Categoria

News Della Settimana

1 Caminetti
Come preparare un richiamo per lavare gli scambiatori di calore con le proprie mani
2 Radiatori
Quale fluido viene utilizzato come mezzo di riscaldamento nel riscaldamento?
3 Radiatori
Acqua calda per pavimenti fai-da-te - istruzioni per l'installazione passo passo
4 Pompe
Come calcolare la potenza della caldaia: due metodi
Principale / Radiatori

Quale radiatore è meglio scegliere per un appartamento con un sistema di riscaldamento centralizzato


Effettuando riparazioni nell'appartamento, spesso pensiamo alla sostituzione delle vecchie batterie che hanno servito il loro tempo. È tempo di mettere al loro posto dispositivi più moderni ed efficienti che sono apparsi sul mercato. Ma poi sorge la domanda: quali radiatori per il riscaldamento sono migliori per un appartamento? Dopo tutto, qualcuno elogia le batterie di alluminio, qualcuno - acciaio. Alcuni vicini non sono contenti dei nuovi radiatori bimetallici, mentre altri ne hanno acquistati di nuovi in ​​ghisa e sono anche soddisfatti. E confrontiamo questi dispositivi di riscaldamento più diffusi, prendendo in considerazione alcune delle sfumature del riscaldamento centralizzato.

Quali sono i pericoli del riscaldamento centralizzato

Da un lato, la fornitura di calore dall'esterno è più conveniente rispetto al riscaldamento autonomo: non è necessario preoccuparsi di installare la caldaia e installarla. Arriverà l'autunno e l'acqua calda correrà allegramente le batterie, riscaldando l'appartamento.

Ma non tutto è così fluido nel sistema di riscaldamento centrale:

  • L'acqua ha fatto molta strada, contiene molte impurità chimicamente attive che possono causare la corrosione di tubi e radiatori.
  • E piccole particelle di fango, che cadono inevitabilmente nel liquido di raffreddamento, graffiano le batterie dall'interno, dopo alcuni anni sfregandole fino ai fori.
  • E la temperatura dell'acqua non è sempre stabile: le batterie hanno una temperatura ambiente ed è impossibile toccarle.
  • E il pericolo più importante è un improvviso enorme aumento di pressione nel sistema di riscaldamento, il cosiddetto colpo d'ariete. Succede, per esempio, per il motivo che il meccanico ha chiuso troppo bruscamente il rubinetto della stazione di pompaggio.

In precedenza, utilizzavano valvole con andamento regolare e, con l'avvento delle valvole a sfera, era possibile spegnere immediatamente l'acqua. C'è un colpo d'ariete anche quando l'aria in eccesso entra nei tubi. Il secondo aumento di pressione può causare molti problemi. Le batterie scariche non sopportano un'enorme pressione e scoppiano, spruzzano acqua bollente, rovinano gli arredi e causano danni ai vicini di sotto.

Quali sono i parametri per scegliere un radiatore per un appartamento

Ora, conoscendo i punti deboli del riscaldamento centralizzato, si può già immaginare quali siano i requisiti che una buona batteria dovrebbe soddisfare. Li elenchiamo.

1. Per i radiatori, la pressione dichiarata dal produttore deve superare la pressione (sia di lavoro che una volta e mezza la pressione di prova) nell'impianto di riscaldamento. Ad esempio, dai i numeri. Nelle case a cinque piani del vecchio layout, questo parametro non è più di 5 - 8 atmosfere. I moderni edifici a più piani sono riscaldati sotto pressione fino a 12 - 15 atmosfere.

2. Separatamente, notiamo la capacità di resistere al colpo d'ariete. Perché, vivendo in un appartamento, è difficile evitare i picchi di pressione nel riscaldamento, è meglio prevenire i problemi in anticipo. A proposito: se senti spesso ronzio e clic sulle batterie, contatta il tuo ufficio servizi. Pressione, vedi, "cattivo" nel sistema.

3. La qualità dell'acqua nel sistema di riscaldamento domestico non è importante, quindi le batterie devono sopportare il suo "attacco chimico" senza interruzione. È necessario utilizzare radiatori con uno speciale rivestimento interno o un materiale chimicamente neutro per le pareti. E il loro spessore deve essere tale che le particelle di sabbia e le piccole pietre non vengano sfregate, agendo come una carta vetrata.

4. Nel decidere quali sono i radiatori migliori per un appartamento, non dimentichiamoci della loro funzione principale: il riscaldamento. Cioè, è preferibile scegliere apparecchi che hanno una resa termica più elevata.

5. Non ignorare il design ei radiatori: pochissime persone faranno brutti mostri di ghisa di cattiva forma, che nei tempi sovietici erano ovunque. Voglio che le batterie integrino armoniosamente la decorazione delle stanze - oggi è abbastanza reale.

6. L'ultimo parametro è la durata del servizio. Non ci sono già commenti. Meno spesso ti devi preoccupare di installare questi dispositivi ingombranti e piuttosto costosi, più redditizi sono i proprietari.

Controllare quali radiatori sono adatti per il riscaldamento dell'appartamento.

Batterie d'acciaio - cadde, attaccato da una forte pressione

I radiatori in acciaio si distinguono per il loro peso e spessore ridotti. Un buon trasferimento di calore e una piccola quantità di acqua li rendono economici ed efficienti. Sì, e sono poco costosi. Ma secondo la pressione, hanno "pompato" - solo 6-8 atmosfere sono mantenute. Non sono adatti per appartamenti, periodo.


Radiatore in acciaio a pannelli.


I radiatori tubolari in acciaio, hanno una grande varietà e si differenziano sia nel design che nel colore.

Radiatori in alluminio - mangiati dalla corrosione, scoppiati da colpi d'ariete

Questi radiatori hanno un bell'aspetto e 190 watt di potenza termica fanno piacere al consumatore. Tuttavia, aspetta, gli abitanti degli appartamenti - troppo presto per gioire. L'acqua calda con impurità chimiche e alta acidità "consuma" rapidamente le batterie dall'interno. Dopotutto, l'alluminio è troppo attivo. Sì, e con grande pressione, non può farcela. La pressione di esercizio media è di 16 atmosfere. Una scossa idraulica può distruggere anche un radiatore completamente nuovo in alluminio.


I radiatori in alluminio hanno un aspetto molto attraente e possono rilasciare calore semplicemente riscaldando l'aria e per convezione, ma non sono assolutamente adatti per un appartamento.

Batterie bimetalliche: tutte buone, solo le strade

Questo è uno dei più recenti sviluppi dei dispositivi di riscaldamento. Tali radiatori sono chiamati bimetallici - perché hanno due metalli. Questo può essere, in particolare, alluminio e acciaio, alluminio e rame.


Il corpo sagomato a coste è realizzato in lega di alluminio e all'interno è un'anima in acciaio o rame.

I produttori garantiscono che dureranno per almeno quaranta anni. Per un appartamento, sono adatti a tutti gli indicatori, come puoi vedere.

  • La temperatura che possono sopportare anche fino a 130 gradi.
  • La loro pressione di esercizio è dichiarata fino a 30 - 50 atmosfere, a seconda del produttore e del modello. Con loro, puoi smettere di aver paura del colpo d'ariete.
  • Anticorrosione esterna e primer interno rende le batterie durevoli e resistenti ai danni.
  • Il peso ridotto facilita l'installazione, il trasporto e il trasporto di tali batterie.


Il loro aspetto è piacevolmente accarezzato dagli occhi - i bellissimi pannelli bianchi o colorati sono molto più estetici della solita forma di "fisarmonica" in ghisa.

