Categoria

News Della Settimana

1 Caldaie
Soluzioni per la posa e l'intonacatura di forni, argilla, argilla e sabbia e altri
2 Caminetti
Schemi elettrici dei radiatori di riscaldamento: come collegare correttamente la batteria
3 Caminetti
Forno a mattoni olandesi con piano cottura con piano cottura
4 Pompe
20 migliori modelli di radiatori per riscaldamento per appartamenti e case private
Principale / Carburante

Facciamo un pavimento isolato dal calore dell'acqua


Vengono considerati i pavimenti più economici riscaldati ad acqua, dove l'acqua calda funge da refrigerante. È davvero molto conveniente, economico nella fase operativa, consente di riscaldare l'intera stanza in modo rapido e abbastanza uniforme. Ma la preparazione preliminare richiede molto più tempo rispetto all'installazione di pavimenti elettrici isolati termicamente.

Ci sono anche restrizioni sui locali - l'installazione è possibile solo nel nuovo edificio o nelle case private, dove è possibile regolare l'altezza dei soffitti in fase di costruzione. Tuttavia, data l'alta efficienza e i costi operativi minimi, molti si stanno sforzando di scegliere proprio questo tipo di design. A turno, il nostro compito è quello di dire come realizzare correttamente un pavimento per l'acqua calda e cosa bisogna tenere in considerazione.

Principio di funzionamento

Il riscaldamento dell'acqua sul pavimento è abbastanza semplice. Il design è un circuito costituito da due tubi attraverso i quali circola il refrigerante. Il riscaldamento dell'acqua - vale a dire che funge da refrigerante - viene effettuato dalla caldaia, dove entra in uno stato raffreddato e si spegne in uno riscaldato.

Non appena la temperatura della stanza raggiunge un valore predeterminato, un segnale arriva al termostato, dopodiché l'operazione del sistema si interrompe. Di conseguenza, quando la temperatura diminuisce, il segnale del sensore viene attivato e la circolazione riprende.

Questa è l'essenza del lavoro del riscaldamento a pavimento dell'acqua. Sembrerebbe che non ci sia posto più facile, ma ci sono un certo numero di sfumature che devono essere prese in considerazione durante l'installazione. Il primo riguarda la necessità di preparare il pavimento e di versare il massetto in calcestruzzo. Insieme, questo è 10-15 cm, a causa del quale l'altezza del soffitto è ridotta. In stanze con un'altezza standard di 230 cm, questo segmento è abbastanza consistente. Il secondo è la fase di approvazione. Negli edifici condominiali, il riscaldamento a pavimento dell'acqua "taglia" nel sistema complessivo, il che è inaccettabile, poiché la pressione calerà nel montante. L'installazione di pavimenti con acqua calda è possibile solo se esiste un sistema di riscaldamento autonomo. Queste sono case private o appartamenti in edifici nuovi.

Caratteristiche di installazione

Per capire come realizzare un pavimento riscaldato ad acqua, è necessario tenere conto della caratteristica principale: durante la circolazione, la temperatura del refrigerante diminuisce gradualmente, rispettivamente, è necessario determinare con precisione la lunghezza, collegare correttamente i sensori e la caldaia in modo che il pavimento si riscaldi uniformemente e la temperatura ambiente sia confortevole.

Nonostante il fatto che ci siano diverse opzioni per la posa del sistema a pavimento, il più popolare tra questi è un massetto in calcestruzzo, che viene versato tubi posati. Questo metodo è relativamente economico, ma molto pratico e affidabile.

Metodo di impilamento concreto nel taglio

Spesso praticato e appiattito, quando invece di cemento utilizzando doghe in legno o stuoie di polistirolo. Questo metodo ha anche il diritto di esistere, dal momento che richiede molto meno tempo, richiede solo 5-7 cm con i tubi e in caso di incidente è molto più facile smontare e riparare l'area danneggiata.

Posa di posa

Come posare i tubi

A differenza di un cavo di riscaldamento, i tubi attraverso i quali circola il refrigerante si distinguono per l'elevata resistenza al calore. Ma anche in questo caso, non hanno bisogno di essere collegati tra loro o sovrapposti durante l'installazione. Il tubo viene disposto a turno in una certa sequenza, scavalcando i luoghi dove ci saranno mobili e / o grandi elettrodomestici.

Curve taglienti e curve non sono consentite. Il liquido di raffreddamento dovrebbe muoversi liberamente nel sistema.

Per la posa dei tubi viene utilizzata una rete di rinforzo con un lato di 10-15 cm, che viene posata sul pavimento in anticipo e fissata con ipoteche o fermagli. Il tubo è collegato alla valvola, che ne garantisce l'immobilità. La distanza minima tra i tubi è di 30 cm. Se si supera il gradino, le aree fredde appariranno sul pavimento, per ridurre - il pavimento sarà troppo caldo.

Ci sono vari modi di posare, ma i più popolari sono tali (vedi figura)

"Snake" è il modo più difficile di posa, che viene praticato, principalmente per le stanze grandi e quelle in cui si desidera allineare le aree adiacenti. Per un principiante, un compito del genere sarebbe travolgente, è preferibile scegliere il metodo a spirale (lumaca), che è più facile da posare e consente di "catturare" tutte le zone.

Materiali e strumenti richiesti

Prima di installare un pavimento riscaldato con un massetto di cemento, è necessario acquistare i seguenti materiali:

  • tubi di metallo-plastica della lunghezza richiesta (calcolati secondo lo schema del 10% per i rottami);
  • armadietto da collezione;
  • collezionista d'acqua;
  • splitter con valvola automatica di sfiato e drenaggio;
  • film impermeabilizzante - per area della stanza;
  • isolamento in foglio o polistirolo - per area della stanza + sovrapposizione sul muro di 10 cm;
  • nastro ammortizzatore autoadesivo;
  • elementi di fissaggio - morsetti, clip, bracci per tornitura, staffe, ecc.;
  • rete di rinforzo - per area della stanza;
  • fari per livellare la superficie;
  • mescolare per versare (se si usa la composizione già pronta);
  • cemento e cemento, se il massetto sarà preparato in modo indipendente.

Il profilo tracciato aiuta a tracciare la linearità del pavimento. Per configurarlo, utilizzare un cerotto a presa rapida come Volma.

Gli elementi principali del sistema idrico esterno

VIDEO: Come realizzare un pavimento riscaldato ad acqua con un massetto in calcestruzzo

Per il metodo di decking avrai bisogno di:

  • tubi di metallo-plastica della lunghezza richiesta (calcolati secondo lo schema del 10% per i rottami);
  • armadietto da collezione;
  • collezionista d'acqua;
  • splitter con valvola automatica di sfiato e drenaggio;
  • film impermeabilizzante - per area della stanza;
  • isolamento in foglio o polistirolo - per area della stanza + sovrapposizione sul muro di 10 cm;
  • nastro ammortizzatore autoadesivo;
  • elementi di fissaggio - morsetti, clip, bracci per tornitura, staffe, ecc.;
  • piastre scanalate per piastre di distribuzione;
  • profilo di connessione;
  • area del muro a secco della stanza.

Se il riscaldamento a pavimento dell'acqua è posato su doghe di legno, è necessario acquistare truciolato con canali speciali per tubi.

Esempio di posa in un pavimento di legno

VIDEO: La procedura per la posa su pavimenti in legno

Quali rivestimenti sono combinati con il riscaldamento a pavimento dell'acqua

In questo caso, questo non riguarda il lato estetico del problema, ma pratico. È necessario scegliere il materiale che emetterà efficacemente calore, prevenire danni meccanici al tubo e non deformarsi nel processo di riscaldamento / raffreddamento del pavimento.

Naturalmente, l'opzione migliore è considerata la cosiddetta. Materiale "a freddo": piastrelle in ceramica, gres porcellanato, pavimenti autolivellanti, pietra. Ognuno ha un eccellente coefficiente di conduttività termica e alta resistenza, in modo da poter installare in tutta sicurezza il riscaldamento a pavimento dell'acqua.

Le piastrelle di ceramica sono più spesso utilizzate in cucina e bagno, pavimenti autolivellanti in cucina e soggiorno, piastrelle in pietra e porcellana su terrazze aperte. In tutte le altre stanze viene utilizzato principalmente materiale caldo, che, anche senza il riscaldamento a pavimento incluso, offre un calore confortevole. È un laminato, un parquet, meno spesso linoleum o moquette. A differenza della ceramica, i materiali caldi hanno un'inerzia molto più elevata, grazie alla quale si riscaldano più velocemente e trattengono il calore più a lungo.

