando la temperatura nei circuiti di riscaldamento ha raggiunto la norma (35-45 ° C), la valvola a 3 vie chiude il lato alimentazione dalla caldaia e la pompa spinge il refrigerante attraverso il bypass lungo l'anello interno.

Nota. Nel caso in cui i circuiti regolabili automaticamente si chiudono insieme, il pettine è dotato di un bypass di scarico. Grazie a lui, la pompa "gira" l'acqua attraverso due collettori e non si mescola all'interno, il che riduce la vita dell'unità.

L'uso di un ponticello nel legare il serbatoio tampone è identico alle versioni precedenti ed è mostrato nel diagramma.

Quando si lega il serbatoio tampone con una caldaia a combustibile solido, vengono utilizzati 2 bypass.

Errori di installazione

Alcuni artigiani di appartamenti casalinghi, e in particolare, quando sostituiscono i vecchi radiatori in ghisa con quelli nuovi in ​​alluminio, fanno intenzionalmente due stupidi errori:

  • una valvola a sfera montata su un tubo di bypass rettilineo per indirizzare l'intero refrigerante alla propria batteria;
  • dopo aver ascoltato il parere di persone "intelligenti", assemblare un'unità di miscelazione con una valvola a tre vie per regolare il trasferimento di calore del riscaldatore.

Effettua immediatamente una prenotazione in cui tale installazione in una casa privata non è un errore: lì vivi da solo e gestisci il riscaldamento. Nel "grattacielo", tali azioni danneggiano i vicini, poiché sbilancia il sistema e togli più calore. Quindi, gli appartamenti adiacenti ottengono meno. Come succede, guarda il video:

Invece di elencare ulteriormente gli errori, ti suggeriamo di familiarizzare con le raccomandazioni su come installare correttamente il bypass da solo:

  1. Il ponticello sulla batteria di un condominio è un tubo senza valvole e valvole. Il massimo consentito è ridurre il diametro di 1 dimensione (puntone DN 20 - connettore DN 15);
  2. Volete regolare i radiatori di trasferimento del calore - per favore mettete i termostati manuali o automatici. Esistono speciali modelli full-pass per reti centralizzate.

Negli edifici a più piani con colonne montanti comuni, è inaccettabile installare valvole sulla tubazione di bypass

  • Se il riscaldamento gravitazionale non volatile è organizzato in una casa di campagna, la pompa deve essere montata solo sul bypass. La deriva non è fornita - il ponticello non è necessario.
  • Durante l'autoassemblaggio delle unità di miscelazione, assicurarsi che la pompa di circolazione si trovi sul lato di uscita aperto della valvola. Altre opzioni non funzionano.
  • Una valvola a tre vie dotata di una testa termica funziona da un sensore di temperatura remoto. Metti l'ultimo sul tubo dietro la valvola, dove va il refrigerante miscelato. Quindi l'elemento sarà in grado di navigare in base alla sua temperatura.
  • L'articolo numero 3 richiede un chiarimento. Per le gru a 3 vie, un ugello è sempre aperto, quello da cui proviene la miscela risultante. Sullo stesso lato è la pompa. Se l'unità viene posizionata su un ugello di ingresso, ulteriori eventi seguiranno uno dei due scenari: la circolazione si arresta o il refrigerante si chiude nel piccolo cerchio e non raggiunge mai il consumatore.

    In conclusione, un riassunto del DHW

    Dal momento che abbiamo fatto tutte le conclusioni principali nel corso della descrizione, integreremo il quadro informativo installando un bypass sulla scalda asciugamani. Questo è l'unico caso in cui un pezzo di tubo viene posto solo per facilitare la manutenzione o la sostituzione del riscaldatore. L'elemento praticamente non influisce sul trasferimento di calore dovuto alla velocità del flusso e alla pressione nel sistema di alimentazione dell'acqua. Il principio di funzionamento e il dispositivo è simile a un ponticello del radiatore, solo qui distribuiamo acqua calda.

    Valvola di ritegno per riscaldamento: azione, tipi, pro e contro + schema di installazione

    Il sistema di riscaldamento standard include molti elementi. Ognuno di loro svolge il proprio compito, a seguito del quale la struttura funziona in modo fluido e senza intoppi. Uno di questi elementi è una valvola di non ritorno per il riscaldamento, che controlla il flusso del liquido di raffreddamento.

    Il funzionamento sicuro del sistema senza questo dispositivo è praticamente impossibile in alcuni casi. Come scegliere e installarlo correttamente? Capiremo.

    Perché abbiamo bisogno di una valvola di ritegno?

    Durante il funzionamento, la pressione idraulica appare all'interno del sistema di riscaldamento, che può essere diseguale nelle sue varie parti. Le ragioni di questo fenomeno sono molto diverse.

    Il più delle volte si tratta di un raffreddamento non uniforme del liquido di raffreddamento, di errori nella progettazione e nel montaggio del sistema o di un suo sfondamento. Il risultato è sempre lo stesso: la direzione del flusso del fluido principale cambia e ruota nella direzione opposta.

    Ciò comporta conseguenze molto gravi fino all'uscita della caldaia e persino all'intero sistema, dal sistema, che richiederà ulteriori costi di riparazione significativi.

    Per questo motivo, gli esperti raccomandano vivamente di inserire una valvola di ritegno. Il dispositivo è in grado di far passare il liquido in una sola direzione. Quando viene visualizzato un flusso inverso, il meccanismo di bloccaggio viene attivato e il foro diventa invalicabile per il mezzo di riscaldamento.

    Pertanto, il dispositivo è in grado di controllare il flusso del fluido, facendolo passare solo in una direzione.

    Per il normale funzionamento del sistema, è necessario che il dispositivo non crei ulteriore pressione e che il refrigerante si muova liberamente verso i radiatori. Pertanto, è estremamente importante selezionare correttamente il prodotto.