Ahimè, non tutti possono comprare un dispositivo così costoso. E se ti viene offerto qualcosa di simile a un prezzo ragionevole - non ci credo. Fake un lapsus. Se già comprate, allora i prodotti di marchi affermati - la società russa Rifar, italiana - Sira o globale. Ci sono anche dei buoni produttori cinesi. Loro, come il russo, il prezzo è leggermente inferiore rispetto ai radiatori provenienti dall'Europa.

Buona vecchia ghisa - trova una seconda vita

Cinquant'anni, non meno, si misura per vivere una batteria del genere. Alcuni produttori di nuovi prodotti affermano invano che è giunto il momento di dimenticare questa "vecchia roba". Per lungo tempo pensando a quali radiatori di riscaldamento scegliere per un appartamento, molti si fermano su batterie di ghisa. Oh, non "tirano trucchi" quando sono a contatto con acqua sporca domestica nel sistema di riscaldamento. Questo metallo è chimicamente passivo e non teme né l'elevata acidità né la presenza di additivi chimici nel refrigerante. E nessun abrasivo danneggerà le pareti spesse. Quindi la ghisa per l'appartamento (specialmente nella vecchia casa) è molto buona.

  • I radiatori in ghisa si distinguono per il fatto che mantengono il calore per un tempo molto lungo - la quantità rimanente della sua conservazione è del 30 percento. E in tutti gli altri tipi di batterie, questa cifra è metà
  • Il trasferimento di calore dovuto al metodo radiale di riscaldamento è molto più efficiente rispetto all'utilizzo della convezione (come nei prodotti bimetallici e in alluminio. I radiatori in ghisa non riscaldano solo l'aria, ma anche oggetti vicini.
  • Quando si getta acqua dall'impianto durante il periodo estivo, le batterie in ghisa non arrugginiscono: questo è un vantaggio significativo.
  • L'ampia area di scambio termico è un altro vantaggio.
  • La caduta di pressione, che causa il riscaldamento centralizzato, la ghisa di solito porta bene. Fino a nove - dodici atmosfere possono raggiungere la pressione di lavoro. Ma non sempre resiste agli shock idraulici ad alta potenza - porta la fragilità di questo metallo.
  • Il costo di questi dispositivi è generalmente inferiore ai radiatori bimetallici. A volte è il fattore determinante.

Questi radiatori sono, naturalmente, causa di qualche inconveniente durante la loro installazione. Beh, sì, la ghisa a priori non può essere facile. Ma questo peso si trasforma in un grande spessore della parete, dando ai radiatori la forza desiderata. Una volta installati i radiatori in ghisa (e le persone appositamente addestrate saranno impegnate in questo - gli idraulici), si può dimenticare di sostituirli per molti anni.

L'aspetto dei radiatori in ghisa oggi non è così miserabile come in epoca sovietica. Appaiono batterie per microfoni molto esteticamente attraenti, eseguite nello stile "retro", che sono molto in sintonia con le stanze raffinate. Ad esempio, possono essere citati prodotti di Roca e Konner.

È vero, il costo di batterie meravigliose è piuttosto alto. Più budget sono i modelli ucraino, russo e bielorusso, molti dei quali devono essere dipinti prima dell'uso. Ma hanno anche un aspetto discreto, il loro design si adatta agli interni degli appartamenti moderni.

In conclusione, traiamo conclusioni

Ora è probabilmente più facile per te decidere quale radiatore scegliere nell'appartamento - dopo tutto, delle quattro opzioni considerate, ne restano solo due. Come si è scoperto, né i radiatori in acciaio né quelli in alluminio sarebbero stati in grado di resistere alle prove di un refrigerante domestico aggressivo o di perdite di carico. Quindi, ci sono dispositivi bimetallici e in ghisa. Che cosa esattamente comprare, guarda il tuo budget, così come le caratteristiche dei modelli specifici. Tuttavia, qui puoi dare un paio di suggerimenti.

  • Nelle vecchie case (ad esempio "Krusciov") è possibile inserire prodotti di ferro. Se vivi in ​​un grattacielo dove la pressione del sistema di riscaldamento è più alta, allora è meglio prendere radiatori bimetallici.
  • Se i predecessori delle tue future nuove batterie sono fatti di ghisa, allora puoi scegliere tra due opzioni. Sia la bimetallica che la ghisa funzioneranno. Se hai intenzione di sostituire le batterie fatte con un altro metallo, cambialo solo in bimetallico.

Cosa scalda meglio? Quale radiatore è meglio per un appartamento, i prezzi degli elettrodomestici

Per i proprietari di case, è importante che quante più cose possibili nella loro casa non siano solo funzionali, ma abbiano anche un aspetto piacevole.

La scelta del sistema di riscaldamento della stanza, di regola, si ferma sui radiatori.

Sono relativamente semplici da installare e utilizzare, non richiedono grandi costi finanziari ed energetici, riscaldano rapidamente l'aria nella stanza e le proprietà estetiche e le varietà convincono infine l'acquirente a scegliere il riscaldamento del radiatore.

Tipi di radiatori, il loro prezzo

Esistono diversi tipi di radiatori per sistemi di riscaldamento, che si differenziano per il materiale di produzione.

Quando è più saggio scegliere la ghisa

C'è un'opinione secondo cui tutti i cattivi radiatori sono necessariamente fatti di ghisa spessa e pesante. Certo, non è così: i sistemi di riscaldamento in ghisa sono usati come soluzioni creative dell'autore e fonti affidabili di calore nella stanza.

Foto 1. Radiatore in ghisa per riscaldamento con forgiatura decorativa. Il dispositivo è installato sul pavimento.

disegno

Batterie di questo tipo sono costituite da una sezione allungata, ognuna delle quali è divisa in due parti. Questi componenti sono colati da metallo in forme di fabbrica, dopo di che queste metà sono fissate e sigillate, lasciando solo aperture per il flusso del liquido di raffreddamento.

Di norma, le batterie hanno un numero diverso di celle, quindi differiscono in termini di potenza: più celle, più velocemente l'aria nella stanza si riscalda. Tra di loro, questi componenti del radiatore sono collegati da saldature e diverse aperture per la circolazione dell'acqua all'interno.

Pro e contro

I vantaggi dei radiatori in ghisa:

  • Indipendentemente dal numero di volte in cui l'acqua viene scaricata da una batteria in ghisa e dalla sua qualità, all'interno non si forma uno strato corrosivo, poiché la ghisa resiste stabilmente a processi corrosivi.
  • Immunità agli shock idraulici. Pareti spesse permettono all'acqua di essere alimentata all'impianto ad altissima pressione, il che ne determina l'uso frequente negli impianti di riscaldamento centralizzato.
  • Durata e affidabilità. Le batterie durano più di una dozzina di anni.
  • Se è opportuno riscaldare il metallo, emetterà calore per un tempo molto lungo anche dopo che l'alimentazione del refrigerante si è arrestata.

Svantaggi del radiatore:

  • L'enorme peso rispetto ad altri tipi di radiatori complica il trasporto e l'installazione di batterie in ghisa.
  • In ogni sezione, di regola, è richiesto un litro di refrigerante, molto importante per altri sistemi di riscaldamento.
  • Per riscaldare correttamente le pareti della batteria, è necessario mantenere una circolazione costante di acqua calda per un lungo periodo.

Caratteristiche del sistema e durata

Il peso medio di una sezione del radiatore è da 4 a 7 chilogrammi, la pressione di esercizio è di 9 atmosfere, la potenza del trasferimento di calore varia da 0,050 kW a 0,20 kW per sezione. Le dimensioni possono variare a seconda del produttore.

Attenzione! Le batterie di grandi dimensioni sono montate solo su ganci o staffe speciali, poiché il loro peso raggiunge 100-150 chilogrammi.