Il parquet è usato raramente in combinazione con il riscaldamento a pavimento - una forte diminuzione della temperatura ha un effetto estremamente negativo sulla qualità del legno, anche di alto grado. Nel tempo il parquet viene stratificato, si restringe, appaiono delle crepe. Per il parquet è preferibile il tradizionale: il riscaldamento ad aria.

VIDEO: Quali sono gli errori di installazione di un pavimento riscaldato ad acqua in una casa privata

Pavimento riscaldato ad acqua con le proprie mani: una guida completa per l'installazione di tubi e cravatte

Ora, molti residenti di case private stanno installando un pavimento riscaldato ad acqua per il riscaldamento primario o secondario. Offre molti vantaggi: aumenta il comfort, riscalda uniformemente la stanza, non richiede energia supplementare (perché funziona da una caldaia con radiatori). Le istruzioni nel nostro articolo renderanno l'installazione di pavimenti riscaldati ad acqua, anche senza esperienza. Tuttavia, prima che valga la pena esplorare tutte le sfumature.

Pavimento termoisolante e rivestimento di finitura

Meglio di tutto, il sistema di acqua calda del pavimento è combinato con la posa sotto gres porcellanato e piastrelle.

  • Innanzitutto, entrambi i materiali sono forti e durevoli.
  • In secondo luogo, non emettono sostanze nocive se riscaldate.

Naturalmente, il pavimento caldo può essere fatto sotto il laminato, sotto il linoleum, le piastrelle in PVC e persino il tappeto, con segni speciali.

Ma, ad esempio, il tappeto non ha senso riscaldare il tappeto ed è impossibile superare la temperatura superficiale sopra i 31 ° С, secondo SNiP 41-01-2003. Altrimenti innescherà il rilascio di sostanze nocive.

Installazione nell'appartamento

Probabilmente, molti inquilini hanno avuto l'idea di collegare in modo indipendente "gratuitamente" i pavimenti riscaldati ad acqua al sistema di riscaldamento centralizzato o alla fornitura di acqua calda. E alcuni addirittura lo fanno, ma nella maggior parte dei casi questo è proibito dalla legge locale.

Ad esempio, a Mosca c'è un decreto governativo n. 73-PP dell'8 febbraio 2005, nell'appendice n. 2 è chiaramente scritto sul divieto di riattrezzamento dei sistemi pubblici di approvvigionamento idrico per il riscaldamento a pavimento.

Violando le regole, nella migliore delle ipotesi, puoi ottenere una multa quando visiti per la prima volta gli idraulici. E nel peggiore dei casi - il rischio di lasciare i vicini senza riscaldamento.

In alcune regioni, il divieto non è valido, ma la connessione richiede un esame, in modo da non interrompere il sistema.

In generale, da un punto di vista tecnico, tali opzioni sono possibili, ma solo se è collegata una pompa e un'unità di miscelazione separate e il sistema mantiene la pressione in uscita.

Fai attenzione! Se c'è una pompa a getto (ascensore) in un condominio, non è possibile utilizzare tubi di plastica e polipropilene.

Metodi di installazione sul pavimento

Ci sono diversi modi per organizzare un pavimento di acqua calda.

  • Il più popolare e affidabile di loro - un massetto di cemento. A differenza dei tipi elettrici, i tubi da 16 mm non possono essere nascosti nell'adesivo per piastrelle e non funzionerà. Pertanto, il massetto viene versato almeno 3 cm sopra i tubi.
  • Il secondo metodo consiste nel posare i tubi nelle scanalature di taglio della polistirene espanso. Le scanalature sono fatte a mano, i tubi sono disposti verso l'interno, quindi l'accoppiatore viene versato.
  • L'opzione successiva è spesso utilizzata in case con pavimenti in legno, anche se richiede molto lavoro - è in posa in solchi di legno. Per fare questo, imbottiscono le tavole sul pavimento, creando una scanalatura della forma desiderata per l'installazione.

Tipi di tubi usati


Per un pavimento di acqua calda si adattano tre tipi di tubi.

  • Tubi di polietilene reticolato (PEX-EVOH-PEX) sono inopportuni nel funzionamento, perché è difficile dare loro la forma desiderata (quando riscaldati, raddrizzano). Ma non hanno paura di congelare liquidi e manutenibilità.
  • Tubi metallici: l'opzione migliore: prezzo basso, facilità di installazione, tenuta stabile della forma.
  • I tubi di rame sono costosi e se utilizzati in un massetto devono essere coperti con uno strato protettivo per evitare l'esposizione alcalina.

Calcolo di un pavimento di acqua calda

Prima di installare e acquistare materiali è necessario calcolare il riscaldamento a pavimento. Per questo disegnare un circuito con contorni, che è quindi utile per eseguire riparazioni per conoscere la posizione dei tubi.

  • Se sei sicuro che ci saranno sempre mobili o impianti idraulici in un determinato luogo, le tubature non saranno posate in questo luogo.
  • La lunghezza del contorno con un diametro di 16 mm non deve superare i 100 m (per un massimo di 20 mm sarà di 120 m), altrimenti la pressione nel sistema sarà negativa. Quindi, ogni circuito è di circa non più di 15 metri quadrati. m.
  • La differenza tra la lunghezza di più contorni dovrebbe essere piccola (inferiore a 15 m), cioè dovrebbero essere tutti di lunghezza uniforme. Le stanze grandi, rispettivamente, sono divise in diversi contorni.
  • La distanza ottimale tra i tubi è di 15 cm quando si utilizza un buon isolamento termico. Se in inverno ci sono spesso gelate inferiori a -20, il passo si riduce a 10 cm (è possibile solo sulle pareti esterne). E nel nord non si può fare a meno di radiatori aggiuntivi.
  • Con un passo di posa di 15 cm, il consumo di tubi è di circa 6,7 ​​m per ogni quadrato della stanza, quando si posa ogni 10 cm, è 10 m.

In generale, la questione di come calcolare un pavimento di acqua calda richiede una considerazione separata, poiché il design tiene conto di molte sfumature: perdita di calore, potenza, ecc.

Il grafico mostra la dipendenza della densità di flusso sulla temperatura media del liquido di raffreddamento. Le linee tratteggiate indicano tubi con un diametro di 20 mm e linee continue - 16 mm.

Il grafico mostra dati validi solo quando si utilizza un massetto cementizio con uno spessore di 7 cm, con rivestimento per piastrelle. Se lo spessore del massetto aumenta, ad esempio di 1 cm, la densità del flusso di calore diminuisce del 5-8%.

  • Per trovare la densità di flusso, la quantità di perdita di calore nelle stanze in watt viene divisa per l'area di posa dei tubi (sottraendo le rientranze dalle pareti).
  • La temperatura media viene calcolata come il valore medio all'ingresso del circuito e l'uscita dal ritorno.

La temperatura ottimale all'ingresso e all'uscita non deve differire di oltre 5-10 gradi. La temperatura massima del liquido di raffreddamento non deve superare i 55 ° C.

Per calcolare la lunghezza del contorno, l'area di riscaldamento attiva in metri quadrati viene divisa per la fase di posa in metri. A questo valore aggiungi la dimensione delle pieghe e la distanza dal raccoglitore.

Secondo lo schema di cui sopra, è possibile eseguire solo un calcolo approssimativo e apportare la regolazione finale a causa dell'unità di miscelazione e dei termostati. Per una progettazione accurata, assicurarsi di contattare tecnici del calore professionali.

Piano caldo per dolci

La tecnologia di posa di un pavimento per l'acqua calda è composta da diversi strati, che sono disposti in una certa sequenza. Lo spessore totale della torta è di 8-14 cm, il carico sul pavimento - fino a 300 kg / sq. m.

Nel caso in cui la base sia una lastra di cemento:

  • impermeabilizzazione;
  • nastro per smorzatore perimetrale;
  • isolamento;
  • rete di rinforzo;
  • tubo di riscaldamento del pavimento dell'acqua;
  • massetto.

