Categoria

News Della Settimana

1 Caldaie
Posa di fornaci con le proprie mani
2 Radiatori
Caldo e nutriente: riscaldamento e cottura con un forno di mattoni e metallo
3 Radiatori
Come assemblare una caldaia di pirolisi fatta in casa usando disegni e istruzioni video
4 Carburante
Pressione durante il test di pressione del sistema di riscaldamento
Principale / Carburante

Il principio della freccia idraulica, i metodi di progettazione e installazione


In alcuni schemi di riscaldamento, gli esperti raccomandano vivamente l'installazione di un distributore idraulico. L'argomento principale "per" è la stabilizzazione del sistema e il miglioramento delle sue qualità operative. Quali funzioni svolge questo elemento?

Quando è necessario mettere un distributore idraulico

Una delle caratteristiche qualitative del riscaldamento è la distribuzione idrodinamica sui suoi siti e il sistema nel suo insieme. ie La pressione e la velocità del liquido di raffreddamento dovrebbero essere pressoché uguali ovunque. In pratica, questo risultato può essere raggiunto solo con una piccola lunghezza di tubazioni e l'assenza di ramificazioni.

Per i sistemi a due tubi o collettori, spesso c'è una grande differenza tra la pressione sul tubo di scarico dalla caldaia e il ritorno. Ci sono diverse ragioni oggettive per questo fenomeno.

I più comuni sono:

  • Pompe di potenza insufficienti per la circolazione uniforme del liquido di raffreddamento. Non possono fornire la giusta velocità del suo movimento.
  • Quando si utilizzano dispositivi di alimentazione dell'acqua calda zonale (termostati), in determinate aree viene creata una resistenza idraulica eccessiva.
  • Incoerenza del lavoro (risonanza) in presenza di 2 o più pompe.
  • La presenza di circuiti con diversi indicatori di sezione del tubo - un pavimento caldo, riscaldamento indiretto della caldaia, ecc.

Di conseguenza, ciò comporta non solo una pressione non uniforme, ma anche una distribuzione errata della temperatura lungo le singole linee. Per risolvere questi problemi, installare la freccia idraulica.

A prima vista, il suo design e il principio di funzionamento sembrano molto semplici. È costituito da un serbatoio principale, la cui sezione trasversale è maggiore di quella delle linee di alimentazione. Ha 4 tubi di derivazione con un diametro uguale alla conduttura principale.

Modalità di funzionamento della freccia idraulica

Molto spesso, un distributore idraulico è installato in un circuito di riscaldamento del collettore. È necessario normalizzare la pressione tra il flusso e il tubo di ritorno. È possibile definire 3 modalità di funzionamento di questo dispositivo.

  1. Sistema stabile La pressione nelle linee è uguale. Di conseguenza, la temperatura dell'acqua ai tubi di ingresso e di uscita è la stessa.
  2. Il flusso dal circuito di riscaldamento supera quello della caldaia. La differenza di temperatura crea una distribuzione parziale del refrigerante dalla linea di ritorno al principale. Quindi, si verifica la stabilizzazione. Ciò proteggerà lo scambiatore di calore della caldaia dal surriscaldamento.
  3. Eccessiva pressione dal flusso della caldaia rispetto al riscaldamento. Questa modalità viene spesso utilizzata quando uno o più circuiti sono disabilitati.

In questo modo si ottiene una prestazione ottimale dell'intero sistema di riscaldamento. Per l'uso corretto di un distributore idraulico, è necessario innanzitutto calcolare le sue dimensioni e determinare la posizione di installazione.

Regole di calcolo e installazione

I valori intermedi possono essere calcolati in modo indipendente o utilizzare pacchetti software specializzati. Il prossimo passo è determinare le dimensioni del contenitore principale. Per fare ciò, puoi usare due metodi.

  • Tre diametri: gli ugelli si trovano sullo stesso asse.
  • Connessioni alternative: le connessioni sono installate in modo sfalsato.

Metodi per il calcolo della dimensione del serbatoio principale

Il luogo di installazione del distributore è determinato dal circuito di riscaldamento. Tuttavia, si raccomanda di seguire la regola - dovrebbe essere il più vicino possibile alla caldaia. Per il circuito del collettore, l'ago idraulico è collegato davanti ad esso. Pertanto, la stabilizzazione del sistema avviene prima dell'ingresso del refrigerante nel collettore di distribuzione.

Hydroarrow per il riscaldamento: principio di funzionamento, scopo, design

Valtec VT. VAR 00. Max. temperatura 120 ° C. Il costo di 17 000 rubli.

Hydroarrow (separatore idraulico, freccia idraulica) è un elemento del sistema di riscaldamento che consente di collegare tra loro diversi circuiti di riscaldamento. Il separatore mantiene una pressione differenziale minima tra i circuiti, che consente di disattivare uno o più circuiti senza modificare la pressione negli altri circuiti. In altre parole, un ago idraulico per il riscaldamento elimina l'influenza delle pompe di circolazione della fonte di calore sulle pompe dei consumatori di calore e viceversa.

Perché usare uno sparatutto idraulico?

Tracciare il sistema di riscaldamento con l'idro.

Da una diversa angolazione.

Negli impianti di riscaldamento in cui sono presenti due o più circuiti di riscaldamento (radiatori, zoccolo per acqua calda, pavimento riscaldato, fornitura di acqua calda), di regola i circuiti sono interconnessi da un collettore comune. In questo caso, la presenza di un collector comune può portare ai seguenti problemi:

  • Le pompe di circolazione di ciascuno dei circuiti si influenzano a vicenda (specialmente se le pompe variano in potenza). Per superare gli effetti di una pompa più potente, una pompa a bassa potenza deve lavorare ai suoi limiti, consumando più energia elettrica di quella richiesta in condizioni "normali". Allo stesso tempo, lavorando al limite delle loro capacità, le pompe usavano fallire. Inoltre, in tali condizioni, la pompa potrebbe non fornire sempre le prestazioni richieste;

Hydroarrow per il riscaldamento perché è necessario?

  • Anche se la pompa di circolazione di uno dei locali della caldaia è stata spenta, i suoi radiatori continueranno a riscaldarsi (sotto l'influenza delle altre pompe, la circolazione del liquido di raffreddamento nel circuito scollegato sarà mantenuta);
  • Difficoltà nel calcolo della potenza delle pompe sia per la caldaia che per i circuiti di riscaldamento. La potenza della pompa della caldaia deve essere selezionata tenendo conto della potenza totale delle pompe dei consumatori di calore.

Tutti i problemi di cui sopra possono essere risolti da una freccia idraulica.

Vista della freccia sul lato.

Design, scopo e principio di funzionamento dell'ago idraulico

Hydroarrow per il riscaldamento è costituito da una cassa in bronzo o acciaio con due tubi per il collegamento al circuito della caldaia (tubo per alimentazione + tubo per ritorno), nonché diversi tubi (solitamente 2) per il collegamento dei consumatori di calore. Nella parte superiore del separatore idraulico, una valvola di sfogo automatico viene montata attraverso una valvola a sfera o una valvola di blocco, nella parte inferiore vi è una valvola di scarico (scarico). All'interno del corpo delle frecce idrauliche della fabbrica, viene spesso installata una griglia speciale, che consente di dirigere piccole bolle d'aria nella presa d'aria.

Il design del modello Valtec VT. Var 00

La freccia idraulica per il riscaldamento svolge le seguenti funzioni:

  1. Mantenere il sistema di bilanciamento idraulico. Accendere / spegnere uno dei circuiti non influenza le caratteristiche idrauliche degli altri circuiti;
  2. Garantire la sicurezza degli scambiatori di calore in ghisa delle caldaie. L'uso di frecce idrauliche consente di proteggere gli scambiatori di calore in ghisa da improvvisi sbalzi di temperatura (ad esempio, durante le riparazioni, quando la pompa di circolazione viene spenta o quando la caldaia viene accesa per la prima volta). Come è noto, un brusco cambiamento della temperatura del liquido refrigerante influisce negativamente sugli scambiatori di calore in ghisa;
  3. Presa d'aria Le frecce idrauliche per il riscaldamento svolgono le funzioni di sfiato dell'aria dall'impianto di riscaldamento. Per fare questo, nella parte superiore del dispositivo è un tubo per il montaggio di una presa d'aria automatica;
  4. Liquido di riempimento o drenante. La maggior parte delle frecce idrauliche fabbricate e fatte da sé sono dotate di valvole di drenaggio, attraverso le quali è possibile riempire o scaricare il liquido di raffreddamento dal sistema;
  5. Pulizia del sistema da impurità meccaniche. La bassa portata del liquido refrigerante nel separatore idraulico lo rende un dispositivo ideale per la raccolta di varie impurità meccaniche (scorie, incrostazioni, ruggine, sabbia, ecc.). Le particelle solide che circolano nell'impianto di riscaldamento si accumulano gradualmente nella parte inferiore del dispositivo, dopodiché possono essere rimosse attraverso la valvola di scarico. Alcuni modelli di tiratori idraulici possono opzionalmente essere dotati di dispositivi di cattura magnetici che attraggono particelle metalliche.

Lo schema del sistema di riscaldamento che utilizza un separatore idraulico.

Il processo di rimozione delle particelle meccaniche attraverso la valvola di scarico:

  1. Spegnere la caldaia e le pompe di circolazione;
  2. Dopo che il refrigerante si è raffreddato, chiudere la sezione della tubazione in cui si trova la valvola di scarico;
  3. Mettiamo un tubo di diametro adatto sulla valvola di scarico o, se lo spazio lo consente, sostituiamo un secchio o qualsiasi altro contenitore;
  4. Aprire il rubinetto, scaricare il liquido di raffreddamento fino a quando l'acqua pulita non contamina;
  5. Chiudere la valvola di scarico, quindi aprire la sezione bloccata della tubazione;
  6. Effettuiamo un sistema di abbonamento e gestiamo l'attrezzatura.

Hydroarrow per sistemi di riscaldamento

Quando si crea un sistema di riscaldamento autonomo, uno dei problemi più importanti è sempre attento a bilanciare il suo lavoro. È necessario garantire che tutti i dispositivi e componenti agiscano, per così dire, "all'unisono", in modo che ognuno di essi faccia pienamente fronte al proprio compito specifico, ma allo stesso tempo con il suo funzionamento non abbia un impatto negativo sugli altri. Questo compito appare molto difficile, specialmente nel caso in cui si stia creando un sistema di riscaldamento complesso ed esteso, con molti circuiti di scambio termico definitivo.