Come dimostra l'esperienza con tali termosifoni, possono essere installati una volta per tutta la vita e quindi sottoposti a manutenzione periodica. Questo è il tipo di riscaldamento più durevole nel mercato. Il costo di una sezione del radiatore varia da 1.200 a 2.500 rubli. Per il retro-radiatore finito fatto di ghisa, dovrai pagare 6-8 mila rubli.

alluminio

Tali batterie non tormentano gli occhi con uno sguardo sgradevole, riscaldano bene la stanza, pesano relativamente poco e sono ancora nella fascia di costo.

disegno

Tali radiatori sono realizzati con tre metodi:

  1. Fusione: ogni sezione è creata da una miscela di alluminio e silicio. Dopo la solidificazione, sono collegati dai capezzoli e i canali di approvvigionamento idrico sono sigillati per il flusso di acqua.
  2. Pressatura: il numero necessario di parti viene estratto dalla massa metallica con l'aiuto di una pressa, che poi, grazie ad essa, viene unita.

È importante! Costruzioni di questo tipo non sono separabili, non è possibile aggiungere sezioni aggiuntive.

  1. Anodizzato: il 98% dell'alluminio è sottoposto a un processo chimico - anodizzato, dopo di che il metallo acquisisce resistenza alla corrosione, un maggiore livello di trasferimento del calore e un'elevata resistenza.

Pro e contro

Vantaggi dei radiatori in alluminio:

  • Leggero, ma resistente.
  • Non ci vogliono più di 10-20 minuti per riscaldare l'intera batteria.
  • Il volume medio della sezione è di 300-400 mm.
  • Fornisce ulteriore dissipazione del calore dovuta ai convettori.
  • Costo accettabile

Svantaggi dei radiatori:

  • Le batterie si raffreddano velocemente.
  • I collegamenti sono un punto debole dei sistemi in alluminio; perdite frequenti sono possibili.
  • Servizio di garanzia - fino a 15 anni; solo alcuni produttori confermano che il loro dispositivo durerà più a lungo: 20-25 anni.
  • Il metallo è soggetto a processi corrosivi. I modelli anodizzati sono protetti da questo, ma il loro costo è più alto.
  • Sensibilità al colpo d'ariete.

Caratteristiche del sistema e durata

Il peso medio di una parte è 1,5-2 kg. Pressione di esercizio 12-30 atmosfere. Dissipazione del calore - da 0,09 a 0,23 kW. Prezzo della sezione

400-1.000 rubli, modelli anodizzati - 1,5-2 volte più alti.

Acciaio: dove metterli meglio

Una soluzione comune al problema del riscaldamento per abitazioni private e locali commerciali.

Foto 2. Radiatore di riscaldamento a pannelli in acciaio. Il dispositivo è montato a parete, i tubi di riscaldamento sono collegati al fondo.

La principale caratteristica distintiva è il basso consumo del liquido refrigerante e il rapidissimo trasferimento di calore dalla batteria alle pareti e da loro all'aria.

Aiuto. Il sistema diventa il più efficiente possibile acquistando radiatori con convettori per ciascun pannello: 22 o 33 tipi.

disegno

Le batterie in acciaio (altrimenti - pannello) sono assemblate da diversi pannelli prefabbricati. Ogni pannello - due fogli fissi di acciaio sottile, su cui sono state applicate le presse, scanalature per la circolazione dell'acqua. Il numero massimo di pannelli in una batteria è 3.

Pro e contro

Vantaggi dei radiatori:

  • Il riscaldamento più veloce tra tutti i sistemi con un liquido di raffreddamento.
  • Così facile che una persona sarà in grado di montarli e sollevarli ai piani.
  • Basso consumo di acqua calda.
  • Consumo energetico efficiente della caldaia e della pompa di riscaldamento: i flussi di acqua calda emettono rapidamente calore e vengono immediatamente sostituiti da quelli nuovi, senza ristagnare nei canali.

Svantaggi dei radiatori:

  • Se si interrompe il flusso di refrigerante, le pareti si raffreddano immediatamente.
  • Il metallo è suscettibile alla corrosione quando si usano acqua non filtrata e frequenti prese d'aria.
  • Sensibilità al colpo d'ariete.

Caratteristiche del sistema e durata

Potenza: da 1,5 a 1,8 kW. Peso: il peso medio del radiatore di tipo 22 pesa

7 chilogrammi. costo:

5 mila rubli per il dispositivo di tipo 11 e 15-17 mila rubli. - per il tipo 33. Durata: 15-25 anni. La pressione di esercizio è 6-10 atmosfere.

È importante! La maggior parte delle batterie in acciaio non può essere utilizzata negli appartamenti, in quanto non sono in grado di sopportare la pressione della rete di teleriscaldamento.

Batterie bimetalliche

Opzione di riscaldamento ibrida. Perfetto per riscaldare qualsiasi stanza a causa della potenza e dell'aspetto gradevole.

Foto 3. Radiatore bimetallico. Il prodotto è composto da dieci sezioni, il cui numero può essere aumentato o diminuito.

disegno

I tubi in acciaio fuso sono collocati in sottili contenitori di alluminio, quindi i radiatori bimetallici possono essere difficili da distinguere dall'alluminio solido. Questa soluzione progettuale consente di trasferire rapidamente il calore dall'acqua calda alle pareti dell'alluminio e quindi alla stanza. Di norma, è disponibile con capezzoli tra le sezioni: se necessario, alcune parti possono essere rimosse o aggiunte.

Pro e contro

vantaggi:

  • Vita di servizio
  • L'anima in acciaio protegge l'intero radiatore dalla corrosione (sono presenti speciali spray protettivi) e un colpo d'ariete.
  • Il calore dall'acqua viene quasi istantaneamente trasferito alla barra d'acciaio e da esso anche rapidamente - a fogli di scatola di alluminio.
  • L'aspetto moderno, la compatibilità ambientale e la facilità di pulizia garantiscono l'uso del rivestimento anti-corrosione sulle pareti esterne della batteria.

svantaggi:

  • Costo relativamente alto

Caratteristiche del sistema e durata

Potenza: da 0,09 a 0,20 kW. Il volume e il peso medio di una sezione sono di 0,2 litri, 1,2 chilogrammi.

Pressione massima sostenuta: 20-40 atm.

Un radiatore per 10 sezioni costerà un proprietario di abitazione 8-12 mila rubli, e servirà

Rame: una buona opzione per le case di campagna

Spesso utilizzato in case di campagna, garage e cottage. Il tipo di termoconvettore in rame è perfetto per gli interni nello stile di un loft o grunge.

Aiuto. Nel ruolo del refrigerante nei radiatori in rame può essere utilizzato come acqua calda e vapore.

disegno

Uno o più tubi di acciaio sono piegati, dando una forma a zigzag, dopo di che questi tubi penetrano in piastre di rame, che moltiplicano il trasferimento di calore a causa della convezione. Il numero di tubi e il numero di piastre nel termoconvettore determina la potenza del dispositivo. A volte, per un maggiore trasferimento di calore e una maggiore sicurezza, il radiatore viene inserito in un involucro di acciaio che si adatta a qualsiasi interno.

Pro e contro

vantaggi:

  • Peso ridotto: il riscaldatore in rame può essere montato anche su pareti in cartongesso.
  • Eccellente conduttività termica e, di conseguenza, un buon valore del livello di potenza.
  • Uno dei set estetici più piacevoli in varie soluzioni tecniche e strutturali.
  • Portabilità del colpo d'ariete (ma col passare del tempo, il rame è allungato, che riduce la vita operativa) e la capacità di resistere all'alta pressione.

Foto 4. Radiatore in rame. Consiste in un tubo attraverso il quale passano molte piastre di rame.

svantaggi:

  • Il rame praticamente non trasferisce il vicinato con altri metalli, pertanto i radiatori di rame-acciaio o rame-alluminio si deteriorano rapidamente.
  • L'alto costo dei prodotti di qualità.