Per l'impermeabilizzazione è consentito l'uso di normali film plastici o materiali speciali. Il nastro per smorzatori è costituito da strisce tagliate di isolante dello spessore di 1-2 cm, oppure acquista una versione già pronta con una base autoadesiva.
La scelta dell'isolamento dipende da diversi fattori: la regione, il materiale della base. Ad esempio, il polistirolo espanso estruso non meno di 5 cm di spessore viene utilizzato per i pavimenti a terra (10 è ottimale), e se c'è un seminterrato caldo sotto il pavimento del primo piano, possono essere utilizzate varianti più sottili da 3 cm.

Lo scopo principale dell'isolamento: inviare calore dal riscaldamento e prevenire grandi perdite di calore.

Nel caso in cui la base sia pavimenti a terra:

  • terreno sfuso 15 cm;
  • pietrisco 10 cm;
  • sabbia 5 cm;
  • massetto di sgrossatura;
  • impermeabilizzazione;
  • nastro per smorzatore perimetrale;
  • polistirene estruso non inferiore a 5 cm;
  • massetto rinforzato con refrigeranti.

È importante manomettere a fondo gli strati di preparazione per il massetto di sgrossatura. Quando si compatta fortemente la base e si utilizza schiuma di polistirene estruso, non sarà necessario realizzare una cravatta ruvida.

Installazione del pavimento riscaldato

Diciamo che una buona base è già stata preparata: una lastra di cemento piana o uno strato di rinterro senza forti gocce. I sovrariempimenti non devono superare i 7 mm se controllati con un binario di due metri. Se ci sono irregolarità, possono essere coperte di sabbia.

impermeabilizzazione

Qualcuno mette l'impermeabilizzazione sotto il fondo dell'isolamento, qualcuno, al contrario, al piano di sopra, e alcuni usano entrambi lì e là.
Se si utilizza schiuma di polistirene estruso, praticamente non ha bisogno di impermeabilizzazioni, quindi la sua posizione non è così critica. Ma non consentirà alla gelatina di cemento di penetrare tra le cuciture dell'isolamento e penetrare nella lastra e terrà inoltre l'umidità dal basso.
Se lo fissi sul fondo dell'isolamento, puoi montare i tubi sul riscaldamento del pavimento direttamente sull'isolamento. Se l'impermeabilizzazione è posata sopra, quindi per il fissaggio dei tubi, sarà necessaria la griglia di installazione.

Abbiamo steso l'impermeabilizzazione con una sovrapposizione sul muro di 20 cm e uno sull'altro. I giunti sono incollati insieme con nastro adesivo per sigillare.

Nastro di smorzamento

Se hai comprato un nastro finito, incollalo intorno al perimetro. Di solito ha uno spessore di 5-8 mm e un'altezza di 10-15 cm. L'altezza deve essere superiore al livello di riempimento, il taglio in eccesso con un coltello. Se il nastro è fatto a mano, assicurati di incollarlo o fissarlo con le viti alla parete.

L'espansione lineare del calcestruzzo è di 0,5 mm per metro se riscaldata a 40 ° C.

isolamento

L'isolamento delle lastre per un pavimento ad acqua calda viene posato con giunti sfalsati in modo che sia ben collegato.

rinforzo

Il primo strato della rete di rinforzo viene solitamente posizionato sull'isolante e viene utilizzato come base per fissare i contorni e distribuire uniformemente il calore sulla superficie. Tra la maglia è legato con filo. Alla griglia sui morsetti in nylon collegare il tubo.

Il diametro delle barre della griglia è 4-5 mm e la dimensione della cella, a seconda della distanza tra i tubi, per un facile montaggio.

Inoltre, assicurati di posare il rinforzo sulla parte superiore del tubo, perché anche quando si utilizza la maglia dal basso, non avrà quasi alcun effetto se si trova sul fondo. O durante il versamento mettere la griglia sul cavalletto, creando uno spazio.

Metodi di fissazione del tubo

Il pavimento riscaldato ad acqua può essere posato in diversi modi, li elenchiamo.

  • Collare di serraggio in poliammide. Utilizzato per il fissaggio rapido di tubi alla griglia di montaggio. Consumo: circa 2 pezzi per 1 m.
  • Filo di fissaggio in acciaio. Utilizzato anche per il montaggio sulla griglia, il flusso è esattamente lo stesso.
  • Cucitrice e fermi. Adatto per il fissaggio rapido dei tubi all'isolamento termico. Il consumo di morsetti è di 2 pezzi per 1 m.
  • Traccia di chiusura È una barra di PVC a forma di U che funge da base per la posa di tubi di 16 o 20 mm. Riparato per terra.
  • Stuoie per un pavimento acquatico caldo da polistirene. Nel mezzo delle scanalature tra le colonne viene posato il tubo.
  • Piastra di distribuzione in alluminio Viene utilizzato per l'installazione su pavimenti in legno, riflette e distribuisce uniformemente il calore sulla superficie.
L'uso di vari tipi di elementi di fissaggio per tubi

Posa dei tubi

I tubi vengono posati a una distanza di 15-20 cm dalle pareti, ed è altamente desiderabile realizzare ogni contorno da un singolo tubo senza saldature, e la loro lunghezza non deve essere superiore a 100 m Il gradino tra i tubi alle pareti è 10 cm, più vicino al centro - 15 cm.

La posa del pavimento è diversa, ad esempio una spirale o un serpente. Per le pareti esterne, cercano di fare un passo di posa più spesso o disegnare un contorno dalla fornitura vicino alle pareti fredde. Nella foto viene mostrato un esempio di circuito per il riscaldamento migliorato delle pareti esterne: questa opzione è preferibile per le regioni fredde:

In luoghi con grandi accumuli di tubi per evitare il surriscaldamento della superficie, alcuni di essi sono coperti con un tubo termoisolante.

Metallo plastico 16 mm e 20 mm possono essere facilmente piegati a mano senza l'uso di attrezzi speciali. Per piegare i tubi con un angolo di raggio ridotto e allo stesso tempo impedire che si spezzino, gli angoli sono piegati in diversi passaggi (afferrare le mani).
Con un angolo di 90 ° occorreranno circa 5-6 intercettazioni. Ciò significa, all'inizio, spingere con i pollici, fanno una piccola curva, quindi spostano leggermente le braccia nella direzione della curva e ripetono le azioni.

La presenza di attorcigliamenti sui tubi in punti di spigoli vivi è inaccettabile.

I tubi in polipropilene sono molto più difficili da piegare perché scorrono. Pertanto, per la piegatura, vengono riscaldati o le saldature vengono realizzate utilizzando raccordi speciali, ma nel caso di pavimenti caldi, sono semplicemente attaccati alla griglia, rendendo le curve meno affilate.

L'installazione di un pavimento riscaldato ad acqua inizia con il collegamento della prima estremità del tubo al collettore di distribuzione e, dopo la posa della stanza, la linea di ritorno viene immediatamente collegata (la seconda estremità).

Connessione di circuiti

Nella maggior parte dei casi, i circuiti sono collegati tramite un nodo di distribuzione. Ha diverse funzioni: aumento della pressione nel sistema, regolazione della temperatura, flusso uniforme in più circuiti, combinazione con i radiatori.

Ci sono molti schemi di collegamento alla caldaia, sui quali abbiamo scritto nell'articolo relativo alle unità di pompaggio e miscelazione: con regolazione manuale, con automazione meteorologica e regolazione automatica con l'ausilio di servoazionamenti e sensori.
Montaggio Euroconus
I tubi sono collegati al collettore con l'aiuto di raccordi di bloccaggio Euroconus.

Test di pressione

Una volta completata l'installazione di tutti i circuiti, è assolutamente necessario eseguire un test di tenuta del sistema pneumatico. Per fare ciò, usando il compressore viene fatto un test di pressione. Un piccolo compressore domestico con una pressione superiore a 6 bar sarà adatto per il test. La pressione nel sistema è regolata su 4 bar e la lascia per tutto il tempo fino all'avvio del sistema.

Poiché le molecole d'aria sono molto più piccole delle molecole d'acqua, è possibile rilevare anche una leggera depressurizzazione. Inoltre, l'acqua può congelare se non si ha il tempo di collegare il riscaldamento, ma non accadrà nulla all'aria.

Riscaldamento a pavimento del massetto

Il riempimento del massetto viene eseguito solo dopo l'installazione di tutti i circuiti e dei test idraulici. Si consiglia di utilizzare calcestruzzo non inferiore all'M-300 (B-22,5) con pietrisco con una frazione di 5-20 mm. Lo spessore minimo di 3 cm sopra il tubo non è solo per ottenere la forza desiderata, ma anche per distribuire uniformemente il calore sulla superficie. Peso 1 quadrato. il massetto con uno spessore di 5 cm arriva a 125 kg.