Hydroarrow per sistemi di riscaldamento

Spesso, tali circuiti hanno i propri schemi di controllo termostatico, il proprio gradiente di temperatura, differiscono notevolmente in termini di capacità e il livello richiesto di pressione del refrigerante. Come connettere tale diversità in un unico sistema che funzionerebbe come un singolo "organismo"? Si scopre che esiste una soluzione abbastanza semplice e molto efficace. Questo è un separatore idraulico o, come viene più spesso chiamato, un interruttore idraulico per sistemi di riscaldamento.

In questa pubblicazione, verrà considerato il motivo per cui è necessario, come funziona l'ago idraulico e come funziona, quali vantaggi offre. Per i lettori più curiosi sono fornite informazioni che consentono un calcolo indipendente delle frecce idrauliche.

Qual è lo scopo della freccia idraulica del sistema di riscaldamento?

Capire lo scopo del separatore idraulico sarà molto più facile se consideriamo il funzionamento di un sistema di riscaldamento autonomo per un edificio, iniziando dagli schemi più semplici e complicandoli gradualmente.

  • Quindi, il più semplice sotto lo schema è il sistema di riscaldamento con circolazione forzata del liquido di raffreddamento.

Naturalmente, questa immagine, e gli schemi successivi, sono presentati con una notevole semplificazione - alcuni elementi importanti del sistema di riscaldamento (per esempio, un serbatoio di espansione) non sono mostrati, che non sono cruciali per considerare lo scopo del separatore idraulico.

Schema semplificato di un sistema di riscaldamento convenzionale a circolazione forzata

K - caldaia di riscaldamento;

Р - radiatori di riscaldamento o altri dispositivi di scambio termico ad alta temperatura (convettori). Indicato al singolare, "collettivamente" - infatti, naturalmente, il loro numero potrebbe essere diverso. In questo caso, è importante che si trovino tutti su un circuito chiuso.

N - la pompa che fornisce la circolazione del vettore di calore sul contorno generale del riscaldamento.

La corretta selezione della pompa di circolazione, che tiene conto della capacità di riscaldamento richiesta dall'impianto di riscaldamento, della lunghezza dei circuiti e delle caratteristiche dei dispositivi di scambio termico, garantisce un funzionamento stabile e bilanciato dell'intero circuito senza nodi aggiuntivi.

(Va notato immediatamente che in alcuni casi, anche in uno schema così semplice, è richiesta anche l'installazione di un ago idraulico, che verrà anche discusso di seguito).

Come scegliere la giusta pompa di circolazione per l'impianto di riscaldamento?

Un sistema a circolazione forzata è sempre vantaggiosamente distinto dalla sua flessibilità in termini di adeguamenti delle modalità operative, in termini di efficienza ed efficienza di funzionamento. La cosa principale - scegliere la giusta pompa di circolazione per le sue caratteristiche tecniche. Maggiori informazioni su questo in un articolo speciale del portale.

  • Lo schema di riscaldamento mostrato sopra è buono per una piccola casa. Ma se l'edificio è grande e ha addirittura due o più livelli, la complessità del sistema aumenta in modo significativo.

In un sistema di riscaldamento complesso, l'adeguatezza di una pompa di circolazione è molto dubbia.

In tali casi, il circuito del collettore viene solitamente utilizzato per collegare i vari circuiti. Al comune collector (CL) può connettersi:

P - gli stessi circuiti ad alta temperatura con radiatori, e possono esservi molti di questi circuiti, di diversa lunghezza, ramificati e con un numero diverso di dispositivi di scambio termico.

STP - sistemi di acqua "pavimenti caldi". E già qui ci sono requisiti completamente diversi in termini di temperatura del liquido di raffreddamento, ovvero, è necessario avere una regolazione di alta qualità che assicuri la miscelazione del flusso di ritorno. La lunghezza dei tubi posati del "pavimento caldo" può essere molte volte superiore alla lunghezza dei circuiti ad alta temperatura, cioè il livello di resistenza idraulica sarà anche molto più alto.

Бгвс - questa sigla segna una caldaia a riscaldamento indiretto, che fornisce un sistema autonomo di fornitura di acqua calda. E ancora: requisiti completamente diversi per garantire la circolazione del refrigerante attraverso di esso. Inoltre, il controllo del riscaldamento dell'acqua nella caldaia viene spesso eseguito precisamente attivando e disattivando questa circolazione.

Anche un lettore inesperto in tali domande dovrebbe avere un dubbio legittimo: una singola pompa può far fronte a questo versatile sistema? Apparentemente - no. Anche se acquisti un modello con prestazioni migliorate, il problema non verrà risolto. Inoltre, avrà un impatto negativo sul lavoro della caldaia - sovrastimare i parametri di portata e di pressione consentiti stabiliti dal produttore - questo significa ridurre la durata di costose attrezzature.

Inoltre, ciascuno dei circuiti collegati differisce anche nelle proprie prestazioni e nella pressione necessaria. Cioè, non ci sarà coerenza nel funzionamento simultaneo.

Sembrerebbe - l'output è ovvio - fornire a ciascuno dei circuiti una pompa di circolazione "personale", che per le sue caratteristiche soddisferà i requisiti specifici di una particolare parte del sistema.

Semplice installazione di singole pompe sui diversi contorni del sistema in termini di funzionalità - non risolve i problemi!

Ma si scopre che una tale misura non risolve affatto il problema. Anche al contrario, le differenze nei parametri dei singoli circuiti aggravano ulteriormente lo squilibrio di un tale schema e possono sorgere notevoli problemi in altre manifestazioni.

Affinché tutti i circuiti funzionino correttamente, è richiesta la massima precisione di tutte le pompe di circolazione installate. E questo non può essere raggiunto almeno da quelle considerazioni che in tali sistemi con regolazione quantitativa e qualitativa del livello di riscaldamento, la produttività e la pressione attuali sono quantità variabili.

Ad esempio, c'è una certa stabilità nel funzionamento del sistema. Ma ad un certo punto su uno dei contorni del pavimento caldo ha raggiunto il massimo riscaldamento. La valvola termostatica regolata chiude al minimo o addirittura chiude completamente il flusso di refrigerante dall'esterno, dal collettore, e la circolazione viene effettuata in un cerchio chiuso. Un altro esempio simile è che l'acqua calda è stata prelevata dal sistema di erogazione di acqua calda, invece dell'acqua fredda è stata portata nel serbatoio e la pompa di questo circuito è stata automaticamente avviata per compensare la caduta di temperatura nella caldaia.

Ognuna di queste o simili situazioni condurrà necessariamente a un'influenza reciproca su altri contorni. Questo può essere espresso in salti di pressione, nell'aspetto di flussi "parassiti", superiori alle temperature ammissibili su "pavimenti caldi", nel bloccaggio completo di singoli circuiti, ecc. Le opzioni potrebbero essere diverse, ma sicuramente negative. In ogni caso, il sistema diventa ingestibile.

Una pompa posizionata nella tubazione della caldaia (Hk), che sarà principalmente interessata da tutto questo "allungamento" del sistema, è improbabile che duri a lungo. E ciò che è ancora peggio: tali salti causano cicli frequenti assolutamente inutili di avvio e arresto della caldaia stessa, che ridurranno notevolmente la vita operativa prevista dal produttore.

  • Il collettore funge da separatore per i sistemi idraulici di ciascuno dei circuiti del sistema. E se ancora "fornisci autonomia" e il contorno della caldaia? Cioè, per arrivare a una posizione in cui la caldaia creava il volume necessario di refrigerante riscaldato, ma ognuno dei circuiti poteva richiedere esattamente quanto richiesto al momento attuale.

Questo è un compito abbastanza fattibile, se selezioniamo un circuito di caldaia "piccolo" dallo schema generale. È questa la funzione che svolge il separatore idraulico, a cui si fa riferimento in modo diverso come un ago idraulico (nello schema - HS). Un nome del genere, apparentemente, è stato fissato ad esso per analogia con le frecce ferroviarie - è in grado di reindirizzare i flussi di refrigerante nella giusta direzione al momento.

Un'aggiunta piccola e apparentemente semplice, e il lavoro coordinato del sistema cambia drasticamente

Il dispositivo di un separatore idraulico convenzionale è estremamente semplice. Questo è un piccolo serbatoio di sezione rotonda o rettangolare, collegato alle estremità, in cui sono inserite coppie di tubi - per il collegamento alla caldaia e separatamente - al collettore (o direttamente al circuito di riscaldamento).

Il dispositivo dell'ago idraulico: è probabilmente impossibile inventare qualcosa di più semplice. E allo stesso tempo - lo schema è estremamente efficace!

In realtà, si formano due (o più) circuiti completamente indipendenti. Sì, sono interconnessi dal trasferimento di calore, ma qui la circolazione in ciascuno di essi è supportata dalla sua, ottimamente adatta per condizioni specifiche al momento attuale. Cioè, la portata (chiamiamola condizionatamente Q) del refrigerante e la pressione generata (N) - in ciascuno dei circuiti separati - sono differenti.

I flussi circolanti nel circuito "piccolo" della caldaia e nei circuiti di riscaldamento diventano indipendenti, senza influenzare l'un l'altro

Di regola, gli indicatori di prestazione nel circuito della caldaia sono stabili (Qk) - la pompa di circolazione funziona nella modalità ottimale specificata, la più "dolce" per le apparecchiature della caldaia. La sezione trasversale del separatore stesso fornisce la resistenza idraulica minima nel circuito "piccolo", che rende la circolazione in esso completamente indipendente dai processi attualmente in atto in altre parti del sistema di riscaldamento. Tale modalità di funzionamento della caldaia, senza picchi di pressione, senza frequenti cicli di avvio e spegnimento frequenti, è la chiave del suo funzionamento a lungo termine senza problemi.

Come funziona l'ago idraulico nel sistema di riscaldamento?