Caratteristiche del sistema e durata

Pressione di esercizio 12-18 atmosfere. La temperatura massima del liquido di raffreddamento è 150 ° C. Potenza: media 0,30 kW. Il costo di un radiatore in rame sarà di circa 11-13 mila rubli, e la durata di servizio sarà di 30-40 anni, soggetta alle regole di funzionamento e alla gestione attenta.

plastica

L'opzione più economica. Le caratteristiche della plastica non possono essere confrontate con il metallo e le leghe, quindi l'uso di radiatori in plastica è giustificato solo da considerazioni economiche.

disegno

La massa di plastica viene pressata usando un martello e stampi. Quindi metti i tubi d'acciaio all'interno per far circolare l'acqua. Non è possibile aggiungere ulteriori sezioni, poiché tutto è ermeticamente sigillato.

Pro e contro

vantaggi:

svantaggi:

  • potenza molto piccola;
  • scarsa conducibilità termica;
  • fragilità materiale;
  • sensibilità ai picchi di pressione e al suo alto livello.

Con la cura adeguata, la vita di servizio sarà di 5-10 anni. Prezzo 3-4 mila rubli.

elettrico

In sostanza, questa è una normale stufa elettrica, ma un po 'più grande. È possibile utilizzare sia in casa che in appartamento, ma il più delle volte vengono utilizzati in zone asciutte dedicate: mansarda, veranda, loggia.

Design e specifiche

Sul sistema di riscaldamento elettrico del dispositivo - un insieme di elementi riscaldanti, piastre e convettori che trasferiscono il calore nello spazio circostante. vantaggi:

  • Riscaldamento istantaneo e l'inizio del riscaldamento dell'aria nella stanza.
  • Termoregolazione veloce con un interruttore.
  • Piccole dimensioni e peso.
  • Bella apparenza
  • Mancanza di refrigeranti all'interno del radiatore.

Gli svantaggi includono il consumo costante di energia elettrica, che può colpire duramente il bilancio se vi è un'elettricità costosa nella regione del proprietario della casa. Inoltre, vi è il rischio di chiusura e incendio, ma è ridotto al minimo attraverso il controllo di qualità sul lavoro. Potenza media del radiatore: circa 1,5 kW. Prezzo - 4-5 mila rubli con una durata di 3-5 anni.

Quali sono i migliori per il riscaldamento centralizzato nell'appartamento

Una condizione importante nella scelta di un radiatore è la componente tecnica e strutturale: le reti di calore nella casa e nell'appartamento comune danno valori di pressione diversi. Autonomo (casa privata) - non dare pressione più di 10 atm., E in tubi di un appartamento comunale - 16 atm.

È importante! Negli appartamenti comunali si verificano spesso cadute di pressione: colpi d'ariete che danneggiano l'impianto di riscaldamento; nelle reti autonome, questo accade raramente.

Per un appartamento (riscaldamento centrale) è meglio acquistare: ghisa, alluminio e radiatori bimetallici, poiché sono ben tollerati dall'alta pressione e dalle sue gocce.

Inoltre, i radiatori in rame o acciaio (pannello) sono adatti per l'appartamento, ma sono più sensibili agli shock idraulici.

Per una casa privata (rete autonoma), è possibile scegliere qualsiasi radiatore, ma dal momento che la pressione nella rete non è così grande, la soluzione migliore sarebbe un radiatore in acciaio, alluminio o rame.

Sistema di riscaldamento elettrico adatto a qualsiasi stanza con un normale livello di umidità.

Video utile

Guarda il video, che descrive come scegliere un radiatore adatto.

Come mantenere caldo a lungo

Il sistema di riscaldamento correttamente installato, indipendentemente dal tipo, durerà per decenni, se si seguono tutte le misure e le avvertenze specificate nel manuale di istruzioni. Ma il passo principale è una scelta ponderata dei radiatori, tenendo conto delle dimensioni e del tipo della stanza, del sistema di riscaldamento e delle caratteristiche del prodotto. Per la garanzia è meglio consultare i venditori nel negozio.

Radiatori di riscaldamento che sono migliori per un appartamento

Non importa quanto siano di alta qualità le batterie nell'appartamento, comunque, prima o poi arriva un momento in cui devono essere sostituiti con nuovi dispositivi. E subito il problema: quali radiatori sono migliori per l'appartamento da scegliere? Un altro caso, quando c'è il desiderio di installare nuove batterie, è se le vecchie "armoniche" in ghisa, che non vogliono entrare nell'interno create dai proprietari, sono nell'appartamento per molto tempo.

Radiatori di riscaldamento che sono migliori per un appartamento

Il mercato moderno offre una vasta gamma di modelli di radiatori realizzati in vari materiali e con un aspetto completamente estetico. Confrontando il design di dispositivi moderni con batterie di ghisa grossolana o convettori inefficienti e di bassa qualità che sono stati precedentemente installati negli appartamenti, naturalmente, voglio vedere questi nuovi oggetti nelle loro proprietà.

Criteri di selezione del radiatore

È necessario affrontare la scelta dei radiatori moderni con tutta la responsabilità, poiché non tutte le loro varietà sono adatte per l'installazione, ad esempio, nel sistema di riscaldamento centralizzato. Alcuni tipi hanno caratteristiche tali che sono progettati per un refrigerante pulito e un certo carico massimo, quindi semplicemente non saranno in grado di resistere agli shock idraulici, che, purtroppo, non sono rari nelle nostre reti di servizi. Altri radiatori, al contrario, nel sistema di riscaldamento autonomo non mostreranno tutto il potenziale incorporato in essi.

Oltre alla selezione dei radiatori per le prestazioni, è necessario calcolare correttamente il numero di sezioni nelle batterie per ogni singola stanza, altrimenti la loro efficienza sarà molto bassa e nelle stanze dell'appartamento non sarà abbastanza confortevole.

Quindi, l'effetto dell'installazione di nuovi dispositivi di riscaldamento sarà prevedibilmente elevato se consideriamo tutte le loro sfumature operative e seguiremo tutte le regole di installazione tecnologica raccomandate.

Ad oggi, vengono prodotti diversi tipi di radiatori, diversi per materiali di produzione e design:

  1. Batterie in ghisa, sia vecchi che avanzati, dal design elegante moderno o retrò.
  2. Radiatori in acciaio - tubolari e pannello.
  3. Dispositivi di riscaldamento bimetallici costituiti da due tipi di metallo.
  4. Alluminio di vari livelli di qualità.

Quando si scelgono le batterie per l'installazione in un appartamento, è necessario considerare i seguenti criteri:

  • La massima pressione nel sistema di riscaldamento centrale nel sistema di riscaldamento locale e il limite possibile per il quale sono progettati i radiatori attratti..
  • La temperatura massima e le caratteristiche della composizione del liquido di raffreddamento nel sistema, così come la resistenza dei radiatori a queste influenze.
  • Dispositivi di produzione materiale e le sue caratteristiche fisiche di base.
  • Design delle batterie.
  • Potenza del radiatore richiesta: in base a questo parametro vengono calcolati il ​​numero e le dimensioni delle sezioni necessarie per il riscaldamento dell'ambiente effettivo. Questi calcoli sono basati sulle raccomandazioni dei regolamenti e dei regolamenti edilizi e possono essere eseguiti in vari modi, che saranno discussi più avanti nell'articolo.

Per cominciare, puoi portare una piccola tabella, che, anche se brevemente, ma piuttosto in modo informativo, descrive i principali tipi di radiatori. Bene, quindi considera i tipi principali più da vicino.