Con uno spessore del massetto superiore a 15 cm o con carichi elevati, è necessario un calcolo addizionale del regime termico.

Con un aumento dello spessore del massetto, dopo l'accensione è necessario più tempo per riscaldarlo a una determinata temperatura e aumenta anche l'inerzia del sistema. Minore è la conduttività termica del massetto, maggiore sarà la temperatura termica necessaria.

Giunti di dilatazione

Esempi di divisione di una stanza grande in zone L'assenza o la posizione errata degli intervalli di temperatura è la causa più comune di guasto del banco.

Le cuciture termoretraibili si effettuano nei seguenti casi:

  • la stanza ha una superficie di oltre 30 metri quadrati. m.;
  • le pareti hanno una lunghezza di oltre 8 m;
  • la lunghezza e la larghezza della stanza differiscono di più di 2 volte;
  • cuciture eccessive di strutture;
  • la stanza è troppo curva.

Per fare questo, attorno al perimetro delle cuciture impilare il nastro dell'ammortizzatore. Nel punto della giuntura, la rete di rinforzo deve essere divisa. Lo spazio di deformazione dovrebbe essere allo spessore di base di 10 mm. La parte superiore è trattata con un sigillante. Se la stanza ha una forma non standard, dovrebbe essere divisa in più semplici elementi di forma rettangolare o quadrata.

Quando si posiziona la piastrella sui giunti di dilatazione, la probabilità di distacco aumenta a causa della diversa espansione delle piastre adiacenti. Per evitare ciò, la prima parte viene posata su un adesivo per piastrelle e la seconda parte viene montata su un sigillante elastico.

Per ulteriore separazione si possono usare giunzioni di deformazione di un profilo incompleto. Sono fatti con una cazzuola, 1/3 dello spessore. Dopo che il cemento è stato fissato, sono anche sigillati con sigillante. Se i tubi passano attraverso di loro, sono anche protetti da corrugazione.

Crepe sul massetto

Un evento piuttosto frequente è la comparsa di crepe sul massetto dopo l'essiccazione. Questo può innescare una serie di motivi:

  • isolamento a bassa densità;
  • scarsa compattazione della soluzione;
  • mancanza di plastificanti;
  • Massetto troppo spesso;
  • mancanza di cuciture termoretraibili;
  • essiccazione troppo rapida del calcestruzzo;
  • proporzioni sbagliate della soluzione.

Evitarli è molto semplice:

  • l'isolamento deve essere utilizzato con una densità superiore a 35-40 kg / m3;
  • la soluzione di massetto deve essere di plastica durante la posa e con l'aggiunta di fibra e plastificante;
  • le cuciture termoretraibili devono essere fatte in stanze grandi (vedi sotto);
  • Inoltre, non lasciare che il calcestruzzo afferri rapidamente, per questo è coperto con un involucro di plastica il giorno successivo (per una settimana).

Soluzione di massetto

Per un pavimento caldo, è indispensabile utilizzare un plastificante per aumentare l'elasticità e la resistenza del calcestruzzo. Ma è necessario utilizzare speciali tipi di plastificanti aeranti per il riscaldamento a pavimento.

Senza esperienza, non sarà possibile realizzare un massetto cementizio per un pavimento caldo senza pietrisco / ghiaia, e il marchio CPS corretto costerà di più del calcestruzzo di fabbrica. Pertanto, per evitare fessurazioni dovute alla violazione della composizione della soluzione, è concreto che viene versato con le macerie.

Una soluzione del marchio di cemento M-300 M-400, la sabbia lavata e le macerie vengono prodotte secondo le seguenti proporzioni.

  • La composizione di massa di C: P: Y (kg) = 1: 1.9: 3.7.
  • Composizione volumetrica di 10 litri di cemento P: Sch (l) = 17:32.
  • Da 10 litri di cemento si otterranno 41 litri di soluzione.
  • Il peso volumetrico di tale calcestruzzo M300 sarà di 2300-2500 kg / m3 (calcestruzzo pesante)

C'è anche un'altra opzione che utilizza il setacciamento del granito invece della sabbia, per la sua preparazione sono stati usati i seguenti elementi:

  • 2 secchi di macerie di 5-20 mm;
  • acqua 7-8 litri;
  • Superfluidificante SP1 400 ml di soluzione (1,8 litri di polvere vengono diluiti in 5 litri di acqua calda);
  • 1 secchio di cemento;
  • 3-4 secchi di setacciatura del granito con una frazione di 0-5 mm;
  • capacità della benna - 12 litri.

Il calcestruzzo di qualità non deve rilasciare acqua durante la posa (delaminato). Se tutto è fatto correttamente e la temperatura dell'aria è 20 ° C, dovrebbe iniziare a impostare dopo 4 ore, e dopo 12 ore non lascerà tracce di talloni.

Dopo 3 giorni dal versamento, il massetto raccoglierà metà della sua forza e si indurirà completamente solo dopo 28 giorni. Non è consigliabile accendere l'impianto di riscaldamento fino a questo punto.

Installazione su un pavimento di legno

Il legno non conduce in modo efficiente il calore, a differenza del calcestruzzo, ma l'installazione su di esso è anche fattibile. Per questo vengono utilizzate piastre di distribuzione in alluminio. I tubi sono disposti in solchi di legno realizzati fissando tavole pre-preparate.

Per l'installazione di linoleum, moquette e altri materiali che richiedono una superficie piana, uno strato livellato di truciolato, compensato o GFL viene posato sopra i tubi. Se il parquet o il laminato saranno utilizzati come finitura, la costruzione di un pavimento riscaldato può essere leggermente semplificata, senza l'uso di uno strato di livellamento.

Quando si sceglie il compensato e il truciolato, assicurarsi che siano dotati di indicatori sanitari, igienici e termomeccanici, che consentano di utilizzarli con un pavimento caldo.

Prezzi per il riscaldamento a pavimento dell'acqua

Il prezzo per l'acqua calda del pavimento è costituito da diversi componenti:

  • costo dei materiali (tubi, isolamento, elementi di fissaggio, ecc.);
  • costo di pompaggio e unità di miscelazione e collettore;
  • lavorare sul livellamento della base e colare lo strato superiore del massetto;
  • costo di installazione di un pavimento isolato termicamente.

In media, il prezzo di un pavimento riscaldato ad acqua per l'installazione su base chiavi in ​​mano, insieme a tutti i materiali e il lavoro, costerà circa 1.500-3.000 rubli. m.

Di seguito una stima approssimativa della casa di 100 metri quadrati. m., ma i prezzi dei pavimenti riscaldati ad acqua dipendono fortemente dalla regione, quindi è meglio guidare i dati lì e fare un calcolo indipendente. Non tiene conto del costo di installazione e acquisto di radiatori, boiler, topcoat e massetto.

Come fare un pavimento d'acqua calda

Vari suggerimenti su come organizzare correttamente il riscaldamento a pavimento forniscono molte informazioni utili, ma è impossibile eseguire i propri calcoli in un singolo esempio con il loro aiuto. Pertanto, l'efficacia del funzionamento della struttura dipenderà dalle mani del comandante.

Come fare un pavimento d'acqua calda con le tue mani

Per iniziare a lavorare sul dispositivo dei pavimenti riscaldati ad acqua, è necessario:

  • matita morbida;
  • nastro di misurazione;
  • calcolatrice;
  • line;
  • carta millimetrata.

Calcoli per la posa nel sistema domestico di riscaldamento a pavimento e l'attuazione del piano di rete

Calcoli per la posa nel sistema domestico di riscaldamento a pavimento e l'attuazione del piano di rete

Su carta millimetrata, disegnare la pianta del pavimento, prendendo una scala di 1 cm = 0,5 m. È anche importante specificare le posizioni di porte e finestre nel modo più preciso possibile. Applicare il progetto di posizionamento dei tubi, che saranno forniti con acqua calda, pianificare chiaramente la posizione del circuito. È importante tenere conto di alcuni punti.