    Tipi di valvola di ritegno

    Nonostante tutti i dispositivi di questo tipo eseguano un compito, presentano differenze strutturali e, quindi, operative. Consideriamo più in dettaglio ciascuna di queste specie.

    Dispositivi a disco

    Una caratteristica distintiva del prodotto è la presenza di una valvola a farfalla. Questo è un elemento in plastica o metallo le cui dimensioni gli permettono di bloccare completamente il flusso del liquido di raffreddamento se inizia a muoversi nella direzione opposta.

    Il disco è collegato a una molla in acciaio. Con il movimento diretto del fluido, è in uno stato compresso. Quando cambia la direzione, raddrizza e sposta il disco dalla sua posizione, bloccando così il tubo.

    Il design della valvola include anche una guarnizione, che consente al meccanismo del bullone di sedersi il più saldamente possibile sul sedile. Pertanto, in dispositivi riparabili sono escluse le perdite.

    I dispositivi a disco sono ampiamente utilizzati nella disposizione dei sistemi di riscaldamento domestico, poiché presentano vantaggi significativi:

    1. Compattezza. Le dimensioni dei prodotti e il loro peso sono ridotte, il che rende possibile installarle su qualsiasi sistema.
    2. Non è richiesta una manutenzione regolare.
    3. Il costo del dispositivo è basso.

    Tra le carenze significative che vale la pena notare non idonee per la riparazione. Pertanto, le valvole guaste vengono immediatamente sostituite con nuove.

    E un altro meno - significativa resistenza idraulica creata dal dispositivo. Per alcuni sistemi, ad esempio, con una pompa di calore geotermica, questo può essere fondamentale. Nel tempo, la valvola è ricoperta da uno strato di depositi minerali, che porta alla rottura del dispositivo.

    Le valvole a disco standard durante la chiusura creano alcuni carichi d'urto. Ciò non influisce sulle loro prestazioni e condizioni tecniche, ma nel sistema si verifica uno shock idraulico. Cosa non è desiderabile per lei.

    I dispositivi a disco con il meccanismo aggiuntivo che consente di chiudere un'apertura più agevolmente sono privati ​​di questa mancanza. Il loro costo è superiore a quello degli analoghi standard.

    Valvole di ritegno a sfera

    Una sfera metallica viene utilizzata come otturatore in dispositivi di questo tipo. È fatto di alluminio, acciaio e altri metalli. Per estendere la vita dell'articolo è coperto da uno strato di gomma.

    Tale otturatore funziona come segue: quando il liquido di raffreddamento si muove attraverso il dispositivo nella giusta direzione, solleva la sfera, che si sposta nel vano superiore della valvola.

    Non appena la direzione del movimento cambia o il flusso si ferma, la palla scende immediatamente e chiude il tubo. Pertanto, il movimento del fluido nella direzione opposta diventa impossibile.

    I vantaggi di queste valvole includono:

    • affidabilità: il design non include lo sfregamento o i sistemi mobili, che riduce significativamente la possibilità di rottura e consente di lavorare in qualsiasi posizione;
    • manutenibilità: la parte superiore del corpo valvola è dotata di un cappuccio rimovibile, che consente un facile accesso all'interno della struttura;
    • bassa resistenza idraulica.

    Considerando le carenze, vale la pena notare un diametro di lavoro piuttosto ampio. Per questo motivo, è impossibile utilizzarli in condotte domestiche di piccole sezioni.

    Le valvole a sfera sono capricciose durante l'installazione, a causa delle caratteristiche strutturali. Se montati orizzontalmente, devono essere posizionati con il coperchio in alto, altrimenti l'otturatore non sarà in grado di alzarsi per far scorrere l'acqua.

    Sulla base delle stesse considerazioni, con l'installazione verticale, è necessario assicurarsi rigorosamente che il liquido si muova strettamente verso l'alto.

    Le valvole a sfera non funzioneranno normalmente anche nelle condutture a bassa pressione. Poiché il valore minimo a cui sale la sfera che blocca l'apertura del passaggio è solitamente 25 bar.

    Versione Petal dell'otturatore

    La valvola per questo tipo di valvola è un sottile piatto di acciaio. È attaccato a una struttura a cerniera, che ne consente il movimento.

    Ci sono due tipi di dispositivi petalo. Le singole e le girevoli sono dotate di una piastra che può ruotare attorno ad un asse.

    Quando il liquido di raffreddamento si muove in una data direzione, solleva lo sportello, aprendo così il passaggio. Quando la direzione del flusso cambia, la piastra viene abbassata. Questo può essere fatto con o senza una molla.

    Le valvole a farfalla sono progettate in modo leggermente diverso. Hanno due piastre di bloccaggio fissate sull'asse rotante e posizionate al centro del foro. Il fluido in movimento apre queste imposte e quando la direzione del suo movimento cambia, le molle chiudono le piastre.

    I vantaggi dell'utilizzo di queste valvole sono i seguenti:

    • Alcuni modelli di valvole gravitazionali possono funzionare senza molle, il che consente loro di essere utilizzati nei sistemi gravitazionali;
    • dispositivi a costo relativamente basso.

    Tra gli inconvenienti, vale la pena notare una resistenza idraulica piuttosto elevata. Questo è particolarmente vero per i modelli a doppia anta: l'asse rotante si trova direttamente al centro del foro, che rappresenta un ostacolo significativo per un fluido in movimento.

    Per questo motivo, le valvole a farfalla sono utilizzate esclusivamente in sistemi ad alta pressione.

    Attrezzature di sollevamento

    Le valvole di sollevamento sono dotate di una bobina che può muoversi liberamente rispetto a un asse posizionato verticalmente. All'apertura c'è una sella per il sedile dove si trova la bobina.