Tipi di radiatori e loro caratteristiche principali

Radiatori in ghisa

I radiatori in ghisa sono "longevi", ma non perdono la loro rilevanza oggi, soprattutto perché acquistano un aspetto elegante e prestazioni migliorate. Ci sono batterie di produzione nazionale ed estera, e tra di esse ci sono alcune differenze - su di loro un po 'più tardi.

I moderni radiatori in ghisa possono essere abbastanza eleganti.

  • Le batterie di questo materiale non hanno perso la loro domanda, nonostante siano apparsi altri dispositivi di riscaldamento più moderni, principalmente a causa delle caratteristiche tecniche della ghisa. Non è suscettibile alla corrosione, i radiatori non temono il colpo d'ariete poiché hanno pareti piuttosto spesse. Un altro vantaggio della ghisa rispetto agli altri materiali da cui vengono prodotti i radiatori oggi è l'elevata capacità termica, ovvero la capacità di mantenere la temperatura per lungo tempo, anche quando il riscaldamento esterno è spento.
  • È inoltre positivo che le batterie in ghisa funzionino perfettamente non solo in un sistema autonomo con un vettore di calore di alta qualità e una pressione controllata, ma anche in un sistema di riscaldamento centralizzato. È vero, dovresti immediatamente fare una prenotazione al riguardo. Non è auspicabile installarli in sistemi autonomi che funzionano con caldaie elettriche: l'operazione potrebbe rivelarsi troppo costosa in termini di consumo energetico elevato.
  • I radiatori in ghisa possono essere installati in un sistema autonomo di riscaldamento di tipo aperto in cui il liquido di raffreddamento è inevitabilmente saturo di ossigeno. Per la ghisa non è spaventoso - il materiale non è soggetto a corrosione di ossigeno.
  • Le pareti spesse dei riscaldatori in ghisa non solo mantengono più a lungo la temperatura del liquido di raffreddamento, ma aumentano anche la resistenza delle batterie all'usura abrasiva.

Varietà di dimensioni e forme di radiatori in ghisa

  • Se le vecchie batterie avevano un righello di dimensioni standard e per il corretto riscaldamento dell'ambiente era necessario selezionare un radiatore esclusivamente variando il numero di sezioni, oggi vengono fabbricati dispositivi con diversi parametri di potenza. Ciò amplia le possibilità di una selezione completa dei radiatori necessari, sia per la potenza richiesta che per la progettazione dei locali.
  • Al fine di realizzare l'installazione di vecchie batterie in ghisa, era necessario inserire staffe nel muro, il che significava danneggiarne la finitura. Le batterie moderne sono realizzate sia nella versione montata che nel pavimento, con gambe affidabili. Questi ultimi vengono semplicemente installati sul pavimento vicino alle pareti e collegati ai circuiti di riscaldamento.

Molti radiatori in ghisa non sono progettati per essere appesi al muro, ma per l'installazione a pavimento.

  • Molti modelli moderni di radiatori in ghisa non devono essere verniciati periodicamente, come nel caso delle vecchie versioni di batterie. Sono in vendita pronti per l'installazione e hanno già una superficie trattata e verniciata che non ha bisogno di essere aggiornata con uno strato di vernice ogni anno. Per prendersi cura di questi dispositivi è sufficiente un panno morbido inumidito, che viene spazzolato o asportato con la polvere. Si può anche notare che le superfici assolutamente lisce delle batterie moderne sono fondamentalmente diverse dalle parti ruvide del vecchio campione, quindi non c'è praticamente polvere su di esse.
  • Alcuni modelli di batterie in ghisa sono realizzati in uno stile di design molto originale, che consente di adattarli a qualsiasi interno, anche se moderno, anche se eseguito sotto il "retro". È possibile scegliere i dispositivi di riscaldamento in modo tale che diventino anche un elemento decorativo del design della stanza, completandolo e trasformandolo.

Il principale svantaggio di tutti i radiatori in ghisa è il loro grande peso. Se hai intenzione di appenderli alle staffe, queste ultime dovrebbero essere fissate saldamente nel muro e non tutte le partizioni sono in grado di sopportare un tale carico. Inoltre, per sollevare e appendere una tale batteria, avrai sicuramente bisogno di un assistente.

Radiatori in ghisa di produttori nazionali ed esteri

Nel mercato russo si trovano sia radiatori domestici che importati radiatori in ghisa. Paesi europei come Germania, Italia, Repubblica Ceca, Spagna e altri presentano i loro prodotti in un assortimento piuttosto ampio. Questi prodotti sono significativamente diversi dal russo in alcune caratteristiche:

  • A differenza dei tradizionali MS-140 o MS-90 per uso domestico, i prodotti estranei hanno superfici esterne levigate e ben trattate e le versioni originali retro sono decorate con fusioni a forma di ornamenti in rilievo vegetale.

Radiatore originale in ghisa con fusione goffrata

  • I prodotti importati hanno una capacità termica superiore con dimensioni ridotte. Così, ad esempio, con lo stesso trasferimento di calore, il volume di riempimento con un refrigerante di una sezione di una batteria domestica è di 1,3 litri, mentre quello della produzione ceca è solo di 0,8 litri. Pertanto, questa opzione sarà più compatta e precisa.
  • I prodotti estranei hanno cavità interne perfettamente lisce, che contribuiscono alla normale circolazione del liquido refrigerante, senza un'elevata resistenza idraulica e impediscono la formazione di depositi di sporco e incrostazioni sulle pareti dei canali.
  • Le batterie domestiche vengono vendute con superfici innescate e richiedono la verniciatura, mentre quelle importate sono immediatamente pronte per l'installazione.

Tali radiatori MS-140, purtroppo, non differiscono in estetica esterna

  • Il "meno" dei prodotti stranieri è il loro costo molto elevato, molte volte superiore al prezzo delle batterie di fabbricazione russa.

In tutta onestà va detto che il rilascio di più moderne batterie in ghisa si sta gradualmente affermando nel nostro paese. Inoltre, nella vicina Bielorussia, presso l'impianto di riscaldamento di Minsk, vengono prodotti eccellenti radiatori in ghisa di qualità europea.

Conclusione: per le condizioni dell'appartamento, i radiatori in ghisa sono abbastanza applicabili, soprattutto se collegati al sistema di riscaldamento centralizzato, naturalmente, dati gli svantaggi che sono caratteristici di questi.

Radiatori in acciaio

I moderni radiatori in acciaio si distinguono per design e design. Di solito sono realizzati sotto forma di pannelli o tubi disposti tra di loro, pertanto tali dispositivi di riscaldamento sono chiamati tubolari o pannelli. Per comprenderne il design e le caratteristiche, è necessario considerare separatamente ciascuno dei tipi di batterie.

Radiatori in pannelli di acciaio

I radiatori a pannello sono costituiti da due lamiere di acciaio, a cui viene data la forma desiderata mediante stampaggio. Quindi i grezzi vengono saldati in un pannello cavo e, se necessario, dotati di speciali elementi convettori - per creare un movimento direzionale verticale dell'aria riscaldata, formando così una specie di cortina termica dal freddo proveniente dalla finestra.

Radiatore a pannello in acciaio

La colorazione di tale batteria si verifica dopo l'assemblaggio di tutti gli elementi nel progetto generale. L'applicazione della vernice avviene utilizzando una speciale tecnologia che garantisce la resistenza e la durata del rivestimento.

Affinché le batterie di acciaio durino il più a lungo possibile, applicare una vernice protettiva uniformemente. Pertanto, quando si acquisisce questo tipo di attrezzatura, è necessario prestare particolare attenzione al rivestimento, poiché le lamiere di acciaio possono essere soggette a corrosione in aree di verniciatura danneggiate e non protette.