  1. Secondo gli standard tecnici, lo spazio tra i tubi, posizionato ai bordi e il muro dovrebbe essere di 20-25 cm.
  2. A seconda del diametro del tubo, la distanza tra "spirali" o "serpenti" dovrebbe essere 35-50 cm.
  3. Il tubo che lascia il montante dovrebbe essere installato vicino al luogo in cui il freddo entra in casa - porte o finestre;
  4. Le pareti esterne dovrebbero avere una densità massima del tubo, nella parte centrale della stanza può essere posato meno frequentemente. Lo schema di installazione ottimale è il seguente: accanto alle finestre, alla porta d'ingresso e alle pareti esterne, il gradino di posa è di 15 cm e in un'altra area di 30 cm.
  5. Al fine di bilanciare il flusso di liquido in entrata e il flusso inverso dovrebbe essere fatto in incrementi di 10 cm.
  6. Gli anelli portanti il ​​calore non devono superare i 100 m di lunghezza, poiché potrebbero esserci perdite idrauliche significative nel sistema.
  7. Il contorno estremo deve essere posizionato a una distanza non superiore a 15 cm dal muro.

Metodi per la posa di riscaldamento a pavimento

Il disegno progettato servirà come base per selezionare il numero richiesto di tubi e la loro lunghezza. Su carta millimetrata, è necessario scegliere la lunghezza del contorno e in base alla scala per convertire i valori in dimensioni reali. All'avvicinamento del sistema al montante saranno necessari altri 2 metri, anch'essi dovrebbero essere presi in considerazione. Quindi, avrai il numero richiesto di tubi per installarli nel sistema di un pavimento di acqua calda.

Per il "tappeto" dell'acqua serve un tubo di qualità

È necessario determinare il diametro corretto del tubo. Di solito varia da 16 a 20 mm. A volte vengono utilizzati tubi da 25 mm. Sia l'angolo di piegatura consentito che lo spessore del pavimento futuro dipendono dal diametro del tubo.

Materiali richiesti per il dispositivo

In base allo spessore del massetto, eseguito dopo la posa del sistema di riscaldamento, sarà necessario un volume specifico di soluzione, che deve anche essere calcolato. Il volume dell'acqua è determinato dal campione. È importante ottenere una miscela non fluida. Tuttavia, la soluzione non dovrebbe essere molto spessa, in quanto ciò potrebbe influenzare la complessità della finitura e della lucidatura della superficie. Sabbia e cemento sono presi in una proporzione di 3/1. Non sempre è necessario eseguire personalmente la composizione del massetto: è possibile acquistare uno speciale mix secco per il dispositivo autolivellante.

La posa rapida di un pavimento caldo si verifica a causa della quantità minima di acqua nel massetto di malta cementizia

Ai fini dell'isolamento termico, prendono il materiale (foglio di alluminio) nella quantità necessaria per un'area specifica della stanza. Per fare ciò, è necessario moltiplicare la larghezza della stanza per la sua lunghezza - il valore è in metri quadrati. Quindi è necessario prendere in considerazione la formazione delle merci del materiale ed eseguire il calcolo successivo. I panni laminati sono considerati ottimi qui. La lamina a base di alluminio consente di distribuire uniformemente il calore e prevenirne la perdita. Il foglio è un substrato per l'isolamento principale.

I tubi sono impilati sullo strato impermeabilizzante

Tutti gli elementi per l'implementazione del sistema di riscaldamento dovrebbero essere presi con un margine. Avrai bisogno di:

  • viti autofilettanti,
  • tasselli,
  • elementi di fissaggio per tubi flessibili,
  • Beacons.

Come funziona un sistema di acqua termale?

Come fare un pavimento caldo

Secondo lo schema, un tubo è posto sotto il pavimento nella stanza. Il sistema riceve acqua calda o altro liquido che trasferisce il calore sulla superficie utilizzata. Anche glicole etilenico o antigelo viene utilizzato come componente di riscaldamento. Fino a quando il pavimento non si riscalda, il vettore di energia termica distribuisce e trasferisce l'energia termica al materiale e agli elementi posizionati accanto ad esso.

Ora è possibile eseguire tre tipi di dispositivi di pavimentazione: sulla base di tele di legno, dalla composizione del calcestruzzo e del polistirolo.

Nella maggior parte dei casi, la costruzione della casa utilizzando pavimentazione in calcestruzzo, almeno - blocchi di legno, che includono il circuito di riscaldamento. Considera un pavimento autolivellante concreto.

Dispositivo da pavimento in cemento con funzione di riscaldamento

Dispositivo di riscaldamento a pavimento

Tale sistema è installato su cemento armato si sovrappongono con la creazione futura di un massetto di cemento-sabbia. Tra i maestri questa opzione si chiama "aspic" o "wet". L'affidabilità e l'efficienza del metodo nella pratica si manifestano in un elevato apporto di calore e in eccellenti caratteristiche di resistenza.

Il tradizionale pavimento per acqua calda unisce in sé tali componenti:

  • tubi;
  • impermeabilizzazione;
  • si sovrappongono;
  • massetto rinforzato;
  • materiale termoisolante;
  • finitura.

Nel suo spessore totale, questo dispositivo va da 7 a 15 cm. Intorno al perimetro della stanza, gli esperti raccomandano di posare un nastro smorzatore che impedisca la perdita di calore e rafforzi il massetto nei punti di congiunzione con le pareti. Su soffitti con superfici irregolari o in stanze di forma oblunga, è opportuno realizzare un giunto di dilatazione, compensando l'espansione del massetto con temperature crescenti e decrescenti. Per le case private, di solito è effettuato lungo la linea della porta, proprio sotto la soglia.

Come si può vedere dalla figura, lo schema del riscaldamento a pavimento dell'acqua non è troppo complicato.

Materiali isolanti termici

Per il dispositivo di isolamento termico, è possibile utilizzare i seguenti materiali:

  • polipropilene;
  • supporto in sughero;
  • schiuma di polistirolo;
  • profilo in polistirolo.

Nella maggior parte dei casi, ora utilizzano un materiale del profilo con un film barriera al vapore, che comprende speciali "anse" realizzate per fissare tubi di 18, 17 e 16 mm. Le piastre includono le chiusure laterali che facilitano il collegamento degli scudi. Di per sé, il materiale è costoso, ma è molto comodo da usare.

Selezione del tubo

Il componente principale di tutto il sistema di riscaldamento sono i tubi. Dipende da loro la durata del servizio e la qualità del funzionamento dell'intera struttura idrica. I tubi più ecologici sono PE-Xc.

I tubi PE-Xc sono considerati i più rispettosi dell'ambiente.

La posa del tubo di trasmissione del calore avviene in due modi: a serpentina oa spirale. Montando la tecnologia, il secondo metodo è più semplice e richiede meno operazioni di pompaggio. Nelle case dove c'è una pendenza lineare, è meglio usare la prima opzione, dal momento che sarà più facile rimuovere l'aria dal tubo.

Materiale del massetto

Durante la preparazione della miscela a base di cemento e sabbia per il massetto del dispositivo consigliamo l'uso di agenti plastificanti. Se non li usi, dovrai stendere uno strato di spessore non inferiore a 5 cm e, se applicato, questo valore può essere ridotto a 3 cm. Affinché la costruzione possa durare e servire in modo affidabile, è necessario utilizzare una rete di rinforzo. Nel caso in cui l'area della stanza è più di 40 metri quadrati, si consiglia di prendere una fibra di polipropilene come strato di rinforzo.

Strato superiore

Se parliamo della pavimentazione decorativa, il ritorno più efficace dell'energia termica è fornito dalla ceramica e dalla pietra. L'elemento superiore di tutta la "torta" può essere costituito da materiali polimerici e tessili, il cui spessore non supera i 10 mm. È consentito anche l'uso del parquet, ma qui è necessario tenere conto degli standard di umidità, poiché è possibile affrontare il sollevamento e l'asciugatura del legno.

In tutti i casi, è importante considerare il valore del rivestimento - non dovrebbe essere superiore a 0,15 m²K / W.

Un esempio di un pavimento di acqua calda

Un esempio di un pavimento di acqua calda

Prima di eseguire il lavoro, è necessario sapere che il dispositivo di tale sistema occuperà circa 8 cm di spazio dal pavimento. La disposizione a fasi del riscaldamento a pavimento è costituita dai seguenti elementi:

Lavora con la base

Inizialmente, tutte le macchie di sporcizia, detriti, grasso e olio vengono rimosse dalla superficie del sottofondo e quindi procedono alla disposizione del primo strato. Di regola, nella casa viene utilizzato un massetto a base di una miscela di sabbia e cemento. È posto in stretta conformità con l'orizzontale - ai fari. È consentito il dispositivo di pavimenti sfusi con l'uso di moderne miscele autolivellanti. Per distribuire uniformemente il calore, è necessario rendere la superficie perfettamente piana.

circuito posa

Secondo lo schema che hai fatto, disponi i tubi. Inizialmente, non dovresti allacciarli troppo strettamente.