    Quando viene erogato un fluido, la forza della sua pressione solleva l'otturatore e si muove lungo l'asse, aprendo un'apertura per il movimento del liquido di raffreddamento. Non appena la pressione del flusso si indebolisce o cambia direzione, la bobina cade nel sedile.

    I vantaggi di questi dispositivi sono:

    1. Affidabilità. L'apparecchiatura ha un design abbastanza semplice, che consente di operare con il minimo rischio di rottura.
    2. Bassa sensibilità alla qualità del liquido di raffreddamento.
    3. La possibilità di riparazione. A tal fine, un coperchio rimovibile si trova nella parte superiore dell'alloggiamento dello strumento

    Tra i difetti vi sono i limiti di installazione A causa delle caratteristiche del design, possono essere montati solo in posizione strettamente verticale.

    Regole di selezione per il dispositivo di blocco

    La scelta di una valvola di ritegno per l'impianto di riscaldamento è una misura responsabile. Se la conoscenza in questo settore è minima, è meglio chiedere aiuto agli specialisti. Ciò garantisce che il nuovo sistema di riscaldamento sia operativo e sicuro.

    È necessario sapere che, indipendentemente dal loro tipo, tutte le valvole di ritegno differiscono nel metodo di connessione alla tubazione.

    I dispositivi di accoppiamento sono dotati di un'unità filettata di collegamento che facilita notevolmente il loro collegamento all'autostrada. Molto spesso, tale nodo è dotato di valvole a disco progettate per l'installazione in sistemi di riscaldamento autonomi di un appartamento o di una casa privata. La loro caratteristica distintiva è il diametro ridotto. Più spesso non è più del DU-50.

    I prodotti flangiati sono una struttura assemblata sulla base di una parte con aperture per l'ancoraggio. Con l'aiuto di quest'ultimo, si collega alla conduttura principale. La connessione a flangia è molto più duratura rispetto a quella filettata.

    Per questo motivo, le valvole flangiate sono ampiamente utilizzate nella disposizione di linee di grande diametro. I dispositivi più popolari sono il tipo di palla.

    I dispositivi wafer sono progettati per essere installati tra due flange del tubo. Sono leggeri e compatti. Molto spesso, nella versione interflangiata, vengono prodotti entrambi i tipi di valvole di tipo petalo.

    Valvole di ritegno disponibili in commercio, che vengono installate mediante saldatura. Questa opzione può essere utilizzata, ad esempio, quando si organizza il riscaldamento da tubi di polipropilene.

    Un altro importante criterio di selezione è il materiale con cui viene realizzato il dispositivo. Può essere in acciaio inossidabile. Questa opzione è considerata ottimale per autostrade con un diametro inferiore a 0,04 m.

    Il metallo non è praticamente soggetto a processi corrosivi, in grado di resistere a carichi fino a 10 atm. Ciò consente alla valvola di funzionare in un sistema senza problemi e per un tempo molto lungo, ma il suo costo è piuttosto elevato.

    Prezzo più basso per valvole in ottone. Sono suscettibili alla corrosione, ma questo processo è molto lento, il che aumenta significativamente la durata.

    Tuttavia, la loro resistenza meccanica è molto inferiore a quella dell'acciaio inossidabile. Tuttavia, il carico che sorge nella rete domestica, possono resistere abbastanza facilmente.

    Le valvole più resistenti sono realizzate in ghisa: riescono a far fronte con valori di pressione critici, hanno dimensioni significative e un peso impressionante.

    A causa delle peculiarità della produzione, solo le parti del corpo con un diametro superiore a 40 mm possono essere realizzate in ghisa. Per questo motivo, vengono utilizzati raramente per organizzare sistemi di riscaldamento autonomi.

    Quando si sceglie una valvola di ritegno, è necessario ricordare un'altra regola: il suo diametro deve corrispondere esattamente ai parametri del foro.

    È molto importante che la pressione operativa del sistema non superi i valori massimi consentiti per il funzionamento impostati dal produttore del modello selezionato.

    Varianti di schemi di connessione funzionanti

    I sistemi di riscaldamento si distinguono per una grande varietà e la presenza di una valvola di ritegno non è affatto tutto. Considerare alcuni casi in cui è necessaria la sua installazione.

    Innanzitutto, una valvola di non ritorno è necessariamente installata su ciascuno dei singoli circuiti in un circuito di tipo chiuso, purché siano dotati di pompe di circolazione.

    Alcuni artigiani raccomandano caldamente di installare una valvola di non ritorno a molla davanti al tubo di ingresso singolo in un sistema di pompe di circolazione a circuito singolo. Motivano il loro consiglio in modo che l'attrezzatura di pompaggio possa essere protetta dal colpo d'ariete.

    Questo non è assolutamente vero. Innanzitutto, l'installazione di una valvola di non ritorno in un sistema a circuito singolo è difficilmente giustificata. In secondo luogo, è sempre installato dopo la pompa di circolazione, altrimenti l'uso del dispositivo perde ogni significato.

    Per i sistemi multiloop, la presenza di un dispositivo di blocco dell'azione inversa è vitale. Ad esempio, quando vengono utilizzate due caldaie per il riscaldamento, il combustibile elettrico e solido o qualsiasi altra.

    Quando una delle pompe di circolazione viene spenta, la pressione nella tubazione cambierà inevitabilmente e apparirà un cosiddetto flusso parassita, che si muoverà in un piccolo cerchio, il che causerà problemi. Qui è impossibile fare a meno delle valvole.

    Una situazione simile si presenta quando si utilizza una caldaia a riscaldamento indiretto. Soprattutto se l'apparecchiatura ha una pompa separata, se non vi è alcun serbatoio di accumulo, ago idraulico o pettine di distribuzione. Anche qui c'è un'alta probabilità di flusso parassitario, per il cui taglio è necessaria una valvola di ritegno.