Tre principali modalità di funzionamento del separatore idraulico

Se non si prendono in considerazione le varie opzioni intermedie, lo schema di azione di un ago idraulico può essere descritto esaustivamente da tre modalità principali del suo funzionamento:

Il sistema è quasi in equilibrio. La portata del circuito "piccolo" della caldaia non si discosta praticamente dalla portata totale di tutti i circuiti collegati al collettore o direttamente all'ago idraulico (Qk = Qo).

La posizione di equilibrio del sistema. In pratica, questo è estremamente raro, specialmente se il sistema include diversi circuiti di riscaldamento indipendenti.

Il liquido di raffreddamento non indugia nell'ago idraulico e lo attraversa orizzontalmente, quasi senza creare un movimento verticale.

La temperatura del portatore di calore sui tubi di alimentazione (T1 e T2) è la stessa. Naturalmente, la stessa situazione sui tubi collegati al "tubo di ritorno" (T3 e T4).

In questa modalità, l'ago idraulico, infatti, non ha alcun effetto sul funzionamento del sistema. Ma una tale posizione di equilibrio è un fenomeno estremamente raro, che può essere visto solo sporadicamente, poiché i parametri iniziali di un sistema tendono sempre a cambiare dinamicamente - l'intero sistema del suo controllo termostatico si basa su questo.

Al momento si è scoperto che il consumo totale sui circuiti di riscaldamento supera il consumo nel circuito della caldaia (Qk T2, T3 = T4.

Questa modalità di funzionamento del separatore idraulico è, in effetti, la principale: nel sistema di riscaldamento ben progettato e montato correttamente diventerà quello prevalente.

Questa modalità di funzionamento in un sistema di riscaldamento funzionante sarà predominante

La portata del liquido refrigerante nel circuito "piccolo" supera quella del collettore o, in altre parole, la "richiesta" per il volume richiesto è diventata inferiore alla "fornitura". (Q> Qo).

Ci possono essere molte ragioni per questo:

- L'apparecchiatura di regolazione termostatica sui circuiti ha ridotto o addirittura temporaneamente interrotto il flusso di refrigerante dal collettore di alimentazione ai dispositivi di scambio termico.

- La temperatura nella caldaia a riscaldamento indiretto ha raggiunto il suo massimo e l'acqua calda in ingresso è stata interrotta da molto tempo - la circolazione attraverso la caldaia è stata interrotta.

- I radiatori separati o anche i circuiti sono scollegati per un po 'o per un lungo periodo (la necessità di manutenzione preventiva o riparazione, non c'è bisogno di riscaldare le stanze temporaneamente inutilizzate e altri motivi).

- L'impianto di riscaldamento viene messo in servizio in fasi, con l'inclusione graduale dei singoli circuiti.

Nessuna delle ragioni elencate influirà negativamente sulla funzionalità complessiva del sistema di riscaldamento. L'eccesso del volume del portatore di calore per il flusso discendente verticale andrà semplicemente nel "flusso di ritorno" del piccolo circuito. Infatti, la caldaia fornirà un po 'di volume in eccesso, e ciascuno dei circuiti collegati al collettore o direttamente all'ago idraulico richiederà esattamente quanto richiesto al momento.

Il bilancio di temperatura in questa modalità di funzionamento: T1 = T2, T3> T4.

Altre caratteristiche dell'ago idraulico

Oltre alle modalità operative sopra descritte, l'ago idraulico è in grado di eseguire diverse funzioni utili.

  • Dopo aver inserito il cilindro principale del separatore idraulico, a causa di un forte aumento di volume, la velocità di flusso diminuisce. Ciò contribuisce alla sedimentazione di sostanze sospese insolubili che possono apparire nel refrigerante durante il suo movimento attraverso tubi e radiatori. Dal fondo delle frecce idrauliche spesso viene montata la gru per scaricare periodicamente il sedimento accumulato dal sistema.
  • La stessa ragione - una forte diminuzione della portata, permette di separare anche le bolle di gas dal liquido. È chiaro che il sistema di solito prevede sfiato nel gruppo di sicurezza e rubinetti Mayevsky sui radiatori, ma un separatore aggiuntivo non danneggerà mai, soprattutto all'uscita dalla caldaia, dove la formazione di gas durante il riscaldamento ad alta temperatura non può essere completamente esclusa.

Separatore idraulico prefabbricato - sul lato superiore è previsto uno sfiato automatico e sul fondo è presente una valvola per la rimozione del fango accumulato.

I produttori di apparecchiature di riscaldamento nella produzione di separatori idraulici forniscono persino reti speciali all'interno del cilindro principale, quindi la separazione è più qualitativa. Bene, in cima alle frecce idrauliche in questo caso è installata una presa d'aria automatica.

  • All'inizio dell'articolo si diceva che anche nel più semplice sistema di riscaldamento, un ago idraulico può svolgere un ruolo utile. Questo vale per i sistemi dotati di scambiatori di calore in ghisa.

Con tutte le virtù della ghisa, questo metallo ha un "tallone d'Achille": a causa della sua fragilità, non ama gli shock meccanici o termici. Una forte caduta di temperatura, quando l'acqua fredda è all'ingresso dello scambiatore di calore, e nella zona interessata dalla fiamma, è molte volte più alta, può portare a crepe. Ciò significa che questo periodo critico di "overclocking" dovrebbe essere ridotto al minimo.

Questo è dove aiuta il separatore idraulico. Il riscaldamento di un piccolo volume in un circuito "piccolo" all'avvio del sistema non richiede molto tempo. A quel punto puoi costantemente aprire la circolazione nei restanti canili di scambio termico.

È interessante notare che alcuni produttori di apparecchiature per caldaie con scambiatori di calore in ghisa affrontano direttamente questo problema nel manuale di istruzioni. Il collegamento di una simile caldaia direttamente al collettore può comportare il mancato rispetto da parte del produttore degli obblighi di garanzia.

I principali parametri del separatore idraulico

Quindi, abbiamo visto che il design di base del separatore idraulico è estremamente semplice. È vero, la discussione è stata e continuerà principalmente sulla struttura "classica" di questo elemento del sistema: un cilindro verticale negli ugelli laterali. Il fatto è che nell'assortimento di negozi e artigiani si incontrano spesso modelli più complessi, ad esempio, immediatamente abbinati a un collezionista. È vero, questo non cambia né il principio di funzionamento né le proporzioni dimensionali di base del separatore.

Questo è lo stesso ago idraulico, solo strutturalmente già combinato con il raccoglitore.

Nonostante la semplicità del dispositivo, i parametri del separatore idraulico devono ancora soddisfare determinati requisiti. E se il padrone della casa, che ha buone capacità di lavorazione dei metalli e di saldatura, produrrà autonomamente un interruttore idraulico, dovrebbe sapere da cosa partire.

Attenzione! Tutti i diametri dei tubi elencati di seguito sono diametri non esterni, ma interni, cioè passaggi condizionali!

  • La disposizione "classica" di un ago idraulico convenzionale si basa sulla "regola dei tre diametri". Cioè, il diametro dei tubi è tre volte più piccolo del diametro del cilindro principale del separatore. Gli ugelli sono diametralmente opposti e la loro disposizione lungo l'altezza dell'ago idraulico è anche legata al diametro di base. Più chiaramente, questo è mostrato nello schema qui sotto:

Questo circuito separatore idraulico è considerato "classico"

  • Praticato e qualche cambiamento nella posizione dei tubi - una sorta di "scala". In questo caso, lo schema assume la seguente forma:

Schema leggermente modificato - con la posizione a gradini degli ugelli

Questo cambiamento è principalmente finalizzato a una rimozione più efficiente del gas e dei sedimenti insolubili. Durante lo spostamento lungo il tubo di alimentazione, un piccolo cambiamento nella direzione del flusso del refrigerante verso il basso a zigzag contribuisce a una migliore rimozione delle bolle di gas. Al contrario, il flusso inverso è un gradino e questo facilita la rimozione delle inclusioni solide. Inoltre, questa disposizione contribuisce a una migliore miscelazione dei flussi.

E da dove venivano queste proporzioni? Sono selezionati in modo da garantire la velocità del flusso verticale (ascendente o discendente) nell'intervallo da 0,1 a 0,2 metri al secondo. Superare questa soglia è impossibile.

Più bassa è la portata verticale, più efficiente sarà la separazione di aria e fango. Ma questo non è nemmeno il motivo principale. Più lento è il movimento, migliore è la migliore miscelazione dei flussi con temperature diverse. Di conseguenza, un gradiente di temperatura si forma lungo l'altezza delle frecce idrauliche, che possono anche essere "messe in servizio".

  • Se l'impianto di riscaldamento include circuiti con differenti condizioni di temperatura, allora ha senso usare anche un ago idraulico, che fungerà da collettore, e ci sarà una diversa temperatura di testata a diverse coppie di tubi. Ciò ridurrà significativamente il carico sui dispositivi termostatici, renderà l'intero sistema più gestibile, efficiente ed economico.

Per gli amanti dell'autoproduzione, di seguito è riportato lo schema di assemblaggio consigliato per un tale ago idraulico con tre diverse temperature di uscita ai circuiti di riscaldamento. Più una coppia di ugelli si avvicina al centro, minore è la differenza di temperatura nel tubo di alimentazione e minore è la differenza di temperatura nel flusso e nel flusso di ritorno. Ad esempio, per i radiatori, la modalità ottimale è di 75 gradi in flusso con una differenza di Δt = 20 ºС, e 40 ÷ 45 con Δt = 5 ºС sarà sufficiente per il riscaldamento a pavimento.

Hydroarrow, svolge il ruolo di un collettore con un gradiente di temperatura in altezza

  • Se guardate le pubblicazioni sui sistemi di riscaldamento, potete vedere che vengono utilizzati anche i separatori idraulici orizzontali. In questi casi, ovviamente, non si tratta più di separare l'aria o il fango. E la posizione degli ugelli può differire in modo significativo: per un'efficace convezione del liquido di raffreddamento, gli schemi vengono spesso utilizzati anche nella direzione opposta dei flussi "piccoli" e del circuito di riscaldamento. Diversi esempi simili sono mostrati nell'illustrazione:

Opzioni di progettazione per la disposizione orizzontale del separatore idraulico

Se lo si desidera, un separatore idraulico di questo tipo può essere realizzato, ad esempio, per motivi di posizionamento più compatto dell'apparecchiatura nel locale caldaia. La direzione opposta del flusso, tra l'altro, consente di ridurre leggermente il diametro dei tubi. Ma allo stesso tempo, devono essere osservati alcuni requisiti di progettazione:

- Tra i tubi di un circuito (non importa quale), deve essere osservata una distanza di almeno 4d.