Installazione del collezionista

Lo schema è un esempio di pavimento riscaldato ad acqua

Lo spazio allocato per i componenti di attracco che collegano i tubi di riscaldamento e il sistema di riscaldamento della casa deve essere nascosto in un apposito armadio. È meglio fare una nicchia per risparmiare spazio. Dimensioni approssimative del cabinet: 600x400x120 mm. Questi sono armadi di raccolta standard disponibili in commercio. È possibile inserire in entrambi i giunti e determinati sistemi di regolazione.

Collegamento del cabinet

Gruppo collettore di un pavimento di acqua calda

Accedere all'armadio per accedere al tubo di ritorno e al tubo di alimentazione della caldaia. Assicurare le valvole di arresto a loro. Collegare il collettore e posizionare una spina alla sua estremità. Un'opzione eccellente sarebbe quella di installare uno splitter.

Ad una estremità, il rubinetto dell'aria dovrebbe essere avvitato e la valvola di scarico dall'altra. In questo modo, sarà possibile spegnere il sistema riscaldato in una o un'altra stanza se è necessario eseguire riparazioni di emergenza.

Posa di uno strato di isolamento e impermeabilizzazione

  1. Dovrebbe essere sulla base di cemento per deporre i fogli di foglio di alluminio o di polietilene:
  2. Lungo il perimetro, 2 cm sopra il livello della cravatta, fissare il nastro dell'ammortizzatore.
  3. Come materiale termoisolante, prendi una lastra di lana minerale, plastica espansa, polistirolo espanso, sughero, cemento espanso, plastica espansa. Secondo il vostro desiderio, il componente selezionato dovrebbe essere caratterizzato da un valore sufficiente della resistenza alla temperatura, che in generale supererà tutti gli indicatori degli strati di riscaldamento.
  4. Non è necessaria alcuna impermeabilizzazione aggiuntiva se si utilizza la schiuma con un foglio di alluminio come materiale isolante.
  5. Lo spessore dello strato viene preso in base alla capacità del sistema di riscaldamento autonomo, alla presenza o all'assenza di una stanza riscaldata sul pavimento sottostante, alla resistenza termica del pavimento.
  6. Ha senso acquistare un isolante termico per i pavimenti di acqua calda, perché ha sporgenze sotto i tubi su un lato.

Ispezione e prestazione del massetto in calcestruzzo

È importante verificare la funzionalità del sistema prima che il dispositivo sia collegato. Solo dopo aver verificato il corretto funzionamento dell'intero sistema, è possibile posare un pavimento autolivellante o malta cementizia, realizzando una superficie perfettamente piana lungo i beacon stabiliti. Dopo che la miscela si è indurita, è necessario eseguire un altro controllo del sistema e quindi sollevare il dispositivo di copertura del pavimento.

Come fare un pavimento riscaldato ad acqua con le proprie mani: il dispositivo e lo schema di posa di un pavimento riscaldato

I pavimenti riscaldati sono utili sotto tutti gli aspetti: creano un riscaldamento supplementare delle stanze, aumentano il livello di comfort. Non sorprende che alcuni proprietari di case private abbiano un desiderio facilmente comprensibile di installare il sistema di riscaldamento da soli.

Cercheremo di capire le condizioni in base alle quali è consigliabile organizzare un pavimento riscaldato ad acqua con le proprie mani e quali competenze è necessario avere.

Le specifiche del "pavimento d'acqua"

Ci sono diverse opzioni per l'installazione del riscaldamento a pavimento. Il principio di funzionamento di ciascuno di essi è semplice: sotto il rivestimento del pavimento di rivestimento mettere fili, film o tubi, che fungono da dispositivi di riscaldamento.

Quasi tutte le camere sono idonee per film ed impianti elettrici, principalmente per abitazioni private - acqua. Soffermiamoci sull'ultima forma.

I sistemi idrici possono essere suddivisi in due categorie: calcestruzzo e luce. Il calcestruzzo è anche chiamato "bagnato", quindi una delle fasi della preparazione del "dolce" multistrato è quella di riempire la pipeline con una soluzione. È necessario che al di sopra dei tubi con un diametro di 16-18 mm, ci fossero almeno 3 cm di calcestruzzo.

I sistemi leggeri includono polistirolo e legno. Nel primo caso, i tubi sono montati nelle scanalature di polistirolo espanso (con successiva colata di malta cementizia), nel secondo - nella costruzione di tavole di legno. I sistemi di illuminazione hanno uno spessore inferiore (da 18 mm), rispettivamente, e il peso. Possono essere installati in luoghi in cui non è possibile realizzare un massetto in calcestruzzo.

Selezione di tubi e collettore

L'analisi di tutti i tipi di tubi ha dimostrato che l'opzione migliore sono i prodotti in polimero rinforzato con PERT e marcature in polietilene reticolato, che hanno la denominazione PEX. E per quanto riguarda la posa di sistemi di riscaldamento nell'area dei pavimenti, PEX è ancora migliore, dato che sono elastici e funzionano bene nei circuiti a bassa temperatura.

Dimensioni tipiche dei tubi: diametro 16, 17 e 20 mm, spessore della parete - 2 mm. Se preferisci l'alta qualità, ti consigliamo il marchio Uponor, Tece, Rehau, Valtec. I tubi in polietilene cucito possono essere sostituiti con prodotti in metallo-plastica o polipropilene.

Oltre ai tubi, che sono intrinsecamente dispositivi di riscaldamento, sarà necessaria un'unità di miscelazione collettore che distribuisce il refrigerante sui circuiti. Ha anche funzioni utili aggiuntive: rimuove l'aria dai tubi, regola la temperatura dell'acqua, controlla il flusso. Il design dell'unità di raccolta è piuttosto complicato e comprende le seguenti parti:

  • collettori con valvole di bilanciamento, valvole di intercettazione e dispositivi di misurazione;
  • sfiato automatico;
  • un set di accessori per il collegamento di singoli elementi;
  • rubinetti di drenaggio;
  • staffe di fissaggio.

Se il pavimento riscaldato è collegato a un montante comune, l'unità di miscelazione deve essere dotata di una pompa, un bypass e una valvola termostatica. Ci sono così tanti possibili dispositivi che è meglio consultare uno specialista per selezionare un design.

È auspicabile che tutti i contorni che si estendono dal nodo del raccoglitore abbiano la stessa lunghezza e si trovino vicini l'uno all'altro.

Istruzioni di installazione per riscaldamento a pavimento

Considerare le fasi del dispositivo di acqua calda del tipo di pavimento "umido" - è considerato il più popolare. Momenti, domande e difficoltà, è meglio discutere con i costruttori professionisti. Raccomandiamo a coloro che hanno già le competenze per lavorare con i dispositivi di riscaldamento e conoscono le basi delle abilità costruttive dovrebbero progettare autonomamente un sistema di pavimento d'acqua.

Non consigliamo di progettare pavimenti ad acqua calda in appartamenti cittadini con riscaldamento centralizzato. In primo luogo, l'equipaggiamento di tale piano è molto difficile da conciliare (più spesso - è impossibile a livello legislativo), in secondo luogo, c'è sempre il rischio di un incidente e l'allagamento dei vicini.

Il dispositivo di pavimenti termoisolanti con il principio dell'acqua di riscaldamento comprende una serie di fasi standard:

Dopo aver preparato la base per l'installazione dell'impianto di riscaldamento, i tubi vengono posati secondo uno schema preselezionato e i circuiti posati sono collegati al nodo del collettore.

# 1: Principi di progettazione: schema e calcoli

La stesura del progetto aiuterà ad eliminare alcuni errori che si verificano durante l'acquisto di materiali da costruzione o l'installazione di tubi. Avrai bisogno di un circuito con contorni, che devi seguire nel processo di installazione delle tubazioni - sarà utile in futuro se si presenta la necessità di riparazioni.