    Assicurarsi di utilizzare le valvole e nei sistemi con bypass. Tali schemi vengono solitamente usati quando si modifica uno schema dalla circolazione gravitazionale di un liquido a uno forzato.

    In questo caso, la valvola viene posizionata sul bypass parallelamente all'apparecchiatura di pompaggio in circolazione. Si presume che la modalità di funzionamento principale sarà forzata. Ma quando si spegne la pompa a causa della mancanza di elettricità o guasti, il sistema passa automaticamente alla circolazione naturale.

    Ciò avverrà nel modo seguente: la pompa smette di fornire il liquido di raffreddamento, l'unità di azionamento della valvola di ritegno cessa di esercitare pressione e si chiude.

    Quindi il movimento di convezione del fluido lungo la linea principale viene ripreso. Questo processo durerà fino a quando la pompa sarà in funzione. Inoltre, gli esperti propongono di mettere una valvola di ritegno sulla linea di alimentazione. Questo è opzionale, ma altamente desiderabile, in quanto evita lo svuotamento dell'impianto di riscaldamento per una serie di motivi.

    Ad esempio, il proprietario ha aperto un rubinetto sulla pipeline di make-up per aumentare la pressione nel sistema. Se, per una spiacevole coincidenza, in quel momento l'approvvigionamento idrico è bloccato, il refrigerante semplicemente spreme via i resti di acqua fredda e va nella conduttura. Di conseguenza, il sistema di riscaldamento sarà lasciato senza liquido, la pressione al suo interno diminuirà bruscamente e la caldaia si fermerà.

    Negli schemi descritti sopra, è importante utilizzare valvole opportunamente selezionate. Per interrompere i flussi parassiti tra circuiti adiacenti, è consigliabile installare dispositivi a disco o a lembo. In questo caso, la resistenza idraulica sarà inferiore in quest'ultimo caso, che deve essere presa in considerazione nella scelta.

    Per organizzare il gruppo bypass, è preferibile scegliere una valvola a sfera. Ciò è dovuto al fatto che offre una resistenza quasi nulla.

    Una valvola a disco può essere installata sul tubo di reintegro. Questo dovrebbe essere un modello progettato per una pressione di esercizio piuttosto elevata.

    Pertanto, una valvola di non ritorno non può essere installata in tutti i sistemi di riscaldamento. È necessariamente utilizzato quando si organizzano bypass di tutti i tipi per caldaie e radiatori, nonché nei punti di diramazione delle condotte.

    Sfumature di installazione competente

    Nel processo di installazione delle valvole, è necessario osservare rigorosamente diverse regole:

    1. La valvola è installata rigorosamente nella direzione della corrente di raffreddamento. Per evitare un errore, una marcatura sotto forma di una freccia che indica la direzione di lavoro è necessariamente presente sul corpo del prodotto.
    2. Le guarnizioni Paronit possono essere utilizzate per sigillare i giunti, a condizione che non riducano il diametro del foro. Altrimenti, la valvola eserciterà più pressione idraulica di quanto pianificato.
    3. Il dispositivo deve essere installato in modo che altri elementi del sistema di riscaldamento non esercitino una pressione aggiuntiva sul suo corpo.
    4. Prima della valvola di ritegno è estremamente desiderabile mettere una griglia per la pulizia grossolana. Ciò consentirà di evitare che particelle solide entrino nel meccanismo di bloccaggio, il che, a sua volta, può portare a una violazione della tenuta del dispositivo nello stato chiuso.

    Un altro punto importante: prima dell'installazione è necessario assicurarsi ancora una volta che la valvola sia stata selezionata correttamente.

    Ad esempio, per i circuiti con circolazione forzata, qualsiasi tipo di dispositivo è adatto, e per i sistemi gravitazionali solo un lobo rotante senza molla. Poiché la gravità si muove per gravità non sarà in grado di far fronte alla resistenza della molla.

    Video utile sull'argomento

    Dove usare le valvole di ritegno:

    Come scegliere le valvole per sistemi di riscaldamento a gravità:

    Come equipaggiare l'acqua di riscaldamento con una valvola di ritegno:

    La valvola di ritegno è un elemento necessario di sistemi di riscaldamento complessi. Per i circuiti con un circuito singolo, di solito non è necessario, tranne che per la disposizione del tubo di alimentazione. Tuttavia, se il sistema è complicato dall'aggiunta di una seconda caldaia, caldaia o riscaldamento a pavimento, il dispositivo è indispensabile. È molto importante selezionare e installare correttamente una valvola di ritegno. Ciò garantisce un funzionamento a lungo termine senza problemi dell'intero sistema di riscaldamento.

    Installare la valvola di bypass nel sistema di riscaldamento

    Il sistema di riscaldamento di un edificio residenziale è costituito da un intero elenco di componenti e il malfunzionamento di almeno uno di essi può portare non solo all'interruzione del lavoro di sistema, ma anche alla distruzione dell'intero sistema. Pertanto, fornire i componenti principali del sistema con la possibilità di effettuare riparazioni e sostituzioni confortevoli non è meno importante di un semplice problema.

    Come soluzione a questo problema, un bypass è installato nel sistema di riscaldamento. Un bypass è una sezione di una tubazione installata parallela al sistema principale, una sorta di ponticello che collega il cablaggio del radiatore diretto e inverso, che consente la pulizia, la riparazione o la sostituzione mantenendo la funzionalità dell'intero sistema di riscaldamento.

    Tipi di bypass

    Per il suo tipo e scopo, il bypass può rientrare in una delle 2 categorie:

    • Bypass senza valvola.
    • Bypass con valvola di ritegno. In questo caso, la valvola funziona come necessario: si apre a causa di un aumento di pressione quando la pompa viene accesa e si chiude automaticamente quando viene spenta.