- Quando si applica la prima regola, si dovrebbe tenere presente che se gli ugelli di ingresso hanno un diametro inferiore a 50 mm (e ciò accade molto spesso), in ogni caso, la distanza non deve essere inferiore a 200 mm.

Considerando in conclusione il disegno dell'ago idraulico, è possibile aggiungere quanto segue. Gli artigiani fatti in casa spesso realizzano tali dispositivi anche con tubi in polipropilene. In questo caso, si ritirano dai "canoni" del layout ed eseguono un separatore, ad esempio, sotto forma di un reticolo. Con questo approccio, è abbastanza possibile realizzare un hydroarrow da tubi con un diametro di 32 mm. È vero, in termini di qualità della miscelazione, un tale design sarà inferiore a un singolo corpo.

Questo design del separatore idraulico ha anche il "diritto di esistere"

Puoi trovare disegni molto "esotici". Quindi, uno dei maestri installò due sezioni di un radiatore in ghisa convenzionale come un tiratore idraulico. Non ci sono parole: un tale dispositivo farà fronte al compito della separazione del flusso idraulico. Ma un tale approccio richiederà anche un isolamento termico molto affidabile del dispositivo, altrimenti si manifesteranno perdite di calore completamente non produttive.

Calcolo dei parametri delle mani idrauliche "classiche"

Gli schemi di cui sopra sono fantastici. Ma come determinare con precisione i valori specifici di questi stessi D e D?

Offriamo due opzioni per il calcolo. Il primo è basato sulla potenza del sistema di riscaldamento. Il secondo riguarda le prestazioni delle pompe di circolazione installate nel circuito della caldaia e in tutti i circuiti di scambio termico.

Non cercheremo il lettore interessato con una serie di formule. È meglio offrirgli di sfruttare le capacità dei calcolatori online che si trovano sotto, che renderanno i calcoli necessari rapidamente e con precisione. Il risultato verrà mostrato in millimetri: i diametri interni minimi consigliati dei tubi per la produzione dell'ago idraulico stesso e degli ugelli che collegano i circuiti. Inoltre, in conformità con gli schemi proposti sopra nella pubblicazione, rimarrà per determinare le dimensioni rimanenti.

Calcolatrice per il calcolo dei parametri del separatore idraulico in base alla potenza della caldaia

Nei campi di inserimento dati è necessario specificare:

  • La velocità del movimento verticale del flusso.
  • Potenza nominale massima dell'impianto di riscaldamento.
  • La modalità di temperatura del circuito "piccolo", cioè il livello di temperatura nel flusso e il "flusso di ritorno" direttamente vicino alla caldaia di riscaldamento.

Calcolatrice per il calcolo dei parametri del separatore idraulico in base alle prestazioni delle pompe di circolazione

I dati di base sono:

  • La velocità desiderata del movimento verticale del flusso nell'idroshoo.
  • Le prestazioni di tutte le pompe che garantiscono il funzionamento di "grandi" circuiti di riscaldamento dell'acqua calda, collegati al separatore idraulico.
  • Le prestazioni del circuito "piccolo" della pompa, che garantisce il funzionamento della caldaia. Se nel sistema sono installate due caldaie e si presume che possano essere collegate contemporaneamente, è necessario indicare la capacità di entrambe le pompe. Se il lavoro associato non è pianificato, viene indicata la pompa più efficiente.

Nota: per i modelli di pompe di circolazione di marche diverse, è possibile indicare i parametri di prestazione, espressi in metri cubi all'ora o in litri al minuto. Per comodità dell'utente, è possibile selezionare le unità di misura desiderate. Ma allo stesso tempo, dovrebbero naturalmente essere uguali per tutte le pompe coinvolte nel calcolo.

Breve riassunto

Vantaggi dell'utilizzo di un separatore idraulico

In conclusione dell'articolo, ha senso sottolineare ancora una volta i vantaggi che l'installazione nel sistema di riscaldamento di un dispositivo semplice e poco costoso - un separatore idraulico:

  • L'operazione della caldaia è livellata. Il flusso del refrigerante attraverso il suo scambiatore di calore è sempre stabile, senza fluttuazioni di pressione e temperatura. La durata della caldaia da questo aumenta solo.
  • Il sistema di riscaldamento con diversi circuiti diventa facilmente gestibile - ogni circuito è facile da impostare parametri individuali, e questo non influisce sul lavoro dei "vicini".
  • Se la caldaia ha uno scambiatore di calore in ghisa, l'installazione dell'ago idraulico lo proteggerà da improvvisi "shock termici", che alla fine aumenteranno la vita di costose apparecchiature.
  • Non ci saranno grossi problemi con la scelta delle pompe. Ogni contorno è selezionato sulla base delle esigenze esistenti e senza riguardo ad altri contorni. E per "condurre" tutta questa "orchestra" sarà un separatore idraulico. Inoltre, non è necessario acquistare una pompa di circolazione di maggiore potenza per l'installazione nel circuito della caldaia.
  • Altrettanto importanti possono essere ulteriori opportunità per la rimozione dei gas accumulati e la pulizia del liquido di raffreddamento da contaminanti insolubili.

Hydro Arrow: principio di funzionamento, nomina e calcoli

Quindi, quello che viene chiamato un ago idraulico nel sistema di riscaldamento di una casa privata? La temperatura e il buffer idraulico che fornisce la correlazione delle temperature di ritorno e di flusso, la portata massima ordinata del liquido di raffreddamento, è chiamata ago idraulico. Perché abbiamo bisogno di una freccia idraulica?

È molto facile spiegare perché un hydroarrow è necessario in un sistema di riscaldamento? I proprietari di case private sono ben consapevoli di ciò che lo squilibrio di fornitura di calore è. Le caldaie moderne hanno un circuito più piccolo. Allo stesso tempo, il consumo del consumatore durante la circolazione è inferiore. Con l'aiuto di un ago idraulico, è possibile separare il suo lavoro dal generatore di calore del circuito secondario, per aumentare l'affidabilità e la qualità del sistema.

Hydro separator nel sistema di riscaldamento

Per capire che cosa è necessario un hydroarrow in un sistema di riscaldamento, è necessario citare una serie di vantaggi dei sistemi di riscaldamento con un separatore termico idraulico. Prima di tutto, un separatore è un prerequisito per i produttori di apparecchiature per garantire la manutenzione di una caldaia con una capacità fino a 50 kilowatt e oltre. Con l'aiuto di un'unità ausiliaria, viene assicurata la portata massima con il flusso laminare del refrigerante. Mantenimento costante della temperatura e bilanciamento idraulico nell'impianto di riscaldamento. Circuito idraulico e di riscaldamento collegato in parallelo. Ciò crea una minima perdita di pressione, prestazioni e calore. Le connessioni di alimentazione e di ritorno si trovano sul principio del ginocchio. Ciò fornisce un gradiente di temperatura dei circuiti secondari. Se si sceglie l'interruttore idraulico ottimale per il riscaldamento, è possibile proteggere la caldaia dalle differenze nelle temperature di mandata e di ritorno.

L'attrezzatura è protetta dal colpo di calore. La freccia idraulica aumenta l'efficienza della caldaia. Inoltre, viene fornita una circolazione secondaria di una parte del liquido di raffreddamento nel circuito della caldaia. Carburante ed elettricità sono risparmiati. Il volume costante di acqua della caldaia rimane. Se necessario, è possibile compensare il deficit nel circuito secondario utilizzando uno splitter. Se le pompe hanno una potenza elevata, il loro effetto può essere ridotto con un separatore vuoto. Il carico viene applicato al circuito secondario e alla caldaia.

I processi idrodinamici nel sistema sono stabilizzati dal principio delle frecce idrauliche. Per prolungare la vita della pompa, è necessario rimuovere tempestivamente le impurità meccaniche dal liquido di raffreddamento. Inoltre, la vita operativa di sensori, misuratori e porte viene estesa. Quando si dividono i flussi (circuito del consumatore indipendente e circuito del generatore di calore), l'ago idraulico garantisce il massimo sfruttamento del calore di combustione del carburante.

Video: cos'è un ago idraulico (freccia idraulica)

Freccia idraulica per sistemi di riscaldamento, layout e come funziona

Il separatore idraulico è un recipiente verticale cavo, costituito da tubi di grande diametro (profilo quadrato) con spine di tipo ellittico alle estremità. La dimensione del separatore è determinata dalla potenza della caldaia, in base al numero e al volume del circuito.

La freccia idraulica ha un corpo in metallo massiccio. È installato sui supporti in modo che non ci sia tensione di rete sulla tubazione. I dispositivi compatti sono fissati al muro con una staffa. Il tubo di riscaldamento e il tubo dell'ago idraulico sono collegati mediante flange o una filettatura.

Separatore idraulico

Una valvola di sfogo aria automatica è installata nella parte superiore del corpo. Attraverso una valvola speciale o una valvola è possibile rimuovere i sedimenti. È incorporato sotto. Di norma, il tiratore idraulico è realizzato in acciaio a basso tenore di carbonio o acciaio inossidabile, rame e anche in polipropilene. Il corpo sarà trattato con un composto anti-corrosione e coperto con isolamento.

È importante! I tiratori idraulici polimerici sono utilizzati in impianti che funzionano da una caldaia da 13-35 kW. Per i generatori di calore che funzionano con combustibili solidi, le mani idrauliche in polipropilene NON vengono utilizzate.

Parametri aggiuntivi dell'apparecchiatura del sistema di riscaldamento

I modelli moderni, di norma, sono combinati con la funzione di un separatore, un regolatore di temperatura e un separatore. La valvola del termostato fornisce un gradiente di temperatura sul circuito secondario. Il rilascio di ossigeno disciolto dal refrigerante riduce il rischio di erosione delle superfici interne dell'attrezzatura. Per prolungare la vita della ruota e dei cuscinetti delle pompe di circolazione si aiuta a rimuovere le particelle sospese dal flusso.