Le batterie del pannello sono progettate per il refrigerante con una temperatura fino a 85 ÷ 95 gradi, così come la pressione standard creata in un sistema di riscaldamento centralizzato.

Il numero di pannelli e di "armoniche" del convettore di scambio termico può essere diverso

Questo tipo di riscaldatore di solito ha una propria classificazione, che si basa sul numero di pannelli e scambiatori di calore per convezione nel gruppo finito. Un esempio è dato nella tabella:

I pannelli radianti possono variare molto, non solo nel numero di pannelli, cioè nella profondità di costruzione, ma anche in altre dimensioni. La loro lunghezza può variare da 400 a 3000 mm e l'altezza varia solitamente da 200 a 900 mm.

Inoltre, le batterie del pannello sono realizzate con una connessione inferiore o laterale. La scelta di questo parametro dipende dalla modalità di distribuzione della tubazione del circuito di riscaldamento.

Radiatore a pannello con attacco inferiore

I radiatori a pannelli hanno i loro vantaggi e svantaggi, che dovreste assolutamente conoscere prima di prendere una decisione sull'acquisto

I lati positivi dei radiatori a pannello includono quanto segue:

  • La relativa facilità di installazione dei dispositivi nel circuito di riscaldamento. Il radiatore ha una costruzione solida e non necessita di essere assemblato da sezioni separate.
  • Il riscaldamento rapido è tipico dei radiatori a pannelli. Un'area sufficientemente ampia del pannello stesso e le alette degli scambiatori di calore convettori contribuiscono a un efficiente trasferimento di calore, pertanto la stanza si scalda abbastanza rapidamente.
  • Le dimensioni compatte e l'aspetto estetico rendono possibile montare un radiatore simile in quasi tutti gli interni.
  • Per riempire un sistema autonomo con radiatori a pannello installati in esso, sarà richiesta una quantità sufficiente di trasportatore di calore.

Ci sono radiatori a pannello e i loro svantaggi significativi, che includono i seguenti:

  • Sono affidabili a pressione normale nel sistema di riscaldamento centrale, ma non sono progettati per un potente colpo d'ariete, che spesso si verifica quando il sistema è riempito di liquido di raffreddamento prima dell'inizio della stagione di riscaldamento. Un tale pannello di prova potrebbe semplicemente non reggere. Pertanto, se vengono selezionati per l'installazione nell'appartamento, è necessario utilizzare un dispositivo speciale per la protezione contro una pressione eccessiva all'interno del sistema - un riduttore che livella il carico sui pannelli subendo un colpo.
  • Le superfici interne del pannello spesso non hanno un rivestimento resistente alla corrosione, sebbene siano a diretto contatto con il liquido di raffreddamento, e la durata del loro utilizzo dipenderà dalla sua qualità. Come è noto, nel sistema di riscaldamento centrale, il fluido termovettore spesso non è di alta qualità e può contenere impurezze molto attive che favoriscono la corrosione del metallo. Pertanto, di regola, la vista del pannello del radiatore non sarà in grado di funzionare in tali condizioni per un lungo periodo, poiché le superfici non protette in acciaio sono instabili rispetto ai supporti aggressivi.

Sulla base di queste considerazioni, si può concludere che l'installazione di radiatori in acciaio a pannelli in condizioni di appartamento sotto l'impianto di riscaldamento centrale è indesiderabile.

Batterie in acciaio tubolare

A differenza dei radiatori a pannello, quelli tubolari sono costituiti da più sezioni, ma saldati "saldamente" insieme. Pertanto, non è necessario che siano assemblati poiché sono acquistati in forma finita, rappresentando una costruzione completa di un certo numero di sezioni. Pertanto, affinché il riscaldamento sia efficiente, è necessario prima dell'acquisizione di tali radiatori calcolare la potenza totale richiesta necessaria per un'area specifica e da queste considerazioni scegliere il modello ottimale.

I radiatori tubolari hanno spesso forme piuttosto complesse.

Le batterie di questo tipo sono progettate per la pressione all'interno del sistema di 8 ÷ 10 atmosfere, pertanto l'installazione di un riduttore sarà utile, poiché gli shock idraulici durante il riempimento della centrale con il refrigerante possono portare a situazioni di emergenza.

I radiatori in acciaio hanno uno spessore della parete di solo 1 ÷ 1,5 mm, quindi il liquido di raffreddamento li riscalda rapidamente e il metallo inizia a trasferire calore nella stanza. Tuttavia, va notato che le pareti sottili sono anche il lato debole di tali batterie, in quanto sono facilmente suscettibili di danni meccanici.

Le strutture tubolari sono più resistenti all'ambiente aggressivo di un refrigerante di scarsa qualità rispetto a quelle a pannello, poiché solitamente hanno un rivestimento protettivo interno in materiali polimerici. Pertanto, sono meno corrosivi e, di conseguenza, con altri normali parametri del sistema può durare più a lungo.

I radiatori tubolari possono avere dimensioni molto diverse, a volte anche "inaspettate". Quindi, la loro altezza va da 200 a 2500 mm, profondità - da 100 a 250 mm, e la larghezza può variare ampiamente a seconda della necessità di potenza termica totale.

I radiatori tubolari sono realizzati in un'ampia varietà di soluzioni progettuali, possono essere montati a parete e all'aperto. Inoltre, sono installati sia vicino alla parete o finestra, e anche nel mezzo della stanza. Per l'installazione al centro della stanza vengono utilizzati i radiatori, di altezza pari all'altezza del soffitto, tenendo conto delle gambe di supporto. Questa opzione viene utilizzata nel caso in cui la stanza non debba essere riscaldata, ma anche divisa in zone separate.

Accade anche che il radiatore abbia un'altezza dal pavimento al soffitto

  • Alcuni modelli di batterie sono dotati di pannelli in legno montati sulla parte superiore e, di fatto, costituiscono una panca progettata per esigenze diverse, a seconda della posizione del riscaldatore. Ad esempio, se è installato nel corridoio, può essere utilizzato come sgabello per le scarpe, dal momento che sarà comodo sedersi su di esso. In serata, su una superficie di legno può essere installato per asciugare le scarpe.

Radiatore tubolare con ripiano

Poiché le batterie tubolari sono realizzate in diversi colori e in una varietà di delizie, anche a volte inaspettate, possono essere scelte per qualsiasi tipo di arredamento.

Gli svantaggi delle batterie con un design tubolare includono solo due punti principali, ma piuttosto gravi che influenzano negativamente l'efficienza e la sicurezza del sistema di riscaldamento dell'appartamento:

  • Sufficientemente bassa dissipazione del calore, che porta a maggiori costi per l'energia, se le batterie sono installate in un sistema di riscaldamento autonomo. Il design si riscalda rapidamente, ma ha la proprietà di raffreddarsi rapidamente, quindi la caldaia di riscaldamento funzionerà quasi costantemente, con brevi pause. Conclusione: installarli nel sistema di riscaldamento autonomo di una casa privata è inutile.
  • Gli elementi del radiatore sono collegati mediante saldatura, le cui giunture diventeranno un punto debole in caso di colpi d'ariete. Pertanto, per installarli nel contorno dell'appartamento, collegato al sistema di riscaldamento centrale è anche indesiderabile. Se sono ancora selezionati a causa di un design adatto, è necessario installare un riduttore che preleverà il carico dall'improvvisa caduta di pressione su se stesso.

Conclusione da quanto sopra: le batterie in acciaio tubolare, nonostante il loro aspetto estetico, sono tutt'altro che ideali. L'installazione di tali radiatori in un sistema autonomo comporterà costi energetici non necessari e, nel sistema di riscaldamento centralizzato, un aumento del rischio di situazioni di emergenza.

Radiatori in alluminio

Le batterie in alluminio hanno un aspetto estetico, ma è necessario dire immediatamente che non sono molto adatte per l'installazione in un sistema di riscaldamento centralizzato.