    Bypass Installation

    La valvola di bypass nel sistema di riscaldamento è impostata in base allo SNiP, che regola l'elenco dei componenti, nonché le loro caratteristiche per l'installazione nell'impianto di riscaldamento.

    L'installazione in Bypass deve essere eseguita esclusivamente da uno specialista. Tutte le parti installate nel sistema di riscaldamento devono essere attentamente controllate per difetti e difetti.

    E non dovresti risparmiare sulle gru: opzioni economiche nella maggior parte dei casi soggette a perdite.
    È necessario rispettare una sequenza rigorosa di installazione di dispositivi progettati per funzionare sul bypass. Verso il trasportatore di calore, prima viene installato il filtro, quindi la valvola e quindi la pompa di circolazione. Introdotto nella colonna montante vicino alla pompa, il bypass deve necessariamente essere dotato di valvole di intercettazione, ed è preferibile in posizione orizzontale: questo proteggerà il sistema dall'accumulo di aria.

    Si consiglia di installare un bypass con una valvola di non ritorno nei moderni impianti di riscaldamento mediante pompe di circolazione, al fine di garantire l'operabilità del sistema in caso di interruzione di corrente.

    Ciò avviene nel modo seguente: al momento dell'interruzione dell'alimentazione, il bypass interrompe automaticamente l'alimentazione di calore alla pompa e la apre sul tubo centrale, che porta alla circolazione naturale del sistema.

    Un altro motivo per installare una valvola di bypass nell'impianto di riscaldamento è di migliorarlo se si tratta di un sistema di riscaldamento monotubo.

    Sì, questa opzione è piuttosto obsoleta, ma funziona ancora e in modo abbastanza efficace.

    Quando si installa il bypass in un sistema monotubo, è necessario attenersi alle seguenti regole:

    • La valvola di bypass nel sistema di riscaldamento deve essere posizionata alla massima distanza dal segmento di tubo verticale, ad es. il più vicino possibile al radiatore stesso.
    • Tra l'ingresso del radiatore e il bypass ci dovrebbe essere una valvola di regolazione o un termostato del radiatore.
    • Il bypass deve avere un diametro di una dimensione inferiore a quello del rivestimento, altrimenti limiterà il flusso di calore alla batteria.

    Come tubo bypass, quando si installa il bypass, è possibile utilizzare un tubo acquistato già pronto montandolo sulla filettatura oppure eseguire la saldatura.

    Inoltre, l'effetto benefico del bypass sarà se è installato nel sistema di riscaldamento vicino alla caldaia. Questo approccio previene il surriscaldamento della pompa di circolazione e impedisce inoltre la messa in onda del sistema.

    Per questo, il bypass è montato vicino alla caldaia di riscaldamento sul tubo di ritorno stesso, nel luogo con la temperatura più bassa.

    Strutturalmente, il bypass è posizionato orizzontalmente e il suo diametro è uguale al diametro del tubo di ritorno del sistema.

    Valvole di bypass

    Dovresti sapere che l'area del sistema di riscaldamento con un diametro ridotto del tubo riduce la portata del portatore di calore, quindi puoi utilizzare solo valvole a sfera su di esso. La loro particolarità sta nella sfera di metallo incorporata nel corpo, che ha un foro del diametro richiesto. Questo design elimina la riduzione del lume della valvola nello stato aperto.

    Ma notiamo un'altra caratteristica delle valvole a sfera: sono irreparabili e, in caso di malfunzionamento, vengono semplicemente sostituite con nuove.

    Inoltre, queste valvole hanno la tendenza ad attenersi a tempi di fermo lunghi, pertanto, è consigliabile ruotarle periodicamente, anche se non è necessario eseguire questa azione.

    risparmi

    Indubbiamente, l'installazione di un dispositivo come una valvola di bypass nel sistema di riscaldamento ridurrà i costi energetici. In media, la quantità di refrigerante che circola nell'impianto di riscaldamento con una valvola di bypass aumenta del 30-35%, il che aumenterà il trasferimento di calore del radiatore non meno del 10%.

    Bypass nel sistema di riscaldamento

    Cos'è il bypass

    La traduzione esatta dal termine semplice inglese "bypass" indica il reindirizzamento per bypassare l'autostrada o il gasdotto principale. In realtà, questo è solo un bypass che consente di bypassare qualche tipo di area problematica o nodo. In un sistema di riscaldamento domestico, un tubo di bypass svolge un ruolo non meno importante di una valvola di sicurezza o di una batteria.

    Perché hai bisogno di un tubo bypass? La riparazione dei componenti idraulici dell'impianto di riscaldamento è sempre stata associata a un grande lavoro ausiliario e la riparazione del riscaldamento durante il periodo invernale spesso si è trasformata in tortura. Pertanto, i tecnici di assistenza specializzati nella riparazione di pompe e nodi dell'impianto di riscaldamento a casa consigliano di utilizzare il progetto per tutte le batterie e la caldaia, se ce n'è una in casa.

    Bypass Varieties

    Specialisti, usando il termine bypass nel riscaldamento di una casa, più spesso implicano un ponticello della pompa principale di un singolo sistema di riscaldamento per un'abitazione. In realtà, il bypass viene utilizzato leggermente più ampio nelle seguenti varianti:

    • Un tubo di troppo pieno che consente di spegnere la pompa di circolazione della caldaia non funzionante del singolo impianto di riscaldamento dal circuito idraulico delle tubazioni;
    • Un dispositivo che consente di rimuovere qualsiasi nodo del sistema dall'impianto di riscaldamento e di non utilizzarlo con un sistema di riscaldamento: un accumulatore di calore, un essiccatore o un radiatore.