Le partizioni orizzontali perforate dividono il volume interno a metà. I flussi di flusso inverso sono collegati nella zona del punto zero, scivolano in direzioni diverse e non si crea ulteriore resistenza.

Collegamento del separatore idraulico e il principio di funzionamento

Le piastre di deaerazione verticale porosa si trovano nella zona ad alta temperatura. Il collettore di fanghi e la trappola magnetica si trovano nella parte inferiore dell'alloggiamento.

Sparatutto idraulico ha alcune caratteristiche di design. Quindi, ha un sensore di temperatura, un manometro, un regolatore di temperatura e una valvola, oltre a una linea per alimentare il sistema quando viene acceso. Per attrezzature complesse è necessario regolare, ispezioni frequenti, manutenzione.
Funzionamento dell'interruttore idraulico nell'impianto di riscaldamento

Nel flusso di refrigerante passa ad una velocità di 0,2 metri al secondo. La pompa della caldaia accelera l'acqua bollente a 0,9 metri al secondo. In base alla modalità di velocità consigliata, è possibile capire a cosa serve la freccia idraulica.

Modificando la direzione del flusso, la portata dei flussi d'acqua si estingue con una minima perdita di calore nel sistema. Il flusso laminare porta al fatto che la resistenza idraulica nel corpo è quasi assente. La zona tampone divide la caldaia in un circuito di consumo. Viene fornito il funzionamento autonomo della pompa su ciascun circuito di riscaldamento. L'equilibrio idraulico non è disturbato.

I parametri di progettazione del sistema corrispondono alla modalità di funzionamento neutrale del separatore idraulico, a cui corrispondono parametri quali prevalenza, temperatura e portata. Le attrezzature di pompaggio hanno una potenza totale sufficiente. Le particelle sospese sono precipitate in un ago idraulico per mezzo di un movimento a flusso laminare.

Separatore idraulico: il principio del lavoro nel riscaldamento di una casa privata

Il principio di funzionamento dell'ago idraulico si riflette nello schema di riscaldamento del cottage. Allo stesso tempo, la caldaia non ha potenza sufficiente per assicurare il consumo nel circuito secondario. I sensori termici vengono attivati ​​quando la differenza di temperatura feed-return. Quando c'è una carenza di consumo, viene aggiunta acqua fredda (refrigerante). L'attrezzatura automatica porta il generatore di calore a una modalità di combustione massima. Ma il consumatore non riceve abbastanza calore. Quando sbilancia l'impianto di riscaldamento c'è una minaccia di colpo di calore.

Freccia idraulica per impianti di riscaldamento, schema di lavoro

Sul circuito primario, il flusso volumetrico è maggiore della portata del refrigerante del circuito dipendente. Se la caldaia funziona in modo ottimale, quindi durante l'accensione dell'unità o con lo spegnimento parallelo delle pompe dei circuiti secondari, il liquido di raffreddamento circola attraverso la freccia idraulica lungo il circuito primario. La temperatura di ritorno che entra nella caldaia viene livellata rabboccando il liquido di raffreddamento dal flusso. Il consumatore riceve una quantità sufficiente di refrigerante.

Una condizione è considerata obbligatoria quando un produttore con una pompa di circolazione del circuito primario è il 10 percento in più rispetto alla prevalenza totale delle pompe nel circuito secondario.

Come calcolare i parametri delle frecce idrauliche nel sistema di riscaldamento domestico

Quindi, come calcolare in modo indipendente la freccia idraulica del sistema di riscaldamento di una casa privata? È possibile calcolare le dimensioni richieste con le formule o selezionare il diametro sulla base di "3D".

È notevole! Le formule per il calcolo delle frecce idrauliche per il riscaldamento sono ottenute empiricamente. Il diametro dell'ingresso al separatore idraulico corrisponde al diametro dell'uscita della caldaia.

Ad esempio, se si determinano i parametri di un ago idraulico con un metodo pratico, la dimensione approssimativa per i divisori piccoli deve essere scelta in base al diametro dei tubi di scarico. La distanza tra gli inserti non è inferiore a 10 diametri di strozzatura. L'altezza del corpo sarà molto più grande del diametro dei tubi.

Il diagramma a gomito della freccia idraulica per il riscaldamento viene utilizzato nella selezione dell'installazione di grandi dimensioni. Secondo la regola 3D, il diametro del corpo sarà di tre diametri dell'ugello. La distanza 3D è determinata dalla proporzione della struttura.

Se nel sistema non è presente una varietà di distribuzione, il numero di frame nel separatore sarà maggiore. La condotta che collega il primo circuito alla freccia idraulica è distribuita in altezza. Questo metodo consente di regolare il gradiente di temperatura nel tempo. La condizione deve essere soddisfatta per la selezione qualitativa del refrigerante da parte dei circuiti secondari. Per il riscaldamento delle piccole case serve una caldaia. Una pompa è integrata in essa. I circuiti secondari sono collegati alla caldaia per mezzo di una freccia idraulica. I circuiti indipendenti in edifici residenziali con una vasta area sono collegati attraverso un pettine. In questo caso, il separatore idraulico sarà grande. Il collettore di distribuzione viene installato dopo l'interruttore idraulico. Il dispositivo è costituito da due parti indipendenti. Sono collegati da ponticelli. In base al numero di circuiti secondari, i tubi di derivazione sono inseriti a coppie.

L'aspetto del separatore idraulico

  • A causa del pettine di distribuzione, è facilitato il funzionamento e la riparazione delle attrezzature. Le valvole di regolazione e di intercettazione del sistema di riscaldamento domestico sono in un unico posto. Il diametro aumentato del collettore crea un flusso uniforme tra i diversi circuiti.
  • Il pettine e il separatore di distribuzione complanari creano un modulo idraulico nel complesso. Un'unità compatta è conveniente per le caldaie che non dispongono di un'ampia area.
  • I problemi di montaggio sono creati per legare un asterisco. Il contorno di una bassa pressione di un pavimento isolato dal calore è collegato dal basso. Il circuito del radiatore ad alta pressione è incluso nel sistema dall'alto.
  • Lo scambiatore di calore è installato sul lato, sul lato opposto della freccia idraulica.

Con l'aiuto delle valvole di regolazione viene assicurata la portata massima e la pressione sui circuiti lontani dall'ago idraulico. Attraverso il bilanciamento, i processi del flusso strozzato sbagliato vengono ridotti. Ciò consente di ottenere il flusso calcolato di refrigerante.

È importante! Un sistema di riscaldamento autonomo è un circuito che funziona con un ambiente ad alta temperatura sotto pressione.

Per fare una freccia idraulica nel sistema di riscaldamento di una casa privata, è necessario disporre di abilità speciali. Inoltre, è necessario avere determinate conoscenze nel riscaldamento. Oggi, ci sono molti siti che forniscono istruzioni passo-passo per creare una freccia idraulica per un sistema di riscaldamento con le proprie mani.

Se si dispone di conoscenze teoriche, è possibile elaborare autonomamente schemi e disegni della freccia di riscaldamento idraulico. Inoltre, è possibile creare un singolo ordine di attrezzature in un'azienda specializzata. Il lavoro del contraente può essere monitorato sulla base delle conoscenze acquisite.

Assicurati di guardare il video: hai bisogno di un interruttore idraulico nel sistema di riscaldamento?

Non è consigliabile affidarsi al lavoro di non professionisti, in quanto è in pericolo di vita. È necessario ricordare che l'apparecchiatura danneggiata a causa di colpa del proprietario non è soggetta al servizio di garanzia e al reso.

Freccia idraulica per lo schema degli impianti di riscaldamento

Hydro Arrow: principio di funzionamento, nomina e calcoli

Che cos'è un ago idraulico nel sistema di riscaldamento? Il tampone idraulico e di temperatura che fornisce la correlazione tra la temperatura di mandata / ritorno e la portata massima ordinata del liquido di raffreddamento è chiamato ago idraulico. L'articolo sul tema: "Hydro Arrow: principio di funzionamento, scopo e calcoli" rivela l'essenza della separazione idraulica dei circuiti di riscaldamento.

Hydroarrow necessario per l'attuazione del bilanciamento idrodinamico nel sistema di riscaldamento

Perché abbiamo bisogno di un ago idraulico nel sistema di riscaldamento?

È molto facile spiegare perché è necessario un ago idraulico per il riscaldamento. I processi di sbilanciamento della fornitura di calore sono familiari ai proprietari di case private. Una caldaia moderna ha un circuito più piccolo del flusso di circolazione del consumatore. Il funzionamento della pistola ad acqua di riscaldamento consente di separare il circuito idraulico del generatore di calore dal circuito secondario, aumentando l'affidabilità e la qualità del sistema.

La risposta alla domanda: "Perché è necessario un ago idraulico nel sistema di riscaldamento?", Un elenco di vantaggi del riscaldamento con un separatore termico idraulico:

  • un separatore è un prerequisito del produttore dell'attrezzatura per garantire la manutenzione di una caldaia con una potenza di 50 kW o più, o un generatore di calore con uno scambiatore di calore in ghisa;
  • il nodo fornisce il flusso massimo con il flusso laminare del liquido di raffreddamento, mantiene il bilancio idraulico e termico dell'impianto di riscaldamento;
  • il collegamento in parallelo delle mani di riscaldamento e il circuito del consumatore crea minime perdite di carico, prestazioni ed energia termica;
  • la disposizione a ginocchio delle connessioni di alimentazione-ritorno fornisce il gradiente di temperatura dei circuiti secondari;

Diagramma di flusso del liquido di raffreddamento nel collettore con un ago idraulico

  • selezione e calcolo ottimali delle frecce idrauliche per il riscaldamento proteggono la caldaia dalla differenza tra le temperature di mandata e di ritorno, proteggono l'apparecchiatura dalla corsa del calore, uniformando il volume di circolazione dei flussi d'acqua nei circuiti primario e secondario;
  • il nodo aumenta l'efficienza della caldaia, consente la circolazione secondaria di parte del liquido di raffreddamento nel circuito della caldaia, risparmia elettricità e carburante;
  • podmes mantiene un volume costante di acqua di caldaia;
  • se c'è una necessità urgente, il separatore compensa una carenza di consumo nel circuito secondario;
  • un separatore cavo riduce l'effetto delle pompe con potenza kW diversa sui circuiti secondari e sulla caldaia;
  • funzioni aggiuntive del separatore idraulico - riduce la resistenza idraulica, crea le condizioni per la separazione dei gas disciolti e dei fanghi.