Per i sistemi di riscaldamento autonomi la scelta migliore sono i radiatori in alluminio di alta qualità.

I proprietari di case con riscaldamento autonomo radiatori in alluminio sono molto popolari grazie all'aspetto elegante e trasferimento di calore elevato. In un sistema autonomo con una pressione stabile e un refrigerante di alta qualità, i riscaldatori in alluminio possono durare dai 15 ai 25 anni: questi sono i termini che i produttori di solito indicano come minimo nel passaporto tecnico.

I radiatori sono progettati per la pressione all'interno del sistema fino a 15 atmosfere e la temperatura del liquido di raffreddamento di 80 ÷ 90 gradi. Hanno un'eccellente potenza (trasferimento di calore), raggiungendo i 200 ÷ 210 W, mentre il volume di ciascuna sezione della batteria è di soli 450 ml e pesa 1 ÷ 1,5 kg. Il fissaggio delle sezioni avviene con l'aiuto di un accoppiamento filettato.

Le batterie di alluminio possono avere dimensioni variabili. Quindi, la distanza standard tra l'asse inferiore e quello superiore del radiatore può essere di 500, 350 e 200 mm. Se lo si desidera, è possibile trovare o ordinare dispositivi con una distanza non standard di 700 millimetri o più.

Schema dei più comuni radiatori in alluminio con interasse 500 mm

Lo schema di disegno mostra l'interconnessione di 500 mm, con un'altezza totale della batteria di 573 mm.

Questo tipo di batteria è costituito da una lega di alluminio e additivi siliconici, che conferiscono al metallo una resistenza aggiuntiva, ma in due modi diversi: per estrusione e fusione.

Quando vengono utilizzati per la produzione di componenti per la tecnologia della fusione, ogni sezione della batteria viene colata separatamente, riempiendo una forma speciale con la lega preparata. Questo metodo di produzione garantisce la tenuta di ciascuna sezione.

Le batterie in alluminio fuso sono certamente preferibili.

  • Le batterie prodotte dalla tecnologia di fusione sono progettate per la pressione nel sistema di riscaldamento fino a 16 atmosfere. Durante il collaudo in fabbrica (aggraffatura), il liquido di raffreddamento viene solitamente fornito con un carico più elevato, che raggiunge 25 atmosfere, il che indica che il produttore fornisce ai consumatori un ulteriore margine di sicurezza per i propri prodotti. I radiatori modellati possono avere varie forme, ma soprattutto hanno una superficie esterna liscia che contribuisce a un maggiore trasferimento di calore.

Batterie in alluminio realizzate con tecnologia di estrusione, più economiche, ma significativamente inferiori in tutte le caratteristiche

  • Il secondo metodo di produzione, secondo la tecnologia di estrusione, consiste nel formare sezioni forzando la fusione attraverso appositi ugelli che definiscono la configurazione dei prodotti. Di norma, il cosiddetto alluminio secondario, un prodotto di lavorazione del rottame, viene utilizzato come materia prima. La qualità del metallo è certamente peggiore, poiché la composizione della lega non è così equilibrata, la presenza di impurità non è esclusa. Tale alluminio risulta essere più fragile, più suscettibile alla corrosione dell'ossigeno.

Le sezioni finite sono assemblate in una struttura generale, che durante il funzionamento non può essere aumentata aumentando o diminuendo - la batteria assemblata finita viene dalla fabbrica, che è un prodotto finito. Riparare tali radiatori non può essere anche - questo dovrebbe essere considerato quando si pianifica un acquisto. Le condizioni di alta pressione nel sistema, il refrigerante di bassa qualità, la probabilità del colpo d'ariete non sono chiaramente per tali radiatori. È vero, il prezzo per tali scambiatori di calore è significativamente inferiore rispetto a quelli del cast.

  • Un altro tipo di radiatore è realizzato in alluminio, ma ha già un alto grado di purificazione delle materie prime e con ossidazione anodica delle superfici. Sono spesso chiamati anodici. Nella produzione della lega originale, l'alluminio cambia la sua struttura più volte - questo processo viene effettuato per ottenere la massima resistenza del materiale a qualsiasi tipo di corrosione. Pertanto, l'ambiente aggressivo di qualsiasi refrigerante non è terribile per tali batterie.

Le sezioni dei radiatori anodici sono prodotte utilizzando la tecnologia dello stampaggio a iniezione e quindi assemblate utilizzando giunti filettati e guarnizioni affidabili. Tali prodotti possono, se necessario, essere smontati, ad esempio per rimuovere una sezione danneggiata, o essere estesi per ottenere la capacità termica totale richiesta.

Le superfici interne delle batterie realizzate in alluminio anodizzato hanno una perfetta scorrevolezza, che contribuisce alla fluida circolazione del liquido di raffreddamento. La pressione di esercizio di tali radiatori è molto più elevata di quella dell'alluminio convenzionale e può raggiungere fino a 20 ÷ 25 atmosfere.

Esternamente, le batterie anodiche non differiscono dall'alluminio convenzionale, ma il loro costo è molto più alto. Pertanto, al momento dell'acquisto di questa versione di radiatori, è imperativo controllare il passaporto del prodotto, che è sempre collegato a tali prodotti di alta qualità.

Tutte le batterie in alluminio hanno "vantaggi" e "svantaggi" comuni, che è anche necessario sapere se si decide di scegliere questo tipo per l'installazione nell'appartamento.

Quindi, i vantaggi dei radiatori in alluminio includono le seguenti qualità:

  • Elevata dissipazione del calore.
  • Peso ridotto, che semplifica enormemente le fasi del trasporto e dei lavori di installazione.
  • Una varietà di dimensioni tra cui scegliere.
  • Aspetto estetico, che consente di "introdurre" radiatori simili all'interno di qualsiasi stile.
  • Sicurezza operativa relativa. Quando si colpiscono superfici in alluminio piatte e lisce, è più difficile farsi male rispetto, ad esempio, alle batterie angolari in ghisa - questa qualità è particolarmente importante se i bambini vivono in un appartamento.
  • Le batterie in alluminio sono eccellenti "amichevoli" con i dispositivi termostatici - questo consente di regolare con precisione la temperatura. Questa qualità è particolarmente importante nel caso in cui nell'appartamento venga creato un sistema di riscaldamento autonomo, poiché i dispositivi di termoregolazione dei radiatori aiutano a risparmiare sul consumo di energia.

I seguenti fattori sono considerati aspetti negativi di questi dispositivi di riscaldamento:

  • Elevato rischio di formazione di gas nei canali interni della struttura (per batterie, fusione o estrusione ordinarie non in alluminio anodizzato).
  • Possibile formazione di una perdita nella giunzione di sezioni senza possibilità di riparazione - per radiatori di estrusione da alluminio riciclato.
  • La concentrazione di calore nell'area dei bordi degli elementi del dispositivo.

Alcuni possibili problemi che si verificano durante il funzionamento delle batterie in alluminio possono essere elusi. Ad esempio, per evitare l'accumulo di gas all'interno della struttura, si consiglia di installare una presa d'aria speciale per ciascun radiatore.

Conclusione generale: se le batterie di alluminio sono installate in un appartamento con un sistema di riscaldamento autonomo, allora qualsiasi sarà adatto, in base alle capacità finanziarie dei proprietari e tenendo conto di tutti gli inconvenienti elencati. Se l'appartamento è collegato alle reti di riscaldamento centralizzato, si consiglia di scegliere solo radiatori in alluminio anodizzato - è più resistente ai fluidi aggressivi, alle temperature elevate e alle perdite di carico nel sistema.