    In quest'ultimo caso, una fistola sfondamento sul radiatore può portare all'allagamento dei vicini al piano inferiore in un condominio. La linea di bypass, specialmente nella versione con valvola di non ritorno, preverrà grossi problemi.

    Pratica progettazione di tubi bypass

    Nonostante le differenze esterne, il principio e il dispositivo del bypass sono quasi identici, sia per la batteria del riscaldamento centrale dell'appartamento che per l'elettropompa che pompa il vettore di calore del riscaldamento individuale a casa.

    Come non congelare quando si esegue il riscaldamento individuale

    Il primo scopo del sistema di bypass nel riscaldamento individuale non è quello di migliorare l'efficienza o l'efficienza degli apparecchi di riscaldamento. Bypass, soprattutto, è necessario per evitare che la singola caldaia si guasti e per sbrinare le batterie durante un'interruzione di corrente nelle seguenti situazioni.

    Se avete una caldaia a bassa inerzia sul gas naturale nel vostro sistema di riscaldamento individuale, il suo funzionamento è controllato e fornito da impianti automatici a gas e una pompa del liquido di raffreddamento. In caso di interruzione di corrente, la caldaia e la pompa si fermeranno, le batterie si raffredderanno, fino allo sbrinamento completo. Quando si utilizzano combustibili solidi, l'arresto della circolazione minaccia non solo i termosifoni di sbrinamento, ma soprattutto il surriscaldamento o il surriscaldamento dello scambiatore di calore della caldaia, che spesso avviene in una casa privata.

    L'installazione di una linea di bypass con una valvola di ritegno consente di organizzare il movimento del liquido di raffreddamento nell'impianto di riscaldamento secondo il principio della deriva, quando un refrigerante freddo più pesante spostato dallo scambiatore di calore è più leggero. Ma per questo è necessario che i tubi, la caldaia e i radiatori siano adattati per funzionare in condizioni di circolazione naturale del liquido di raffreddamento.

    Come funziona il bypass nel riscaldamento individuale di una casa privata?

    Strutturalmente, il sistema di bypass è: un tubo di bypass con due valvole a sfera manuali, un sedile sotto la pompa di circolazione e un filtro;

    Un bypass è installato direttamente sull'ugello per entrare nella caldaia dell'acqua fredda. Nella modalità di funzionamento normale, il refrigerante viene aspirato da una pompa di circolazione funzionante e inserito nella caldaia per il riscaldamento. Quando il motore si arresta, la girante crea una forte resistenza al flusso del fluido e in alcuni casi può persino bloccare il tubo. Per organizzare un flusso completo in modalità manuale, i tocchi si sovrappongono e il flusso di refrigerante viene inviato direttamente.

    Per il funzionamento del bypass bypass e la modifica della direzione del flusso, una singola gru sarebbe sufficiente. Per poter smontare la pompa principale, è necessaria una seconda valvola, che la taglierà anche dai tubi degli impianti di riscaldamento.

    Ci sono due requisiti di base per un tale sistema:

    • Installare la linea con la pompa nella posizione superiore per ridurre l'areazione della linea;
    • Le valvole per la commutazione di flussi di fluido e ugelli sono selezionate un quarto di pollice più piccolo del diametro della linea di bypass principale.
    • La presenza nel filtro di qualità della linea di bypass per rimuovere ruggine e sporco.

    Bypass automatico con valvola di ritegno a sfera

    Nel lavoro del bypass è importante eseguire il tempo di accensione, spesso dipende dall'efficienza della caldaia di riscaldamento e dell'intero sistema. A differenza del circuito di bypass manuale, la valvola di non ritorno automatica consente di reindirizzare il flusso in un paio di secondi. In modalità normale, la pressione del fluido all'uscita della pompa preme la sfera sulla sede della valvola, bloccando in tal modo il flusso nel canale di bypass. Quando la pompa viene arrestata, la pressione scompare e l'elemento operativo della valvola di non ritorno rilascia la linea di bypass per il flusso del fluido per gravità.

    Bypass nel sistema di riscaldamento centralizzato della casa

    Il sistema di bypass di bypass può essere utile non solo nei singoli sistemi di riscaldamento. L'installazione del dispositivo può essere eseguita sia in sistemi a due tubi che a un tubo. Il sistema di bypass più efficiente sarà in un sistema a due tubi.

    Oltre alla possibilità di riparare le batterie e tutti gli accessori dell'impianto di riscaldamento in casa, il bypass consente di regolare in modo abbastanza preciso la quantità di acqua calda che viene fatta passare attraverso il radiatore. Sistemi simili funzionano approssimativamente secondo lo stesso schema, sia per le linee di riscaldamento centrale a due tubi che a un tubo. Nei moderni sistemi di riscaldamento a due tubi, l'installazione e l'uso di un bypass sono requisiti obbligatori del sistema di riscaldamento e di costruzione SNiP. Questo è fatto per risparmiare acqua calda nel sistema di riscaldamento. Quando la temperatura dell'aria è relativamente elevata all'esterno e le batterie funzionano a pieno regime, potrebbe verificarsi un surriscaldamento. In precedenza, il calore in eccesso veniva eliminato utilizzando finestre aperte, ora per risparmiare risorse, la temperatura della batteria può essere ridotta mediante bypass.

    Sfortunatamente, questa regolazione è possibile solo in una direzione. Per aumentare la temperatura del bypass della batteria è quasi impossibile. Pertanto, per un sistema monotubo, i tuoi risparmi energetici aggiungeranno calore agli appartamenti ai piani superiori e inferiori.

    Il circuito di bypass è già diventato indispensabile per gli essiccatori nei bagni. In tali scambiatori di calore l'energia viene fornita con un eccesso per mantenere la temperatura corretta, quindi è necessario regolare manualmente il riscaldamento.