Nei sistemi di riscaldamento a più circuiti, l'uso di un ago idraulico è obbligatorio per il funzionamento bilanciato.

Il principio di funzionamento della pistola ad acqua per riscaldamento consente di stabilizzare i processi idrodinamici nel sistema. La rimozione tempestiva delle impurità meccaniche dal liquido refrigerante prolunga la vita utile di pompe, valvole, contatori, sensori, dispositivi di riscaldamento. Separando i flussi (circuito del generatore di calore e circuito di consumo indipendente), l'ago idraulico garantisce il massimo sfruttamento del calore di combustione del carburante.

Dispositivo di un hydroarrow di riscaldamento

Il separatore idraulico è un vaso cavo verticale costituito da tubi di grande diametro (profilo quadrato) con spine ellittiche alle estremità. Le dimensioni del separatore sono determinate dalla potenza (kW) della caldaia, in base al numero e al volume dei circuiti.

L'involucro di metallo pesante è montato su gambe di supporto per non creare sollecitazioni lineari sulla tubazione. I dispositivi compatti sono fissati al muro, posizionati sulle staffe.

Sparatutto idraulico in acciaio inossidabile

Il tubo dell'ago idraulico e il tubo di riscaldamento sono collegati da flange o filetti.

Lo sfiato automatico della valvola si trova nella parte superiore dell'alloggiamento. Il precipitato viene rimosso attraverso una valvola o una valvola speciale, che è incorporata sotto.

Il materiale per la produzione di frecce idrauliche - basso tenore di carbonio o acciaio inossidabile, rame, polipropilene. Il corpo è trattato con un composto anti-corrosione, coperto con isolamento termico.

È importante! I modelli di polimeri sono utilizzati nel sistema, che viene riscaldato da una caldaia con una capacità da 13 a 35 kW. I separatori idraulici in polipropilene non vengono utilizzati per generatori di calore che lavorano con combustibili solidi, ma è necessario fare esperienza con le proprie mani e utilizzare l'attrezzatura professionale per l'idraulica e l'elettroutensile.

Freccia idraulica "Meibes"

Altre caratteristiche Hydro arrows

I modelli avanzati combinano le funzioni di un separatore, un termoregolatore e un separatore. La valvola del termostato fornisce un gradiente di temperatura dei circuiti secondari. Il rilascio di ossigeno disciolto dal refrigerante riduce il rischio di erosione delle superfici interne dell'attrezzatura. La rimozione delle particelle sospese dal flusso prolunga la vita utile della girante e dei cuscinetti delle pompe di circolazione.

La foto mostra un modello di frecce idrauliche per il riscaldamento nella sezione:

Hydroarrow unit - vista in sezione

Le partizioni perforate orizzontali dividono il volume interno a metà. Flussi di contatto di mandata-ritorno nella zona del "punto zero" e scorrimento in direzioni diverse, senza creare ulteriore resistenza.

Sopra, nella zona ad alta temperatura, si trovano piastre di deaerazione verticale porose. Collettore di fanghi e trappola magnetica (anodo di magnesio) si trovano nella parte inferiore dell'alloggiamento.

Le opzioni di progettazione delle frecce idrauliche: un manometro, un sensore di temperatura, una valvola di controllo della temperatura e una linea per alimentare il sistema all'avvio. Le attrezzature complesse devono essere regolate, ispezioni regolari e manutenzione.

Il principio di funzionamento del collettore con un ago idraulico su 3 circuiti di riscaldamento

Il principio di funzionamento delle frecce idrauliche nel sistema di riscaldamento di una casa privata

Il flusso del refrigerante supera il separatore ad una velocità di 0,1-0,2 m / s. La pompa della caldaia accelera l'acqua calda a 0,7-0,9 m / s. Il limite di velocità consigliato dà un'idea di ciò che è necessario per il riscaldamento di un hydroarrow.

Il cambiamento nel volume e nella direzione del movimento smorza la velocità del flusso d'acqua con una minima perdita di energia termica nel sistema. Il movimento del flusso laminare porta al fatto che la resistenza idraulica all'interno del corpo è praticamente assente. La zona tampone separa la caldaia e il circuito del consumatore. La pompa di ciascuno dei circuiti di riscaldamento funziona in modo autonomo, senza disturbare il bilancio idraulico.

Il principio di funzionamento delle frecce idrauliche nello schema di riscaldamento con un miscelatore a 4 vie

Frecce idrauliche per il riscaldamento (modalità operativa):

  • La modalità operativa neutra del separatore idraulico, in cui la pressione, il flusso, la temperatura e l'energia termica del flusso di alimentazione e di ritorno corrispondono ai parametri di progettazione del sistema. Le attrezzature di pompaggio hanno una capacità totale sufficiente. Il movimento del flusso laminare nell'ago idraulico fornisce i processi di disaerazione e sedimentazione delle particelle sospese.

Modalità neutra di funzionamento del separatore idraulico

  • Lo schema riflette il principio di funzionamento delle mani di riscaldamento, in cui la caldaia non ha abbastanza potenza per assicurare il consumo nel circuito secondario. La mancanza di consumo porta a una miscela di refrigerante freddo. La differenza delle temperature di alimentazione / ritorno porta all'attivazione di sensori termici. L'apparecchiatura automatica porterà il generatore di calore alla modalità di combustione massima, tuttavia, il consumatore non riceve abbastanza calore. Il sistema di riscaldamento è sbilanciato, c'è una minaccia di colpo di calore.

Se la caldaia non ha abbastanza potenza per assicurare il consumo nel circuito secondario, c'è una minaccia di shock termico

  • Il flusso di volume del circuito primario è maggiore della portata del refrigerante dipendente. L'opzione in cui la caldaia funziona in modo ottimale. Durante l'accensione dell'unità o l'arresto parallelo delle pompe dei circuiti secondari, il liquido di raffreddamento circola attraverso l'ago idraulico lungo il circuito primario (piccolo). La temperatura del flusso di ritorno che entra nella caldaia è equalizzata miscelando con l'alimentazione. Una quantità sufficiente di refrigerante arriva al consumatore.

Il flusso di volume del circuito primario è maggiore della portata del refrigerante dipendente: la caldaia funziona in modo ottimale

Prerequisito: la prestazione della pompa di circolazione del circuito primario (caldaia) è superiore del 10% rispetto alla prevalenza massima della pompa nel circuito secondario.

Metodi per il calcolo delle frecce idrauliche nel sistema di riscaldamento di una casa privata

Come calcolare autonomamente la freccia idroelettrica di un impianto di riscaldamento domestico? Puoi calcolare le dimensioni richieste con le formule o scegliere il diametro secondo la regola "3D".

  • La formula determina il diametro (D) in base alla capacità massima del separatore idraulico (calcoli basati sui dati del passaporto per la caldaia):
  • La formula determina il diametro dell'ago idraulico sulla potenza del generatore di calore. La differenza ΔT della temperatura di mandata / ritorno è di 10 ° C:
  • Il diametro dell'ugello che entra nell'ago idraulico o nel collettore di distribuzione:

È importante! Le formule in base alle quali vengono calcolati gli hydroarrows per il riscaldamento sono ottenute empiricamente. Il diametro dell'ingresso al separatore idraulico corrisponde al diametro dell'uscita della caldaia.

  • Determinazione dei parametri del metodo pratico dell'ago idraulico:

La dimensione approssimativa per i divisori piccoli viene scelta in base al diametro degli ugelli di ingresso (uscita). La distanza tra gli inserti è di almeno 10 diametri di strozzatura. L'altezza del corpo è molto più grande del diametro.

Il diagramma a manovella delle frecce idrauliche per il riscaldamento viene utilizzato nella scelta dell'installazione di grandi dimensioni. Secondo la "regola 3D", il diametro del corpo è tre volte il diametro dell'ugello. La distanza 3d determina le proporzioni della struttura.

Determinazione dei parametri dei tiratori idraulici secondo la "regola 3D"

  • La distribuzione dei frame in base all'altezza del separatore di colonna:

Se il sistema non fornisce un collettore di distribuzione, viene aumentato il numero di collegamenti nel separatore. La tubazione che collega il primo circuito (caldaia) all'ago idraulico è distribuita in altezza. Il metodo consente di regolare il gradiente di temperatura nella dinamica. La condizione è necessaria per la selezione qualitativa dei circuiti secondari del refrigerante.

Disposizione dei contorni del sistema di riscaldamento nella reggetta della caldaia

Combinazione di un collettore di riscaldamento con un hydroarrow

Le piccole case sono riscaldate da una caldaia, che ha una pompa integrata. I circuiti secondari sono collegati alla caldaia tramite un ago idraulico. I contorni indipendenti degli edifici residenziali con una vasta area (da 150 m 2) sono collegati tramite un pettine, il separatore idraulico sarà ingombrante.

Quali tubi per il riscaldamento a pavimento è meglio e più comodo da usare. Caratteristiche tecniche di ogni tipo di tubazioni utilizzate per il riscaldamento a pavimento.

Il collettore di distribuzione è montato dopo l'ago idraulico. Il dispositivo è costituito da due parti indipendenti che combinano i ponticelli. In base al numero di circuiti secondari, i tubi di derivazione sono inseriti a coppie.

Il pettine di distribuzione facilita il funzionamento e la riparazione delle attrezzature. Le valvole di intercettazione e controllo del sistema di riscaldamento domestico sono in un unico posto. Il diametro aumentato del collettore fornisce un flusso uniforme tra i singoli circuiti.

L'uso di frecce idrauliche salverà la caldaia dal colpo di calore

Il separatore e il pettine di distribuzione complanare formano un modulo idraulico. L'unità compatta è conveniente per le condizioni limitate di piccole caldaie.

I problemi di montaggio sono forniti per legare un asterisco:

  • il riscaldamento a pavimento a bassa pressione del profilo collega il fondo;
  • circuito del radiatore ad alta pressione - sulla parte superiore;
  • lo scambiatore di calore è sul lato, sul lato opposto dell'ago idraulico.