Nelle stanze di grandi dimensioni, si consiglia di utilizzare circuiti combinati per ottenere il massimo trasferimento di calore. Ad esempio, al centro metto la "lumaca", e ai bordi - "serpenti", in modo che si verifichi un riscaldamento più alto lungo le pareti con finestre.

Suggerimenti per la creazione di uno schema efficace:

  • La lunghezza del circuito dipende dal suo diametro: per tubi di 16 mm - non più di 100 m, per tubi di 20 mm - non più di 120 m. Ciò è necessario per creare una pressione ottimale all'interno del sistema.
  • Se si utilizzano più circuiti, è preferibile renderli uguali in lunghezza (la differenza massima è 15 m).
  • Ogni circuito deve trovarsi all'interno della stessa stanza.
  • Gli intervalli tra i giri dei tubi - passi - non devono superare i 300 mm al centro della stanza e 150 mm ai bordi. Nelle regioni settentrionali può essere ridotto a 100 mm.
  • Il consumo del tubo viene calcolato come segue: con passo di 100 mm - 10 m / m², con passo di 150 mm - 6,7 m / m².
  • Il contorno dovrebbe "bypassare" i siti di installazione di impianti idraulici o mobili.

Un circuito è progettato per una stanza la cui area non supera i 40 m², la lunghezza massima di un lato del circuito è di 8 m.

La formula standard per il calcolo della lunghezza del circuito: l'area di riscaldamento attiva (m²) viene divisa per la fase di posa (m) e viene aggiunta la distanza dal collettore e le dimensioni delle pieghe. Se si desidera ottenere calcoli accurati e un funzionamento senza problemi di un pavimento riscaldato, contattare gli specialisti, i tecnici del riscaldamento. Il controllo della temperatura nei circuiti (e non dovrebbe superare + 55 ºС) è meglio farlo usando i termostati.

Dopo aver deciso lo schema, è possibile iniziare a comprare i materiali necessari: tubi e parti per circuiti di montaggio, impermeabilizzazione, isolamento, rete di rinforzo, miscela secca per la preparazione della malta, nastro per ammortizzatori.

Quando si progetta uno schema di posa dei tubi, è necessario tenere conto dei seguenti punti:

# 2: Preparare i motivi per la "torta"

Se il pavimento è una lastra di cemento piana, non è necessaria una preparazione speciale delle fondazioni. In questo caso, lo spessore della "torta" sarà minimo - circa 80 mm. La cosa più difficile da fare è la posa a terra, che richiede un attento livellamento e il massimo isolamento.

Lo spessore dell'isolamento dipende dalle condizioni climatiche della regione e dalla posizione del sistema. Se si trova al secondo piano o sopra il seminterrato, uno strato di isolamento può essere minimo - fino a 30 mm. La funzione principale della protezione dell'isolamento termico è di minimizzare la perdita di calore dirigendo il calore verso l'alto.

È sempre necessario un pareggio? Se gli strati di terreno, pietrisco e sabbia vengono compressi in modo abbastanza stretto, e la schiuma di polistirene viene utilizzata come riscaldatore, non è più necessario.

3: impermeabilizzazione e isolamento

L'impermeabilizzazione è necessaria come un altro elemento protettivo, tuttavia molti saltano questo passaggio, perché quando si utilizzano alcuni materiali (ad esempio, polistirene espanso), l'effetto di protezione è già presente. Gli esperti raccomandano comunque di utilizzare almeno un film spesso per proteggere l'isolamento dalla malta cementizia e per prevenire la formazione di condensa quando riscaldato.

Come un impermeabilizzante, si usa il feltro di polietilene o di copertura laminato, così come l'isolamento saldabile, che richiede il riscaldamento. I rotoli sono tagliati in pezzi della lunghezza desiderata, che sono disposti su tutta la superficie della stanza con una sovrapposizione di 15-20 cm e avvolti sulla parete. Se la base è una lastra di cemento, allora c'è abbastanza mastice - impregnazione liquida, che viene applicata con un pennello in più strati.

Il riscaldamento, contrariamente all'impermeabilizzazione, è una fase obbligatoria, poiché è questo che garantisce la conservazione del calore nella stanza, e non il riscaldamento delle strutture edilizie o del terreno sotto la casa. Ci sono molti riscaldatori tradizionali, ma è meglio soffermarsi su quelli moderni con caratteristiche adeguate:

  • EPPS - polistirene espanso estruso (EPS);
  • PPS ad alta densità sotto forma di tappetini speciali.

L'EPS ha un'eccellente resistenza all'usura, bassa conduttività termica, resistenza all'umidità, ovvero una serie di caratteristiche ideali per la posa di un pavimento di acqua calda.

Una caratteristica distintiva dei tappetini di profilo - la superficie con sporgenze che consentono tubi posati uniformemente. La distanza tra le sporgenze è di 5 cm, che è conveniente per creare un passo di contorno di 10, 15 o 20 cm. Un PPP ad alta densità si avvantaggia per il suo piccolo spessore, ma per molti è molto pesante in termini di costi.

Lo spessore dello strato isolante dipende dal tipo di base:

  • per suolo - almeno 10 cm (opzione - 2 strati di 5 cm);
  • per il primo piano con un seminterrato - da 5 cm in su;
  • per il secondo piano (soggetto al primo piano riscaldato) - 3 cm è sufficiente.

Come fissaggi per piastre o tappetini termoisolanti alla base, utilizzare tasselli-funghi (ombrelli, dischi), per fissare il contorno su un riscaldatore - una staffa per arpione.

La procedura per l'installazione dell'isolamento termico:

  • livellamento della superficie per lo styling di polistirene (levigatura o sgrossatura);
  • strato impermeabilizzante per pavimenti (con nastro adesivo collante);
  • posa di lastre di polistirolo estruso ravvicinate (evidenziate in alto), partendo dalla parete di fondo;
  • cuciture adesive con nastro adesivo;
  • piastre di fissaggio con tasselli.

Quando si installa il secondo strato (se necessario), le lastre devono essere posate secondo il principio della muratura in modo che i giunti della fila inferiore non coincidano con le giunture e le giunture di quello superiore.

A volte sul rivestimento dell'isolamento ci sono delle crepe: devono anche essere riempiti con pezzi di EPPS o con schiuma.

Come fare da solo un pavimento riscaldato ad acqua

I pavimenti riscaldati ad acqua hanno molti vantaggi: economicità, sicurezza elettrica / antincendio, possibilità di combinare con il riscaldamento del radiatore.

E c'è un grosso svantaggio: l'installazione complessa e ad alta intensità energetica (il processo di installazione di un pavimento di acqua calda con le proprie mani). Come fare un pavimento d'acqua calda?

dispositivo

Il sistema è costituito da una pipeline e un nodo di distribuzione. Quest'ultimo è collegato alla caldaia di riscaldamento (caldaie per un pavimento di acqua calda).

L'hub di distribuzione include:

  • pompa (il pavimento caldo naturale del pavimento non funzionerà);
  • un collettore che fornisce la distribuzione radiale del liquido di raffreddamento lungo circuiti separati (un collettore per un pavimento di acqua calda);
  • mixer che mantiene la temperatura ottimale in diversi circuiti. In questa capacità è possibile utilizzare valvole a due e tre vie e testine termiche. Nei sistemi automatici, la temperatura viene monitorata da un servo;
  • manometro, valvola dell'aria.

Una pipeline è un tubo con una sezione trasversale a spirale oa serpentina di 2 cm (preferibilmente 1,6), chiusa dall'alto con un massetto o un rivestimento per pavimenti (per tubi per un pavimento di acqua calda).

Il meglio per fare un pavimento di acqua calda, dipende dal budget: un'opzione economica - un tubo di metallo-plastica o polietilene reticolato, costoso - rame.

I tubi di rame sono resistenti, durevoli, si piegano bene, non si corrodono. Il metallo-plastica è economico, serve anche a lungo, mantiene il carico meglio del polietilene reticolato. I tubi in polipropilene hanno un grave inconveniente per il riscaldamento a pavimento: si piegano male.

L'acciaio inossidabile è un'opzione non adatta: non si piega, sarà necessaria una grande quantità di lavori di saldatura durante l'installazione (collegamenti filettati e di montaggio nella costruzione del riscaldamento a pavimento non sono accettabili).

La lunghezza massima di un circuito è di 100 metri, quella ottimale è 80. Se questo non è sufficiente per riscaldare la stanza, viene realizzato più di un circuito. In stanze diverse, i contorni sono diversi, perché i regimi di temperatura sono diversi (ad esempio, in camera da letto e in una veranda non residenziale).