    Il design del bypass consente di eseguire il sistema di riempimento in modo rapido ed efficiente e rimuovere le trappole d'aria.

    È possibile realizzare e installare il tubo bypass da soli. La linea di bypass può essere saldata da tubi di alluminio-propilene o metallo-plastica aggiungendo un paio di tee e rubinetti dell'acqua calda.

    Valutazione complessiva dell'effetto di bypass sul risparmio energetico

    La presenza di un sistema di bypass nel sistema di riscaldamento individuale consente di risparmiare energia, ma il modo per risparmiare richiede l'implementazione di una modalità speciale di funzionamento della pompa di circolazione. In questa modalità, la pompa viene accesa per 30-60 secondi alla massima potenza. Raggiunto il livello ottimale di 2-3 m / s, il motore viene spento e il liquido di raffreddamento si muove per inerzia per altri 2-2,5 minuti lungo la linea di bypass. Il costo totale dell'elettricità per guidare la pompa è ridotto del 40-50%.

    Oltre al risparmio energetico, la caldaia con bypass consuma il 10% in meno di gas.

    L'uso di una linea di bypass non è l'unico modo per organizzare il riscaldamento in modalità derapata. Il problema principale è il dispositivo della pompa centrifuga a coclea. Nelle pompe centrifughe industriali, un progetto con un volume aggiuntivo di una coclea e una ventola incassata è stato utilizzato per un periodo piuttosto lungo. Tale schema ha una minima resistenza al flusso e quando il motore viene arrestato, il flusso del liquido scorre senza perdita.

    conclusione

    La praticità e l'utilità del design del bypass sono confermate in decine di migliaia di dispositivi installati. Le moderne caldaie a gas e a combustibile solido sono necessariamente equipaggiate con dispositivi bypass line. Le caldaie più vecchie sono dotate dell'installazione di una linea di bypass, entrambe realizzate a mano, ma più spesso con una produzione industriale, con valvola certificata e sensore di liquido.

    L'impianto di riscaldamento ha bisogno di un bypass?

    di Natali · 1 giugno 2015

    Il riscaldamento affidabile ed economico non fornisce solo il comfort in casa, ma anche un bisogno urgente di garantire la normale attività umana. Inoltre, non è sufficiente installare una caldaia costosa e funzionale.

    Tutti gli elementi inclusi nel circuito devono funzionare in modo coerente, soddisfare pienamente il loro scopo e garantire un riscaldamento efficace in qualsiasi condizione. Bypass non fa eccezione, senza il quale nessun sistema di riscaldamento moderno può fare.

    funzionalità

    Un bypass è una sezione di tubo inserita in un circuito per bypassare l'autostrada principale o tra feed diretti e inversi. A seconda della posizione di installazione, questo semplice dispositivo può eseguire varie funzioni. Allo stesso tempo, lo scopo della connessione rimane invariato: per dirigere il refrigerante a bypassare il flusso principale. A seconda del design, ci sono due tipi principali:

    Bypass per riscaldamento

    • Bypass con valvola di ritegno, collegato al sistema con una pompa di circolazione. Una caratteristica di tali apparecchiature è la frequenza del suo lavoro.
    • Senza valvola, installato nel punto giusto del circuito.

    Per compiti diversi, è possibile utilizzare modelli leggermente diversi.

    La capacità di regolare la temperatura

    Nei sistemi moderni, all'ingresso dei radiatori, sono installati termostati per ridurre o aumentare il flusso di refrigerante. La corsa è in grado di deviare il calore in eccesso dalla batteria, dirigendo il fluido di lavoro direttamente nel riser, che risolverà diversi problemi contemporaneamente.

    • Pertanto, esattamente la stessa quantità di refrigerante necessaria per mantenere la temperatura desiderata verrà trasferita al radiatore. Ciò eviterà il riscaldamento eccessivo dell'aria nella stanza e allo stesso tempo ridurrà il consumo di energia.
    • La presenza di bypass nel circuito consente di impostare temperature diverse nelle stanze.
    • Se necessario, riparare il radiatore non è necessario scaricare l'acqua completamente da tutto il sistema. È sufficiente reindirizzare il flusso attraverso la corsa e rimuovere il radiatore.
    • L'uso di tale dispositivo consente di accelerare il riempimento dell'impianto di riscaldamento o lo scarico di liquidi.

    Valvola di non ritorno

    Un ponticello è installato parallelamente alla connessione della batteria tra le connessioni dirette e inverse. Il diametro del tubo utilizzato è scelto leggermente inferiore rispetto all'intero circuito. La quantità di refrigerante in eccesso può essere modificata applicando un regolatore, che è manuale o automatico.

    Montare il dispositivo preferibilmente il più vicino possibile al radiatore. Non sarà superfluo installare un rubinetto aggiuntivo che interrompa l'alimentazione idrica attraverso il bypass, che garantisce, se necessario, la massima circolazione dell'acqua.

    Interruzione di corrente di emergenza

    Per migliorare l'efficienza della caldaia e la velocità di riscaldamento, le pompe di circolazione vengono utilizzate quasi ovunque ora. Eseguono bene le loro funzioni fino a quando si verifica un'interruzione di corrente. In questo caso, la pompa può fornire molti problemi.

    Bypasses nel sistema di riscaldamento

    Il liquido smette di scorrere attraverso il dispositivo e non fluisce nel circuito. C'è un rapido surriscaldamento del refrigerante in un breve tratto, che spesso porta al raffreddamento dell'edificio, e con una lunga assenza di circolazione, anche allo sbrinamento dei tubi.

    Per evitare problemi, un bypass con una valvola di non ritorno o una valvola a sfera è collegato in parallelo alla pompa, consentendo il trasferimento del sistema dalla modalità di circolazione forzata a quella naturale.