La figura mostra un ago idraulico con un raccoglitore. Lo schema di produzione prevede l'installazione di valvole di bilanciamento tra i collettori di mandata / ritorno:

Frecce idrauliche con collettore

Le valvole di controllo forniscono il massimo flusso e pressione sui contorni distanti dall'ago idraulico. Il bilanciamento riduce i processi di regolazione errata del flusso, consente di ottenere il flusso di refrigerante calcolato.

È importante! Il sistema di riscaldamento autonomo si riferisce a sistemi che funzionano in ambienti a temperatura elevata sotto pressione (freccia idroelettrica del riscaldamento di una casa privata).

Uno specialista con un sufficiente bagaglio di conoscenze in ingegneria del calore, esperienza e abilità (saldatura elettrica, idraulica, lavoro con utensili elettrici portatili) può fare il riscaldamento con le proprie mani. Numerosi siti Web offrono istruzioni dettagliate su come realizzare le frecce idrauliche per il riscaldamento, i videoclip possono anche aiutare in questo processo.

Dimensioni di un collettore di riscaldamento con un ago idraulico

La conoscenza teorica aiuterà a disegnare diagrammi e disegni dell'idro di riscaldamento, creare un ordine individuale di attrezzature in un'organizzazione specializzata, monitorare il lavoro dell'appaltatore. Confidare nella produzione di nodi critici del sistema di riscaldamento per i non professionisti è pericoloso per la vita e la salute. È necessario ricordare che l'apparecchiatura danneggiata dalla colpa del proprietario non è soggetta a riparazioni e resi in garanzia.

Hydro Arrow: principio di funzionamento, nomina e calcoli

Quindi, quello che viene chiamato un ago idraulico nel sistema di riscaldamento di una casa privata? La temperatura e il buffer idraulico che fornisce la correlazione delle temperature di ritorno e di flusso, la portata massima ordinata del liquido di raffreddamento, è chiamata ago idraulico. Perché abbiamo bisogno di una freccia idraulica?

È molto facile spiegare perché un hydroarrow è necessario in un sistema di riscaldamento? I proprietari di case private sono ben consapevoli di ciò che lo squilibrio di fornitura di calore è. Le caldaie moderne hanno un circuito più piccolo. Allo stesso tempo, il consumo del consumatore durante la circolazione è inferiore. Con l'aiuto di un ago idraulico, è possibile separare il suo lavoro dal generatore di calore del circuito secondario, per aumentare l'affidabilità e la qualità del sistema.

Hydro separator nel sistema di riscaldamento

Per capire che cosa è necessario un hydroarrow in un sistema di riscaldamento, è necessario citare una serie di vantaggi dei sistemi di riscaldamento con un separatore termico idraulico. Prima di tutto, un separatore è un prerequisito per i produttori di apparecchiature per garantire la manutenzione di una caldaia con una capacità fino a 50 kilowatt e oltre. Con l'aiuto di un'unità ausiliaria, viene assicurata la portata massima con il flusso laminare del refrigerante. Mantenimento costante della temperatura e bilanciamento idraulico nell'impianto di riscaldamento. Circuito idraulico e di riscaldamento collegato in parallelo. Ciò crea una minima perdita di pressione, prestazioni e calore. Le connessioni di alimentazione e di ritorno si trovano sul principio del ginocchio. Ciò fornisce un gradiente di temperatura dei circuiti secondari. Se si sceglie l'interruttore idraulico ottimale per il riscaldamento, è possibile proteggere la caldaia dalle differenze nelle temperature di mandata e di ritorno.

L'attrezzatura è protetta dal colpo di calore. La freccia idraulica aumenta l'efficienza della caldaia. Inoltre, viene fornita una circolazione secondaria di una parte del liquido di raffreddamento nel circuito della caldaia. Carburante ed elettricità sono risparmiati. Il volume costante di acqua della caldaia rimane. Se necessario, è possibile compensare il deficit nel circuito secondario utilizzando uno splitter. Se le pompe hanno una potenza elevata, il loro effetto può essere ridotto con un separatore vuoto. Il carico viene applicato al circuito secondario e alla caldaia.

I processi idrodinamici nel sistema sono stabilizzati dal principio delle frecce idrauliche. Per prolungare la vita della pompa, è necessario rimuovere tempestivamente le impurità meccaniche dal liquido di raffreddamento. Inoltre, la vita operativa di sensori, misuratori e porte viene estesa. Quando si dividono i flussi (circuito del consumatore indipendente e circuito del generatore di calore), l'ago idraulico garantisce il massimo sfruttamento del calore di combustione del carburante.

Video: cos'è un ago idraulico (freccia idraulica)

Freccia idraulica per sistemi di riscaldamento, layout e come funziona

Il separatore idraulico è un recipiente verticale cavo, costituito da tubi di grande diametro (profilo quadrato) con spine di tipo ellittico alle estremità. La dimensione del separatore è determinata dalla potenza della caldaia, in base al numero e al volume del circuito.

La freccia idraulica ha un corpo in metallo massiccio. È installato sui supporti in modo che non ci sia tensione di rete sulla tubazione. I dispositivi compatti sono fissati al muro con una staffa. Il tubo di riscaldamento e il tubo dell'ago idraulico sono collegati mediante flange o una filettatura.

Separatore idraulico

Una valvola di sfogo aria automatica è installata nella parte superiore del corpo. Attraverso una valvola speciale o una valvola è possibile rimuovere i sedimenti. È incorporato sotto. Di norma, il tiratore idraulico è realizzato in acciaio a basso tenore di carbonio o acciaio inossidabile, rame e anche in polipropilene. Il corpo sarà trattato con un composto anti-corrosione e coperto con isolamento.

È importante! I tiratori idraulici polimerici sono utilizzati in impianti che funzionano da una caldaia da 13-35 kW. Per i generatori di calore che funzionano con combustibili solidi, le mani idrauliche in polipropilene NON vengono utilizzate.

Parametri aggiuntivi dell'apparecchiatura del sistema di riscaldamento

I modelli moderni, di norma, sono combinati con la funzione di un separatore, un regolatore di temperatura e un separatore. La valvola del termostato fornisce un gradiente di temperatura sul circuito secondario. Il rilascio di ossigeno disciolto dal refrigerante riduce il rischio di erosione delle superfici interne dell'attrezzatura. Per prolungare la vita della ruota e dei cuscinetti delle pompe di circolazione si aiuta a rimuovere le particelle sospese dal flusso.

Le partizioni orizzontali perforate dividono il volume interno a metà. I flussi di flusso inverso sono collegati nella zona del punto zero, scivolano in direzioni diverse e non si crea ulteriore resistenza.

Collegamento del separatore idraulico e il principio di funzionamento

Le piastre di deaerazione verticale porosa si trovano nella zona ad alta temperatura. Il collettore di fanghi e la trappola magnetica si trovano nella parte inferiore dell'alloggiamento.

Sparatutto idraulico ha alcune caratteristiche di design. Quindi, ha un sensore di temperatura, un manometro, un regolatore di temperatura e una valvola, oltre a una linea per alimentare il sistema quando viene acceso. Per attrezzature complesse è necessario regolare, ispezioni frequenti, manutenzione.
Funzionamento dell'interruttore idraulico nell'impianto di riscaldamento

Nel flusso di refrigerante passa ad una velocità di 0,2 metri al secondo. La pompa della caldaia accelera l'acqua bollente a 0,9 metri al secondo. In base alla modalità di velocità consigliata, è possibile capire a cosa serve la freccia idraulica.

Modificando la direzione del flusso, la portata dei flussi d'acqua si estingue con una minima perdita di calore nel sistema. Il flusso laminare porta al fatto che la resistenza idraulica nel corpo è quasi assente. La zona tampone divide la caldaia in un circuito di consumo. Viene fornito il funzionamento autonomo della pompa su ciascun circuito di riscaldamento. L'equilibrio idraulico non è disturbato.

I parametri di progettazione del sistema corrispondono alla modalità di funzionamento neutrale del separatore idraulico, a cui corrispondono parametri quali prevalenza, temperatura e portata. Le attrezzature di pompaggio hanno una potenza totale sufficiente. Le particelle sospese sono precipitate in un ago idraulico per mezzo di un movimento a flusso laminare.

Separatore idraulico: il principio del lavoro nel riscaldamento di una casa privata

Il principio di funzionamento dell'ago idraulico si riflette nello schema di riscaldamento del cottage. Allo stesso tempo, la caldaia non ha potenza sufficiente per assicurare il consumo nel circuito secondario. I sensori termici vengono attivati ​​quando la differenza di temperatura feed-return. Quando c'è una carenza di consumo, viene aggiunta acqua fredda (refrigerante). L'attrezzatura automatica porta il generatore di calore a una modalità di combustione massima. Ma il consumatore non riceve abbastanza calore. Quando sbilancia l'impianto di riscaldamento c'è una minaccia di colpo di calore.

Freccia idraulica per impianti di riscaldamento, schema di lavoro

Sul circuito primario, il flusso volumetrico è maggiore della portata del refrigerante del circuito dipendente. Se la caldaia funziona in modo ottimale, quindi durante l'accensione dell'unità o con lo spegnimento parallelo delle pompe dei circuiti secondari, il liquido di raffreddamento circola attraverso la freccia idraulica lungo il circuito primario. La temperatura di ritorno che entra nella caldaia viene livellata rabboccando il liquido di raffreddamento dal flusso. Il consumatore riceve una quantità sufficiente di refrigerante.

Una condizione è considerata obbligatoria quando un produttore con una pompa di circolazione del circuito primario è il 10 percento in più rispetto alla prevalenza totale delle pompe nel circuito secondario.

Come calcolare i parametri delle frecce idrauliche nel sistema di riscaldamento domestico

Quindi, come calcolare in modo indipendente la freccia idraulica del sistema di riscaldamento di una casa privata? È possibile calcolare le dimensioni richieste con le formule o selezionare il diametro sulla base di "3D".

È notevole! Le formule per il calcolo delle frecce idrauliche per il riscaldamento sono ottenute empiricamente. Il diametro dell'ingresso al separatore idraulico corrisponde al diametro dell'uscita della caldaia.

Ad esempio, se si determinano i parametri di un ago idraulico con un metodo pratico, la dimensione approssimativa per i divisori piccoli deve essere scelta in base al diametro dei tubi di scarico. La distanza tra gli inserti non è inferiore a 10 diametri di strozzatura. L'altezza del corpo sarà molto più grande del diametro dei tubi.