Radiatori bimetallici

I radiatori bimetallici sono al giorno d'oggi il più popolare tra tutti i tipi di batterie moderne, seconde solo alle tradizionali batterie in ghisa.

I radiatori bimetallici possono essere definiti dispositivi di maggiore versatilità.

Questi riscaldatori sono realizzati secondo il principio combinato - sono assemblati da parti in due materiali diversi, che, di fatto, è chiaro dal nome. Pertanto, la parte esterna della batteria è in alluminio, che ha il massimo trasferimento di calore, e i canali interni per la circolazione del refrigerante sono realizzati in lega di acciaio di alta qualità, che non è soggetta a corrosione. Le superfici esterne in alluminio hanno un rivestimento protettivo in smalto che conferisce ai radiatori un aspetto estetico.

Schema schematico del radiatore bimetallico del dispositivo

Le batterie bimetalliche sono assemblate da sezioni, che sono fissate insieme con un raccordo di accoppiamento filettato con l'uso di guarnizioni affidabili.

L'affidabilità e la durata di questi radiatori è dovuta al fatto che l'alluminio, che conduce bene il calore, non viene a contatto con il refrigerante e funge da "involucro" decorativo per gli elementi interni in acciaio attraverso i quali circola l'antigelo o l'acqua. I canali interni, realizzati in leghe di acciaio inossidabile, sono molto resistenti ai carichi barici, in modo che i radiatori siano in grado di resistere a pressioni nell'impianto fino a 35 ÷ 40 atmosfere.

Qualità simili di queste batterie consentono di utilizzarle completamente per i circuiti di riscaldamento centralizzato, cioè per installarle in appartamenti di grattacieli. Sono adatti per sistemi di riscaldamento autonomi.

A proposito, le batterie bimetalliche rivelano pienamente tutti i loro vantaggi proprio ad alte pressioni e temperature caratteristiche dei circuiti di riscaldamento centrale. Per i sistemi autonomi, tuttavia, strumenti costosi possono sembrare eccessivi.

In possesso di prestazioni così elevate, lunghi periodi di garanzia e periodi di utilizzo, le batterie bimetalliche valgono il prezzo elevato, soprattutto se confrontate con le versioni in acciaio o alluminio. Questo fatto può essere chiamato, forse, l'unico inconveniente, ma i vantaggi di tali batterie possono essere contati molto:

  • Le batterie bimetalliche hanno un'alta conduttività termica, quindi riscaldano rapidamente e trasferiscono il calore nella stanza.
  • La resistenza alla corrosione prolunga significativamente il termine del loro funzionamento senza problemi, che può essere calcolato per molti decenni.
  • L'aspetto ordinato e il design compatto consentono di inserire i radiatori in qualsiasi stile degli interni.
  • Questo tipo di radiatore ha un rivestimento esterno a due strati temperato, quindi una grande quantità di polvere non viene raccolta sulla loro superficie. Prenditi cura di loro, poiché è sufficiente pulirli con un panno umido e morbido.
  • I radiatori hanno un peso relativamente piccolo, quindi la loro installazione è abbastanza semplice e può essere eseguita senza il coinvolgimento di specialisti.

Va notato che i radiatori bimetallici in apparenza sono quasi indistinguibili dall'alluminio, con una differenza molto evidente nel prezzo. Pertanto, è necessario acquistarli solo in negozi specializzati, leggendo attentamente la documentazione tecnica e la garanzia del produttore.

Conclusione: le batterie bimetalliche possono essere chiamate universali. Sono perfettamente adatti per l'installazione in un appartamento con un sistema di riscaldamento centralizzato. Nulla impedisce loro di acquisirli per un sistema autonomo, ma i loro meriti specifici in tali condizioni potrebbero non essere reclamati. Potrebbe essere più saggio acquistare radiatori in alluminio di qualità che sono più convenienti.

Calcolo del numero di sezioni o potenza totale del radiatore

Il calcolo delle formule di base

Come accennato in precedenza, il calcolo del numero di radiatori in una stanza separata può essere fatto in due modi: per area o per volume della stanza.

  • Calcolo dell'area

Si considera che per compensare la perdita di calore di un edificio e creare una temperatura confortevole per una persona, è necessario garantire una potenza termica di 100 W per 1 m² di area.

Il calcolo viene quindi effettuato secondo la formula:

N = S × 100 / Pc,

dove i simboli hanno i seguenti significati:

N è il numero di sezioni del radiatore;

S - area dei locali in m²;

P - potenza termica di una sezione del radiatore - questo valore può essere trovato nel passaporto del prodotto.

  • Calcolo per volume

Un calcolo più accurato può essere fatto calcolando il volume della stanza riscaldata, poiché in questo caso viene anche preso in considerazione l'altezza dei soffitti della stanza. Il calcolo in volume presuppone 41 W di potenza per un sistema di riscaldamento per 1 m³ per una casa di pannelli, o 34 W per una casa di mattoni. La formula assume la seguente forma:

N = S × h × 41 (34) / Pc

Le designazioni nella formula sono le stesse, con l'unica aggiunta che h è l'altezza del soffitto.

Naturalmente, se si prevede di acquistare un radiatore non separabile, che è un progetto integrale, non è necessario dividere per la densità di potenza della sezione Pc, ovvero questa parte viene semplicemente esclusa dalla formula. Il valore risultante mostrerà qual è la potenza totale del radiatore necessaria per questa stanza.

Tuttavia, queste formule saranno valide solo per condizioni medie standard. Pertanto, calcolando il radiatore per area o volume della stanza, è importante tenere conto dei fattori di correzione determinati dalla temperatura minima invernale nella regione in cui si vive, dalla posizione della stanza, dalla qualità dell'isolamento della parete, dal numero e dal tipo di finestre e dalla porta della strada o del balcone. Inoltre, anche la posizione delle batterie e lo schema del loro inserimento nel circuito di riscaldamento possono essere di notevole importanza per il calcolo della potenza termica.

Enumerare tutti i fattori di correzione e presentare una formula piuttosto ingombrante per il calcolo in questo articolo probabilmente non ha senso. È meglio offrire al lettore l'uso di una calcolatrice conveniente, che contiene già le principali dipendenze.

Calcolatore per il calcolo della potenza termica richiesta dei radiatori

Per il calcolo sarà sufficiente specificare i dati richiesti. Il calcolatore determinerà il numero di sezioni del tipo selezionato di radiatore. Se il calcolo viene effettuato solo per determinare la capacità termica totale richiesta per il riscaldamento di alta qualità della stanza (ad esempio, per selezionare modelli non separabili di batterie in acciaio o alluminio), il campo con la specifica potenza nominale richiesta di una sezione viene lasciato vuoto.

Quindi, scegliendo nuovi radiatori per un appartamento, non dovresti risparmiare troppo, poiché i prodotti economici sono abbastanza capaci di complicare seriamente la vita non solo per i proprietari di case, ma anche per i vicini che vivono sul piano sottostante. In caso di emergenza con radiatori di scarsa qualità, è probabile che si debba pagare una somma forfettaria non solo per le batterie nuove, ma anche per l'acquisto di pavimenti, nonché per la riparazione dell'appartamento inferiore.

Pertanto, il problema della scelta dovrebbe essere affrontato con la massima intelligenza, per raccogliere informazioni sui parametri operativi del sistema di riscaldamento centralizzato che opera in casa, nonché studiare attentamente la documentazione tecnica del radiatore acquistato. Solo completando queste raccomandazioni, è possibile fornire un appartamento con batterie affidabili e di alta qualità che non si guastano in nessuna condizione e forniscono un riscaldamento efficiente delle stanze.

E alla fine della pubblicazione - una video conferenza molto voluminosa e informativa sulle caratteristiche dei vari tipi di radiatori e le regole per la loro selezione.

Top