    Durante il normale funzionamento, il refrigerante viene alimentato attraverso una pompa di circolazione e la valvola sul bypass è chiusa. Quando è necessaria un'interruzione di corrente per tradurre la valvola nello stato aperto, allo stesso tempo spegnere il flusso di fluido verso la pompa.

    Se il dispositivo è dotato di una valvola di ritegno, quando si spegne la pompa, si verificherà un aumento di pressione e l'acqua inizierà automaticamente a scorrere lungo la corsa.

    Lo svantaggio della valvola automatica è la sua sensibilità alla qualità del fluido di lavoro. Se i pezzi di calcare o di ruggine si accumulano nell'acqua, la valvola non funziona correttamente, interrompendo il riscaldamento. Installando filtri grossolani nel tubo, è possibile evitare le impurità meccaniche che cadono sugli strumenti, che si depositano su una rete speciale, che a volte dovrebbe essere rimossa e pulita. La necessità di installare un filtro appare in diversi casi:

    • se l'acqua dura viene utilizzata come vettore di calore, e gli elementi disciolti cadono nel sedimento durante il funzionamento;
    • in vecchi sistemi in cui la ruggine o il fango potrebbero accumularsi negli anni di utilizzo;
    • se viene utilizzata una pompa costosa, è meglio essere sicuri e inserire un filtro.

    La commutazione automatica della circolazione è molto comoda e consente di rendere il sistema autonomo e di fare a meno dell'intervento umano. Il proprietario della casa può tranquillamente lasciare l'attrezzatura di lavoro e avere fiducia nella sua affidabilità e funzionalità.

    Lo svantaggio principale può essere un aumento significativo del costo delle apparecchiature.

    Funzionamento contorno monotubo

    Fino ad ora, in molte case il vecchio schema di riscaldamento monotubo è stato preservato. Spesso, un tale circuito funziona in modo abbastanza efficace, e quindi non ha senso spendere soldi per la sua ristrutturazione. È possibile migliorare il funzionamento del circuito installando un bypass che fornisce il controllo della temperatura. Durante l'installazione, è consigliabile seguire alcune semplici regole:

    • Posizionare il dispositivo più vicino al radiatore, rimuovendolo il più possibile dal tubo verticale.
    • È possibile fabbricare la struttura presso il sito di installazione o utilizzare il bypass pronto offerto nei negozi. Il fissaggio viene eseguito utilizzando tee e giunti, se necessario si utilizza la saldatura.
    • Tra la corsa e la batteria dovrebbe essere installato il termostato o una valvola speciale per regolare il flusso del liquido di raffreddamento.
    • Il diametro del tubo di bypass dovrebbe essere inferiore a quello del tubo principale.

    L'installazione di una corsa consentirà fino al 35% di ridurre il flusso di refrigerante alla batteria. Se la casa è troppo calda, un tale dispositivo può ridurre il trasferimento di calore di un radiatore del 10%.

    Bypass nel sistema di riscaldamento della vostra casa

    ottenere risparmio

    Di solito, quando si sceglie il tipo di radiatori, viene eseguito il calcolo e la riserva di carica viene erogata fino al 15%. Con l'aiuto di un bypass, questo calore in eccesso può essere livellato ottenendo una temperatura confortevole nella stanza. A causa di un uso più efficiente del liquido di raffreddamento, la caldaia funzionerà con un carico minore, e allo stesso tempo aumenterà la sua durata e il consumo di carburante diminuirà.

    Quando si utilizza un tubo bypass con una pompa di circolazione, il sistema viene mantenuto in qualsiasi condizione, evitando così possibili perdite dovute a guasti dell'apparecchiatura o in caso di rottura del tubo a causa del gelo.

    Installazione di un tubo bypass

    L'installazione di un tale dispositivo può essere fatta a mano, ma se c'è anche il minimo dubbio nelle loro capacità, è meglio cercare i servizi di uno specialista. È molto importante scegliere le giuste dimensioni e scegliere le valvole necessarie: valvole, portoni, valvole. Se commetti un errore nella scelta dei componenti, potresti non ottenere l'effetto previsto.

    Per l'auto-installazione della corsa, è necessario preparare un tubo, due tee e valvole a sfera per disattivare l'alimentazione idrica. Assicurati di aver bisogno di una saldatrice. Se non si ha esperienza nello svolgimento di tale lavoro, è meglio contattare un negozio specializzato e acquistare un assemblaggio completo pronto per l'uso. Può essere facilmente rinforzato con connessioni filettate.

    A seconda dello scopo del dispositivo, è necessario preparare una valvola di controllo, un termostato o una valvola di non ritorno. L'installazione di tutte le parti viene eseguita nella direzione del movimento del liquido di raffreddamento, a partire dal filtro. La sezione di bypass dovrebbe essere posizionata orizzontalmente per eliminare la formazione di bolle d'aria.

    Quando si scelgono i materiali per la produzione di bypass, è necessario privilegiare parti di alta qualità e affidabili. Nella produzione di cordoni di saldatura dovrebbe essere liscia e non contenere pori. Se le parti sono filettate, devono essere svitate senza sforzo.

    Una volta completato il lavoro di installazione, è necessario verificare che il sistema non presenti difetti o perdite. Per fare ciò, dopo un'ispezione visiva, l'acqua viene versata nel circuito, dopodiché tutte le giunture e le cuciture vengono nuovamente esaminate. Se il difetto non viene rilevato, la pompa di circolazione viene accesa, il flusso attraverso il tubo diretto e di by-pass viene commutato. Se non vengono rilevate perdite, è possibile spegnere in sicurezza l'apparecchiatura e attendere la stagione di riscaldamento.

    Top