Il diagramma a gomito della freccia idraulica per il riscaldamento viene utilizzato nella selezione dell'installazione di grandi dimensioni. Secondo la regola 3D, il diametro del corpo sarà di tre diametri dell'ugello. La distanza 3D è determinata dalla proporzione della struttura.

Se nel sistema non è presente una varietà di distribuzione, il numero di frame nel separatore sarà maggiore. La condotta che collega il primo circuito alla freccia idraulica è distribuita in altezza. Questo metodo consente di regolare il gradiente di temperatura nel tempo. La condizione deve essere soddisfatta per la selezione qualitativa del refrigerante da parte dei circuiti secondari. Per il riscaldamento delle piccole case serve una caldaia. Una pompa è integrata in essa. I circuiti secondari sono collegati alla caldaia per mezzo di una freccia idraulica. I circuiti indipendenti in edifici residenziali con una vasta area sono collegati attraverso un pettine. In questo caso, il separatore idraulico sarà grande. Il collettore di distribuzione viene installato dopo l'interruttore idraulico. Il dispositivo è costituito da due parti indipendenti. Sono collegati da ponticelli. In base al numero di circuiti secondari, i tubi di derivazione sono inseriti a coppie.

L'aspetto del separatore idraulico

  • A causa del pettine di distribuzione, è facilitato il funzionamento e la riparazione delle attrezzature. Le valvole di regolazione e di intercettazione del sistema di riscaldamento domestico sono in un unico posto. Il diametro aumentato del collettore crea un flusso uniforme tra i diversi circuiti.
  • Il pettine e il separatore di distribuzione complanari creano un modulo idraulico nel complesso. Un'unità compatta è conveniente per le caldaie che non dispongono di un'ampia area.
  • I problemi di montaggio sono creati per legare un asterisco. Il contorno di una bassa pressione di un pavimento isolato dal calore è collegato dal basso. Il circuito del radiatore ad alta pressione è incluso nel sistema dall'alto.
  • Lo scambiatore di calore è installato sul lato, sul lato opposto della freccia idraulica.

Con l'aiuto delle valvole di regolazione viene assicurata la portata massima e la pressione sui circuiti lontani dall'ago idraulico. Attraverso il bilanciamento, i processi del flusso strozzato sbagliato vengono ridotti. Ciò consente di ottenere il flusso calcolato di refrigerante.

È importante! Un sistema di riscaldamento autonomo è un circuito che funziona con un ambiente ad alta temperatura sotto pressione.

Per fare una freccia idraulica nel sistema di riscaldamento di una casa privata, è necessario disporre di abilità speciali. Inoltre, è necessario avere determinate conoscenze nel riscaldamento. Oggi, ci sono molti siti che forniscono istruzioni passo-passo per creare una freccia idraulica per un sistema di riscaldamento con le proprie mani.

Se si dispone di conoscenze teoriche, è possibile elaborare autonomamente schemi e disegni della freccia di riscaldamento idraulico. Inoltre, è possibile creare un singolo ordine di attrezzature in un'azienda specializzata. Il lavoro del contraente può essere monitorato sulla base delle conoscenze acquisite.

Assicurati di guardare il video: hai bisogno di un interruttore idraulico nel sistema di riscaldamento?

Non è consigliabile affidarsi al lavoro di non professionisti, in quanto è in pericolo di vita. È necessario ricordare che l'apparecchiatura danneggiata a causa di colpa del proprietario non è soggetta al servizio di garanzia e al reso.

Raccomandiamo di leggere:

  • Caldaie a combustibile solido, tipi e principio di funzionamento
  • Pompe di calore per il riscaldamento domestico: principio di funzionamento
  • Installazione di una pompa di circolazione nell'impianto di riscaldamento
  • Caldaie universali di riscaldamento per abitazioni private
  • Come regolare la pressione dell'acqua nel sistema?
  • Hydroaccumulator per l'approvvigionamento idrico

Quali sono le funzioni dell'ago idraulico per il riscaldamento?

Qualsiasi sistema di riscaldamento comporta l'interazione di molti componenti, per prestazioni ottimali che richiedono un coordinamento attento e un coordinamento preciso del lavoro. È piuttosto difficile raggiungere queste condizioni, dato che lo schema di riscaldamento può essere rappresentato da diversi circuiti con caratteristiche di prestazione diverse. Per ottenere la consistenza dei riscaldatori nel sistema si favorirà l'ago idraulico per il riscaldamento, noto anche come "separatore idraulico".

La sua installazione consente di suddividere l'intero sistema non solo nei contorni del consumo finale, ma anche di isolare un circuito separato per la caldaia. Per fare questo, il dispositivo è montato tra il collettore, a cui sono collegati i circuiti di lavoro, e la caldaia, che riscalda il liquido di raffreddamento per loro. Le frecce idrauliche opportunamente selezionate nel sistema di riscaldamento migliorano l'efficienza dei circuiti, bilanciano i loro parametri operativi e consentono l'uso di un circuito senza perdere la funzionalità del secondo circuito.

La funzionalità del dispositivo

Se il proprietario non sa quale sia l'ago idraulico necessario per l'impianto di riscaldamento, le informazioni contenute in questa sezione saranno utili a lui.

In senso lato, il separatore idraulico nel sistema di riscaldamento consente di eliminare tutte le differenze nella portata del refrigerante e negli sbalzi di pressione.

L'installazione del dispositivo consente di aumentare l'affidabilità del sistema nel suo complesso e prevenire il verificarsi di situazioni di emergenza. Ad esempio, un separatore idraulico nell'impianto di riscaldamento evita una termocline - una minaccia che porta al guasto della caldaia e può causare una violazione dell'integrità del circuito.

La freccia idraulica montata per i sistemi di riscaldamento, il cui schema di collegamento è sviluppato dagli ingegneri del calore, svolge le seguenti funzioni:

  • bilanciamento idrodinamico;
  • stabilizzazione della pressione con flusso irregolare di refrigerante;
  • funzione di coppa;
  • rimozione di aria dal liquido di raffreddamento;
  • ridurre il carico sulla caldaia e sulle apparecchiature di circolazione;
  • raggiungere la stabilità nel sistema;
  • prevenzione del "bloccaggio" dei contorni.

Le funzioni sopra elencate consentono di evitare l'usura prematura dell'impianto di riscaldamento, prevenire gravi guasti della caldaia e perdite di dispositivi di riscaldamento e proteggere le parti metalliche del circuito dall'ossidazione. A differenza dei sistemi di riscaldamento tradizionali, uno schema di riscaldamento con un ago idraulico e un collettore vi consentirà di ottenere le massime prestazioni e l'efficienza del sistema. Che cosa è un collettore di riscaldamento può essere trovato nel nostro articolo "Collettore di riscaldamento: design del dispositivo e caratteristiche di installazione."

In alcuni casi, ad esempio, quando si utilizzano caldaie con scambiatore di calore in ghisa, l'installazione di un dispositivo di bilanciamento è obbligatoria. Si consiglia di utilizzare un separatore idraulico e le persone che utilizzano riscaldatori costosi che sono in garanzia dal produttore per ridurre al minimo il rischio di rottura.

Principio di funzionamento e dispositivo dell'ago idraulico

Il dispositivo è un tubo con una sezione interna a forma di rettangolo o cerchio. Il tubo è collegato a entrambe le estremità ed è dotato di tubi per il collegamento di tubi. Questo design consente di collegare al sistema due circuiti interconnessi che non agiscono l'uno sull'altro. Il primo circuito "piccolo" è rappresentato come segue: "caldaia - separatore idraulico". Il secondo circuito "grande" ha la seguente forma: "caldaia - separatore idraulico - circuito del consumo finale".

Ciascuno dei circuiti ha le proprie prestazioni e si differenzia nella velocità di circolazione del refrigerante, della sua temperatura e pressione. Durante l'installazione del dispositivo, il suo diametro viene scelto in modo tale da formare una sezione con una piccola resistenza idraulica sul contorno. Ciò consente di stabilizzare la pressione anche in caso di circuiti operativi di emergenza.

La freccia consente di controllare la pressione nel sistema di riscaldamento di un edificio a più piani, un cottage privato o nel sistema di riscaldamento autonomo di un normale appartamento con riscaldamento a pavimento e riscaldamento ad acqua del radiatore. Se viene raggiunta la pressione massima nel sistema di riscaldamento o il circuito si arresta, la freccia reindirizza il flusso del vettore di calore e protegge la caldaia e i dispositivi di riscaldamento da eventuali danni. E cosa c'è di meglio da scegliere - sistema di riscaldamento monotubo oa due tubi - può essere letto qui.

Caratteristiche di un design di hydro shooters

Un ago idraulico è un dispositivo pratico che consente di controllare la pressione di esercizio nel sistema di riscaldamento di un condominio o di un cottage privato. Al momento sul mercato sono disponibili frecce idrauliche di varie configurazioni. Ci sono dispositivi combinati che combinano le funzioni di un collettore e frecce idrauliche, divisori con un reticolo non standard o una configurazione a forma di stella, nonché frecce standard a forma di tubo con diverse opzioni di posizionamento per gli ugelli. Inoltre, i dispositivi sono classificati in base al materiale di fabbricazione.

Nel negozio di ferramenta è possibile acquistare mani idrauliche in acciaio, rame e polipropilene.

L'uso di quest'ultimo materiale consente al produttore di stabilire un prezzo accessibile sul prodotto finito. Tuttavia, l'uso di una mano idraulica in polipropilene nel sistema è estremamente accurato - ha limitazioni sulla temperatura massima del liquido di raffreddamento.

Selezione di tiratori idraulici

Per selezionare correttamente un ago idraulico di una configurazione specifica, è necessario sapere quanta pressione c'è nel sistema di riscaldamento di un edificio a più piani o in una villa privata, e anche tenere in considerazione la potenza del sistema di riscaldamento, la capacità termica del portatore di calore e altri calcoli idraulici effettuati dagli ingegneri del calore. Separatore correttamente selezionato ottimizzerà in modo significativo il sistema di riscaldamento e renderlo produttivo, affidabile e stabile.

Top