Struttura della torta

Per evitare la fuoriuscita di calore, nella progettazione della torta sono necessari tre strati: impermeabilità, isolamento termico e una superficie riflettente (un piezer per un pavimento di acqua calda). Un isolamento popolare per il riscaldamento a pavimento - polistirolo espanso.

Marchi diversi, a partire da una schiuma con una densità di 35 kg per cubo e termina con una varietà estrusa. Maggiore è la densità, più sottile è lo strato. Il PPS è economico, ha una bassa conduttività termica, non ha igroscopicità e permeabilità al vapore.

Oltre all'isolamento delle lastre (scelta dell'isolante per un pavimento di acqua calda), ci sono diversi tipi di materassini già pronti (su tappetini per un pavimento di acqua calda) per il pavimento: PPS, penofol, sughero, ecc. Molte specie hanno già un rivestimento in alluminio e / o un substrato impermeabilizzante. Su stuoie piatte, vengono posizionate delle marcature per la posa delle tubazioni, mentre quelle profilate sono dotate di serrature maschio-femmina per il collegamento tra loro.

Come un polietilene ordinario adatto all'impermeabilità. È posizionato sul muro con un permesso. Quando si installa con un accoppiatore, è necessaria una tolleranza di almeno 15 cm: il bordo deve essere più alto del calcestruzzo. Foglio di alluminio o piastre di metallo sono utilizzati come elemento riflettente. Lo schermo si adatta direttamente sotto il tubo.

Come fare un pavimento caldo l'acqua dipende dalle caratteristiche della casa:

  • materiale costruito Se i tubi devono essere posati su un pavimento in legno, l'opzione con un massetto (a cosa dipende lo spessore del massetto per un pavimento riscaldato ad acqua) viene eliminata: c'è troppo peso per il calcestruzzo per una base di legno;
  • luogo di installazione. Quando si posa su una base di cemento, la quantità di lavoro per la realizzazione della torta è minore, a terra - altro: è necessario riempire una ghiaia sabbiosa o un pannello di argilla espansa e realizzare un massetto di sgrossatura;
  • Lo spessore dell'isolamento dipende dai materiali di costruzione, dal luogo di installazione e dal clima nell'area. Per i luoghi freddi (piano terra, seminterrato operato) viene utilizzato uno strato con uno spessore totale fino a 15 cm, sul secondo e terzo piano, 3 è sufficiente;
  • altezza del soffitto. Il legame richiederà più spazio rispetto all'installazione con il metodo piatto;
  • in assenza di un piano interrato, quando si posa sul terreno, non saranno necessarie solo misure di impermeabilizzazione standard, ma anche un sistema di drenaggio, soprattutto se l'acqua del suolo è elevata.

L'installazione di qualsiasi sistema di riscaldamento richiede un isolamento termico di alta qualità di tutta la casa. Se non c'è, anche con una corretta posa del pavimento, la perdita di energia sarà elevata e l'efficienza sarà bassa: il calore passerà attraverso il tetto e le pareti.

Varianti e schemi di installazione

Come fare un pavimento riscaldato ad acqua - con o senza un accoppiatore? Lo scopo del massetto è di proteggere i tubi da danni meccanici. Il calcestruzzo ha un'alta conducibilità termica, non ridurrà l'efficacia del pavimento.

Ma ci sono molti aspetti negativi: la quantità di lavoro e le condizioni di attuazione aumentano molte volte (la completa solidificazione del calcestruzzo e la polimerizzazione continuano per circa un mese), c'è scarsa manutenibilità vicino al pavimento con un massetto. Cosa è meglio fare un pavimento d'acqua calda, se si sceglie l'opzione senza cravatta?

Ci sono tre modi: piatto, in ritardo e usando tappetini PPP. I tappeti svolgono due funzioni contemporaneamente: servono da isolante termico e formano una cornice rigida per il pavimento. Hanno già canali per la posa dei tubi. L'altezza della cresta è fino a 2,5 centimetri, il bordo duro si trova sopra il tubo.

Metodo di posa: una lastra di truciolare resistente all'acqua in cui vengono selezionati i canali per i tubi. O questo: a strisce di chiodo piatte con un'altezza maggiore della sezione trasversale del tubo.

Se si sceglie come realizzare un pavimento riscaldato ad acqua con le proprie mani a costi minimi, questa opzione è ottimale: i binari sono più facili da riempire da soli rispetto ai canali di fresatura, e si può fare con un semplice isolamento in lamiera (è più economico dei tappetini).

Quando si installano i registri, i canali formano i registri stessi (come realizzare pavimenti ad acqua calda su un pavimento di legno). Per le curve dei tubi, le scanalature vengono fresate al loro interno, le piastre riflettenti sono installate nelle scanalature. Si consiglia inoltre di avvolgere i tubi con un foglio.

Come fare un pavimento di acqua calda con massetto:

Quando si installa il calcestruzzo utilizzare non meno di M200 con l'aggiunta di fibre e plastificanti. Posa obbligatoria del nastro dell'ammortizzatore sul contorno esterno del pavimento. In stanze di grandi dimensioni nel mezzo eseguire ulteriori giunti di dilatazione.

Sulle stuoie è possibile salvare: scegliere l'isolamento piatto o solo lamiera. Una griglia metallica con una cella di 10-20 centimetri è posta sopra lo strato riflettente e le tubazioni sono attaccate ad esso. Si consiglia di posizionare un'altra maglia nello spessore del calcestruzzo. Lo spessore ottimale del massetto - 3 cm sopra il tubo.

I principali schemi di posa dei tubi sono una lumaca e un serpente (sullo schema di posa di un pavimento di acqua calda). Per un fondale marino, il serpente è peggio: il refrigerante si muove in sequenza da una parete all'altra, si raffredda lungo il percorso. Questo schema può essere utilizzato per piccoli ambienti: la bobina più calda da mettere contro il muro esterno. O combinato con una lumaca.

Quando si monta la coclea, la bobina più calda viene posizionata lungo le pareti, quindi una spirale viene attorcigliata all'interno della stanza. Il refrigerante raffreddato cade nel mezzo.

Dal centro del tubo di ritorno si fa ritorno parallelo al collettore. Il passo ottimale è di 15 centimetri, le pareti esterne sono più piccole. Se il pavimento caldo non è il principale / non l'unico sistema di riscaldamento, il passo può essere aumentato, ma non più di 30 centimetri.

Completamento del lavoro

Prima di posare il massetto o il topcoat, è necessario testare il sistema per l'operabilità e l'assenza di perdite. I tubi dei circuiti sono collegati attraverso un collettore alla caldaia, fornendo acqua. La pressione viene gradualmente aumentata a 3-4 atmosfere, lasciate per diverse ore.

Quando si installa con un massetto, è importante non consentire al calcestruzzo di afferrare rapidamente. Si consiglia di spruzzare il massetto con acqua ogni giorno e coprire con polietilene.

Rivestimento universale per riscaldamento a pavimento - piastrella: alta conduttività termica, resistenza all'acqua, durata (come fare i pavimenti caldi dell'acqua sotto la piastrella con le proprie mani). Quando si scelgono altri materiali (laminato, linoleum, parquet) si dovrebbe prestare attenzione alla loro compatibilità con i pavimenti riscaldati.

altrimenti:

  • il rivestimento potrebbe rompersi a causa del calore;
  • l'efficacia del pavimento diminuirà a causa delle qualità isolanti del legno e della plastica;
  • Alcuni materiali emettono gas tossici se riscaldati.

In caso di installazione senza massetto laminato può essere messo immediatamente sopra la pavimentazione / tappetini / ritardi, per piastrelle e linoleum avrà bisogno di una solida base - un foglio di compensato impermeabile.

conclusione

Queste raccomandazioni si applicano completamente alle case di campagna. La città è più difficile.

Prima di decidere come realizzare un pavimento riscaldato ad acqua nell'appartamento, devi scoprire: è possibile? L'amministrazione locale permetterà che sia collegato al riscaldamento centrale?

Installare una caldaia a gas con un tie-in nel bagagliaio? Va inoltre ricordato che i pavimenti della stazione di riscaldamento centrale o del montante dell'acqua calda sono difficili da regolare. Per regolare completamente il riscaldatore deve essere autonomo (caldaia).

Video come fare un pavimento caldo per l'acqua.

Top